pensieri, viaggi e idee

Rullo di tamburi…Pensieri e pasticci ha una sorpresa per voi!

image_pdfimage_print

Amiche ed amici, posso con orgoglio comunicarvi che, il prossimo 27 marzo “Pensieri e pasticci” compirà ben…rullo di tamburi…. 10 anni!
Sono stati dieci anni di passione, di voglia di sporcarsi le mani e pasticciare, sempre con tanto, tantissimo amore….sì, amore verso le persone che amo, e che voglio far star bene: perché in fondo è proprio questo che mi spinge a cucinare e mettere le mani in pasta.
E’ un traguardo che non si taglia tutti i giorni: per questo vorrei festeggiare questa data importante nel migliore dei modi, ringraziando tutti i lettori e lettrici che in questi anni hanno sostenuto e continuano numerosi a sostenere la mia pagina, la mia voglia di cucinare e di divertirsi!
Come festeggiare?

Con 4 prodotti Russell Hobbs.

Si, avete capito bene. Pensieri e pasticci mette in palio 4 prodotti Russell Hobbs!

Le feste di compleanno, si sa, sono da sempre un’ottima occasione per sbizzarrirsi in cucina: piatti freddi o caldi, pranzi di famiglia o buffet pantagruelici con gli amici… la vera protagonista della festa però, è sempre una bella torta, che possa lasciare tutti a bocca aperta.
Ecco svelata la sorpresa che vi avevo annunciato già qualche giorno fa: la Simo e il suo sito Pensieri e pasticci offrono a voi 4 prodotti firmati Russell Hobbs, brand britannico da sempre conosciuto per innovazione nel settore Food:

 

sbattitore con supporto

Sbattitore con supporto della linea Horizon

 

frullatore linea horizon

Frullatore della Linea Horizon

 

 

kitchen machine linea Desire

Kitchen machine linea Desire

 

affetta verdure linea desire

Affetta-verdure linea Desire

 

E VOI? COSA DOVRETE FARE? 
..SEMPLICEMENTE CONDIVIDERE UN RICORDO UNICO LEGATO AL VOSTRO COMPLEANNO!

Tutti abbiamo un ricordo “del cuore” legato ad una particolare festa di compleanno: e tutti, soprattutto, abbiamo una torta preferita.
Si, quella torta che aspettiamo di mangiare solo nel giorno del nostro compleanno, sognando ad occhi aperti…
Qual è la vostra torta preferita?
Perché?
E qual è l’aneddoto o il ricordo “del cuore” legato a questa torta?

Per partecipare è necessario:

1- Mettere il like alla pagina Facebook di Russell Hobbs Italia @RussellHobbsItalia

2- Mettere il like alla pagina Facebook di Pensieri e Pasticci @pensieriepasticci
(se vorrete anche mettere un like sulla mia pagina instagram @pensieriepasticci potrete farlo, mi farà piacerissimo! 😉 )

3- Rispondere alle domande sopra citate con un commento all’interno del sito www.pensieriepasticci.it sotto a questo post, aggiungendo alla fine del commento l’hashtag  #BuonCompleannoPensieriePasticci

I 4 commenti più creativi ed originali riceveranno uno dei quattro prodotti Russell Hobbs mostrati sopra; avrete tempo sino alla mezzanotte del 26.03.2018 per lasciare il vostro commento proprio sotto a questo post.

I nomi verranno comunicati il giorno 27 marzo, giorno del mio decimo Blog-compleanno, sul mio sito, e sulla pagina Facebook mia e di Russell Hobbs…
…cosa aspettate? Correte!!!!

Vi aspetto numerosissimi, spargete la voce!
Buon lunedì e buona giornata

You Might Also Like

128 Comments

  • Reply
    Maria Rita
    27 marzo 2018 at 1:08

    #buoncompleannoPensieriepasticci
    Cara Simona Auguri
    Sono fuori orario come sempre, ma io non sono qui per vincere, ma per dimostrarti tutta la mia ammirazione ed amicizia. Un abbraccio e ai prossimi 10, buona vita ❤

    • Reply
      Simona Milani
      27 marzo 2018 at 8:58

      Grazie davvero di cuore, un abbraccio a te e grazie per la tua amicizia…il blog ha fatto anche questo 😉

      • Reply
        Maria Rita
        27 marzo 2018 at 10:48

        Si tesoro, per fortu la rete non regala solo odio e fale news. Ma anche amicizia e solidarietà!
        Ancora auguri.

  • Reply
    Laura Adani
    26 marzo 2018 at 23:29

    Il dolce legato ai miei compleanni di bambina si chiama ‘torta gelato’ ma è tutto, tranne un gelato.
    Questo la dice lunga sulla capacità di mamma di adattare la realtà alla fantasia o viceversa. Noi, 4 ragazzini scalmanati, sognavamo quelle torte ricamate poste in bella mostra nelle vetrine delle pasticcerie ma non sempre era possibile acquistarle. Ma lei, senza batter ciglio e con l’eleganza con cui ha sempre ‘aggirato’ gli ostacoli della vita, mentre eravamo a scuola, preparava un favoloso budino al cioccolato e amaretti, ricoperto da uno strato di crema al burro e caffè, decorandolo con girigogoli, ricami e ciuffetti che sembrava un gioiello. Nascosto su un ripiano del frigorifero, fino al momento clou della festicciola, lo portava in tavola ben freddo e con tutti gli onori, degni di un pasticcere, facendoci sgranare gli occhi di felicità e sorpresa per avere avuto anche per quell’anno la nostra buonissima ‘torta gelato’!
    Quel dolce è rimasto un must che ancora oggi lei prepara per i nostri compleanni, ormai di adulti, anche se in una versione più semplice con meno ciuffetti ma pur sempre raffinata.
    😘
    #buoncompleannopensieriepasticci

    Pippi

    • Reply
      Simona Milani
      27 marzo 2018 at 9:01

      …mi par di vederlo quel bellissimo budino al cioccolato, tutto decorato…eh, vedo che la figlia è poi cresciuta ed ha imparato ben bene dalla mamma, eheheheh 😉
      Grazie Laura per la tua presenza, anche se silenziosa ma sempre costante in tutti questi anni.
      E grazie per aver voluto condividere qui, sulle mie paginette pasticcione, questo bel ricordo!
      Ti abbraccio, in bocca al lupo e se non lo hai fatto, ricorda di mettere i like alle pagine 😉

  • Reply
    Gabila
    26 marzo 2018 at 23:18

    Simona tu non ci crederai ma la verità è che mia madre non è mai stata una grande Pasticcera…i soli dolci che preparava erano crostate o torte di mele che poi alla fine sono quelli che mi sono rimasti addosso e il mio blog lo racconta! Comunque se penso e torno indietro rivivo le lunghe estati a casa di mia nonna Mirella dove principalmente sulla tavola scorrevano piatti veramente semplici, genuini ma assolutamente salati…anche lei non preparava mai dolci😐…ad eccezione di quando mi stupì con un impasto allora a me sconosciuto…parlo dei Frati, le ciambelle con il buco fritte e ricoperte di zucchero! Quel giorno nonna Mirella mise a lessare delle patate ed io le dissi..” ma nonna facciamo gli gnocchi???” …lei mi rispose…bhe si, in un certo senso! Insomma le ciambelle vennero uno spettacolo e ricordo che il fatto di mettere delle patate lesse in un dolce mi sorprese così tanto che ancora oggi, anche se lei è forse molto cambiata…anche se il tempo le ha ingiustamente rubato la memoria😢, quando vado a trovarla gliene porto sempre due …una per mangiarla subito e quindi per fare in modo che lei la associ a me❤️e la seconda per il giorno dopo…per combattere quella memoria labile, per farle tornare in mente me…noi…nonna e nipote che si sono amate e si amano da sempre!!! #BuonCompleannoPensieriePasticci

    • Reply
      Simona Milani
      27 marzo 2018 at 9:10

      Grazie per il bel ricordo amica mia, quando è legato alle nonne è ancora più dolce e struggente <3
      Sai quanto io sia legata alla mia cara nonna...la ricordo sempre con immensa nostalgia e tantissimo amore...
      Ancora grazie per aver voluto partecipare, mi ha fatto davvero un grande piacere...averti qui per me è bellissimo, lo sai, dimostra tanto e vale tanto x me.
      Ricorda se non lo hai fatto, di mettere i link alla pagina e in bocca al lupo
      un bacio

      • Reply
        Gabila Gerardi
        27 marzo 2018 at 9:34

        Ne sono felice…senti ma ricordarmi di mettere i LIKE alle pagine, giusto?

  • Reply
    Antonella Bova
    26 marzo 2018 at 22:12

    I miei auguri così ritardatari sono vergognosamente imperdonabili. Ma li voglio fare lo stesso a te e a questo bellissimo spazio.
    La mia torta preferita? Un pan di Spagna a strati, farcito con fragole e panna e bagnato col succo di fragole che mi prepara sempre, la mia ormai ex suocera, che rimane comunque una persona estremamente importante nella mia vita. Mi piace da impazzire.
    Per il ricordo invece, torno indietro, molto indietro, al mio 28° compleanno…La casa piena di amici, suonano alla porta, corro per andare ad aprire. E’ mio suocero con in mano una scatola grande grande, che contiene una torta golosa e gigante. La afferro, saldamente credo, faccio per avviarmi verso il terrazzo, dove la voglio posare sul tavolo, ma ahimè, inciampo nel bel mezzo del salone e tutto cade rovinosamente a terra. Beh, vuoi sapere come è finita? Ce la siamo mangiata lì, sul pavimento, ognuno col suo cucchiaino, prendendola sopra sopra, tutti giù per terra, appassionatamente.
    Tanti baci tesoro…
    #buoncompleannopensieriepasticci

    • Reply
      Simona Milani
      27 marzo 2018 at 9:04

      ahahaha che bello però…vedi, da un pasticcio nascono cose belle…come un po’ qui, sulle mie paginette pasticcione 😉
      Vi siete divertiti ugualmente ed è stato comunque un compleanno che non dimenticherai!
      Grazie davvero per aver partecipato, per aver voluto regalarmi questo dolce ricordo, buffo e pieno d’affetto.
      Ti abbraccio, spero tu abbia messo i like alle pagine come da regolamento e …a presto 🙂

  • Reply
    Lara
    26 marzo 2018 at 13:17

    Tantissimi auguri Simona, partecipo con gioia al tuo gioco

    Qual è la vostra torta preferita? la torta di rcotta e fragole, una crostata con brisèe di frutta secca e una crema cotta di ricotta, ricoperta da fragole fresche
    Perché? perché adoro le fragole e le torte fresche in generale
    E qual è l’aneddoto o il ricordo “del cuore” legato a questa torta? I miei bambini e mio marito me la preparano insieme il giorno del mio compleanno, quindi per me è un dolce speciale che parla del loro amore per me
    #BuonCompleannoPensieriepasticci

    • Reply
      Simona Milani
      26 marzo 2018 at 15:42

      Grazie davvero di aver partecipato Lara, mi ha fatto davvero un immenso piacere <3
      Adoro anche io le fragole, vivrei di esse, in primavera ne mangio a quintalate credimi, non son mai sazia 😉
      Mi piacerebbe avere la ricetta per provare a farla, questa torta dev'essere irresistibile!
      Ora ti faccio un bell'in bocca al lupo, spero tu abbia messo i like alle pagine e a presto 🙂

  • Reply
    Zucchero farina
    26 marzo 2018 at 12:40

    Non potevo mancare cara amica! La torta st. honore che vedevo sempre sui libri di mamma. L’ho realizzata per il mio 31 compleanno, ero da poco diventata mamma e tutti impazienti di mangiare il dolce ma io volevo fare una foto con la mia piccola in braccio che dormiva e non ne voleva sapere di svegliarsi ( unica volta ovviamente) così ho tagliato meta torta per gli ospiti lasciando intatta l’altra perché con un giochino di posizionamento la torta non sembrava tagliata ed io ho la mia foto “torta intera” con la bimba 🤣🤣😘
    #BuoncompleannoPensieriepasticci

    • Reply
      Simona Milani
      26 marzo 2018 at 12:54

      ahahahah bella questa, sei forte amica mia!
      Certo che noi blogger le studiamo tutte eheheh 😉
      Grazie per aver partecipato, se non lo hai fatto ricorda i like alle pagine e…in bocca al lupo, un bacione <3

  • Reply
    Fabiola
    26 marzo 2018 at 11:53

    Ciao simo auguri per domani hai raggiunto un traguardo importante..
    Partecipo con piacere per il tema originale che hai proposto, allora permessa che sono una persona che ama poco i dolci e per il mio compleanno non ho mai voglia di preparare la torta, voglio godermela e spero che arrivi.
    Il ricordo più bello è quello dei miei 6 anni, in quel giugno erano appena cominciati i famosi mondiali di Italia 90, io che ogni anno, avendo un padrino pasticcere , mi affidavo alla sua arte creativa, mi fece una torta a forma della mascotte, non so se ricordi l omino con la testa a forma di pallone e il corpo con i colori della nostra bandiera, insomma una torta per nulla femminile ma che fece rimanere tutti i bimbi invitati a bocca aperta, io orgogliosa perché di torte così, in quegli anni se ne vedevano poche, praticamente me la sono tirata per un pò.
    Come gusto amo sempre la semplicità la classica crema chantilly e fragoline.
    Grazie per avermi fatto rivivere questa bella emozione.
    Un abbraccio

    • Reply
      Fabiola
      26 marzo 2018 at 11:54

      Ho dimenticato
      #BuonCompleannoPensieriePasticci

      • Reply
        Simona Milani
        26 marzo 2018 at 12:53

        Grazie 😉 😉 Ricorda se non l’hai fatto, di mettere i like alle pagine

    • Reply
      Simona Milani
      26 marzo 2018 at 12:56

      Ma dai, che bellissimo ricordo!
      Bellissima quella mascotte, come dimenticare?!
      Grazie davvero per aver partecipato, sono davvero contenta di averti qui con me a festeggiare <3
      Un grande abbraccio, col cuore 🙂

  • Reply
    Giusy
    26 marzo 2018 at 11:45

    Ci ho pensato parecchio prima di condividere questo ricordo perché non è molto allegro, però è forte e vivo e c’è una foto che particolarmente mi ricorda questo momento, ed è la foto del mio 26esimo compleanno, con la torta fatta come sempre da mia mamma, festeggiato con tanti amici e con uno in particolare perché quell’anno era l’anno della mia laurea e ci tenevo tanto a festeggiare soprattutto con la persona che mi stava aiutando a scrivere la tesi, la persona che mi aveva portato il mio primo pc a casa, che mi aveva insegnato tantissime cose ed era diventata una persona speciale per me, perché il nostro rapporto di amicizia era cambiato con gli anni.
    All’inizio c’era stata antipatia e indifferenza, poi lui era cambiato, sono cambiata anch’io e siamo diventati grandi amici e complici e questo lavorare insieme alla mia tesi ci aveva avvicinati ancora di più.
    Fortunatamente è riuscito a partecipare anche alla mia laurea, alla mia festa di laurea e quello è stato l’ultimo ricordo che abbiamo di lui perché dopo pochi giorni si schiantò
    con la sua moto contro un muro e quella foto però rimane, quella foto del mio compleanno che abbiamo insieme, ridiamo e stappiamo una bottiglia ed è così che lo voglio ricordare, oggi soprattutto che sono triste per altre brutte notizie…
    Ciao Ezio ti voglio bene❤
    #buoncompleannopensieriepasticci

    • Reply
      Simona Milani
      26 marzo 2018 at 12:52

      Mi spiace che questo contest abbia portato alla mente un triste ricordo…la vita è imprevedibile e dobbiamo accettarla purtroppo con le cose belle e brutte.
      Ti mando un forte abbraccio e grazie per aver partecipato!

  • Reply
    ROBERTA MORASCO
    24 marzo 2018 at 9:32

    Auguroni Simoooooo, in ritardo ma eccomi che arrivo!
    La mia torta di compleanno per eccellenza è la millefoglie.
    Adoro la pasta sfoglia, e questa torta a mio avviso è deliziosa, ed è fondamentale sia assemblata poco prima di essere consumata altrimenti la pasta sfoglia perde la ‘croccantezza’ necessaria 🙂
    No n ho aneddoti particolari, ma soltanto il carissimo ricordo della mia vita a Venezia, la mia infanzia trascorsa li, nella mia città.
    La torta di compleanno arrivava dalla mitica Pasticceria Tonolo, eh si niente torte fatte in casa, per il compleanno si comperava da Tonolo, una pasticceria che ancora esiste nei pressi dell’Università Ca’ Foscari e che ti consiglio se vieni a farti un giretto a Venezia (le loro frittelle alle crema nel periodo di Carnevale sono wow!).
    E io, bambina attendevo che mia mamma mi tagliasse la torta e prima di usare la forchettina passavo un dito sulla crema e me lo mettevo in bocca…ahahahahaha..piccole trasgressioni, ma che soddisfazione!
    Era un rito, un rito che ricordo ancora oggi con nostalgia e quando vado a Venezia passo quasi sempre da Tonolo a bere un caffè è mangiare una pastina.
    Grazie per avermici fatto ripensare!
    Un caro abbraccio! #buoncompleannoPensieriepasticci
    Roby

    • Reply
      Simona Milani
      24 marzo 2018 at 10:00

      Ma grazie a te per aver partecipato, mi fa un piacere immenso averti qui su queste paginette pasticcione a festeggiare con me <3
      Venezia la amo, ci sono stata molte volte ma non conosco quella pasticceria, dovessi tornarci entrerò pensando a te mentre addento una frittella 😉 ahahahaha
      Un grande abbraccio e ricordati i like alle pagine 😉
      In bocca al lupo e un baciotto

  • Reply
    ROMINA ORTU
    24 marzo 2018 at 9:00

    Dal vecchio quadernetto di mia mamma rispolvero la ricetta 😍 La mia preferita che mi ricorda le feste più importanti : la torta alla ‘saba’, un sapore dolce di mosto caramellato che adoro, tutta tempestata di codette multicolori che da bimba rubacchiavo prima di portarla sul tavolo 😱😂
    Ecco … i miei ricordi 😎🙃. Grazie per questo giveaway molto bello! 😘👍🏼 #BuoncompleannoPensieriepasticci

    • Reply
      Simona Milani
      24 marzo 2018 at 9:58

      Grazie mia cara Romina di aver partecipato! Davvero mi ha fatto un immenso piacere visto che tu sei una delle mie lettrici più affezionate in tutti questi anni 🙂
      Un abbraccio, buon fine settimana e…se ancora non lo hai fatto, ricorda di mettere il like alle pagine 😉

  • Reply
    grazia perrone
    23 marzo 2018 at 11:17

    Ho dimenticato questo!!
    # BUON COMPLEANNO PENSIERI E PASTICCI!!!
    Le primavere si fanno sentire!!

    • Reply
      Simona Milani
      23 marzo 2018 at 19:41

      ahahahaha sei mitica amica, grazieeeeeeeeeeeee

  • Reply
    grazia perrone
    23 marzo 2018 at 11:09

    Eccomi qui tenera amica a darti il mio contributo!!
    Ho pubblicato tantissime ricette ( ormai in 10 anni quasi 2000) ma quella che ho deciso che sarebbe stata la torta del cuore è ssta postata ben 7 anni fa ..
    Il 14 febbraio 2011.in occasione di san Valentino..mia figlia si chiama Valentina appunto!!
    Ricordo ancora il periodo precedente .
    Prima di Natale mia figlia era venuta con il marito a farmi visita e anche per salutare il fratello che vive e lavora a Milano…
    Il pomeriggio del giorno dopo me la ritrovo di nuova a casa..
    “E’ successo qualcosa?” le chiedo..
    Lei e suo marito ( un altro Simone nella mia vita anche perchè anche mio figlio porta questo nome) si accomodano sul divano e tenendosi per mano ci annunciano che un bebè è in arrivo.
    Io non piango mai…(mi commuovo fino alle lacrime quando sono particolarmente felice a parte i pianti dirotti che sono seguiti durante e dopo la perdita di mia madre)…
    Era iniziato un momento magico nelle nostre famiglie …
    Infatti ad agosto è nata la mia piccolina..
    E proprio insieme a lei qualche giorno fa smanettando sul pc alla ricerca forse di un cartone da vedere che siamo capitate in un mio vecchio post datato 14 febbraio 2011..
    Era una torta un poco particolare : una crostata di ricotta e semolino…
    Ma non era la ricetta che la rendeva bella.
    Avevo decorato la circonferenza e il centro della torta con una teoria di piccoli biscotti a forma di omino e donnina…
    Allora non conoscevamo il sesso del nascituro….
    Poi ad agosto è nata Giulia e due anni dopo Alessandro e la mia vita è cambiata!!
    Un abbraccio caro fiore!!!

    • Reply
      Simona Milani
      23 marzo 2018 at 19:43

      Grazie amica mia, hai commosso anche me.
      E come mi sto emozionando in questi giorni leggendo i vostri bellissimi ricordi legati ad un dolce….questo tuo è pieno d’amore, e davvero ti ringrazio per avermelo donato e condiviso <3
      Un grande abbraccio, se ancora non lo hai fatto ti chiederei il like alle pagine come da regolamento 😉
      Ti abbraccio forte forte e grazie ancora 🙂

  • Reply
    Anna maria
    23 marzo 2018 at 10:54

    Buongiorno carissima Simona!
    Auguri per il compleanno del tuo blog ( prendo spesso spunto dalle tue ricette) …
    Io sono una persona molto golosa quindi mi è difficile darti una preferenza per una torta….diciamo che io amo le torte semplici mentre in casa Mia i miei figli prediligono le torte con la panna e fragole il mio piccolo mentre la grande adora la pasta di zucchero quindi….alé! La mia felicità e legata alla prima volta che sono riuscita a fare una torta meringata,partendo dalle meringhe che non mi riuscivano mai….ora faccio le meringhe in tutti i colori e a Natale ho fatto dei sacchettino (da regalare) con le meringhe fatte ad albero di Natale e a faccia di babbo Natale! Tanti auguri ancora!
    #buoncompleannoPensieriepasticci

    • Reply
      Simona Milani
      23 marzo 2018 at 19:41

      Grazie per aver partecipato amica mia, sai quanto ci tenevo…
      So che sei super in cucina, e so anche che per i tuoi figli faresti l’impossibile, quindi… 😉
      Bravissima!!!
      Se ancora non lo hai fatto, ti ricordo di mettere il like alle pagine, in bocca al lupo, e…a presto, ti voglio bene <2

  • Reply
    Monica
    21 marzo 2018 at 8:57

    Tanti Auguri di❤ a te e al tuo blog per tutti questi anni che richiedono un impegno non indifferente. Solitamente non amo festeggiare il mio compleanno, nemmeno da piccola, però mi piace festeggiare quello delle persone che mi stanno vicino. Se devo scegliere una torta per il mio compleanno? Sembrerà banale ma io adoro una torta di mele che faceva una mia zia. Una torta che profumava la casa, solo il profumo era una semplice coccola.
    Mentre ricordo come fosse ieri un compleanno di molti anni fa, festeggiato in nave. Ritornavamo da una bellissima vacanza in Grecia. Siamo partiti in 3 e ci siamo accorti che la famiglia sarebbe aumentata. Penso che non dimenticherò mai la gioia di quel momento.
    #BuoncompleannoPensieriepasticci

    • Reply
      Simona Milani
      21 marzo 2018 at 9:24

      Che bel ricordo…e ancora una volta vedo che le torte del cuore sono le più semplici e meno arzigogolate…torte con la T maiuscola, preparate con tanto amore e pochi fronzoli.
      Ti abbraccio, grazie per aver partecipato, ci tenevo davvero tanto <3
      In bocca al lupo e, se ancora non lo hai fatto, metti il like alle pagine 😉
      A presto cara

  • Reply
    Mary Vischetti
    20 marzo 2018 at 16:54

    Simona, ecco la mia torta dei ricordi… Stavo per compiere 50 anni ed ero tornata a casa da poco dopo una lunga assenza per assistere mia madre, che aveva subito degli interventi importanti al cuore. L’avevo lasciata a Pavia con il cuore spezzato… Dopo il secondo intervento a cuore aperto, a distanza di 10 giorni dal primo che non era andato secondo programmi, pensavo proprio di perdere la mia mamma. Stava così male amica mia ed io e mia sorella ci facevamo timidamente coraggio a vicenda, sperando tanto nel carattere forte e determinato di nostra madre. Lei non ci deluse. Mia madre è una donna dall’apparenza docile, ma nasconde una forza incredibile! Stava meglio e stava facendo la riabilitazione, quindi noi non potevamo più stare con lei, ma il mio cuore era li, dove lei soffriva e si rimetteva in piedi, senza voce e dimagrita da morire, ma determinata a non farci pesare nulla e a farci stare sereni. Così, dissi a tutti che avrei fatto una festa per i miei 50 anni al ritorno di mia madre a casa perché non ero in vena di festeggiare. Invece succede che proprio nel giorno del mio compleanno, arrivano gli auguri pieni di affetto del mio papà e dei miei fratelli, dei famigliari di mio marito, delle mie zie e le mie cugine, dei bambini a cui facevo catechismo che arrivano a casa mia con dei bouquet di fiori bellissimi e delle amiche! Quanti fiori quel giorno! La giornata da malinconica quale era iniziata, finisce gioiosa e piena di gratitudine! Così, per ricambiare l’affetto che mi era stato dimostrato, organizzo un tè con merenda per il pomeriggio della domenica successiva e come torta, preparo una Mimosa…a Novembre. Non aveva nulla di particolare quella torta…Era un semplice pandispagna, farcito con crema chantilly all’italiana, pesche sciroppate, tanta panna e tante briciole per ricreare l’effetto del bellissimo fiore di fine inverno. Era buonissima e certamente bellina, ma nulla di particolarmente scenografico. Però, rappresentava in pieno il mio desiderio di delicatezza e la mia gratitudine nei confronti della vita, che mi aveva fatto dono di tante persone care, che mi volevano bene! Auguri di vero cuore Simona, per questo bellissimo traguardo e per tutto nella vita! Un abbraccio grande amica <3
    #BuonCompleannoPensieriePasticci

    • Reply
      Simona Milani
      20 marzo 2018 at 20:21

      Leggere il tuo commento amica mia mi rende piena di gioia…innanzitutto perchè ci tenevo tantissimo che tu me lo lasciassi, e poi perchè mi sono emozionata con la tua storia…
      A volte ci dimentichiamo di ciò che è veramente importante e dobbiamo sempre essere grati per quello che abbiamo <3
      Io presa da mille cose spesso mi perdo...
      Grazie davvero amica, in bocca al lupo e se non l'hai fatto ricorda il like alle pagine! Bacio e ti voglio bene

  • Reply
    Anna
    20 marzo 2018 at 9:36

    Per prima cosa tanti auguri Simona !! 10 anni sono tanti e il tuo blog è sempre bello e interessante .
    Mia mamma faceva le torte per noi, del suo ciambellone ancora mi commuove il ricordo ripensando alle sere d’inverno quando ce lo preparava per cena con una bella tazza di latte , ma per il compleanno era d’obbligo la torta della pasticceria , ci voleva quel qualcosa in più per ufficializzare la festa. Ancora oggi a casa nostra il menù del compleanno lo sceglie il festeggiato e ancora oggi la mia torta di compleanno è il profiterol ma con i bignè con la crema non con la panna montata . Essendo nata in inverno ci stava anche bene una bella torta ricca e cioccolatosa. Ancora tanti auguri Simona !! #BuonCompleannoPensieriePasticci

    • Reply
      Simona Milani
      20 marzo 2018 at 10:49

      Grazie di cuore per aver partecipato, ci tenevo moltissimo sai?!
      Anche io adoro i profiterol…e come te non amo la panna montata…
      In bocca al lupo per tutto e se non l’ahi fatto, metti il like alle pagine 😉
      Unn abbraccio grandissimo <3

  • Reply
    simona stentella
    18 marzo 2018 at 6:52

    Tanti auguri Simo!!!
    Allora io premetto che di torte ne ho avute tante perché mia mamma ( che ama cucinare e che mi ha trasmesso questa passione) mi ha sempre organizzato feste da sogno! Non sono mai stati piatti perfetti esteticamente, sempre cose molto casarecce, ma davvero da leccarsi i baffi.
    Riguardo la torta però posso dirti che per me è sempre e solo stata una torta possibile…la MIA torta! Quella che mia mamma mi ha sempre preparato e che io non smettevo di mangiare fino a che non finiva 😀 ecco perché veniva fatta solo per i compleanni! ahahahhahahahah La torta è un semplice ciambellone tagliato in due punti con una crema pasticcera bianca per uno strato e crema al cioccolato per un altro. Nessuna bagna, solo una notte di frigo per farla insaporire e per farla legare, una spolverata di zucchero a velo poco prima di servirla…beh questa torta finiva in un nanosecondo. Gli invitati ci si tuffavano sopra!
    La cosa che rende speciale questa torta per me è anche che questa torta ora è diventata la torta di Margherita! Vuole sempre questa per i suoi compleanni e lo scorso anno gliela ho realizzata a piani…voleva festeggiare col tema della “bella e la bestia”. Ho fatto tre ciambelloni di tre misure diverse e ogni ciambellone l’ho tagliato e farcito con la crema bianca e al cioccolato poi li ho messi uno sopra l’altro e spolverati di zucchero a velo. Poi in cima ho messo le due statuine che avevo acquistato coi personaggi e la candela a forma di sei. poi ho messo varie roselline di zucchero rosse sui vari piani. Simo credimi…la torta era tutta un po’ stortignaccola e stava su a fatica, ma quando l’ha vista le si sono illuminati gli occhi e mi sono rivista io bambina con le torte di mia mamma. l’emozione è stata tanta!
    Grazie per avermi fatto rivivere questa emozione raccontandotela…e #BuonCompleannoPensieriePasticci ! 🙂

    • Reply
      Simona Milani
      18 marzo 2018 at 11:32

      Che bel ricordo Simo….vedo che nel nostro cuore, son le torte semplici che rimangono impresse…semplici ma legate a tanto amore nel realizzarle e, nel tuo caso, è anche una torta che segue le generazioni, essendo la torta preferita della tua dolcissima cucciola!
      Ti abbraccio tesoro, ti ringrazio di cuore per aver partecipato, ci tenevo tanto….
      In bocca al lupo e ricordati se non lo hai fatto di mettere il like alla pagina <3 😉
      Buonissima domenica

  • Reply
    Miria
    17 marzo 2018 at 17:25

    Ed eccomi anche io a raccontare la mia torta del cuore.
    Sono nata alla fine degli anni ’60 e le torte per i compleanni si facevano in casa, le preparava la mamma o la nonna. Erano torte semplici da credenza, quelle con la panna erano destinate ad eventi più importanti, come il battesimo, la comunione e la cresima e si prendevano rigorosamente in pasticceria, o le forniva il ristorante scelto per la cerimonia. Ho il ricordo di un compleanno di mia cugina, per cambiare volevamo una torta con la panna, ricordo mia zia con la ciotola e le fruste nel congelatore, e noi ragazzini tutti li a sperare nel miracolo, a pensarci ora mi vien da ridere, ma alla fine la panna non l’abbiamo mica montata, per fortuna zia aveva preparato la torta che era la protagonista di tutti i compleanni. E veniamo a lei, la torta di compleanno per eccellenza della mia famiglia, ci siamo cresciuti tutti con questa torta, una semplicissima crostata di ricotta. Un guscio di frolla e una farcia di ricotta e gocce di cioccolato, una ricetta semplice, ma golosissima, che piaceva moltissimo a noi bambini.
    Grazie per aver fatto riaffiorare i ricordi della mia infanzia.

    • Reply
      Simona Milani
      17 marzo 2018 at 17:54

      Siamo quasi coetanee noi due, una volta le torte erano semplici, di poche pretese, insomma erano speciali proprio perchè quasi sempre fatte in casa con tanto amore, senza fronzoli o strani ingredienti e glasse…
      Io adoro la ricotta e son certa che sarebbe piaciuta immensamente anche a me questa torta!
      Ti abbraccio, grazie per esserci sempre e per avermi regalato questo ricordo <3
      In bocca al lupo e ricordati i like alle pagine 😉
      Ciauuuuuuuuu

  • Reply
    Federica
    17 marzo 2018 at 9:51

    ciao Simo tantissimi auguri per il tuo splendido blog <3
    La mia torta del cuore è il millefoglie con i bignè.
    Mia mamma se la cava bene con i dolci da credenza, ciambelle torte classiche muffin, ma torte particolari come la millefoglie niente da fare ^_^, da sempre per il mio compleanno me l'ha sempre presa in pasticceria. Poi ci sono compleanni che ho "saltato" e i compleanni che la torta me la sono preparata. Ti dirò a volte la preparo anche senza ricorrenza… così per festeggiare ^__^
    Un abbraccio grande e continua così con il tuo magnifico blog <3

    • Reply
      Simona Milani
      17 marzo 2018 at 15:55

      Grazie di cuore Fede, sei una blogger bravissima e di vecchia data ;), come me, e ci tenevo tanto ad averti fra le partecipanti <3
      Ti mando un grosso abbraccio insieme al mio in bocca al lupo; ricordati, se non lo hai fatto, di mettere i like alle pagine e...buon fine settimana!
      P.s: adoro anche io la millefoglie, mmmmmmm.....

    • Reply
      Miria
      17 marzo 2018 at 17:59

      grazie a te Simo

  • Reply
    Cecy
    16 marzo 2018 at 11:38

    Fantastico, avevo dimenticato:
    #BuonCompleannoPensieriePasticci

  • Reply
    Cecy
    16 marzo 2018 at 10:58

    Avevo dieci anni. Era un sabato freddo e ventoso. Fuori nevicava, a Gennaio la merla se ne stava al calduccio nel suo letargo protetta nel suo soffice bozzolo d’amore.
    Ero assorta dallo spettacolo dei fiocchi che cadevano con un suono ritmico e cadenzato, davanti alla finestra mentre con la bocca creavo soffi di condensa sul vetro.
    Mia nonna si avvicina piano e mi chiede cosa voglio di regalo: ” la tua torta cicogna”. Detto fatto. La prepariamo insieme. Scie di zucchero brillanti come stelle, farina, uova e burro, pan di Spagna soffice pronto ad accogliere una vellutata crema per finire con una glassa bianca e lucida come la porcellana arabescata di una scultura. Quella torta così alta e soffice che si trasformava ai miei occhi in una casa da mangiare, con le pareti morbide e l’interno pieno di cremosa voluttà’. Ecco si.. Mi faceva pensare alla fiaba di hansel e Grechel..

    • Reply
      Simona Milani
      16 marzo 2018 at 18:27

      Che bello il tuo ricordo amica mia, ti ringrazio di cuore per aver partecipato…ci tenevo tanto sai?
      Ricorda di mettere i like alle pagine e…un bacio grande, anima bella <3

  • Reply
    Lorenza
    16 marzo 2018 at 8:47

    Sono nata in estate. Con il caldo e con il sole. Mia mamma dice sempre che per fortuna la grande città era tutta in vacanza, perché avevo fretta di arrivare e, con solo poco traffico in più, nascevo in auto. Il mio compleanno a ridosso dell’inizio delle vacanze è quasi sempre un giorno di viaggi, di vacanze, di posti che stanno altrove. Potevo essere in auto ad osservare macchine correre, potevo aver la testa appoggiata nell’erba mentre parlavo con le nuvole. Potevo essere in spiaggia a rincorrere onde. Così non ho una torta speciale, ma ho tutti i dolci del mondo per me. I krapfen cremosi e tiepidi del campeggio in Emilia, le crostatine ai mirtilli della panetteria in montagna, ma anche la mattonella di biscotti e budino, creata apposta per me dalla mia mamma, nella cucinetta della tenda. Non posso scordare gli strudel di mele e di semi di papavero del Trentino. O le immense coppe gelato e panna in cui affondare il cucchiaio. Non ho un dolce unico, ho dolci infiniti che tessono una storia di amore, che mi hanno abituato ad essere curiosa, che mi hanno fatto sorridere sempre. Sarà per questo che amo fare dolci sempre diversi e belli, per sorprendere chi mi ama, ma che ora magari non riesce più a prepararmi quel budino coi biscotti.

    #BuonCompleannoPensieriePasticci

    • Reply
      Simona Milani
      16 marzo 2018 at 10:33

      Leggendo il tuo commento Lo ho rivissuto in un attimo i compleanni di mia figlia, nata come te in agosto!
      Torte, dolcetti e situazioni varie e diverse… a volte festeggiata a casa con pochissime persone (tutte le altre in vacanza), a volte nei villaggi turistici dove eravamo magari per quel periodo…insomma che dirti, ogni compleanno ha in sè un bellissimo ricordo e son felice di avere avuto anche il tuo, quello di una persona che anche silenziosamente c’è sempre stata in tutti questi anni di cammino nel web…una persona che stimo per il suo essere speciale, una gran bella persona che son contenta di avere conosciuto!!!
      Grazie davvero Lo, se ti va metti i like alle pagine e…un abbraccio sincero <3

  • Reply
    Maurizia
    15 marzo 2018 at 20:56

    Caro Pensieri e pasticci, compiamo gli anni lo stesso mese, ma le affinità, l’empatia e il nostro legame non è frutto soltanto di questo fatto; va oltre, nasce dall’ amicizia che mi lega al cuore del tuo essere: la Simo.
    Quando vengo a trovarla tra le tue pagine è come se fosse casa mia: serenità, gioia, voglia di fare, tutto condito dal calore di un fuoco acceso.

    E ci volevi proprio tu a ricordarmi di compleanno e torta perché, sai, quando gli anni passano e tu fai e organizzi la vita di una famiglia con due figli, beh, spesso il tuo, di compleanno, passa in secondo piano. Allora la torta preferita diventa quella loro e spesso è completamente diversa da quella che piace a te.

    Caro Pensieri e pasticci, mi chiedi quale sia la mia preferita e perché e se ho un aneddoto o un ricordo del cuore legato proprio a quella torta ed io ritorno bambina…

    “Tra sbuffi di farina sposti col dorso della mano una ciocca di capelli dal viso, mentre canticchiando impasti…
    Profumo di buono esce dal forno; volteggia per la cucina, si intrufola sotto alla porta e invade la casa…
    Latte, uova, cioccolato, vaniglia.
    I budini borbottano solleticati dalla fiamma dolce.
    Prima il pentolino di un gusto, poi l’altro. Tu mescoli, intenta a non far attaccare il fondo.
    Quei pentolini, quei cucchiai di legno, una volta fatto saranno per me, che ancor più preferirò gustarne i resti tiepidi, che non mangiare il dolce stesso, e tu lo sai…
    Tre dischi e due gusti a disposizione e la torta prende forma.
    Le tue abili mani di sarta cuciono insieme il tuo dolce capolavoro per me…
    Torta Margherita farcita con budino al cioccolato e alla vaniglia.
    Riposerà nel frigo tutta la mattina e poi, finalmente, la metterai in tavola con un mazzolino di fiori vicino.
    Fresca come il tuo sorriso, dolce come una tua carezza…”.

    #BuonCompleannoPensieriePasticci

    • Reply
      Simona Milani
      15 marzo 2018 at 21:04

      Ecco già piangevo e adesso ancora di più…
      Grazie per il tuo prezioso contributo e per le tue belle parole, condite da una vera amicizia, che scaldano il cuore.
      E per il bellissimo ricordo che mi hai lasciato, un ricordo che so essere speciale <3
      Grazie, ricordati i like alla pagina e...ti voglio bene amica mia

  • Reply
    Damiana
    14 marzo 2018 at 19:36

    Sono giunti i 40,li attendo e temo da tempo.A trenta li immagino come preludio di una vecchiaia conclamata… ahimè si lo confesso,li osservo senza neanche riuscire ad immaginarli,solo con tanto timore e poca rassegnazione.Poi li compio,mentre sono a Capri con mio marito.E’ il suo regalo a sorpresa di compleanno,sapendo che rifuggo ogni festa e “celebrazione”;quindi soli soletti,siamo per la prima volta su quest’isola meravigliosa,che in alcuni angoli conserva quel po’ di “selvatico”tipico delle isole,nonostante sia così glamour e chic.Sono in un ristorantino con Luciano e dopo una cenetta a base di scialatielli e frittura di pesce,arriva allo scoccare della mezzanotte,una piccola delizia al limone con la sua bella candelina.Intorno poche persone sorridenti e compiaciute,che accompagnano a suon di “tanti auguri”il mio “spegnere delle candeline”,con relativo desiderio.Imbarazzata ma felice soffio e realizzo.Ho realizzato in un secondo ciò che sono:una “giovane”donna vestita d’azzurro, di quaranta anni,con tante certezze in mezzo a tante insicurezze.Quegli anni compiuti e tanto temuti,mi regalano invece una sensazione immensa di gratitudine,una sensazione che mi rende felice e che non dimenticherò mai.Grata e libera,proprio come quei gabbiani che su Capri,volano leggiadri godendo della sua rigogliosa bellezza,dei suoi colori sgargianti,dei suoi profumi intensi,mentre si lasciano trasportare dal vento.
    Sai quanto io ami il mare…il mio compleanno più bello l’ho trascorso lì,tra acque limpide,capelli ribelli e ancora pieni di salsedine,e una meravigliosa delizia al limone.E poi,sono ancora giovane…
    Simo mia,dopo sei anni da allora,ancora sono giovane,ma oggi le rughe ci sono per davvero e sai?non mi spaventano più come prima.L’importante è avere una bella delizia al limone su cui soffiare.Si è il mio dolce del cuore,l’amo infinitamente con la sua delicatezza,ma col suo sapore intenso di limone.E poi è bionda,cosa desiderare di più?
    Senti amica mia,tu hai raggiunto un traguardo importante,sono stati dieci anni in cui ti sei regalata a noi,con tutte le tue mille bontà,con una sensibilità deliziosa,con una giovinezza dell’ anima unica,e con la tua rara umiltà.Io ti STIMO infinitamente,oltre a volerti un grandissimo bene,sono orgogliosa di conoscere Simo di Pensieri e Pasticci
    Grazie amica bella, per tuttoooo❤️e gli auguri più sinceri vengono anzi strabordano dal cor

    • Reply
      Damiana
      14 marzo 2018 at 19:42

      Un papiro e poi dimentico
      #BuonCompleannoPensieriPasticci
      👅

      • Reply
        Simona Milani
        14 marzo 2018 at 20:06

        Amica mia mi hai commosso sai?
        E anche mi son messa lì, ad occhi chiusi ad immaginare tutta la scena…Capri non l’ho vista mai, dev’essere un sogno…
        E anch’io quest’anno, dopo il compleanno del blog, compirò 50 anni, sai?!
        Chissà se avrò anche io un regalo, un pensiero e un dolce speciale…mah. Staremo a vedere <3
        Grazie per le emozioni che mi hai trasmesso, un baciotto, metti i like se ancora non lo hai fatto e...in bocca al lupo bella micuzza mia, che dentro sei una ragazzina ancora 😉

  • Reply
    Dauliana
    14 marzo 2018 at 12:33

    Ussignur, sai che con queste domande mi stai mettendo in serissima difficoltà?
    Sarà che son passati tanti di quei compleanni che fatico a metterli a fuoco, la cosa certa è che non ho mai avuto l’emozione di festeggiarli con le amiche di scuola perchè li compio in pienissima estate, così che anche le amichette del vicinato magari erano al mare o a casa dei nonni sulle nostre colline.
    Insomma compleanni un po’ sfigatelli 😀
    Di sicuro mia madre non si è mai messa in cucina a preparare una torta, è noto che io questa passione non si sa bene da chi l’abbia ereditata, vengo da una famiglia di donne battagliere che poco erano legate alle faccende domestiche!
    Qui abbiamo più l’abitudine dei grandi cabaret di paste e più che torte e pasticcini io mi ricordo i regali, allora si desiderava una cosa per mesi e si aspettavano le due occasioni principali per averle, e non era comunque detto di essere accontentata, Natale e il compleanno, ecco, vale se invece della torta io parlo di quei meravigliosi, stupendi occhiali RayBan che da 14enne sognavo ad occhi aperti? O di quelle bellissime scarpe maschili a punta che allora vendeva solo il negozio più caro di tutta Parma e che quando finalmente ho avuto ero la nana più nana di tutta Parma perchè poi nel frattempo che io le abbia potute indossare sono passate di moda lasciando il posto a quegli zatteroni altissimi con zeppe imbarazzanti?
    No eh, mi sa che vado fuori gara, però è la verità, avrei potuto inventarmi la qualsiasi ma io le torte non me le ricordo, mi ricordo mia madre e mio zio che confabulavano per poter mettere insieme i soldi per quei regali tanto desiderati, l’unico ricordo di un compleanno da bambina con torta annessa ce l’ho perchè ho le foto, a casa di una delle mie zie, credo compissi 2 anni, o 3, davanti ho la classica torta tutta panna che adesso detesto e si evince anche dal blog che è un tripudio di cioccolato, il proseguo della festina si trasferisce in cortile dove ho una foto in cui piango disperata sopra a una sospetta pozza bagnata, mi ero fatta la pipì addosso, se vuoi è tutto documentato!! 😀 😀 😀 Comunque, tanto per saperlo, adoro la Sacher e tutte le torte al cioccolato.
    Carissima, come vedi non son normale neanche nei ricordi!

    Complimenti ai tuoi 10 anni di blog, siamo vecchie uguali! <3 #BuonCompleannoPensieriePasticci !!

    • Reply
      Simona Milani
      14 marzo 2018 at 14:29

      Ho letto tutto d’un fiato e mi sembrava di vederti lì a festeggiare con tutta la tua famiglia davanti ad una bella Saint’honorè!
      …però, adesso a distanza di anni, beh…i gusti son cambiati…
      Anche io adoro la sacher, amo da impazzire lo strudel e…che altro dirti se non grazie amica mia di aver partecipato?!
      Ricordati i like alle pagine se ancora non lo hai fatto…in bocca al lupo, un bacione grande e buon pomeriggio!!!!

  • Reply
    Ale - Dolcemente Inventando
    6 marzo 2018 at 12:35

    Sono nata 35 anni fa, seconda figlia dopo 5 anni di un bambino pestifero e ingestibile, quale era mio fratello.
    Mia mamma desiderava con gioia una femminuccia ma all’epoca non esistevano ecografie che svelavano il sesso del bambino in grembo.
    Non ti dico la gioia dei miei, mia mamma mi ha sempre detto che sono stata un regalo di Pasqua perché il giorno in cui sono nata era il mercoledì prima della Resurrezione.
    Da sempre il dolce legato al mio compleanno è la pastiera, che mi ha mamma ha sempre preparato per le mie grandi feste di compleanno da bambina.
    Nel ’94, il giorno del mio undicesimo compleanno, mia mamma preparò come da tradizione la pastiera e sformandola si spezzò, io rimasi male ma mia mamma fece in modo di aggiustarla e la sistemò in piccoli pezzi sul tavolo del buffet In modo tale che gli ospiti non si fossero accorti del disguido.
    La torta per le candeline era tratta invece da un ricettario Bertolini, con la crema al mascarpone e le meringhe.
    Quasi un mese dopo questa data stavo per perdere la vita ma mia mamma, così come fece per la pastiera, riuscì a risolvere la situazione portandomi d’urgenza in ospedale.
    Lei mi ha salvato tante volte nella vita.
    ha sempre messo a posto i pezzi quando qualcosa non andava.
    Con tutto il cuore ti auguro tante belle cose mia cara Simo, sei una persona estremamente dolce e trasparente.
    Ti seguo e ti ammiro sempre.
    Auguriiiii
    #BuoncompleannoPensieriePasticci

    • Reply
      Simona Milani
      6 marzo 2018 at 13:50

      Stella, che bello e che commovente il tuo dolce del ricordo…ci tenevo tanto ad averlo, sai?!
      Sei una persona dolcissima e sincera, ovviamente come non poter andare d’accordo noi due, così simili?! 😉
      Tu hai tanta forza e determinazione in te, io ne ho sicuramente di meno…
      Ti mando un abbraccio stritolante, ora ti ricordo di mettere i like alle pagine e…in bocca al lupo <3

  • Reply
    ipasticciditerry
    2 marzo 2018 at 18:38

    Eccomi finalmente!!! Te l’avevo promesso ma ho avuto una settimana di fuoco; tra l’influenza e la neve non ti dico che fatica. Ho perfino pubblicato un solo articolo questa settimana, tempo zero e energia ancora meno! Però l’avevo letto subito il tuo blog ma dal cellulare impossibile replicare. Dunque: la mia torta preferita, legata al compleanno, è di sicuro la Sacher torte. Mi piace perché mi assomiglia, credo. Morbida, golosa, dolce ma con quella punta di amaro, data dal cioccolato fondente. Elegante ma non perfetta, visto che la scritta mi viene tutta sghemba e la glassatura non ne parliamo. Ricordo un compleanno importante, quello dei 40 anni, con tanti amici intorno a farmi festa e a gustare la mia Sacher … Prima di allora l’avevo sempre ordinata ma quella volta l’ho voluta fare da me e ricordo che ho pensato: ma perché non ci ho provato prima? Era mooooolto più buona di quella della pasticceria! Sono passati vent’anni da allora e ora me la faccio sempre da me.

    Bene, ce l’ho fatta! Buon fine settimana Simo, un bacione

    • Reply
      Simona Milani
      3 marzo 2018 at 10:20

      Che bel ricordo amica mia! E vuoi saperne una?
      Quella torta è anche una delle mie preferite 😉
      Però, visto che io son pigrona e mooooolto più pasticciona di te, ehm…di farmela da sola non ci penso neppure uhhhhhh
      Un abbraccio grande, grazie per il tuo contributo e…ricorda i like alle pagine 😉

  • Reply
    In cucina da Eva
    1 marzo 2018 at 23:38

    Ogni volta che arrivava il mio compleanno ero felice e triste allo stesso tempo. Sono nata il 24 dicembre… E molti se lo scordano. Un anno organizzai la festa dei 18 anni di mia sorella che è nata il 26 dicembre. E mamma mi fece la festa a sorpresa lo stesso giorno con la millefoglie! Praticamente è uno dei mie dolci preferiti, insieme ai bignè! Non mi aspettavo di avere la torta, visto che non amo festeggiare il compleanno… Forse appunto perché avviene in una ricorrenza… Ma quell’anno mi sono divertita, volevo fare la festa a sorpresa, invece l’ho ricevuta!

    • Reply
      Simona Milani
      2 marzo 2018 at 12:34

      Ciao cara, mi spiace, è vero…chi compie gli anni intorno a Natale, viene sempre un po’ penalizzato, ahimè…chissà poi perchè, alla fine è comunque un giorno da festeggiare in egual modo!
      Vabbè, però alla fine i tuoi festeggiamenti li hai avuti ugualmente…con una torta favolosa, che anche io amo molto e che mi ricorda tanto gli anni 80, anni della mia adolescenza e giovinezza…ah, bei tempi!!!!!
      IN bocca al lupo cara, ti ricordo di mettere il like alle pagine se ancora non l’hai fatto 😉
      Bacio e buona giornata!

  • Reply
    elisa cecilia
    1 marzo 2018 at 12:02

    Wow! Simo, complimenti! Il tuo blog taglia trionfante il traguardo dei dieci anni! #BUONCOMPLEANNOPENSIERIEPASTICCI! Ci hai speso tempo, pazienza, passione… Ti sei messa alla prova, raccolto le sfide e le soddisfazioni sono arrivate. Tante squisitezze hai portato in tavola, per coccolare e nutrire i tuoi cari. Dei tuoi deliziosi pasticci in cucina ci hai resi partecipi con grazia, raffinatezza e foto scattate ad arte.
    Sono grata a Claudia, per avermi messo in contatto con te. Ti ringrazio per avermi concesso la tua amicizia.
    Ammiro i tuoi editoriali ricchi di notizie, la tua innata sensibilità e umanità, la costanza e la passione che metti in tutto quello che fai, l’occasione di poter scambiare due chiacchiere…
    Ora chiudo gli occhi e rivedo passarmi davanti, come fotogrammi di un film, momenti della mia giovinezza.
    Il mio compleanno, cadeva pochi giorni prima di quello di mio padre, festeggiavamo insieme quando arrivava il suo.
    Mamma preparava il pranzo delle feste. Il tocco di punta, la torta mimosa. Tutta gialla, come il sole che amo, arricchita, sopra e attorno, con piccoli bignè ripieni di crema alternati ad altri con il cioccolato.
    In seguito questa torta, fatta da me, è comparsa a molti compleanni di Claudia, che spazzolava con le sue amichette.
    Magici momenti! Li conservo tutti nello scrigno dei miei ricordi più belli! 💖

    • Reply
      Simona Milani
      1 marzo 2018 at 17:26

      Che bello aver letto le tue parole e che emozione leggere quello che mi scrivi…grazie di cuore, anche per me è stato un privilegio averti conosciuta, ho scoperto una persona vera, saggia, sincera, dal grande cuore e con la parola sempre pronta per consolarti quando sei giù o per gioire quando sei felice…
      Leggo con piacere questo tuo bel ricordo e mi sembra di immaginarti lì, con questa bella torta gialla come il sole e piena di allegria..
      Una torta che scaccia i pensieri meno belli e porta il sereno <3
      Ti abbraccio forte amica 🙂

  • Reply
    Eliana
    1 marzo 2018 at 8:20

    Ciao Simo!!! Il mio compleanno era la crostata di frutta della nonna, fatta con la sapienza delle sue mani e con l’amore di una vita. Era Il profumo caldo nell’aria di casa, Il guscio fragrante di frolla leggermente imbrunito ad arte, la crema pasticcera dal lieve sentore vanigliato, delicata, compatta…poi kiwi, uva, mandarini, fette di banane accarezzate da un sottile strato di gelatina… era un trionfo di gioia e colore.
    Ma soprattutto il mio compleanno erano le fragole sulla torta, noi quattro intorno al tavolo e la semplicità di casa.
    Ed una foto che è il mio ricordo… io che addento una fragola, rossa, dolcissima, sicculenta, intera, ma gli occhi bramosi altrove… cosa guardavano? La fragola ancora più grande che il mio papà stava mangiando! Vita da buone forchette!!!
    Un bacio Simo
    Ed auguri!!!!!
    #BuoncompleannoPensieriepasticci

    • Reply
      Simona Milani
      1 marzo 2018 at 16:59

      Grazie, grazie per essere passata, sapevo che lo avresti fatto e il tuo ricordo mi ha fatto un piacere immenso.
      Ancor di più ricordare il tuo caro papà, persona meravigliosa che ho avuto il piacere e la fortuna di conoscere!
      U bacione a te, ricorda che dopo la pioggia arriva sempre il sereno, forza e a presto <3
      P.s: lo dico a tutti perchè fa parte del regolamento, ricordati di mettere i like alle pagine 😉

  • Reply
    Luisa-mamilu
    27 febbraio 2018 at 23:39

    Ciao Simo eccomi!!! Complimenti davvero per questo splendido traguardo. Non riesco a commentare spesso ma vedo i goduriosi piatti che prepari e le foto sempre più da professionista. Brava, brava, brava. Quanto alla mia torta, non so se sia la mia preferita, anche se la mangio volentieri quando viene preparata…ma ricordo la mimosa come costante ai miei compleanni da “grandina”…da piccola non ricordo torte speciali a parte quelle dei primi compleanni nelle foto tutte pannose. La mimosa invece mia mamma aveva imparato a farla da una sua amica bravissima nei dolci di ogni tipo, e per le comunioni, cresime varie ed ai compleanni ce la rifilava sempre …poi ci siamo stufati e allora ha imparato a farne altre 😄. Ma confesso che era sempre di una bontà esagerata e mi divertivo a spolverare sopra le briciole giallo sole :). Io non ho Fb so che sembra un’eresia ma solo IG e anche se non posso partecipare ai premi, mi fa ugualmente piacere farti gli auguri per il blog ;). Baci Luisa

    • Reply
      Simona Milani
      28 febbraio 2018 at 9:04

      Ma che piacere Luisa, grazie per aver partecipato lasciando comunque il tuo ricordo!
      Anche io debbo farti il mio mea culpa, il tempo è sempre poco e ti chiedo scusa per non passare da te come vorrei…
      La torta mimosa mi piace un sacco, anche se non l’ho mai fatta.. :/
      Ti mando un grandissimo abbraccio e a presto!

  • Reply
    edvige
    27 febbraio 2018 at 17:49

    Prima di tutto auguri anticipati per i 10 anni del blog e auguri a continuare sempre cosi. Bellissimo regalo veramente e penso che non mancheranno le adesioni. Purtroppo io non ho alcun ricordo di torte di compleanno essendo del 43 non c’era tempo, soldi ecc. altre erano le necessità della vita di allora. Non ricordo di aver mai avuto una torta e non siate tristi non mi è mai mancata. Non mi sono mai piaciuti i dolci salvo qualche piccola cosa come il mandorlato, la pasta di mandorle e le amarene conciate sul tipo delle Fabbri di oggi. Ho sempre fatto torte per i compleanni in famiglia ma, sinceramente il più delle volte la facevo confezionare…. Auguro a tutti una bella gara ed io passerò a vedere per qualche dolcetto da passare a figlia e nipote che sono super golosi. Un abbraccio e buona serata.

    • Reply
      Simona Milani
      27 febbraio 2018 at 19:10

      Grazie Edwige, ho molto apprezzato il tuo passaggio qua da me e i tuoi auguri, che sento arrivare dal cuore <3
      ...pensa che la mia mamma è del 42, e leggendo le tue parole mi sembra di sentire i suoi racconti...e quelli della nonna Gina, of course!
      Comunque sia, ti mando un grande abbraccio e ti aspetto sempre qua, con molto piacere sulle mie paginette pasticcione!
      A prestissimo 🙂

  • Reply
    Damiana
    27 febbraio 2018 at 16:28

    Per ora sono se za parole oltre che senza telefono. COOMPLEANNO importante, regali bellissimi

    • Reply
      Simona Milani
      27 febbraio 2018 at 16:45

      Amica, guarda che ti aspetto, eh?! Ti aspetto qui sotto, se non mi lasci il tuo ricordo (ed hai un mese!) ti vengo a pigliare a Napoli, ahahahah
      Bacio micuzza e spero che il tuo telefono ricominci a funzionare quanto prima 🙁

  • Reply
    Paola
    27 febbraio 2018 at 15:36

    Carissima Simona innanzi tutto tanti auguri! Io di ricordi legati ai miei compleanni proprio non ne ho, non ricordo feste torte e regali speciali, forse li ho avuti e li ho dimenticati? Se così è stato vuol dire che non erano poi così degni di nota! Ovviamente per i miei figli il dicsorso è molto diverso! Loro di feste, torte e regali ne hanno avuti molti! Non ci sono torte specifiche che mi chiedono, la torta deve rispettare il tema della festa e soprattutto non deve essere comprata, entrambi vogliono la torta che fa la mamma. Sono una pasticcera abbastanza imbranata, non mi cimento in cose complicate perciò direi che il ricordo migliore dei compleanni dei miei bambini è proprio questo loro dolcissimo riconoscimento: la torta migliore è quella della mamma, perché è fatta con tanto tanto amore
    #Buoncompleannopensieriepasticci

    • Reply
      Simona Milani
      27 febbraio 2018 at 15:50

      Ben detto cara Paola, hai pienamente ragione…solo qualche volta infatti ho acquistato le torte di compleanno per mia figlia, le ho semrpe realizzate da sola…magari un po’ storte e non precisissime, ma sicuramente piene d’amore.
      Un abbraccio, grazie per il tuo dolce contributo e se ancora non l’hai fatto, ti ricordo di mettere i like alle pagine 😉 come da regolamento
      Bacioni

  • Reply
    francesca riva
    27 febbraio 2018 at 12:32

    Simo, tanti auguri a te e alla tua “creaturina”, che tra poco diventerà quasi adolescente 🙂
    Allora… devi sapere che il compleanno per me è sacro, e l’ho sempre festeggiato come fosse una sorta di secondo Natale.
    Di speciali ne ricordo tanti, e ricordo bene che quasi tutti gli anni, l’8 giugno, o piove a dirotto o arriva almeno un temporale 😀
    Mia cugina Chiara è nata il 6 giugno, quindi da piccole (ma anche da grandicelle) festeggiavamo insieme con tutta la famiglia. Stessa torta e stesse foto di rito per anni e anni: Chiara con la torta e le sue candeline, io con la stessa torta e le mie candeline (6 più delle sue), poi la torta con noi due ai lati. Le foto raccontano con dovizia di particolari i nostri enormi fiocchi tra i capelli, in sintonia perfetta con la moda degli anni ’80, i vestitini color cipria con abbondanza di pizzi e merletti (che fanno una certa impressione a guardarli oggi), la veranda della casa dei nonni e la Saint Honorè con le candeline rosa. Il dolce era sempre, rigorosamente, commissionato alla pasticceria Anna, che penso abbia dispensato bontà in tutte le feste della mia famiglia fin dalla notte dei tempi.
    C’è una foto che ricordo in particolare, ed è quella del mio ottavo compleanno. In quell’occasione la zia Luisa regalò a me una coppia di scoiattoli canadesi (quelli piccoli e con la pelliccia striata) e a Chiara una coppia di tartarughe d’acqua con tanto di acquario munito di palmette e solarium. Eravamo felicissime! Un po’ meno i nostri genitori… 😀
    Che dire ancora… che il 27 marzo preparerò un dolcetto pensando a te, e #BuonCompleannoPensieriePasticci <3

    • Reply
      Simona Milani
      27 febbraio 2018 at 15:16

      Grazie stella, grazie davvero!
      Che bei ricordi, eh sì, quell’atmosfera la ricordo bene, sai?!
      Però quei tempi…ah, che belli, a volte vorrei tornare indietro, ma ahimè non si può!
      Grazie per il pensiero che hai condiviso qui e quello che preparerai pensando a me <3
      Ti abbraccio forte a ti auguro solo cose belle, che te le meriti tutte. Ora in bocca al lupo e...ricordati i like alle pagine se ancora non li hai messi 😉

  • Reply
    Susanna
    27 febbraio 2018 at 11:21

    Tantissimi auguri cara Simo!
    Che bello averti potuto conoscere tramite questo blog. Imparo un sacco di cose ma soprattutto, appunto, ti ho conosciuta!
    Un grande abbraccio sotto una bella coltre di neve
    Susanna

    • Reply
      Simona Milani
      27 febbraio 2018 at 15:13

      Dai, mi piacerebbe se volessi partecipare lasciando sotto a questo tuo post un bel ricordo “…dolce” 😉
      Hai tempo un mese, ti aspetto!
      baci amica tvb

  • Reply
    Ketty Valenti
    27 febbraio 2018 at 11:19

    Cara Simona ma che traguardoneeee,ci sono infatti pochi blog che seguo da quando 6 anni fa quasi è nato il mio,sempre e con immutato affetto,Pensieri e Pasticci e fra questi,la serietà,la professionalità e la capacità che hai dimostrato in tutti questi anni sono indiscutibili,complimenti di cuore.Detto ciò condivido volentieri un mio Compleanno davvero Speciale.
    Fu il mio 32esimo compleanno,avevo mo figlio di 2 mesetti e ammetto che era davvero stanca,il parto fu complicato e i 2 mesi seguenti senza dormire (la cosa si protrasse per i successivi 3 anni ohi ohi se ci penso mamma mia!)causa colichette…insomma ero uno straccio;quel giorno ero in casa,in tuta e con 2 occhi cerchiatissimi e avevo mio marito stranamente libero dal lavoro che mi girava per casa sulle spine e non faceva altro che dirmi di darmi una sistemata ,truccarmi un pò…ma chi ne aveva voglia! questo perchè mi aveva organizzato una festa di compleanno a sorpresa in casa stesso,all’improvviso arrivarono i colleghi del mio cuore in casa con un carico di gioia commovente,io sembravo un zoombie ah ah ah ma fu davvero un bellissimo compleanno,la torta era una favolosa foresta nera che io adoro,è fra le mie torte preferite,i fogli di cioccolata fondenti curvilinei spolverati di zucchero a velo mi fanno impazzire.
    Da tempo non rispolveravo quel ricordo,grazie perchè ancora una volta mi sono commossa nel ricordarlo da allora sono trascorsi altri 9 anni ^.^
    #BuonCompleannoPensieriePasticci

    • Reply
      Simona Milani
      27 febbraio 2018 at 15:12

      In risposta a Ketty Valenti.

      Evviva, che bello…che ricordo meraviglioso!
      E’ proprio bellissimo sapere che ognuno di noi è legato ad un ricordo speciale, di un dolce speciale in un compleanno speciale…
      Grazie per averlo condiviso con me ed i miei lettori, ti abbraccio forte perchè anche tu, sei per me una presenza speciale con il tuo bellissimo spazio pieno di cose buone e belle 🙂
      Un grandissimo abbraccio, ti ricordo i like alle pagine ed in bocca al lupo!

  • Reply
    Ros
    27 febbraio 2018 at 10:16

    Amica speciale prima di tutto voglio farti i complimenti per questo traguardo importantissimo!!! 10 anni sono veramente tanti e sono stati ricchi di tante golosità 😛 Vai avanti così che sei bravissima 🙂

    Da piccola ricordo che per il mio compleanno c’erano sempre torte super pannose e con tanta frutta, un po’ per soddisfare il palato di noi piccolini! Sin da piccola non ho mai amato festeggiare il compleanno, non so dirti il perché, forse perché non amavo stare al centro dell’attenzione o forse perché mi rattristavo già dell’età che avanzava hahahhahaha
    Ma un compleanno in particolare lo ricordo molto bene perché è stato come rinascere una seconda volta, sai quando ti danno una seconda possibilità? Ecco a me era stata una seconda possibilità di continuare a vivere ed è stato quando ho compiuto 40 anni! Per me è stato un giorno speciale che non dimenticherò mai perché è stato l’inizio di una nuova vita ed ho festeggiato questo inizio con una cascata di profiterols farciti con una deliziosa crema al limone e glassati con cioccolato bianco!
    Grazie amica perché con questo tuo compleanno speciale mi hai fatto ricordare il mio di compleanno speciale e la fortuna che ho avuto ad essere ancora qua 🙂
    Ti voglio bene, love (questa tastiera non mi fa mettere cuoricino grrrrrrr)

    • Reply
      Ros
      27 febbraio 2018 at 10:17

      #BuonCompleannoPensieriePasticci

    • Reply
      Simona Milani
      27 febbraio 2018 at 11:48

      Mi hai commossa con le tue parole, so quello che hai passato e credo davvero che questo ricordo resterà indelebile dentro di te <3
      Sei una persona schietta e sincera e sono felice di averti come amica
      Grazie per tutto 🙂 Ti voglio bene anche io
      P.s: ricorda di mettere i like alle pagine 😉
      Baciuzzzz

  • Reply
    Selene Mazzei
    27 febbraio 2018 at 10:03

    ma che super traguardo sei stata davvero una delle primissime blogger! tia auguro di cuore altri 10 anni e piu di pensieri e pasticici in cucina perchè te li meriti davvero!
    Sei genuina e vera come piace a me io intanot aspetto che quel famoso caffe io e te 🙂
    Arrivo presto con la mia torta del cuore.
    un bacione Selene

    • Reply
      Simona Milani
      27 febbraio 2018 at 11:51

      Eh, sì…son vecchietta io 😉
      Grazie per il tuo augurio, aspetto il tuo racconto del ricordo, scrivilo pure qui sotto a questo commento, non dimenticando hastag e i like alle pagine come da regolamento!
      Ti prometto che il caffè arriverà, lasciamo passare questo inverno per me pesante dentro e fuori…ti abbraccio forte

  • Reply
    Ivana
    27 febbraio 2018 at 8:28

    Ma che bello Simo, per gli auguri è presto… te li farò più avanti, per il ricordo e la torta…… ci sto lavorando…hihihihihi
    Che bella idea hai avuto, brava tusa!!!!! Un bacione grandissimo

    • Reply
      Simona Milani
      27 febbraio 2018 at 11:52

      Ueeeee, mi raccomando…varda che se non vieni mi offendo nè?!
      Ti aspetto a braccia aperte…grazie amica mia, un bacione

  • Reply
    Melania
    27 febbraio 2018 at 0:56

    È un bel traguardo Simo! Mi chiedo sempre se riuscirò mai ad avere tale costanza. Forse, come hai scritto tu solo la passione ti può portar cosi lontano…e tu ne dimostri davvero tanta. In ogni tuo post, in tutte le tue ricette la si respira, in quella genuinità che è unica e rende tutto speciale.
    Io non ce l’ho una torta del cuore perché non ho mai amato i compleanni. Non ho mai amato il fatto che qualcuno potesse festeggiare “quel giorno.”
    Eppure, un po’ di anni fa mi innamorai di un ragazzo credendo che mai potesse ricambiare quel sentimento.
    Me ne innamorai in silenzio, con uno sguardo, una parola che tenevo per me e che non riuscivo mai a confidargli.
    Lo amavo da lontano desiderando che un giorno si accorgesse di quel sentimento.
    Poi, un giorno, mentre tornavo da scuola mi fermò all’improvviso. Aveva una sorta di muffin al cioccolato.
    Ricordo che si portò una candelina dietro, di color azzurro, e mentre lui si preoccupava di rendere speciale quel momento, io riuscivo solo a chiedermi perché non sentisse ciò che sentivo io.
    Insomma, Simo, era tutto lì capisci? Lui attraverso quel gesto si raccontava, ma ero così preoccupata nel pensare il contrario che non sentivo-guardavo ciò che avevo di fronte.
    Si dichiarò con quel dolce per il mio compleanno. Mi parve la cosa più bella che qualcuno potesse fare. È un ricordo così intimo e tu sai quanto io esterni poco tutto questo…ma in un giorno speciale tutto è concesso.
    #buoncompleannopensieriepasticci❤️

    • Reply
      Simona Milani
      27 febbraio 2018 at 11:56

      Che dolcissima la tua storia Melania, vedi che bello scoprire che ognuno di noi conserva dei ricordi davvero speciali <3
      Mi ha fatto un immenso piacere vedere che me lo hai donato...
      Ti ringrazio per questo, col cuore.
      Anche nelle tue pagine traspare la passione e l'amore per lo scrivere e il condividere, continua così e ti accorgerai che gli anni passeranno in un soffio. Per me questo blog ha rappresentato tanto, sono legata a lui in maniera indissolubile...ne abbiamo passate di belle e brutte insieme ma siamo ancora qui!
      Ti abbraccio forte forte, in bocca al lupo e mi raccomando, metti i like alle pagine come da regolamento 😉

  • Reply
    Daniela
    26 febbraio 2018 at 22:50

    10 anni??? Un bel traguardo che merita una mega festa 🙂
    Hai un blog che ammiro, ti seguo da anni e adoro le tue foto, le tue ricette, i tuoi post….ti auguro 10 volte 10 anni e ancora 10 di post, di ricette e di foto ^_^
    I miei ricordi? Non è che a casa mia si festeggiassero molto i compleanni, nel senso che la torta era sempre molto semplice.
    La mai nonna paterna, che compiva gli anni qualche giorno prima di me, come regalo, andava in un paese vicino dove c’era una panetteria che vendeva una torta di mandorle e cioccolato con sopra le codette di cioccolato che io chiamavo “formichine” e la nonna tornava a casa (con il treno) e la torta nella sporta, orgogliosa del prezioso contenuto che avrebbe fatto felice la sua nipotina 🙂 Non ho mai più mangiato quella torta e non so se ci sia ancora quella panetteria, ma ogni volta che mi capita di comprare le codette di cioccolato, mi viene da sorridere e mi ritornano in mente i miei compleanni di bambina ^_^
    Un bacione grandissimo!
    #BuonCompleannoPensieriepasticci

    • Reply
      Simona Milani
      27 febbraio 2018 at 12:14

      Grazie Daniela….dieci anni, sì!Sembrano volati in un soffio ma è così…
      Cose belle, meno belle…tanta acqua nel frattempo è passata sotto ai ponti…tante belle amicizie ma anche alcune delusioni.
      Si vive, tutto passa e si supera.
      Grazie per avermi donato il tuo bel ricordo, te ne sono grata…ricordati anche di mettere i like alle pagine 😉 ok?!
      Ti mando un abbraccio gigante!

  • Reply
    marina riccitelli
    26 febbraio 2018 at 22:13

    Simo 10 anni!!! che bel traguardo, sono tanto contenta per te! Vorrei dirti ripasso per il mio ricordo, vorrei raccogliere le idee ma c’è poco da raccogliere!! A mia madre non piaceva cucinare e non era una brava pasticciera ma la torta che preparava per tutti i compleanni e le feste che si presentavano era solo una: un pan di spagna farcito che lei chiamava “pizza”. Allora ecco come faceva: preparava la “pizza”, poi la divideva in tre strati, li inzuppava di alkermes (incurante del fatto che fossimo piccoli) poi comprava i preparati per il budino al cioccolato e quello alla vaniglia.E così farciva la sua pizza: uno strato alla vaniglia e uno al cioccolato e rivestiva di budino al cioccolato anche la superficie della torta. E quando alla fine del pranzo arrivava in tavola questa pizza sbilenca, ricoperta di cioccolato rappreso con le candeline scintillanti il cuore ci scoppiava di felicità. Eravamo felici e quella era la torta più buona del mondo!!! Se ci penso mia madre è stata un’antesignana della naked cake!!! ahahah!!! E comunque finchè è vissuta anche di fronte ad una torta nuziale a 4 piani lei diceva: “che bella pizza!!!”. Darei chissa cosa per risentire quel sapore e rivivere uno solo di quei momenti!!
    Ma torniamo a te, sei tu la festeggiata!! Complimenti per il tuo lavoro e per questo bellissimo blog, cento di questi giorni!! Un abbraccio grande #BuonCompleannoPensieriePasticci

    • Reply
      Simona Milani
      27 febbraio 2018 at 15:05

      Ciao Marina!!! Che piacere leggerti qui, grazie per gli auguri che accetto col cuore e per il tuo bel ricordo…anche io da piccola per i compleanni non avevo cose particolari, a volte erano tortine sbilenche e semplicissime fatte dalla mamma (la pasticceria costava troppo, ahimè…) ma era l’amore che le circondava a renderle speciali <3
      Un abbraccio davvero grande e ancora grazie per aver partecipato…ricordo anche a te di mettere i like alle pagine qualora non l'avessi fatto 😉 )

  • Reply
    Andreea
    26 febbraio 2018 at 21:23

    Ciao Simo, augurissimi, 10 anni sono tanti e i regali sono tutti bellissimi e sopratutto utilissimi. Io ricordi di torte dalla mia infanzia non ho, anche perché ai tempi non era tanto usanza di fare le torte di compleanno, ma si facevano dei dolcetti. Ciò che ricordo è che mia mamma ci faceva un piccolo pensierino e qualche soldino e ci accontentavamo di quello. Poi siamo cresciuti e facevamo noi qualche scherzetto, preparando a volte due torte a sorpresa, sopratutto per la mamma. Una volta mia sorella più piccola ha avuto la brillante idea di preparare una bella torta decorata con panna e cioccolato ma per prima ha voluto fare una torta buffa preparata con la polenta e decorata come fosse una vera torta. Quante risate nel taglio della torta, quanto ci siamo divertite e devo dire che anche la mamma si è divertita tanto del suo scherzetto.
    Ora se devo scegliere una torta tra quelle preparate per i miei figli o anche per me e mio marito che solitamente faccio simbolicamente una torta di compleanno, perché non vogliono grande feste, sceglierei la Torta arcobaleno http://lericettediclaudiaeandre.blogspot.it/2015/12/torta-arcobaleno-al-olio-e-aroma-di.html che avevo preparata per mia figlia più piccola che piaceva tanto ogni volta che la vedeva sul web e ho voluto farli la grande sorpresa di prepararla anche io. Che dire, mi ha dato tanta soddisfazione, non mi aspettavo che venisse così bene, con quei colori brillanti, ma anche di gusto era molto buona e nel vedere gli occhi di mia figlia brillare nel tagliarla, mi è rimasta al cuore. Dei ricordi ce ne sono anche degli altri, forse gli ultimi mi rimangono sempre di più impressi, tre mesi di compleanni, ottobre, novembre e dicembre, 6 compleanni in tre mesi che rimarranno per me i più significativi perché fatti con lacrime nascoste perché non volevo pesare sui ragazzi, per via che a mia mamma li aveva dato pochi mesi di vita e purtroppo i mesi sono accorciati troppo in fretta, ma non voglio parlare di questo in un post festoso.
    Augurissimi ancora per tutti questi anni e per ogni tuo progetto e complimenti per il tuo bellissimo blog. Un abbraccio e a presto !
    #buoncompleannopensieriepasticci

    • Reply
      Simona Milani
      26 febbraio 2018 at 21:40

      Grazie Claudia, che bello il tuo ricordo….Hai ricordato anche a me i tempi della mia infanzia!
      Ti faccio tanti in bocca al lupo, ti ringrazio per le tue belle parole verso il mio blogghino, ti mando un abbraccio e…. ricordati di mettere i like alla pagina come da regolamento 😉

  • Reply
    Tiziana Colombo
    26 febbraio 2018 at 20:56

    Importantissimo e meritatissimo traguardo. Sei una splendida persona e te lo strameriti.

    Più che la torta ho nel mio cuore i tortini di cioccolato con il cuore fondente. Sono legata a questo dolce perchè ad ogni compleanno si presentava mia sorella con questo dolce. Era una frana in cucina e non sapeva cucinare ma questi gli riuscivano benissimo. Non li mangio più da 6 anni e non riesco nemmeno a farmeli …. mi viene il magone. L’ultima volta che li ho mangiati è stato proprio il mio compleanno di 6 anni fa e quando ci penso sento ancora il sapore. Tvb e ti auguro altri 10 anni di blog.
    #BuonCompleannoPensieriepasticci

    • Reply
      Simona Milani
      26 febbraio 2018 at 21:00

      Grazie, le tue parole mi hanno commossa ed emozionata amica mia.
      E capisco quanto per te possa essere importante questo ricordo, legato ad una persona importante e meravigliosa che non c’è più.
      Ti voglio bene anche io <3 sei speciale
      Ricordati di mettere i like alla pagina 😉

  • Reply
    Ale - Dolcemente Inventando
    26 febbraio 2018 at 20:49

    tesoro arrivo prestissimo con la torta del mio cuore. Un bacio

    • Reply
      Simona Milani
      26 febbraio 2018 at 20:59

      Grazie amica bella, ti aspetto a braccia aperte, mi raccomando metti il commento qui sotto e non dimenticare i like alle pagine come da regolamento 😉
      Bacio

  • Reply
    Camilla
    26 febbraio 2018 at 20:36

    Ciao a tutti e auguroni Simo per questo bellissimo blog!!🤗🤗 io sono una lettrice silenziosa ma oggi esco allo scoperto per raccontarti che la mia torta del cuore è la torta di mele!!mi piacciono tutte è-sia chiaro!-con la crema pasticciera,con la marmellata di mele,con le mele a lamelle,con le mele frullate,con quelle verdi e asprine o rosse e dolci ma….ma la mia preferita è quella che mi fece 10 anni fa mia suocera quando per la prima volta entrò nella mia vita il mio fidanzato (ed ora marito!) con tutta la sua splendida famiglia!
    E quella torta di mele semplice ma confortante suonava e suona ancora al mio cuore come un grande benvenuto in famiglia..!!😊
    Questo a dimostrare che le suocere non sono sempre rompiscatole..!!!ahah!!😊😊
    …Ti voglio bene suocerina mia!!!!…
    #BuonCompleannoPensieri&Pasticci

    • Reply
      Simona Milani
      26 febbraio 2018 at 20:43

      Grazie di cuore! E piacere di conoscerti 🙂
      Questa tua è la dimostrazione che a volte, un dolce, può essere anche il più semplice del mondo: basta solo che abbia in sè un ricordo speciale a renderlo unico ed indimenticabile!
      Che bello il tuo ricordo, grazie di cuore e mi raccomando, non dimenticare i like alle pagine facebook come da regolamento 😉

  • Reply
    aria
    26 febbraio 2018 at 20:02

    Beh….io ce l’ho eccome il ricordo speciale di un mio compleanno…il mio 31 esimo. Compio gli anni in pieno inverno, il 6 Febbraio. Una sera di fine Gennaio 2010, al 9 mese di gravidanza, esco con gli amici in un ristorante e, appena entrata, noto nel frigorifero una grande torta ricoperta di fragole. Una meraviglia assoluta! Chiedo al gestore, in preda alle voglie, di tenermene una fetta per il dopocena ma egli mi risponde che è riservata ad un tavolo per una cena di compleanno…che delusione! Decido sedutab stante che anche io avrei festeggiato il mio compleanno lì, e prima di lasciare il locale chiedo che anche per me venga preparata questa enorme crostata ricoperta di dolce crema dorata e di fragoloni luccicanti. Il gestore si riserva di trovarle – perchè sa, è stata una faticaccia!- ma ammette che farà tutto il possibile. Passano i giorni e quasi tutto è pronto: inviti spediti, fiori in arrivo, parrucchiera prenotata e ristorante da chiamare per sapere se il giorno dopo ci sarebbe stata la torta. Sì!!! Avevano trovato le fragole!!!! Benone, vado a letto felice e mi sveglio alle 4 del mattino….con le doglie! Mi si rompono le acque, corro in ospedale, salgo le scale a fatica perchè mio marito, ricordando il parto precedente, dice che fa bene camminare…arrivo a tentoni davanti al reparto e la’ostetrica mi vuole mandare alla toilette….Passa per caso un Dottore che mi vede e mi ordina di dirigermi verso la sala parto….Sala parto??? Di già??? Eh si, il tempo di sedermi, due spinte e il pargolo esce. Sono le 5.23 del 6 Febbraio 2010….un giorno doppiamente speciale perchè….è il giorno del mio compleanno. Attendiamo le sei del mattino per comunicare ai parenti che Gioele è nato e….verso le 9 chiamiamo anche la parrucchiera e il gestore del locale: nessuna festa di compleanno al ristorante per quella volta, ma una superfesta nel reparto di maternità con qualche pasticcino portato dagli amici. La torta alle fragole??? Mi sono sempre chiesta che fine abbia fatto, chi l’abbia mangiata, se il gestore del posto ci abbia mai creduto…Fatto sta che il piccolo Gioele è nato…con una piccola voglia di fragola sul capo, nascosta ora dietro ai capelli. Ogni volta che la vedo mi viene in mente quella torta mai mangiata ma, soprattutto, ad ogni compleanno…so che la gioia è doppia perchè il mio regalo più grande è stato lui. #BuonCompleannoPensieriePasticci

    • Reply
      Simona Milani
      26 febbraio 2018 at 20:46

      Ricordo di aver letto tempo fa nelle tue belle pagine questo racconto, e devo proprio dire che sì, il tuo è un ricordo davvero unico, incredibile e speciale amica mia!
      In bocca al lupo, grazie per aver partecipato e mi raccomando non dimenticare i like alle pagine 😉
      Un abbraccio grande

  • Reply
    Sonia
    26 febbraio 2018 at 19:20

    Tantissimi auguri! e io che mi sentivo vecchia con i miei 9 anni! sei davvero molto brava e mi rispecchio in ciò che hai detto, anche per me l’amore per la mia famiglia è ciò che mi ha spinta ad imparare e a mettermi sempre alla prova e cucinare cose via via più golose e intricate. A me non vengono ricordi legati alla torta per il mio compleanno in realtà, ma restando nello spirito di cui sopra, è legato alla torta per il compleanno del pargolo. Mi pare compisse 17 anni e gli ho in gran segreto preparato una mega torta a forma di lato B ( pudica ovviamente). Ho nascosto il ripiano del frigo con carta in modo che non potesse sbirciare e quando abbiamo svelato la torta alla festa con tutti i parenti lui è rimasto come un allocco… ancora rido! é timido di carattere e quindi non ha commentato, ma la sua espressione era tutto un programma e io mi divertivo a stuzzicarlo, ma lui lì molto british che sghignazzava sotto i baffi… aahahahah che ridere! E’ la mia torta preferita non solo per questo, ma perché ci ho messo l’anima nel tentativo di renderla credibile… oggi mi fa tenerezza, non rifarei né una torta così né così raffazzonata, ma è stato bello e molto divertente realizzarla a prescindere. Ti abbraccio Simona, ancora mille e più auguri!

    • Reply
      Simona Milani
      26 febbraio 2018 at 19:32

      Ma che bello il tuo ricordo!
      Ma sì, credo che ci siano dei momenti che fanno parte di noi e restano nella nostra mente…il tuo è uno di questi… 😉
      Ti mando un abbraccio e ti ringrazio tantissimo per aver dato il tuo contributo e per le belle parole che mi hai dedicato!
      …in bocca al lupo, e mi raccomando il like alle pagine, ok?!

      • Reply
        Sonia
        6 marzo 2018 at 16:35

        eccomi! grazie a te! si certo, ho mipiacciato <3

  • Reply
    Imma
    26 febbraio 2018 at 19:13

    Tesoro bellissima e dolcissima iniziativa!! Arriverò presto anch’io con la torta del cuore❤. Baci grandi, Imma

    • Reply
      Simona Milani
      26 febbraio 2018 at 19:19

      Ti aspetto cara, devi solo mettere un commento sotto a questo tuo con la tua torta del ricordo, e non dimenticarti i like alla pagina, ci conto, eh?!
      Un bacione grandissimo…

  • Reply
    gloria
    26 febbraio 2018 at 19:09

    Tantissimi auguri cara ! 10 anni !!
    Congrats !

    • Reply
      Simona Milani
      26 febbraio 2018 at 19:20

      Cara Gloria, aspetto anche te con un bel ricordo legato ad una torta del cuore…mi raccomando, partecipa, ti aspetto!
      Hai visto quanti bei regali per voi?!
      E mi raccomando, il like alle pagine 😉
      Ciaoooooooooo

  • Reply
    Miria
    26 febbraio 2018 at 18:43

    Che bello amica mia, un traguardo di tutto rispetto, complimenti, e che belli questi omaggi, arriverò presto con il mio contributo, un bacione e ancora auguri

    Miria

    • Reply
      Simona Milani
      26 febbraio 2018 at 19:21

      Ah beh, se tu non partecipi ci rimango male davvero eh?! 😉
      Scherzi a parte, ti aspetto con il tuo ricordo proprio qui sotto al commento che hai appena messo, non dimenticare il like alle pagine, e…a prestissimo!

  • Reply
    zia Consu
    26 febbraio 2018 at 18:25

    Ma tantissimi auguri Rimo!! 10 anni sono uno splendido traguardo!
    Festeggio con te, rispondendo alle tue domande..
    Oggi festeggio poco il mio compleanno e spesso mi concedo una crostata di frutta fresca magari ai frutti di bosco che costano un capitale 😛 mentre quando ero più piccola e mia mamma mi organizzava il compleanno in casa, le alternative erano due, mega baguette da spalmare di Nutella insieme ai miei amici, con tanto di candeline sopra oppure la classica torta all’ananas rovesciata, unica torta che veniva bene alla mia mamma. Lei preferiva sempre la seconda opzione, io, neanche a dirlo la prima..pensa che un anno i miei genitori hanno ritrovato impronte di nutella sparse x casa per mesi 😛 credo che non lo dimenticheranno molto facilmente 😛
    #BuonCompleannoPensieriePasticci

    • Reply
      Simona Milani
      26 febbraio 2018 at 18:37

      ahahaha che bello il tuo ricordo amica…vedrai che belle le feste che farai col tuo piccolo, anche lì resteranno dei ricordi indelebili, fidati!
      Grazie sei la seconda a lasciare il tuo ricordo, ora non dimenticare di mettere il like alle pagine, la mia e quella di Russell Hobbs 😉
      In bocca al lupoooo

  • Reply
    Mary Vischetti
    26 febbraio 2018 at 16:57

    Mamma mia amica, 10 anni…che bel traguardo e che bella questa iniziativa che hai pensato per festeggiare! Arrivo presto con il mio ricordo dolce da condividere, per festeggiare insieme a te Simo!
    Un abbraccio grande,
    Mary💕

    • Reply
      Simona Milani
      26 febbraio 2018 at 17:58

      Perfetto, ti aspetto! Col cuore amica mia…grazie di tutto ed un mega abbraccio <3
      p.s: quando metterai il tuo dolce ricordo, scrivilo sotto a questo commento 😉 ...e non dimenticare i like alle pagine!
      Ok?! Un baciotto

  • Reply
    saltandoinpadella
    26 febbraio 2018 at 16:36

    Fantastico Simo, tantissimi auguriiiiiii!!!! cavoli 10 anni, è un grande traguardo. Scusa ma sai che sono lenta. Basta solo commentare e raccontare il ricordo? non si deve pubblicare anche un post con la ricetta della torta?

    • Reply
      Simona Milani
      26 febbraio 2018 at 17:59

      No, assolutamente, basta solo commentare qui sotto.
      E se lo farai (ne sarò immensamente felice!) fallo sotto a questo commento che hai già messo… 😉
      E non dimenticare i like alle pagine… 🙂
      Bacio!

      • Reply
        saltandoinpadella
        28 febbraio 2018 at 12:59

        La mia torta di compleanno dei ricordi è una torta semplicissima, la torta marmorizzata, che faceva mia mamma per i compleanni. Mia mamma è molto brava a cucinare, ma proprio non ama fare i dolci quindi per lei era uno sforzo enorme preparare la torta di compleanno. Piuttosto avrebbe sfornato chili di lasagne 😉 e pensare che invece è molto golosa.
        Però per i compleanni si sforzava, si rimboccava le maniche e preparava questa torta. Quando la mangiavamo era per noi una grande festa perchè normalmente non mangiavamo mai dolci. A me sembrava la cosa più buona che esistesse al mondo, morbida, soffice, profumata di vaniglia e di cioccolato. Niente farcia, solo le candeline a decorarla. Semplicissima, e rispetto alle torte moderne di adesso fa quasi sorridere, ma per me era la cosa più buona del mondo. Ora ci siamo invertiti i ruoli, lei continua a sfornare lasagne e pasta a man bassa, ma si gode i dolci della figlia pasticcera 😉
        #BuonCompleannoPensieri&Pasticci

        • Reply
          Simona Milani
          28 febbraio 2018 at 16:17

          Ahahahah vedo che le cose si sono ribaltate sì…sei davvero diventata bravissima coi dolci, una pasticcera coi fiocchi oserei dire 😉
          Le torte dei ricordi a volte non sono spettacolari o ricche di chissà che…sono belle e preziose anche nella loro semplicità perchè racchiudono in sè tanto amore e la semplice voglia di fare festa e di stare insieme!
          Ti abbraccio forte, grazie per avermi donato questo bel ricordo e non dimenticarti i like alle pagine, ok?!

  • Reply
    Elena
    26 febbraio 2018 at 15:33

    Ma Simo che bella sorpresa!!!!! Ed io ho un ricordo davvero bello e divertente, o almeno per me….
    La mia torta preferita èl a torta “vulcano” della mia mamma….
    Vi chiederete il perchè? ora ve lo racconto…
    Torniamo indietro nel tempo di ben 32 anni fa… I miei primi e unici 16 anni… Da ragazzina esuberante quale ero puntai i piedi, volevo la mia festa di compleanno in pompa magna… Mia mamma figuriamoci, mai fatta una festa di compleanno in vita sua per me se non con i nonni, ma io no, volevo invitare tutti i miei compagni per una volta ad una mia festa. La mia casa a ringhiera era piccola piccola ma compiendo gli anni il 26 maggio organizzai tutto per poterci divertire in cortile. Il sabato che si avvicinava a quella data pestai i piedi e supplicai la mia mamma che alla fine cedette… Che festa sia fatta, ma avevo anche un desiderio, una torta fatta da lei, come le torte che la mamma della mia amica Franca preparava, morbidissime altissime e farcitissime… Purtroppo la mia mamy non aveva e non ha mai fatto una torta in vita sua… Ed ecco come andò…. Ci mise tutto l’amore possibile, lo vedevo che le costava fatica, lei è una donna da arrosto, polpette e lasagne ma non se la sentì di deludermi… e così provò e provò ma nulla, o la torta era cruda, o era bassa, o nel nostro forno a gas si bruciava… Così mi preparai al peggio… Avrei avuto la mia festa ma la torta proprio no… Quel giorno ero eccitatissima, avevo messo nel mio cortile due bei tavoli con tovaglie colorate, bicchieri e tovaglioli adatti all’occasione… Dal cancello cominciavano ad arrivare i miei compagni, chi con un mazzo di fiori, chi con un pacchetto chi a mani vuote ma con la sua presenza, quel giorno presa dall’agitazione non mi ero preoccupata della torta, c’erano biscotti confezionati e caramelle e tante bibite… Cominciammo a chiacchierare e ridere, che bello avere 16 anni… Poi dalla ringhiera si affacciò la mia mamma e mi disse se eravamo pronti per il dolce… Il dolce oddio chissà cosa ne era uscito… Scese le scale con le ciabatte ai piedi e il suo grembiule annodato in vita e con una torta “vulcano meravigliosa” ce l’aveva messa tutta ed era riuscita nel suo intento. La torta “vulcano” non era altro che una doppia torta margherita a 4 strati farciti con la crema pasticcera, la superficie era scoppiata ma la mia mamma l’aveva decorata con panna montata e codette e nel “cratere” ci aveva infilato una candela grandissima a strisce rosa e bianche… era davvero meravigliosa ed io ero così orgogliosa. In quella torta c’era tutto l’amore che una mamma non pasticcera aveva cercato di donare a sua figlia… Ripensandoci oggi mi commuovo… E per dovere di cronaca, quella fu l’unica torta che mia mamma cucinò nella sua vita, anche ora nonostante i tanti preparati in busta che ha provato a testare non c’è verso… Il destino quel giorno fù clemente con me <3
    Grazie per avermi riportato indietro nel tempo….
    Un bacione!
    #BuonCompleannoPensieriePasticci

    • Reply
      Simona Milani
      26 febbraio 2018 at 18:35

      Grazie sei la prima a lasciare il tuo ricordo! Grazie davvero, sai che è prezioso per me… 🙂
      Ricorda di mettere il like sui social, e…adesso in bocca al lupo!
      Bacioni amica, ti voglio bene <3

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.