libri che ho letto

Le mie ultime letture: alcuni libri per voi

Ricette vegetariane
image_pdfimage_print

Eccomi qui amici ed amiche, come vi avevo promesso nello scorso post, per raccontarvi qualcuna delle mie ultime letture: come sempre qualche romanzo letto ed anche un libro di cucina (la consutudine è questa…quando mai perderò il vizio di circondarmi di libri?!).
Con questo caldo, ci sono state delle serate dove mettermi al pc o a lavoricchiare all’uncinetto era pressochè impossibile; alla tele non c’è mai nulla di interessante, quindi ne ho approfittato per dedicarmi alla lettura, che è anche una delle mie grandi passioni oltre alla cucina e al fai da te.
Leggere è davvero così bello…perdersi nelle trame avvincenti di un libro, sognare con esso, beh…non c’è cosa migliore.
I libri di cui vi parlerò stavolta sono tre e tutti ben differenti fra loro.
Uno, come già dicevo è un libro di cucina, libro chevedete nella foto in evidenza e chd ho avuto modo di avere grazie alla mia amica Francy; gli altri due sono invece due romanzi, che ho scaricato sul Kindle.
Il primo è un thriller, scritto da una una delle mie autrici straniere preferite, Charlotte Link; l’altro,è un romanzo d’amore e di vita, di una delle autrici italiane che amo, Rosa Ventrella.
Come sempre ci tengo a dire che queste non sono vere e proprie recensioni, ma semplicemente dei consigli di lettura, dove mi sento di esprimere dei pareri e di parlare di ciò che mi è piaciuto o meno 😉

Il libro di cucina di cui vi voglio parlare è questo che vedete in foto, Ricette vegetariane edito da RED e scritto da Chloe Cocker e Jane Montgomery.
Io amo i libri di Red e ne ho parecchi….trovo che siano sempre ben scritti, di facile consultazione e con ricette fattibilissime e con ingredienti di facile reperibilità. Per non parlare poi del prezzo, sempre ragionevole ;)…che anch’esso è un elemento da non sottovalutare.
E’ un libro ormai circolante da qualche anno, ma io l’ho avuto fra le mani da poche settimane…ho già messo diversi post it, perchè ho visto tante belle ricettine e tanti spunti simpatici ed interessanti per crearne di nuove mie, da mostrarvi poi nel blog.
Gli ultimi esami del sangue hanno rilevato che ho il colesterolo ahimè un po’ alto…è vero che ho della familiarità, ma sto molto attenta a non mangiare troppi alimenti che potrebbero aumentarmelo; ho anche dimuniito il consumo di carne, quindi questo libro mi è assolutamente di spunto.
Che dirvi…mi piace tanto!
E’ diviso in diversi capitoli…colazione e brunch, stuzzichini, salse e contorni, minestre ed insalate, piatti principali e dolci prelibatezze… la difficoltà di queste ricette è davvero bassa, non sono nulla di trascendentale, ma sono comunque idee carine e alla mia portata, colorate, saporite e leggere; le foto sono belle, luminose e allegre.
Un libro davvero piacevole per realizzare dei semplici freschi e stuzzicanti piatti senza carne.

Ecco il secondo libro che ho letto, scaricato sul Kindle (l’immagine è presa dal web) “L’ospite sconosciuto”.
Autrice Charlotte Link (qui, qui e qui avevo già parlato di alcuni suoi romanzi da me letti) edito da Corbaccio ma c’è anche un’edizione senza copertina rigida di Tea…
Anche stavolta l’autrice non mi ha delusa: ha realizzato un bel thriller di quelli che ti tengono incollata alle pagine e che non riesci a smettere di leggere.
Come sempre l’ho finito in due giorni, oserei dire divorato e, anche se trovo che Nobody sia stato il suo libro migliore ( quello che io ho preferito in assoluto), anche questo non scherza affatto…una trama non prevedibile che ti tiene col fiato sospeso e che fino all’ultimo è piena di colpi di scena.
Forse, rispetto alla parte centrale del libro, il finale si riassume in maniera un po’ sbrigativa…però tutto sommato mi è piaciuto e, per chi ama il genere, lo consiglio da mettere nella valigia delle vacanze 😉

” Estate in Provenza: Rebecca Brandt, vedova disperata, ha preso la decisione estrema di porre fine ai suoi giorni, ma viene distolta dal suo proposito dall’arrivo imprevisto di Maximilian Kemper, il miglior amico del marito.
Maximilian non è solo: con lui viaggiano due studenti di Monaco, Inga e Marius, un ragazzo chiuso e aggressivo.
Intanto, a centinaia di chilometri di distanza, a Monaco, un’anziana coppia viene trovata brutalmente assassinata. Vicende che apparentemente non hanno nulla a che fare l’una con l’altra, ma che a poco a poco, in un gioco di apparenti coincidenze, riveleranno un intreccio mortale che coinvolge il passato e il presente di tutti i protagonisti: chi nasconde un segreto terribile, chi ignora di essere il bersaglio di un rancore mai sopito, chi non ha mai ricevuto risposta a una richiesta di aiuto…
Nessuno è mai veramente innocente. E tutte le tracce avrebbero potuto farlo capire. ”
Dal sito di Corbaccio .it

Il terzo libro che ho letto è questo di Rosa Ventrella, Fiori di magnolia, edito da amazon Publishing.
Rosa è anche un’amica, ed ho letto tutti i suoi libri, che mi sono piaciuti tantissimo, in particolare i miei due preferiti sono questo e questo…che vi consiglio assolutamente!
Fiori di magnolia è il primo libro da lei scritto, e, per me che ho letto anche gli altri, si nota….via via il suo modo di scrivere è maturato notevolmente ed ha trovato uno stile che trovo davvero unico, avvincente e perfetto.
Romanzo dopo romanzo, infatti, la bravura di Rosa è emersa via via sempre di più…non vedo l’ora di leggere il suo ultimo romanzo, la malalegna, che prima o poi mi comprerò! 😉
Fiori di magnolia è comunque un bel romanzo d’amore, fresco, piacevole e non impagnativo, che si legge velocemente ed è perfetto per l’estate sotto l’ombrellone.
Ecco la trama, presa dal sito di Amazon.it:

“Una grande epopea romantica, un inno alla vita e all’arte. E al coraggio di una donna.
Sono gli anni Cinquanta. Nina ha vent’anni e sogna di viaggiare e diventare pittrice, di andare a vivere in Francia e trovare una nuova esistenza lontana da Castro, da una zia amareggiata e da uno zio ambiguo e senza scrupoli.
L’amore per il mare salentino non basta a calmare il suo desiderio di altrove.
Forse potrà riuscirci Vittorio, il solo in grado di mettere a sopire le sue inquietudini. Ma Vittorio, ossessionato dal sogno di donarle una vita migliore, parte per l’America. Dodici mesi soltanto, le promette, poi tornerà a prenderla, la sposerà e la porterà in Francia.
I mesi però diventano anni, e Nina, Ninette come vuole essere chiamata, decide di rialzarsi e continuare a vivere. Parte così per Cressanges, in Francia.
E qui decide di vestirsi di una nuova pelle. Finché il passato non torna a sconvolgere la sua pace forse ritrovata…”

E così, sperando di aver fatto cosa gradita nel lasciare qualche piccolo consiglio di lettura, vi saluto, sempre augurandovi buon venerdì e buon mese di agosto…buone vacanze a chi partirà, buon rientro a chi le finirà.
A tutti comunque auguro relax, serenità e cose belle!
A presto

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply
    Elena
    3 Agosto 2019 at 17:13

    Simo due romanzi che non conosco e che mi segno subito e mi sembra interessante anche il libro di cucina, è tempo di vacanza ed è tempo di letture 🙂 meglio approfittarne vero? Un bacione grande!

    • Reply
      Simona Milani
      5 Agosto 2019 at 10:19

      certooooo….leggere in vacanza è così rigenerante (almeno per me!)
      Un abbraccio grande amica mia, mi sa che uno di questi giorni ti chiamo perchè debbo chiederti consigli per un libro sul pane da acquistare 😉

  • Reply
    Giovanna
    3 Agosto 2019 at 16:13

    Sai una cosa cara Simo? Quando sono un po’ giù, o preoccupata vado in biblioteca e prendo un libro della Link. Dopo due righe, sono già nella storia e non riesco più a staccarmi. Il problema è che li ho letti tutti i suoi libri. L’hai letta la saga che va dalla prima alla fine della seconda guerra mondiale? A me è piaciuta tantissimo. Un abbraccio e buona domenica

    • Reply
      Simona Milani
      5 Agosto 2019 at 10:19

      Urca, quella saga della Link mi manca! Grazie per il consiglio amica mia, li leggerò sicuramente…
      Un abbraccio grande e buona giornata <3

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.