Pani e lievitati con lievito naturale, di birra, e macchina del pane

Panini soffici al latte con semini e farina tipo 1

panini soffici al latte con semini e farina tipo 1
image_pdfimage_print

Questi piccoli panini soffici al latte con semini e farina tipo 1 a lievitazione naturale, sono perfetti da farcire sia con ingredienti dolci che salati, adatti anche a pranzo e cena, oltre che a merenda e colazione!

Mamma mia ma che tempo fa?!
Sì, ok, ok, è autunno…verissimo, sarebbe il caso che me ne rendessi finalmente conto, ma…ahimè, detesto il freddo, il buio, la pioggia e l’umidità permanente che in questi giorni ci stanno invadendo, rendendomi triste ed intrattabile.
Ah, che bello ripensare alle ultime vacanze in Calabria, quando mi facevo coccolare dal sole e rigenerare dalle limpidissime e pulite acque di quella terra…o ancora quando approfittando di qualche giornata libera mi spostavo nelle belle e suggestive spiagge di San Michele della mia Rapallo, per godere di tanto sole e relax …uffa sembra trascorso un secolo, invece praticamente era solo qualche mese fa.
Si, si, lo so che devo smettere di lagnarmi, che ci sono problemi ben più gravi al mondo (ovviamente ne sono consapevole e chi mi conosce lo sa bene che non sono una persona superficiale, anzi…)
Quindi a questo punto virerò il discorso su quanto mi piace accendere il forno quando fuori è brutto, quanto mi piace mettere le mani in pasta, quanto mi piace ehm…mangiare, anche se ultimamente sono abbastanza in ristrettezze, visto il colesterolo galoppante!
Insomma, per non farmi del male, preparo il pane: questo non mi è stato precluso nella dieta, anche se ovviamente non debbo esagerare.
Come sempre il mio amato e fidato Licoli HyLario non mi abbandona e, in questo caso, come sempre ha dato il meglio di sè in questi panini soffici al latte con semini e farina di tipo 1.
Li ho realizzati pensando al pranzo di scuola di mia figlia: due, farciti, sono la dose esatta per saziarsi in leggerezza; soffici e morbidissimi, ricordano molto i buns da hamburger, anche se i miei erano leggermente più piccoli e meno raffinati, avendo usato farina 1.

Continue Reading…