Home pentalux Torta salata con zucchine trombette di Albenga

Torta salata con zucchine trombette di Albenga

di pensieriepasticci
torta salata con zucchine trombette

Strepitosa questa torta salata con zucchine trombette di Albenga…un guscio di croccante pasta matta che racchiude un cuore sfizioso!

Buongiorno e ben ritrovati amici e amiche di blog… come state?
Io sono stata qualche giorno al mare in Liguria nel bellissimo Golfo del Tigullio, che adoro…Il tempo poteva essere migliore, ma tutto sommato abbiamo comunque avuto modo di rilassarci, ossigenarci e di girare un po’, cosa che desideravamo davvero fare!
Ora si ricomincia la solita vita in attesa delle vacanze di agosto, sperando che il tempo sia clemente e che ci permetta di fare ancora qualche giretto magari in zona, nei prossimi fine settimana.
Senza volere, questa ricetta della torta salata con zucchine trombette che vi propongo oggi arriva direttamente dalla bella Liguria, e più precisamente da Albenga: è la ricetta che mi ha fornito una cara amica, quando, dopo una delle mie scorribande al mercato, son tornata a casa con una zucchina dalle dimensioni assolutamente fuori dal comune…eheheheh, ebbene si, misurava, reggetevi forte, un metro e venti, centimetro più, centimetro meno!
Si, parlo proprio della zucchina trombetta o zucchina cucuzza, ortaggio ampiamente usato e coltivato (nonchè mangiato ovviamente) soprattutto in Liguria e Sicilia, ortaggio che a me risultava assolutamente sconosciuto.
Non vi dico le risate e l’ilarità che questa mega zucchina ha scatenato qua a casa (vero Damiana?!) quando mi son presentata brandendola in mano….e pensate che il fruttivendolo me l’aveva pure tagliata in due, altrimenti non so come avrei potuto portarmela in bicicletta….non oso immaginare i pensieri di chi mi avesse visto passare con quel luuuungo bastone verde, ahahahaha, muoio!

zucchine trombette di Albenga

Rispetto ad una normale e comune zucchina, questa è assolutamente diversa…la scorza è più robusta e duretta, ma l’interno è più morbido e ricco di semi; il sapore poi risulta essere molto dolce e delicato.
Un pezzo ce la siamo gustati stufata in umido seguendo il consiglio di un’amica siciliana Doc, il resto l’ho impiegato per questa succulenta torta salata, appunto. La ricetta me l’ha passata Mariarita e viene da questo sito…io l’ho leggermente modificata a mio gusto, ma vi assicuro che ci è piaciuta un sacco, e che la replicherò assolutamente in futuro.

Torta salata con zucchine trombette di Albenga 2

L’ho cotta dentro alla mia nuovissima tortiera antiaderente di Pentalux, della linea bakery, comoda e pratica.
E’ davvero buonissima, e ve la consiglio…. un modo perfetto e goloso per far mangiare la verdura ai piccoli di casa, per esempio…mia figlia l’ha divorata!

Torta salata con zucchine trombette di Albenga 4
torta salata con zucchine trombetta

Torta salata con zucchine trombette di Albenga

pensieriepasticci
saporita e delicata nel contempo, una torta salata che metterà tutti d’accordo
Preparazione 30 min
Cottura 30 min
Tempo totale 1 h
Portata antipasto, Aperitivo, Portata principale
Cucina a base di frutta e verdura, facile, Mediterranea
Porzioni 8 porzioni

Equipment

  • forno

Ingredienti
  

per il ripieno

  • 1 zucchina trombetta piccola o mezza se lunga (non l’ho pesata, la mia misurava circa 70 cm, la ricetta originale dice di usarne un kg)
  • 1 scalogno
  • 2 uova
  • 30 g Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 30 g formaggio magro spalmabile
  • 1 rametto maggiorana fresca
  • q.b sale e pepe nero
  • q.b olio extravergine d’oliva
  • q.b noce moscata grattugiata

per la pasta al vino

  • 300 g farina 0
  • 100 g vino bianco secco
  • 1 pizzico sale fino
  • 80 g olio semi di girasole

Istruzioni
 

  • Preparare per prima cosa la pasta al vino; in un robot da cucina versare vino, olio e il pizzico di sale, aggiungere la farina setacciata, poi azionare ad una velocità media per qualche minuto, in modo da amalgamare gli ingredienti ed ottenere una palla di impasto ben sodo ed elastico. Avvolgere nella pellicola alimentare e porre in frigorifero per una mezz’oretta.
  • Lavare, mondare ed asciugare la zucchina trombetta. In una capace padella antiaderente far rosolare lo scalogno finemente tritato con l’olio, aggiungere la zucchina trombetta affettata a rondelle non troppo sottili, poi cuocere a fiamma vivace, regolando di sale e pepe a piacere, per circa un quarto d’ora, tenendole comunque al dente.
  • In una ciotola sbattere le uova col parmigiano, il formaggio fresco, altro sale e pepe a piacere, una spolverizzata di noce moscata grattugiata (io abbondo sempre un po’ perchè la adoro!) e la maggiorana sminuzzata, poi mettere un attimo da parte.
  • Riprendere la pasta al vino e dividerla in tre parti; stenderne due parti in modo da formare un cerchio che servirà come base per la torta salata, ungere lo stampo leggermente con olio ed adagiare il cerchio di pasta che dovrà sbordare alcuni cm dai lati dello stampo.
  • Riempire il guscio di pasta col ripieno, poi chiudere la torta salata con la sfoglia rimanente ben tirata al mattarello, sigillando bene i bordi verso l’interno ed eliminando l’eventuale pasta in eccedenza, punzecchiando poi la superficie con la punta di un coltello affilato.
  • Spennellare con del latte ed infornare a 180° ventilato per circa una buona mezz’ora (si deve ben dorare). Sformare, lasciare intiepidire e gustare

Note

dal sito Cuoche per Casa
Per preparare la pasta al vino, io utilizzo la ricetta del libro base del bimby tm31: versare nel boccale il vino e l’olio, emulsionare 10 sec.vel.4.
Aggiungere la farina, un pizzico di sale, impastare 1 min.vel.spiga.
Si può benissimo realizzare anche senza bimby, impastando tutti gli ingredienti insieme formando una palla.
Keyword torta salata, zucchine trombetta
Torta salata con zucchine trombette di Albenga 5

Credetemi, vi piacerà e tanto…tanto che la rifarete ancora e ancora….la mia prossima variante sarà di provare a mettere anche qualche bel pomodorino, sodo e saporito all’interno insieme alla zucchina, per dare un ulteriore tocco di sapore e colore, perchè no! 😉

Ora vi saluto dandovi appuntamento fra qualche giorno con una nuovissima ricettina, magari qualcosa di dolce, che ne dite?!
Qua siamo a dieta, ahimè la prova costume si avvicina e bisogna correre ai ripari, ma ad un dolcino semplice e goloso, oltre che leggero, non si può rinunciare, non trovate anche voi?!
Alla prossima quindi…
A presto!

Simona

You may also like

46 commenti

Alessandro 6 Luglio 2020 - 12:43

Tutto bello ma le trombette di Albenga e di Imperia sono altro, tenere e dolcissime, si raccolgono non più lunghe di 25/30cm e ovviamente senza semi ne scorza dura
Quelle sono le vere per la giusta ricetta del Tortello! 😄
Le lunghe si usano al sud, mentre da Savona verso il Levante purtroppo non si trovano, sono molto tipiche di Imperia 😄

Rispondere
Simona Milani 6 Luglio 2020 - 15:26

Ecco, mi scuso per aver sbagliato ma a me le hanno vendute così…forse quella era un po’ troppo cresciuta, comunque sia, la torta salata mi è venuta buonissima, la provi anche lei e poi mi dirà 😉
Un caro saluto

Rispondere
Torta salata con zucchine trombette di Albenga - 26 Settembre 2016 - 18:21

[…] la ricetta completa su Pensieri e pasticci! dove troverai tante altre ricette preparate con i prodotti […]

Rispondere
Torta salata con zucchine trombette di Albenga - Pentalux 25 Luglio 2016 - 16:42

[…] la ricetta completa su Pensieri e Pasticci! dove troverai tante altre ricette preparate con i prodotti […]

Rispondere
ely mazzini 8 Giugno 2016 - 21:43

Che bontà le torte salate, con queste particolari zucchine sarà ancora più sfiziosa, bravissima Simo!!!
un bacione

Rispondere
pensieriepasticci 8 Giugno 2016 - 21:55

Grazie tesoro! Provala, e….poi mi dirai 😉
Bacione

Rispondere
silvia 8 Giugno 2016 - 15:33

Ahahah Simona mi hai fatto morire con la scena della zucchina trombetta! Ho ben presente questo ortaggio perchè mio zio le coltiva nel suo orto! è interessante l’uso nella torta salata, tra l’altro buono anche l’impasto al vino che hai preparato! che dire…avrai pure scatenato ilarità a casa, però poi scommetto che la torta è finita tutta!! un bacione

Rispondere
pensieriepasticci 8 Giugno 2016 - 18:31

avresti dovuto vedermi…uno spettacolo davvero!
E come hai giustamente detto…la torta è stata spazzolata alla velocità della luce…quella avanzata è finita nelle fauci di mia figlia il giorno dopo, ehehehe…lei che non vuol vedere le verdure! 😉
Bacio grande

Rispondere
Francesca P. 8 Giugno 2016 - 14:58

Ciao Simo, ho appena visto che mi hai lasciato un commento, mentre avevo già aperto la pagina del tuo blog… ci siamo cercate e pensate nello stesso istante! Mi sono detta “vado a trovarla perchè è da un po’ che non la sento”, ma avevo visto le foto del mare ligure bellissimo e immaginavo fossi presa… finchè gli impegni sono salati e all’aria aperta, però, sono più piacevoli! 😉 E piacevole è anche scoprire quanto è buffa questa qualità di zucchine, a Roma credo di non averla mai trovata!

Rispondere
pensieriepasticci 8 Giugno 2016 - 18:29

si, il mare è stata una parentesi di relax che ci voleva proprio. Poi ti scriverò magari…
Grazie per pensarmi sempre, non puoi capire quanto questo mi faccia piacere!
Ti mando un grande abbraccio anima bella…buon pomeriggio!

Rispondere
Antonella 8 Giugno 2016 - 13:58

Ciao Simona che bella torta, ha un aspetto molto delicato, immagino che sia buonissima.

Rispondere
pensieriepasticci 8 Giugno 2016 - 14:46

E’ davvero molto buona, a noi è tanto piaciuta…
Tu tutto ok cara?! Un abbraccio grande

Rispondere
Mimma Morana 8 Giugno 2016 - 9:19

Sono felice che tu abbia provato questa ottima varietà di zucchina, anche con la mia ricetta. In Sicilia e, in particolare , a Palermo, è apprezzatissima e si gusta quasi tutti i giorni. Salutare, per niente calorica e tanto gustosa. Bellissima questa tua preparazione che copierò integralmente!!! un bacione!!

Rispondere
pensieriepasticci 8 Giugno 2016 - 10:58

Grazie davvero Mimma per i tuoi consigli e il tuo grande cuore…la tua versione in umido qui ha fatto furore, e avrò piacere di sentire un tuo parere da esperta su questa umile torta salata…tanto buona però! Un grande abbraccio

Rispondere
Mimma Morana 9 Giugno 2016 - 13:18

tesoraaa!!!! grazie a te della fiducia accordata alle mie ricette!!! il mio blog nasce per il piacere della condivisione e così sarà , per sempre. Non ho segreti e sono felice quando qualcuno ripete le mie ricette con successo. Grazie di cuore e presto ti farò sapere.baci!!

Rispondere
pensieriepasticci 9 Giugno 2016 - 13:42

un bacio grande Mimma e son davvero felice di poter condividere con una bella persona come te!

Rispondere
aria 8 Giugno 2016 - 8:12

Eh, si, ti abbiamo vista e invidiata tantissimo! Grazie per questa ricetta che sembra ottima….non si sa mai cosa farci con quelle zuccone!!! 🙂

Rispondere
pensieriepasticci 8 Giugno 2016 - 8:58

…e adesso lo sai, un’alternativa in più ce l’hai 😉
Fra l’altro mi pare di ricordare che in casa tua adorano tutti le verdure, o sbaglio?!
Un bacione

Rispondere
Sara 8 Giugno 2016 - 7:57

Mi sa che ti rubo la ricetta !!! Mi hai fatto venire voglia di provarla !! e’ bellissima da vedere!

Rispondere
pensieriepasticci 8 Giugno 2016 - 8:59

ahahahah Sara, è bella si….forse un po’ ingombrante 😉 più che altro!
Bacio e grazie per essere passata!

Rispondere
ziaConsu 7 Giugno 2016 - 20:47

hihihi..ti ho immaginata in bici con quella mega zucchina 😛 Sai che non ho mai avuto il piacere di assaggiarla?? La devo cercare e magari provarla proprio in questo guscio di pasta al vino..ho già l’acquolina all’idea 😛
Aspetto il dolce e ti auguro una felice serata ^_^

Rispondere
pensieriepasticci 8 Giugno 2016 - 8:59

No guarda avresti dovuto vedermi! Roba da sprofondare, ridevo da sola!
Mio marito e mia figlia simulavano un combattimento con le spade in cucina, vedi un po’…ora ti ho incuriosito, vero?! Se la trovi provala! Ti piacerà…
Un bacione grande stella e buona giornata

Rispondere
Ivana 7 Giugno 2016 - 19:45

Ho avuto modo di assaggiare queste zucchine e mi sono piaciute un sacco, mi incuriosisce molto ancche la pasta al vino, da fare sicuramente!!!!
Un mega bacione grandissimo……

Rispondere
pensieriepasticci 8 Giugno 2016 - 9:00

Ciao cara, la pasta al vino è una ricetta che ho scoperto anni fa dal libro base del bimby e non l’ho più mollata! E’ leggera, versatile, molto croccante e facile da fare. Provala!
Magari con la mega zucchinona, perchè no, ehehehe 😉
Bacione!

Rispondere
Silvia Brisi 7 Giugno 2016 - 18:48

E’ una zucchina molto buona, io a Genova la trovo facilmente e sono felice che tu abbia avuto la fortuna di assaggiarla!!
Ottima questa torta e buonissima la pasta al vino!!
Un abbraccio Simo, buona settimana!

Rispondere
pensieriepasticci 8 Giugno 2016 - 9:02

Eheheheh cara tu si che sei fortunata, qua non si trova facilmente, ma in questi giorni a Rapallo ne ho viste un sacco al mercato!
A questo punto…beh, non ti resta che sperimentare 😉
Bacione e buona giornata a te

Rispondere
Tiziana 7 Giugno 2016 - 18:17

Non conoscevo questa zucchina, mi fa sorridere il nome! La torta è deliziosa… molto delicata e leggera. Direi perfetta per questo periodo ! Baci

Rispondere
pensieriepasticci 8 Giugno 2016 - 9:03

ahahahah Tiziana, oltre che sorridere per il nome…dovresti vederla, rideresti come una matta, ne son certa!
Immaginati un bel bastone luuuungo un metro e venti, verde squillante ed una donna di mezza età che se la porta in bicicletta….ecco ho detto tutto.
Un abbraccio grandissimo

Rispondere
Elisa Cecilia 7 Giugno 2016 - 18:14

Ahahah Simo, la zucchina trombetta l’ho vista spesso al mercato però… non l’ho mai comprata. Un giorno chissà? Vabbe’, la tua torta salata è una meraviglia e ci credo che è andata a ruba. Buona serata. Un bacione 🙂

Rispondere
pensieriepasticci 8 Giugno 2016 - 9:08

Dai, la prossima volta mi prometti che la compri, ok?! Magari non una lunga un metro e venti, ehehehe….da sola a mangiarla ci metti un mese!
Bacio grandissimo

Rispondere
saltandoinpadella 7 Giugno 2016 - 17:42

Mannaggia qua non sono mai riuscita a trovarle. Altrimenti mi mettere ad andare n giro per ore per la città brandendo la zucchina come un grande trofeo per vedere le facce della gente. Deve essere stato divertentissimo. Bisogna sbucciarla o da cotta la buccia si ammorbidisce?

Rispondere
pensieriepasticci 8 Giugno 2016 - 9:11

ahahahah guarda sarebbe da fare…tipo candid camera…le facce sconvolte e le risate…
Ma scherzi a parte, la mega zucchinona è davvero buonissima, io non la conoscevo e mi ha colpita e affondata!
Non si sbuccia, almeno, so che qualcuno lo fa, ma io l’ho semplicemente lavata e fatta a tocchetti….poi si è ammorbidita, l’interno si smolla tantissimo.
Bacione

Rispondere
Susanna 7 Giugno 2016 - 15:19

Zucchine trombette 🙂 io non finirò mai d’imparare qui da te, cara Simo.
E che tortino goloso hai suggerito.
Che bella vacanzina dovete aver fatto in quei luoghi magici.
Un abbraccio Susanna

Rispondere
pensieriepasticci 7 Giugno 2016 - 15:42

ahahahaha hai visto che ti ho fatto conoscere una cosa nuova?! pensa che è stata una novità anche per me…e che bella scoperta direi…e che dire della Liguria?! E’ magnifica!
Grazie per i tuoi commenti sempre graditi, mi fanno un sacco di piacere!
A presto cara, un grande abbraccio

Rispondere
Damiana 7 Giugno 2016 - 13:36

Ahahah ancora rido, sta zucchine diventera’ leggenda. Tu ignara e schietta, ce la presentasti candidamente e noi scemotte ti immaginavamo con sta trombetta in giro a pedalare ahahah sei unica. Senti alla fine ci farai correre tutte dal fruttivendolo in cerca di cucuzzelle, pee forza altrimenti come rifacciamo questa torta tanto squisita. Mi piace tanto tesoro, viva tu e trombetta! ???

Rispondere
pensieriepasticci 7 Giugno 2016 - 13:55

ahahahah si quanto ridere guarda! Noi due e i nostri messaggi strampalati…
Evviva noi e trombetta ahahahah…che va in bicicletta…vabbè, ora taccio. Che è meglio!
Bacione tesò

Rispondere
Imma 7 Giugno 2016 - 13:16

Buonissssssssima questa torta salata tesoro e la zucchina trombetta la trovo anche a Napoli abbastanza facilmente e si sono lunghissime:-)!!!Un bacione grande e ben tornata:-)!!
Imma

Rispondere
pensieriepasticci 7 Giugno 2016 - 13:53

eccola qui, anche a Napoli si trova, ma bene! Allora devi proprio provare questa torta mia cara, son certa che ti piacerà un sacco…
Bacione grande grande

Rispondere
lara 7 Giugno 2016 - 12:58

ma sai che io ste zucchine non le trovo? Mai viste? Che dici, val la pena fare un salto in liguria, viste anche le foto che hai postato i giorni scorsi, hehehehe. Bella torta, complimenti.

Rispondere
pensieriepasticci 7 Giugno 2016 - 13:52

ahahahah direi proprio di si mia cara, in Liguria un saltino si può fare, io là al mercato ne ho viste un bel po’ 😉
Ma sai che da me si trovano senza fatica?!
Un bacione grande

Rispondere
Melania 7 Giugno 2016 - 10:34

Tesoro felice tu ti sia rilassata…ultimamente il tempo è davvero altalenante, ma ogni tanto una fuga altrove ci sta tutta!
Io sono sempre più innamorata delle torte salate, credo sarà la mia prossima ricetta.
La tua è una delizia e conosco il sapore di questa zucchina. Una bontà!
Ti abbraccio

Rispondere
pensieriepasticci 7 Giugno 2016 - 10:41

Grazie per le tue parole, ne avevo proprio bisogno…qualche giorno ti scriverò e ti racconterò un po’ di cosette 🙂
Questa torta salata è davvero da fare quanto prima, per me la zucchina trombetta o cucuzza, poi, è stata una vera scoperta…e che scoperta!
Ti abbraccio forte

Rispondere
Ennio 7 Giugno 2016 - 10:31

Che buona e che bella!!!!

Rispondere
pensieriepasticci 7 Giugno 2016 - 10:39

Grazie di cuore Ennio! Buona giornata

Rispondere
tizi 7 Giugno 2016 - 9:41

sai che non avevo mai visto niente del genere? non conoscevo affatto questo tipo di zucchine! la tua torta salata deve essere delicata e golosa, ne mangerei volentieri una fettina – apprezzo molto che l’impasto sia privo di burro! ricetta leggera e sfiziosa… proprio quello che ci vuole in questo periodo! grazie simo 🙂

Rispondere
pensieriepasticci 7 Giugno 2016 - 10:23

ahahaha Tizi, anche io non la conoscevo, avresti dovuto vedere la mia faccia e la faccia dei miei quando l’han vista…
E’ comunque da provare, a noi è molto piaciuta e sicuramente la ricomprerò
Un abbraccio e buona giornata

Rispondere

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.