libri che ho letto

Qualche lettura per voi….

Buongiorno amici e amiche…oggi niente ricette, ma come ogni tanto mi piace fare, voglio condividere con voi alcune delle mie ultime letture.
In questo periodo di riposo forzato ho letto molto…
Alcune storie mi sono piaciute di più, altre meno…è giusto che sia così, in quanto ognuno di noi ha i propri gusti e quello che a me può colpire magari ad un altro può sembrare noioso e poco interessante.
Quindi vogliate accettare queste mie umili recensioni assolutamente personali, sperando magari di poter sollecitare la curiosità di qualcuno nel voler scegliere come compagno  di qualche serata uno di questi libri da me letti…

 

 

Questo romanzo, mi aveva subito incuriosita, in quanto l’autrice è la supersimpatica Simo (mia omonima!) del blog A Casa di Simo…ogni tanto mi piace passare da lei, mi faccio delle risate infinite, mi piace la sua ironia, la sua vena comica e a volte tragicomica, la trovo fortissima e davvero brava e vera.
Simo…vai che sei grande!
Così come mi è piaciuto il suo primo romanzo, Il male minore.
E’ stata una lettura veloce, piacevole, ma anche avvincente, che mi sono letta in un pomeriggio, senza riuscire a staccarmi…non mi ha stufata e mi ha lasciata soddisfatta alla fine.

Alessandra ha tutto quello che una donna può desiderare: una bella casa, un matrimonio solido, una figlia incantevole e un lavoro che ama. 
Tutto, nella sua vita, sembra procedere secondo delle linee prestabilite, sicure e stabili. Fino a che nella sua vita non ricompare Guido, un ex che lei credeva di aver dimenticato.
L’uomo, col suo fare provocatorio e ammaliatore, metterà in crisi l’equilibrio che Alessandra ha costruito negli anni, facendo vacillare tutte le sue certezze.

 

 

Questo libro invece è un pò diverso dal precedente…qui si intrecciano storie di vita passata e presente, vissute un’Italia in pieno cambiamento…un romanzo ambientato in Piemonte, per la precisione nel Monferrato, e in alcuni punti è bello anche sentire parlare in dialetto e immaginare scene di vita contadina, con un pò di nostalgia dei racconti molto simili che faceva la mia adorata nonna Gina, contadina lombarda vissuta proprio in quegli anni.
Un romanzo intenso, in alcuni punti toccante e molto appassionante.

Che cos’è la libertà? 
Difficile dirlo per Emma Bonelli, che sulle colline del Monferrato piemontese nell’aprile del 1935 per la prima volta varca la soglia della casa dei Francesi, come sposa del ciabattino zoppo che le hanno dato per marito. Emma è una contadina che ha la terza elementare. La sua dote è misera. Però è una gran lavoratrice, e per questo i Francesi l’hanno voluta come nuora. 
Anche per sua figlia Luciana, libertà non è che una parola lontana. Solo una volta l’ha quasi assaporate quando le è stata offerta l’occasione di realizzare il sogno di diventare sarta, ma poi il marito la figlia, la casa, la vita hanno preso il sopravvento. 
Forse solo Anna, nata negli anni Settanta, l’unica donna nella famiglia a poter proseguire gli studi, spezzerà la catena di rinuncia e sottomissione a cui ha visto piegarsi la madre la nonna. 
Emma, Luciana, Anna, tre donne diverse, ugualmente legate con la mente e il cuore alla vecchia casa in collina, obbligate a lasciarla dai rivolgimenti della Storia e dalla durezza dei rispettivi destini. 
Tutte, dolorosamente, desiderose di tornarvi. 
E tutte, in modi diversi, masnà, bambine. 
In un gioco di sorprendenti rivelazioni, miserie quotidiane e commoventi eroismi, questo romanzo è la storia di una scelta difficile e coraggiosa: romper l’esilio, tornare alla casa dei Francesi, decidere della propria vita, sentirsi libere. 
Perfino di sbagliare. E smettere, finalmente, di essere masnà.

 

 

Per finire, invece, una storia che piacerà a tutti, indistintamente, una storia bellissima, toccante e vera.
Un libro che piacerà assolutamente a tutti gli amanti dei gatti in primis, ma anche alle persone che un gatto non ce l’hanno (vedi me, per esempio…per problemi di allergia di tutti i componenti della famiglia!)
E’storia vera, la storia di come un piccolo morbido esserino, entrando a far parte di una famiglia dove il dolore purtroppo è entrato prepotentemente senza bussare alla porta, riesce a portare un raggio di sole e a dare un senso alla vita di chi, in quel momento crede di avere per sempre perso la speranza e l’entusiasmo.
Anche questo si legge d’un fiato e davvero lo consiglio a tutti!

“Li guardiamo e basta” ripete Helen a Sam, suo figlio, per la centesima volta dal mattino. 
Lei e suo marito non sono tipi da gatto. Il fatto che stiano andando a vederne una cucciolata non vuol dire niente. Ma il mantra si inceppa di fronte al colpo di fulmine tra il bambino e quel batuffolo di pelo nero. Tra due mesi Cleo arriverà a casa loro. 
Pochi giorni dopo, però, tutto va in frantumi. Mentre corre a soccorrere un uccellino ferito, Sam viene investito da un’auto sotto gli occhi del fratellino Rob. 
La famiglia si cristallizza su quell’istante. Dopo, nulla più conta, figurarsi una gattina che doveva essere il regalo di compleanno di Sam. Quel gatto viene da un altro mondo, un mondo che non esiste più, e non ha senso che resti. Helen sta per rimandarla indietro, ma è proprio allora che lo vede. Vede suo figlio Rob sorridere, per la prima volta dal giorno dell’incidente. 
E se Cleo fosse un dono lasciato da Sam? Con il passo vacillante, il pelo gonfio, la coda a radar e un caratterino di tutto rispetto, nel giro di poche ore Cleo trasforma la casa in un territorio di caccia. I calzini sono la sua preda preferita. Da stratega consumata, li separa per indebolirli, li ferisce e poi li lascia tramortiti sulla moquette, insieme a cocci di vasi, sacchetti e resti di qualunque altra cosa le capiti a tiro. 
Dispensa guai, tenerezza e buonumore a non finire, Cleo. 
E a colpi di fusa e baci felini lenisce a poco a poco le ferite. 
La sua saggezza antica protegge per anni tutta la famiglia, accompagnandola nei molti cambiamenti che la aspettano. Perché da vera gatta sciamana sa che anche dietro l’angolo più buio può brillare la felicità.

recensioni prese dal sito Amazon.it…dove io acquisto i libri in versione e.book

Un abbraccio grande…e se poi li leggerete…fatemi sapere…
Alla prossima!

 

You Might Also Like

17 Comments

  • Reply
    valentina danielli
    8 Novembre 2013 at 7:24

    SImo l'ultimo libro penso sia poprio a caso mio!!!! un bacio e buon weekend ci vediamo il 16!!!
    😀

  • Reply
    Aria
    7 Novembre 2013 at 14:52

    farò tesoro dei tuoi consigli! un abbraccio, cara!

  • Reply
    Ros Mj
    7 Novembre 2013 at 14:21

    Ciao tesoro, meno male che hai approfittato dell'inattività, se non per cucinare, almeno per leggere!! E che letture interessanti! Ti ringrazio per avermi fatto scoprire la tua omonima, ho appena letto il suo ultimo post e mi sono fatta tante risate. Simpaticissima, tanto! Un bacio, carissima

  • Reply
    cispiolina
    7 Novembre 2013 at 14:13

    Gli ultimi due me li segno di sicuro. Tranquilla le recensioni personali sono quelle autentiche, diciamo quello che ci piace e quello che invece non ci piace senza pressioni, questo secondo me è estremamente importante.

  • Reply
    pensieriepasticci
    7 Novembre 2013 at 14:10

    Un abbraccio anche a voi!!!!!!!!!!!

  • Reply
    Emanuela - Pane, burro e alici
    7 Novembre 2013 at 10:20

    Da amante dei gatti scelgo subito il terzo! 🙂
    Grazie per aver condiviso con noi le tue letture!
    Un abbraccio grande!

  • Reply
    Stefania Fortunato
    7 Novembre 2013 at 9:06

    GRazie per le idee. Io adoro leggere. E i suggerimenti non fanno mai male.
    Stefy

  • Reply
    Natalia
    6 Novembre 2013 at 21:46

    Ma che belle letture! Io il tempo di leggere ultimamene proprio non ce l'ho! Prima leggevo la sera, a letto. Ora quando arrivo tra le coperte crollo come un sasso dopo una giornata lunga ed intesa. Però mi manca tanto la lettura!!!!
    Buona serata.

  • Reply
    monica
    6 Novembre 2013 at 21:39

    quello della simo è bellissimo, ul secondo l avevo visto e quello del micio non me lo posso fare scappare. .. ciao simomia, cu sentiamo presto
    ♡♡♡

  • Reply
    Valentina
    6 Novembre 2013 at 18:35

    Ciao amica mia 🙂 Mi fa piacere sapere che vada un pochino meglio, tieni duro e vedrai che presto andrà del tutto bene… Ci vuole pazienza, lo so, ma sei forte tu! <3 Belle queste letture, mi hanno incuriosito Il male minore e Cleo, prendo nota! 😉 Grazie per i tuoi consigli e un abbraccio forte forte pieno di affetto <3 Buona serata :**

  • Reply
    sara
    6 Novembre 2013 at 17:13

    Amo leggere e mi piacciono le tue recensioni,il primo romanzo mi ispira…grazie!

  • Reply
    Ely Valsecchi
    6 Novembre 2013 at 15:20

    La Simo ha scritto un libro?????????? Wowwww vado a vedere!!!!! La masnà è bellissimo e mi ha molto commosso come libro, l'ultimo mi piace e cercherò in biblioteca! Grazie come sempre mi piace l'angolo letterario del tuo blog 🙂 Baci

  • Reply
    Valentina
    6 Novembre 2013 at 12:35

    adoro questi tuoi post, scopro sempre cose interessanti!

  • Reply
    Ely Mazzini
    6 Novembre 2013 at 12:03

    Ciao Simo, per questi consigli letterari, prendo nota!!!
    Spero che tu stia meglio con la schiena 🙂
    Ti abbraccio…

  • Reply
    pensieriepasticci
    6 Novembre 2013 at 11:49

    Simo: ma ci mancherebbe!!!!!
    Baci
    Cri:invece è da leggere, sai?!

  • Reply
    Simona
    6 Novembre 2013 at 11:31

    Ma grazieee!!Ora linko questo tuo post nel mio blog nella pagina del libro, va bene?
    ma che carina che sei! Smack!

  • Reply
    Cri
    6 Novembre 2013 at 9:32

    Mi piacciono molto le tue recensioni, ma ammetto che non so se riuscirei a leggere il libro del gattino! :'(
    Un bacio e grazie degli spunti.
    Ci vediamo presto,
    Cri

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.