Home pasticci dolci - al cucchiaio Creme caramel alla vaniglia

Creme caramel alla vaniglia

di Simona Milani
creme caramel alla vaniglia

Il creme caramel alla vaniglia è un dessert al cucchiaio classico ma comunque sempre attuale; fresco e delizioso è perfetto anche sulla tavola di Pasqua

Siete alla ricerca di un dessert al cucchiaio fresco e goloso? Allora siete nel posto giusto…
Questo creme caramel alla vaniglia, vi piacerà sicuramente!
E’ un classico, ma ammetto che non l’avevo mai preparato…non so perchè mi spaventava il fatto di dover utilizzare tante uova (avevo visto delle ricette in rete e non mi convincevano molto); mi sono poi imbattuta in questa ricetta del Cucchiaio d’Argento, e l’ho trovata semplice e fattibile, anche per una pasticciona come me.
Ho dei bei ricordi legati a questo dessert…da piccola, al mare nella pensioncina di poche pretese (ma dove si mangiava benissimo!) che ospitava me e la mia famiglia per la quindicina al mare in Liguria, era il dolce che gradivo maggiormente: il proprietario (anche cuoco) un omone dai capelli rossi, li realizzava tutti i giorni e, ad ogni fine pranzo, facendomi l’occhiolino, senza che io dicessi nulla, me ne portava sempre uno piccino.
Ammetto di aver usato un caramello già pronto che stazionava in dispensa da un po’; siccome in questi giorni ho fatto un po’ di pulizie e l’ho visto, pensando anche a come utilizzarlo, ho voluto lanciarmi in questa avventura.
Quindi ecco a voi questa semplice ricetta, di un dessert classico ma sempre amato, che potrà allietare la tavola anche in queste feste Pasquali.


Feste che, a casa mia quest’anno saranno un po’ malinconiche, ma portiamo la speranza nel cuore e pensiamo positivo; come Gesù è risorto in questi giorni, vogliamo anche noi pensare ad una rinascita, e presto ad un ritorno alla normalità.
Voglio essere vicina a tutte quelle persone che hanno qualcuno di caro in ospedale, che hanno subito un lutto o una perdita a causa di questa terribile pandemia, ma non solo; a chi è solo, a chi ha qualcuno lontano e vorrebbe stringerlo a sè, a chi ha tanti pensieri tristi: coraggio!

“Dietro una tempesta, c’è sempre un sole che aspetta”
N.Rubeis

creme caramel alla vaniglia

Creme caramel alla vaniglia

Simona Milani
Questo creme caramel alla vaniglia è un classico, ma sempre gradito, dessert al cucchiaio; perfetto in ogni occasione, piace a grandi e piccini.
Preparazione 10 min
Cottura 1 h 30 min
tempo di riposo 4 h
Tempo totale 16 min
Portata brunch, Dessert, dolce
Cucina dolce, Francese
Porzioni 4 stampini (dipende dalla dimensione)

Ingredienti
  

  • 1/2 litro latte
  • 4 uova
  • 110 g zucchero semolato
  • 1 bacca di vaniglia
  • q.b topping al caramello già pronto

Istruzioni
 

  • Portare il latte al limite dell’ebollizione in un pentolino antiaderente con una bacca di vaniglia incisa per il lungo all’interno; successivamente spegnere e lasciare in infusione per 20 minuti a pentola coperta. Una volta trascorso questo tempo, eliminare la vaniglia.
  • Montare ben bene le uova in una ciotola con 110 grammi di zucchero, unire a filo il latte tiepido e mescolare. Versare il topping di caramello già pronto dentro a 4-6 stampini adatti ad andare in forno (dipende dalla loro dimensione) e versare sopra il composto di uova, riempiendoli per circa 3/4 della loro capienza.
  • Riscaldare un pentolino con acqua, portandolo quasi ad ebollizione; adagiare gli stampini ben distanziati in una teglia abbastanza profonda, e versarci intorno l’acqua bollente (facendo tantissima attenzione: l’acqua non deve assolutamente entrare all’interno degli stampini, ma devono essere immersi per circa metà).
  • Cuocere i crème caramel in forno preriscaldato a 130° per circa un’ora mezza; lasciar poi raffreddare in frigo per 4-5 ore e successivamente sformarli.

Note

La ricetta originale prevedeva di fare il caramello con 3 cucchiai di acqua e 160 g di zucchero, cuocendo il tutto per alcuni minuti sino al raggiungimento di un bel caramello dorato, che poi sarebbe stato pronto da versare sulle basi degli stampi.
Consigli dal sito Cucchiaio.it:
Durante la cottura del crème caramel è importante che l’acqua non raggiunga mai l’ebollizione.
Il controllo della cottura del budino si effettua infilando uno stecco al centro dello stesso e verificando che ne esca asciutto.
Al posto della vaniglia, per aromatizzare il crème caramel si possono utilizzare scorze di agrumi; per un crème caramel al cocco, sostituire la metà del latte con latte di cocco.
Keyword creme caramel, dessert, vaniglia
creme caramel alla vaniglia

Creme caramel alla vaniglia

Simona Milani
Questo creme caramel alla vaniglia è un classico, ma sempre gradito, dessert al cucchiaio; perfetto in ogni occasione, piace a grandi e piccini.
Preparazione 10 min
Cottura 1 h 30 min
tempo di riposo 4 h
Tempo totale 16 min
Portata brunch, Dessert, dolce
Cucina dolce, Francese
Porzioni 4 stampini (dipende dalla dimensione)

Ingredienti
  

  • 1/2 litro latte
  • 4 uova
  • 110 g zucchero semolato
  • 1 bacca di vaniglia
  • q.b topping al caramello già pronto

Istruzioni
 

  • Portare il latte al limite dell’ebollizione in un pentolino antiaderente con una bacca di vaniglia incisa per il lungo all'interno; successivamente spegnere e lasciare in infusione per 20 minuti a pentola coperta. Una volta trascorso questo tempo, eliminare la vaniglia.
  • Montare ben bene le uova in una ciotola con 110 grammi di zucchero, unire a filo il latte tiepido e mescolare. Versare il topping di caramello già pronto dentro a 4-6 stampini adatti ad andare in forno (dipende dalla loro dimensione) e versare sopra il composto di uova, riempiendoli per circa 3/4 della loro capienza.
  • Riscaldare un pentolino con acqua, portandolo quasi ad ebollizione; adagiare gli stampini ben distanziati in una teglia abbastanza profonda, e versarci intorno l'acqua bollente (facendo tantissima attenzione: l'acqua non deve assolutamente entrare all'interno degli stampini, ma devono essere immersi per circa metà).
  • Cuocere i crème caramel in forno preriscaldato a 130° per circa un’ora mezza; lasciar poi raffreddare in frigo per 4-5 ore e successivamente sformarli.

Note

La ricetta originale prevedeva di fare il caramello con 3 cucchiai di acqua e 160 g di zucchero, cuocendo il tutto per alcuni minuti sino al raggiungimento di un bel caramello dorato, che poi sarebbe stato pronto da versare sulle basi degli stampi.
Consigli dal sito Cucchiaio.it:
Durante la cottura del crème caramel è importante che l’acqua non raggiunga mai l’ebollizione.
Il controllo della cottura del budino si effettua infilando uno stecco al centro dello stesso e verificando che ne esca asciutto.
Al posto della vaniglia, per aromatizzare il crème caramel si possono utilizzare scorze di agrumi; per un crème caramel al cocco, sostituire la metà del latte con latte di cocco.
Keyword creme caramel, dessert, vaniglia

Ancora auguri quindi a tutti voi; vi ricordo che, se cercate un dolcetto speciale da fare anche all’ultimo momento, trovate le mie colombine qui ed anche una ricetta di colombine qui…
Passate una giornata il più possibile serena…Vi abbraccio e alla prossima!

simona

You may also like

14 commenti

zia Consu 14 Aprile 2020 - 18:39

Ha un aspetto magnifico! Queste foto mettono l’acquolina!
Buona Pasqua in ritardo..

Rispondere
Simona Milani 15 Aprile 2020 - 11:01

Grazie carissima, ti mando un mega abbraccio <3

Rispondere
CLAUDIA 14 Aprile 2020 - 10:54

Quanto mi piace!!!!! è assieme alla panna cotta tra i dessert budinosi che più amo! Non lo faccio perchè non mi va di fare il caramello.. ad averlo pronto! Che chicca mi hai dato.. Proverò a cercarlo.. Un bacione fortissimo cara amica :-*****

Rispondere
Simona Milani 14 Aprile 2020 - 11:29

ahahah anche io odio il caramello…infatti ho usato quello pronto!
E’ rimasto un po’ più liquidino, però va bene ugualmente 😉
Un bacione grande mia cara <3

Rispondere
ipasticciditerry 14 Aprile 2020 - 9:43

E’ stata una Pasqua anomala, soli nelle nostre case, ad affrontare una giornata uguale alle altre trascorse. Ho dovuto obbligarmi a apparecchiare la tavola in un certo modo, togliermi la tuta per vestirmi e darmi un velo di trucco, come al solito. Ho dovuto obbligarmi a preparare qualcosa di speciale per pranzo, ho aperto una bottiglia di prosecco (di solito non beviamo vino). Ho dovuto sforzarmi a fare una specie di colomba il giorno prima … con i miei fratelli abbiamo fatto una video chiamata di gruppo, per non far sentire troppo soli i miei genitori. C’è stata la solita video chiamata con i miei nipotini, che stanno crescendo lontano da me, a vista d’occhio. Insomma è stata una Pasqua sotto tono per tutti ma dobbiamo resistere, sperando che il nostro sacrificio valga la fatica. Amo il crem caramel e lo mangerei volentieri, anche adesso. Un abbraccio Simo, dove sei? Tutto bene?

Rispondere
Simona Milani 14 Aprile 2020 - 11:40

Non dirmi nulla, è stata una Pasqua brutta anche per noi, comunque pensiamo positivo e guardiamo avanti. Non c’è altro da fare.
Passerà….spero…che diventi solo un brutto ricordo.
In questo mmento sono in lombardia, vicino alla mia famiglia…ho fatto bene, perchè hanno avuto bisogno di me.
Un abbraccio grandissimo <3

Rispondere
Ivana 14 Aprile 2020 - 8:55

Ciao Simo,
anch’io non mi sono mai lanciata nella preparazione del creme caramel… ho sempre e solo fatto quella nelle buste,
la tua versione mi intriga molto di più.
Devo dire che non è stato un dolce che ho mangiato con frequenza sia da piccola che ora…. a volte lo trovavo decisamente troppo dolce e diventava veramente stucchevole, ma la tua versione, mi ha fatto venire voglia di provare a farlo.
Ciao bella ragazza e speriamo che passi questo momento devastante. Abbiamo passato tutti una Pasqua triste, solitaria e sottotono…..che tristezza, ma dobbiamo pensare positivo!!!!!
Un mega bacione,
ciao bella ragazza

Rispondere
Simona Milani 14 Aprile 2020 - 9:25

Eh sì, questa Pasqua è stata triste per tutti…chi più e chi meno…chi con un bel macigno nel cuore…ma è andata così.
Questa versione di creme caramel a noi è piaciuta tanto, provala e poi dimmi 🙂
Buon inizio di settimana!
Un bacione

Rispondere
Annalisa - Lemon Blu 13 Aprile 2020 - 19:18

Ho deciso di non pensare alla dieta, non voglio aggiungere pesantezza a questo esilio, per cui lo provo di certo e ti dico che non l’ho mai fatto prima! Ti abbraccio.. buona Pasqua, in ritardo ma con tutto il mio cuore

Rispondere
Simona Milani 14 Aprile 2020 - 9:24

Io cerco di concedermi qualcosa ma con moderazione…almeno ci provo…
…certo è che questa quarantena non mi permette di fare il giusto movimento che vorrei.
vero anche che qualche piccola coccola dobbiamo concedercela, altrimenti è proprio desolante.
Auguri in ritardissimo anche da parte mia, con un grande abbraccio <3

Rispondere
Alice 12 Aprile 2020 - 18:52

Ti auguro una serena Pasqua, con la speranza nel cuore che per tutti la normalità ritorni il prima possibile!
un abbraccio
Alice

Rispondere
Simona Milani 13 Aprile 2020 - 16:19

Me lo auguro davvero, e lo auguro anche a tutti voi! Un abbraccio grande

Rispondere
SUSANNA 12 Aprile 2020 - 17:29

Carissima Simo, come ho letto il titolo del tuo post, anche io ho fatto immediatamente un salto indietro: un bellissimo ricordo d’infanzia e mi pare di allucinare in bocca il gusto di questo creme caramel che la mamma mi faceva spesso, alternandolo alla versione al cioccolato, visti i miei trascorsi di bambina difficile in tema di mangiare. Ah se solo avessi immaginato poi, come avrei ben recuperato da adulta….
Ti abbraccio cara amica ed auguro a te e famiglia una Buona Pasqua.
Con il cuore Susanna

Rispondere
Simona Milani 13 Aprile 2020 - 16:21

Quanti ricordi…vedo che non sono la sola!
E anche io ero abbastanza difficile come gusti, eheheh 😉
….ora ho abbondantemente recuperato, mammamia!
Passo un po’ in ritardo a risponderti, comunque voglio fare un grande augurio anche a te, di sole cose belle…..col cuore <3

Rispondere

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.