focacce e torte salate

Tortini di scarola con uvetta e pinoli

image_pdfimage_print

Mamma mia, credetemi presa come sono da mille cose in questo periodo, quasi quasi mi stava scappando nel dimenticatoio questa favolosissima ricetta, realizzata ehm…ormai da un po’…
Sia mai!
Non potevo non mostrarvi questi tortini favolosi, che sono stati una scoperta: ebbene sì sapete ormai che ci sono “scoperte” fatte dalla Simo ormai in tarda età…la scarola cotta è una di queste!
Non ridete eh?! L’avevo sempre e solo provata cruda e fresca in insalata, ma mai cotta…
Ammetto che le amiche napoletane spesso mi avevano tentato con la loro pizza di scarole (qui ad esempio, quella della mia amica Damiana), ma ogni volta mi dicevo…mah…chissà se mi piacerà…se qua la mangeranno…
Vabbè, chiedo venia e faccio mea culpa: la scarola cotta è la fine del mondo!
Cucinata in padella con pinoli ed uvette, beh…è semplicemente fantastica. Io ho pensato di farcirci dei tortini, per scimmiottare un po’ la pizza di scarole tanto famosa (che comunque a parte la scarola, ha altri ingredienti).
E nascono così questi tortini di scarola con uvetta e pinoli! Una vera delizia.
Pensate che li ha divorati anche la “piccola” (piccola…ormai ha preso la patente!) di casa che solitamente al sol sentire la parola insalata, si sente male…
Lo scrigno è realizzato con la mia mitica pasta al vino, ma potrete anche utilizzare della normale pasta sfoglia o briseè…largo come sempre alla fantasia!

 

tortini di scarola con uvetta e pinoli

 

Come sempre nulla di particolarmente scenografico, ma solo buono, buonissimo!
La Simo come ormai saprete bada sempre alla sostanza… 😉
..perfetti per qualsiasi momento conviviale…per far mangiare la verdura ai vostri ragazzi…per accogliere gli amici con un aperitivo o un buffet simpatico e sfizioso…per un brunch domenicale in allegria…per un picnic di (quasi) estate…
Chi più ne ha più ne metta amici miei!
Anche se solo per voi…sono davvero molto buoni.

 

tortini di scarola con uvetta e pinoli

 

Print Recipe
Tortini di scarola con uvetta e pinoli
questi tortini sono golosi e saporiti, perfetti per qualsiasi occasione conviviale in compagnia!
tortini di scarola con uvetta e pinoli
Tempo di preparazione 25 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
pezzi
Ingredienti
Per la pasta al vino
Per il ripieno
Tempo di preparazione 25 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
pezzi
Ingredienti
Per la pasta al vino
Per il ripieno
tortini di scarola con uvetta e pinoli
Istruzioni
  1. Per prima cosa preparare la pasta al vino: in un robot da cucina versare vino, olio e il pizzico di sale, aggiungere la farina setacciata, poi azionare ad una velocità media per qualche minuto, in modo da amalgamare gli ingredienti ed ottenere una palla di impasto ben sodo ed elastico. Avvolgere nella pellicola alimentare e porre in frigorifero per una mezz’oretta.
  2. Mentre la pasta riposa in frigo, pulire e lavare bene la scarola, farla a piccole listarelle ed asciugarla con uno strofinaccio pulito. In una capace padella rosolare lo spicchio d'aglio con l'olio extravergine e se vi piace il peperoncino; una volta ben dorato, togliere lo spicchio ed aggiungere la scarola, facendola saltare per alcuni minuti a fiamma viva.
  3. Sfumarla col vino bianco, regolare di sale e pepe e far saltare ancora per diversi minuti; unire poi i pinoli e l'uvetta, abbassare la fiamma e continuare la cottura per una decina di minuti finchè diventa ben appassita e morbida. Spegnere la fiamma e lasciar raffreddare.
  4. Riprendere la pasta al vino e stenderla ottenendo uno spessore di circa mezzo cm; da questo ritagliare con un coppapasta 10 cerchi del diametro di circa 7-9 cm: con cinque di questi rivestire degli stampini da tartelletta lisci, facendo sbordare un poco la sfoglia. Punzecchiare lo sfondo coi rebbi di una forchetta.
  5. Farcire l'interno dei tortini con il composto di scarola uvetta e pinoli; chiudere ciascun tortino con gli altri dischi di pasta, cercando di sigillare i bordi meglio possibile. Con un coltello affilato praticare dei taglietti in superficie ed infornare nel forno preriscaldato a 180° con funzione ventilata per circa 25-30 minuti: controllateli, devono dorarsi (ma non troppo) e diventare ben croccanti.
  6. Spegnere, sfornare e lasciar intiepidire prima di servire.
Recipe Notes

Si conservano in frigo per alcuni giorni; prima di consumarli nuovamente, dare una veloce riscaldata in forno.

Condividi questa Ricetta

 

 

tortini di scarola con uvetta e pinoli

 

Vi piacciono? Non sono carini?
Sono anche buonissimi, fidatevi.
Ve li consiglio serviti con un buon tagliere di formaggi freschi e stagionati, qualche buon salume nostrano e delle saporite olive, magari delle taggiasche che letteralmente adoro!
Detto ciò, vado a prepararmi qualcosa da mangiare perchè mi è venuta una fame pazzesca ahahahah..
A presto con una nuova e golosa ricettina, vi mando un abbraccio

You Might Also Like

22 Comments

  • Reply
    conunpocodizucchero
    29 maggio 2018 at 7:19

    vedi che i detti hanno sempre il loro perchè!? meglio tardi che mai non fu m ai così azzeccato! 🙂
    mi piacciono tantissimo qst tortini, mi piace da matti il ripieno che qui mi manca assai e mi piace molto la pasta al vino che anche io uso spesso senza mai pentirmene! 🙂 un bacino cara Simo!

    • Reply
      Simona Milani
      29 maggio 2018 at 12:29

      Provali questo tortini, son davvero strepitosi, qua han riscosso un successone! 😉
      Un abbraccio grande e a presto mia cara

  • Reply
    Alice
    28 maggio 2018 at 19:51

    Sono troppo carini così piccini e poi saranno sicuramente anche ottimi! Voglio provare questa pasta al vino assolutamente!
    baci
    Alice

    • Reply
      Simona Milani
      28 maggio 2018 at 21:00

      Provala e te ne innamorerai…io la uso per tantissime cose!
      Bacione e buona serata amica bella

  • Reply
    elisa cecilia
    28 maggio 2018 at 14:39

    Ciao Simo, golosissimi questi tortini di scarola. Anche loro sono uno tira l’altro. Buon inizio “corsa” della settimana, 3 giorni ed è giugno. Vorrei una chiave per… rallentare il tempo, passa così veloce che gustare gli attimi è un’impresa titanica. E vabbè, cogliamo l’attimo. Ahahah 😂😂😂 un bacione. 🍓

    • Reply
      Simona Milani
      28 maggio 2018 at 18:17

      Non dirmi nulla Elisa, corro corro corro…e senza accorgermene il tempo vola! Vabbè, prendiamola come viene nè…
      Se trovi la chiave, dimmi dove che la prendo anche io ahahahaha
      Un bacione ed un tortino per te 😉 ciaoooo

  • Reply
    Mila
    28 maggio 2018 at 11:33

    Buongiornoooooooooooo ma che coccolosi che sono!!!

    • Reply
      Simona Milani
      28 maggio 2018 at 18:15

      Buon pomeriggioooooooooooo
      Si, sono davvero squisiti 😉
      Baciotti

  • Reply
    Claudia
    27 maggio 2018 at 13:53

    Tanto ma tanto gustosi!! come la torta di scarole!!! Mi piacciono in versione mini..Baci e buona domenica :-*

    • Reply
      Simona Milani
      28 maggio 2018 at 18:15

      Gustosi sì…sono uno tira l’altro!
      A noi sono piaciuti tantissimo 😉
      Bacio

  • Reply
    manu
    25 maggio 2018 at 8:28

    Ti sono venuti benissimo.
    Devono essere veramente squisiti!
    Ti abbraccio

  • Reply
    saltandoinpadella
    24 maggio 2018 at 21:29

    A parte che sono davvero carinissimi, altro che poso scenografici, devono essere una vera bomba. Comunque si, scarola cotta con uvetta e pinoli è una vera bomba.

    • Reply
      Simona Milani
      25 maggio 2018 at 17:19

      Ecco, io non avevo mai provato questo abbinamento, so solo che qua li abbiamo graditi, oh sì….e spazzolati alla grandissima 😉
      Un abbraccione

  • Reply
    zia Consu
    24 maggio 2018 at 20:19

    Adesso che la scarola è entrata a piano diritto nella mia cucina, non mi resta che provarla anche avvolta in questi scrigni di pasta friabile..mi hai fatto venire un’acquolina che non immagini 😛

    • Reply
      Simona Milani
      24 maggio 2018 at 21:10

      Beh, se già ti piace…ti consiglio di provarla combinata così 😉
      Fidati, è super!
      La croccantezza dello scrigno racchiude il morbido cuore saporito e sfizioso, mmmmm….
      Buona serata cara!

  • Reply
    tizi
    24 maggio 2018 at 17:31

    con l’estate che tarda ad arrivare io ho sempre più voglia di portare la bella stagione almeno in tavola, e ultimamente non mangerei che insalatone di legumi e creali oppure cosine sfiziose da picnic/aperitivo/momento di festa, come questi tortini! mi mettono di buonumore solo a guardarli e ne vorrei un paio qui per placare il languorino del tardo pomeriggio… ottima proposta simo! a presto!

    • Reply
      Simona Milani
      24 maggio 2018 at 17:39

      davvero hai ragione, sai? Non vedo l’ora che arrivi il sole, il bel tempo, ho voglia di mare e di bella stagioneeeeeeeeee
      Prova questi tortini, son certa che ti piaceranno, vedrai 😉
      Un abbraccio

  • Reply
    Miria
    24 maggio 2018 at 16:48

    Spettacolari amica mia, a quest’ora mi fanno venire una voglia di merenda.

    Un bacione

    Miria

    • Reply
      Simona Milani
      24 maggio 2018 at 17:38

      Grazie amica mia, ruba pure quanto vuoi, ti aspettooooooo
      bacio

  • Reply
    Ivana
    24 maggio 2018 at 10:54

    Condivido pienamente, la scarola cotta è deliziosa, io la faccio con aglio ed acciughe, è divinaaaaaa…
    Proverò anche la tua versione , decisamente mooolto più delicata della mia!!!!
    Un mega bacione, ciao bella stella, oggi sole, e speriamo duri!!!!!

    • Reply
      Simona Milani
      24 maggio 2018 at 14:39

      Più che delicata è anche un po’ agrodolce…l’uvetta le dà quel tocco di dolce e il pinolo bello croccantino fa la sua parte! Insomma ti consiglio di provarla anche così…
      Bacio grande!

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.