Home Pasticci creativi; uncinetto, maglia, ricamo e di tutto un po' Lavori all’uncinetto facili e creativi, prima puntata

Lavori all’uncinetto facili e creativi, prima puntata

by Simona Milani
Hydrangea blanket coperta

Vi presento i miei lavori all’uncinetto facili e creativi, perfetti anche come idee regalo, realizzati con questa tecnica davvero rilassante.

“lasciati guidare verso ciò per cui provi una forte attrazione…è la strada giusta”

Questa frase l’ho trovata in un bellissimo librino che mia figlia mi ha regalato a Natale, dal titolo “Le risposte del tuo angelo custode” scritto da Astrid Holm.
Quando sei giù, ed hai bisogno di risposte, invoca il tuo angelo ed apri il libro in una pagina a caso…troverai sicuramente una risposta che fa per te e che potrà aiutarti ad illuminare la strada del tuo cammino.
Così ho fatto, un giorno freddissimo di qualche settimana fa, mentre mi sentivo spenta, vuota, piena di pensieri e preoccupazioni…la clausura forzata in casa, il brutto tempo, i pensieri legati al covid, la mancanza di libertà…
Questa frase, uscita così come per caso (ma assolutamente il caso qui non c’entra, ne sono certa), mi ha illuminata ed ho capito che devo perseguire una strada diversa da quella che forse, inconsapevolmente, mi sono creata.
Sono una persona troppo ligia ai doveri, a volte fatico a pensare anche minimamente a me stessa, mettendomi sempre all’ultimo posto: prima le priorità sono sempre altre, ed esulano chiaramente dal fare qualcosa che mi piace e mi fa stare bene.
Già da un annetto circa sto intraprendendo un percorso interiore proiettato a farmi crescere in questo senso, ad evolvermi, a cambiare per stare bene con me stessa ma anche con chi mi circonda; e che dire?!
Il fare qualcosa di creativo che mi potesse dare soddisfazione e mi permettesse di trovare e ritagliarmi del tempo tutto assolutamente mio, beh: mi ha dato una grossa mano.
Riprendere una delle mie grandi passioni, il lavoro manuale, è stato fondamentale per questo percorso: so fare tante cose, da piccola mamma e nonna mi hanno sempre spinto ad imparare a fare i lavori di ricamo, cucito, maglia, uncinetto…la frase preferita della mitica Gina era: impara l’arte e mettila da parte.
Come sempre i suoi proverbi avevano ragione, in quanto, all’alba dei miei quasi 53 anni ho ripreso in mano l’uncinetto, che avevo imparato a fare da bambina insieme alla zia Tilde (si, sempre lei, quella della macchina da scrivere!)
Avevamo creato montagne di presine, che poi avevamo regalato a chiunque ci conoscesse (forse chissà, da qualche parte qualcuno le ha ancora, mahhhh) a forma esagonale e con un pippiolino che li chiamava borillo e che solo al pronunciarlo ci faceva scoppiare entrambe dal ridere a crepapelle (quante risate mi sono fatta con lei, era una sagoma…sorella della Gina, non poteva essere diversa).

E’ inevitabile che i ricordi, mettendo nero su bianco questi miei pensieri, riemergano come un fiume in piena: la mamma che mi insegnava a ricamare, la nonna Gina, abilissima sferruzzatrice, che mi insegnava al lavorare con i ferri da maglia…
Ho ancora in mente certi miei lavori, come una tovaglia di un bellissimo giallo ricamata in marrone a punto margherita; o ancora una camicetta in fettuccia verde che orgogliosamente avevo creato facendomi aiutare dalla nonna per gli aumenti e le diminuzioni ( che la mia testa dura si ostinava sempre a non capire).
Però, chissà perchè, adesso l’uncinetto ha preso il posto di quel tassello mancante: alla sera, dopo aver fatto tutto in casa (ma proprio tutto, eh, mai che metta da parte qualcosa io!), non vedo l’ora di rintanarmi in un mio mondo fatto di lane, cotoni ed uncinetti, magari ascoltando un podcast di qualche amica.

Quella che vedete in alto sotto al titolo del post, è stata l’apripista di questa mia nuova vena creativa ritrovata e de i miei lavori all’uncinetto facili e creativi: la coperta in lana Hydrangea Blanket, vista ed acquistata sul sito di Lucy di Attic 24, una bravissima creativa inglese che seguo e che letteralmente adoro.
Mi sono innamorata di questi colori meravigliosi, della combinazione così bella e rilassante, così ho acquistato ikl kit e mi sono messa all’opera.
Il punto è molto semplice e devo dire che scorre che è una meraviglia…ammetto di essermi un pò fermata in questo periodo perchè il lavoro inizia ad essere piuttosto pesante e forse anche un pochetto monotono.
Devo mettermi nell’ottica però di riprenderla, magari facendo anche solo due o tre righe al giorno, giusto per non abbandonarla lì, visto che è davvero meritevole di lode, tanto è bella!

Mi sono dedicata poi alla realizzazione di alcune sciarpe in lana molto soffici e calde, delle quali ahimè non ho le foto, perchè ho regalato, però molto simili a questa qui verde sfumata, che è stato il regalo di Natale per una carissima amica; realizzare sciarpe e scaldacolli è sicuramente molto più veloce e gratificante e devo dire che mi piace un sacco!
Questa è stata realizzata con un filato molto bello come qualità, soffice e pregiato; lo schema di questo punto l’ho trovato su Pinterest, che è un vero pozzo di idee creative dal quale attingere.
Che ne dite, vi piace?

Un’altro lavoro che mi ha dato un’ immensa soddisfazione, è stata la realizzazione di questa borsa all’uncinetto tutta traforata; ho utilizzato un filato tipo cordonetto in cotone tutto sfumato con i colori del sole e dell’estate ed ho voluto, rispetto al modello che avevo visto su una rivista, dare la forma di una sporta, per poterla utilizzare in qualsiasi momento e in qualsiasi circostanza.
Mia mamma me l’ha foderata e…beh, che ne dite?!
E’ comodissima ed io la trovo pratica ed irresistibile: ne vado orgogliosissima, tanto che ho acquistato dell’altro filato simile per farne delle varianti 😉

Visto che uncinettare mi faceva stare bene e sentire pienamente rilassata, ho deciso di intraprendere nuovi progetti: scegliere dei filati nuovi e colorati, pensare ad un modello, ad un progetto specifico, dà adrenalina e gioia, e credetemi, fa stare davvero bene.
Vedere poi il lavoro che cresce fra le mani (capita anche di disfare, mica è sempre tutto rose e fiori!) gratifica tantissimo ed è terapeutico quando ci si sente un po’ giù.
Questo è il mio primo scaldacollo: doveva venire diversamente, poi ho pensato di fare una variante e creare un fermaglio con un fiore, insomma ecco cosa ne è venuto fuori!
Vi piace?! A me tanto!
Ho seguito per il punto (il modello l’ho variato un po’)un tutorial on line sul canale you tube di Silvia, Uncinetto d’argento; si chiama punto primula ed è davvero molto bello per questo genere di lavori.

Questo è uno scaldacollo molto simile a quello visto prima, anche se con un punto differente; è il regalo di Natale che ho fatto ad un’amica realizzato con un filato di microfibra, sofficissimo e molto voluminoso, sfumato con dei colori strepitosi.
Spero sia piaciuto anche a lei, perchè non ho ancora avuto modo di vederla….mannaggia a questa pandemia, che ci impedisce di vivere anche dei bei momenti con le amiche.
Anche qui ho preso spunto da pinterest per lo schema.

Ecco, per ora mi fermo qui: questa è solo la “prima puntata” di questa avventura creativa!
Presto pubblicherò altro e spero vi faccia piacere, anche perchè di cose carine ne ho fatte diverse e sarei davvero felice, oltre ai pasticci culinari, di mostrarvi anche questi “pasticci creativi.”
Sono proprio curiosa di sapere che ne pensate; aspetto tanti commenti, consigli ed anche qualche spunto per migliorarmi…
Voglio, doverosamente e con tutto il cuore, ringraziare Ely e Francy, due amiche meravigliose che mi hanno sempre spronata, consigliata e supportata.
Grazie, vi voglio bene!
E grazie anche a voi per avermi letta sin qui!
Mi raccomando…vi aspetto alle prossime puntate 😉
Vi abbraccio

simona

You may also like

18 comments

Paola Assandri 24 Gennaio 2021 - 14:30

Da piccola mia mamma ovviamente mi ha insegnato i lavori a maglia, uncinetto, ricamo…Devo dire che mi piaceva tutto ma poi ho abbandonato la strada. Ora quello che mi fa stare bene è cucinare ( cucino spesso anche per i pazienti anche se come mansione non è richiesta ) e fotografare tutto ciò che è bello!
Ora vado anche se passerei ore a leggerti! Ciao Simona alla prossima
Paola

Reply
Simona Milani 24 Gennaio 2021 - 18:20

Ognuno deve trovare le proprie strade per trovare il benessere e la serenità…a me l’uncinetto ha aiutato a venir fuori da una situazione difficile e mi gratifica moltissimo!
La cucina però è parte di me, così come questo spazio pasticcione che ormai fa parte della mia vita…
Un carissimo saluto e che dire…riprendi anche tu, magari con un progettino piccolo piccolo però…vedrai che ti sentirai mooolto meglio 😉
Grazie per le tue belle parole, mi rendi molto felice!

Reply
Susanna 15 Gennaio 2021 - 15:52

Eccola qua la bellissima sorpresa: e brava Simo, sono proprio felice per questa tua scelta ti tornare a lavorare d’uncinetto. Hai creato delle cose molto, molto carine. Mi piacciono i colori e le lavorazioni. Sei davvero brava!
Trovare il tempo per le cose che ci piacciono è sicuramente un’ottima terapia rilassante e che fa dimenticare, un pochino, certe realtà difficili che tutti stiamo vivendo, chi più o meno coinvolto direttamente in prima persona.
E..posso confessarti che io invece desidererei tantissimo migliorarmi in cucina e studiare di più? Mi piace pasticciare e sperimentare ma vorrei migliorare tecniche e conoscenze. Chissà se riuscirò mai a fare un corso di cucina serio?
Ti abbraccio e aspetto nuove foto di altre creazioni.
Ciao Susanna

Reply
Simona Milani 15 Gennaio 2021 - 19:20

Aldilà della bravura e del gusto che può essere più o meno condiviso, vorrei che arrivasse il messaggio che fare qualcosa che ci fa stare bene è importante…
E’ importante trovare tempo per noi, per le nostre passioni, fossero solo pochi minuti o ore giornaliere.
Non si deve sempre correre ed essere attaccate al dovere..per carità, quello c’è e ci sta.
Ma non dobbiamo vivere vincolati a quello!!!
E…. che dire del tuo desiderio?
Mannaggia alla lontananza….avremmo potuto pasticciare insieme, non sai quanto mi avrebbe fatto piacere!
Ti mando un grande abbraccio e colgo l’occasione per ringraziarti…sei sempre presente con delicatezza e gentilezza, oltre che con grande affetto e questo mi rende felice <3

Reply
Ely 15 Gennaio 2021 - 13:11

Tesoro caro, io trovo che il lavorare a maglia, all’uncinetto, o cucire siano una terapia salva vita, te l’ho detto più volte nelle nostre chiacchierate e credo davvero che aiutino a risollevare il morale, a darci fiducia, a farci divertire. Non mi devi ringraziare per nulla, se tu l’artefice di tutto questo, e mi raccomando, ora aspetto le altre puntate, con tutte le meraviglie che hai fatto, un grosso bacione!

Reply
Simona Milani 15 Gennaio 2021 - 19:16

Infatti non so come ringraziarti, l’ho scritto anche nel post e lo sai….grazie a te che mi hai dato una spinta a partire e….poi chi ci ferma più?!
Arriveranno altre puntate, promesso…ma tanto tu sai già ahahaha <3
Ti voglio bene e tanto!
Grazie per tutto

Reply
Daniela 14 Gennaio 2021 - 23:27

Da piccola anche a me hanno insegnato a lavorare sia a maglia che all’uncinetto.
Ho portato avanti l’uncinetto fino a qualche anno fa, poi mi sono fermata, ma vedendo tutti questi lavori, bellissimi, mi hai fatto venire la voglia di tirare fuori “gli attrezzi” e rimettermi all’opera 😉
Ogni tuo lavoro è bellissimo e adoro anche le scelte dei colori che hai usato.
Un bacio

Reply
Simona Milani 15 Gennaio 2021 - 19:12

Siiii dai riprendilo in mano…fa tanto bene, al cuore, allo spirito e all’autostima (almeno, questo vale per me!)
Grazie per tutto, mi fa piacerissimo leggere le tue parole <3
Un bacione e buona serata

Reply
Elisa Cecilia 14 Gennaio 2021 - 20:43

WOW! Brava Simo, hai trovato un ottimo espediende per rilassarti e al contempo creare molte cose graziose che ti danno soddisfazione. Io, una vita fa, lavoravo moltissimo con l’uncinetto e con ago e filo, ho fatto una marea di cose traendo benessere e autostima. Buona serata a tutti voi. Un abbraccio. 💖🌹

Reply
Simona Milani 15 Gennaio 2021 - 19:11

Tu sei una persona speciale e vorrei tanto somigliarti in forza, tenacia e grande carattere.
Ti abbraccio forte e….mi spiace che siamo tanto lontane…. <3

Reply
Ipasticciditerry 14 Gennaio 2021 - 19:26

Io lavoro a ferri e uncinetto da sempre, trovo sia rilassante oltre che gratificante. Ho fatte tante cosine per i miei bambini, per me, mia figlia … Questo per dire che un pochino me ne intendo e ti dico che sei BRAVISSIMA!! Complimenti davvero e sono felice tu riesca a rilassarti e prenderti del tempo per te. Devi imparare a volerti più bene amica, mi pare di avertelo già detto in altre occasioni.

Reply
Simona Milani 15 Gennaio 2021 - 19:10

Ma tu sei davvero bravissima, molto più di me…ho visto cosa hai realizzato e ti assicuro che io di strada ne ho ancora da fare, eccome!
Hai le mani d’oro e sono fortunati i tuoi nipoti <3
Ti abbraccio forte forte e...seguirò il tuo consiglio, ci sto provando 😉

Reply
Miria 14 Gennaio 2021 - 18:56

Se veramente brava amica mia, tutti bellissimi, ma quello che più mi piace è la borsa, bellissima, brava brava

Reply
Simona Milani 15 Gennaio 2021 - 19:08

Te ne farò una simile, promesso! Non so quando la riceverai, magari fra due anni, ma mai dire mai ahahahahahah
Grazie ti voglio bene! <3

Reply
saltandoinpadella 14 Gennaio 2021 - 15:08

Ma che belli Simo!!! complimenti dei bravissima. Quante cosine meravigliose. Confermo che la sportina è una delizia, fai bene ad esserne orgogliosa, anche io la sarei. Mi piace da matti anche il colore così solare che hai scelto Una sporta così non ce l’ha nessuno 😉 E poi trovo deliziosi gli scaldacollo, sono proprio carini e chissà come sono morbidi e caldi.
Anche mia nonna aveva provato ad insegnarmi, ed in effetti da piccola sapevo fare sia la maglia che l’uncinetto. E anche mia mamma è bravissima. Però non mi ci sono mai appassionata. Cioè mi piacciono molto i lavori manuali ma non di quel tipo. Io amo fare i lavori “da uomini”. Ad esempio mi piace tantissimo la falegnameria e preparare le lucine di Natale, che faccio io home made 😂😂😂

Reply
Simona Milani 14 Gennaio 2021 - 18:52

Grazie di cuore, le tue parole mi riempiono di gioia e di orgoglio.
Mi fa tanto bene al cuore e all’anima riuscire a creare, in questo periodo vedo tutto nero ed isolarmi un po’ facendo quello che mi piace, mi dà forza per essere ogni giorno una persona migliore e mi carica per affrontare la giornata che verrà <3 🙂
Comunque ognuno ha il proprio talento, io le cose che fai tu non le so neppure pigliare in mano ahahahah
bacione one

Reply
Ivana 14 Gennaio 2021 - 12:21

Simo, sei bravissima, hai una manualità eccellente!!! Ma complimentissimiiiiiii, io non sono così brava all’uncinetto anche se lo trovo rilassante.
Avevo creato dei braccialetti con perle, davvero belli, almeno per me, poi ho smesso……
Non è detto che mi cimenti ancora in qualche creazione.
Vorrei tanto anch’io il libro… mi sa che me lo prendo, mi piace un sacco.
Un mega bacione

Reply
Simona Milani 14 Gennaio 2021 - 13:32

Il librino è piccolo ma molto bello…prendilo, vedrai che sarà un aiuto prezioso.
Grazie per le tue parole, i miei lavori sono semplici ma per me molto importanti perchè mi danno modo di rilassarmi e di trovare una dimensione tutta mia, soprattutto in questo difficile periodo <3
Un bacione grande a te e grazie, come sempre 🙂

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.