torte salate, stuzzichini, focacce

Panzerotto con scarola mozzarella e pistacchi di Bronte

panzerotto con scarola mozzarella e pistacchi
image_pdfimage_print

Ultimamente su queste paginette sono apparse diverse ricette dolci…ma io non sono un’amante del dolce; se volete farmi felice, beh, offritemi qualcosa di salato!
Fra una torta e una focaccia, beh….scelgo la seconda.
E fra dei biscotti ed una torta salata…beh, sempre la seconda tutta la vita!!!
Questo bel panzerotto con scarola mozzarella e Pistacchi di Bronte, è stato divorato una sera che eravamo soli io e mio marito a casa e non avevo voglia di cucinare chissà che…nel pomeriggio mi son messa in cucina ed in quattro e quattr’otto ho realizzato questa bontà; ormai la pasta matta la faccio velocissimamente, e, mentre impastavo, la scarola si brasava in padella insieme all’aglio….un buon profumo si spandeva per la cucina e mi metteva buon umore!
Poi in un attimo l’ho steso, farcito, chiuso e cotto…mentre praticamente si cuoceva da solo, io ho fatto altre cose e non ci ho più pensato.
Arrivata esausta a cena dopo essermi fatta una doccia calda e rigenerante, è bastato scaldare un poco il mio panzerotto e….voilà: cena servita, veloce e gustosa, noi felici e contenti.
A parte tutto, provatelo, è buonissimo e, preparato in anticipo vi risolve una cena, un aperitivo con amici, un pranzo veloce a scuola o al lavoro…fidatevi!

In merito agli ingredienti utilizzati in questa ricetta, volevo dirvi che ho avuto modo di conoscere un’azienda produttrice di Pistacchio di Bronte ; da quella che era la loro produzione famigliare, da poco tempo ha deciso di trasformarsi in azienda agricola, in modo da far conoscere il loro ottimo prodotto a più persone possibili, creando anche un sito online.
Oltre ai buonissimi pistacchi che io ho utilizzato nella ricetta per dare un tocco speciale sia in croccantezza che in sapore, ci sono anche altre ottime bontà che presto proverò, come la pasta di pistacchio pura (presto vi mostrerò qualche gelato spettacolare!!) o l’ottimo pesto di pistacchi, mmmmm….
E’ stato un piacere per me scoprire e confrontarmi con questa bella realtà; amo utilizzare prodotti di qualità e penso che sia bello ed importante valorizzare chi, sul nostro territorio si impegna in questo modo per promuoverli.

Print Recipe
Panzerotto con scarola mozzarella e Pistacchi di Bronte
Un panzerotto farcito con ottima scarola ripassata in padella, mozzarella e con un tocco croccante e speciale dato dai Pistacchi di Bronte
panzerotto con scarola mozzarella e pistacchi
Tempo di preparazione 25 minuti
Tempo di cottura 30-35 minuti
Tempo Passivo 1 ora
Porzioni
fette
Ingredienti
Per la pasta matta di base
Per il ripieno
Tempo di preparazione 25 minuti
Tempo di cottura 30-35 minuti
Tempo Passivo 1 ora
Porzioni
fette
Ingredienti
Per la pasta matta di base
Per il ripieno
panzerotto con scarola mozzarella e pistacchi
Istruzioni
  1. Preparare in anticipo la pasta matta per la sfoglia (deve essere lasciata un po' a riposare prima di essere stesa). Non è stato indicato il quantitativo d'acqua in quanto ogni farina ha il suo assorbimento: in una ciotola impastare la farina con sale ed olio, aggiungendo pochissima acqua alla volta sino al raggiungimento di un impasto liscio ed omogeneo, facile da stendere e da lavorare. Avvolgerlo in un panno e lasciarlo riposare almeno un'ora (anche di più se possibile).
  2. Mondare e lavare la scarola, farla a tocchetti e asciugarla appena con uno strofinaccio da cucina; in una grossa padella antiaderente rosolare lo spicchio d'aglio leggermente schiacciato con un po' d'olio, finchè non si dora bene e rilascia tutti i suoi aromi; a questo punto eliminarlo e aggiungere la scarola.
  3. Cuocerla a fiamma vivace facendola saltare un po finchè non appassisce completamente; salare e pepare a piacere, continuare per qualche minuto la cottura facendo asciugare tutto il liquido formatosi. Spegnere poi la fiamma e lasciar intiepidire.
  4. Asciugare bene la mozzarella con carta da cucina, poi tagliarla a dadini piccoli circa 1 cm e mettere un attimo da parte; tagliare grossolanamente i pistacchi a pezzettoni e mettere da parte anch'essi.
  5. Riprendere la sfoglia, stenderla molto sottilmente formando un cerchio il più possibile regolare; riempire una metà con la scarola cotta, i dadini di mozzarella e i pistacchi; richiudere l'altra metà formando così una sorta di panzerotto, e poi sigillare i bordi o con i rebbi di una forchetta o pizzicottando bene le due estremità dell'impasto.
  6. Punzecchiare in più punti la superficie del panzerotto ottenuto con la punta di un coltello ben affilato, o con una forchetta; adagiare su una teglia coperta di carta da forno ed infornare in forno pre-riscaldato a 180° statico per circa 30-35 minuti: deve gonfiarsi appena e dorarsi bene in superficie.
  7. Una volta pronto, spegnere il forno, lasciar intiepidire e gustare.
Recipe Notes

Se dovesse avanzare, è possibile conservarlo in frigo in un contenitore ermetico e scaldarlo al momento del consumo.

Qualora non aveste la possibilità di fare da voi la pasta matta, potete anche utilizzare della normalissima pasta briseè.

Panzerotto con scarola mozzarella e pistacchi

Vi consiglio davvero di provare questo meraviglioso panzerotto con scarola, mozzarella e pistacchi; innanzitutto è un modo un po’ diverso per gustare la scarola anzichè nella solita insalata, e poi perchè questo tipo di preparazioni risolve sempre un pranzo o una cena ed è perfetto in ogni circostanza!
Se vi servono altre idee, le potrete trovare qui, nella mia sezione di torte salate, focacce e stuzzichini 😉
Buon fine settimana, spero pieno solo di cose belle!
Alla prossima

You Might Also Like

16 Comments

  • Reply
    Federica
    26 Marzo 2019 at 18:43

    ma che bontà, mi piace moltissimo poi l’uso della pasta matta 😛 😛

    • Reply
      Simona Milani
      27 Marzo 2019 at 6:39

      Io la trovo versatile e strepitosa per qualsiasi tipo di quiche o rustico 😉
      Grazie cara, un abbraccio

  • Reply
    zia Consu
    24 Marzo 2019 at 20:52

    Che delizioso abbinamento Simo 😛 ho appena finito di cenare e mi fai subito tornare fame 😛

    • Reply
      Simona Milani
      25 Marzo 2019 at 13:27

      Provalo, vedrai che buono!!! Un bacione e buona settimana a te 🙂

  • Reply
    Claudia
    23 Marzo 2019 at 13:18

    Ammazza Simo che ripieno gustosissimo hai scelto!!!! e via alle torte salate! baci e buon w.e. :-*

    • Reply
      Simona Milani
      24 Marzo 2019 at 13:51

      Evvai, son contenta che ti piaccia….provala e son certa che conquisterà anche te!
      Buona domenica tesoro bello, un bacio grande 🙂

  • Reply
    carmen
    23 Marzo 2019 at 8:57

    Ciao Simo, è bellissima questa ricetta! Mi fa pensare alle gite fuori porta… d’altronde tu sei sempre sul pezzo!
    Un enorme bacio
    Carmen

    • Reply
      Simona Milani
      24 Marzo 2019 at 13:50

      Hai perfettamente ragione, è perfetta per un menù-scampagnata! Un bacione cara e buona domenica <3

  • Reply
    Elisa Cecilia
    22 Marzo 2019 at 15:31

    Ciao Simo, bella idea questo panzerotto, è un modo più ricco per utilizzare la scarola dalla solita insalata. E poi, potendolo portare ovunque, soddisfa il pranzo in casa e fuori. E anche una deliziosa cenetta al lume di candela. Buon fine settimana e che ti porti solo cose belle. Un bacione. 💝

    • Reply
      Simona Milani
      22 Marzo 2019 at 19:21

      Hai visto che bella ideuzza?
      A me la scarola piace tanto cruda quanto cotta, la trovo saporitissima per ripieni di questo genere, anche per farci involtini, etc…e questo panzerottone è davvero versatile e sfizioso!
      Buon fine settimana anche a te e tante cose belle, oltre ad un bel tempo <3

  • Reply
    Susanna
    22 Marzo 2019 at 15:27

    La “pasta matta” ma questa si che per me è una bellissima novità, cara Simo!
    E la farcitura mi garba, giuro che presto la farò. Sono anch’io una vera fan del salato sul dolce!
    Bacetti Susanna

    • Reply
      Simona Milani
      22 Marzo 2019 at 18:26

      Siiii, è facilissima da fare, leggera e risolve un sacco di cosette in cucina 😉
      Qui poi ci sta alla grandissima!
      Prova e poi mi farai sapere 🙂
      Bacione gioia

  • Reply
    Laura De Vincentis
    22 Marzo 2019 at 14:15

    Sono proprio come te, salato forever (anche a colazione) e invece ho sposato un “dolce-dipendente” . Ma che bontà questo panzerotto, con la scarola poi che adoro! Ultimamente sto parecchio in fissa con la verdura a foglie ripassata in padella e, qualche giorno fa, sono riuscita a ripassare anche la lattuga dalla voglia che ne avevo! Un bacio e buon fine settimana

    • Reply
      Simona Milani
      22 Marzo 2019 at 14:44

      Anche mio marito non può vivere senza dolcetto quotidiano, ma io ne farei volentieri a meno, basta avere sottomano un bel pezzo di focaccia (mitica quella di Rapallo!) e sono a posto così!
      Questo panzerotto ci ha stupito da quanto era buono e credo che lo rifarò ancora e ancora…provalo, può essere un modo per far mangiare la scarola anche a Junio 😉
      bacione e buon fine settimana a te stella

  • Reply
    Ivana
    22 Marzo 2019 at 11:24

    Amo particolarmente la pasta matta, la trovo un’alternativa molto ma molto valida a quelle più ricche e “grasse”, poi unita alla scarola con i pistacchi, bè… cosa devo aggiungere??
    a che ora passo???
    sarebbe stupendo sederci, magari all’ aperto, mangiarla in compagnia chiacchierando!!!!!!!
    Ciao bella stella, un mega baciotto e buon w.e.

    • Reply
      Simona Milani
      22 Marzo 2019 at 14:46

      Ah sarebbe davvero bello crearci un momento insieme per chiacchierare e gustare questa meraviglia…ma mai dire mai, io penso che prima o poi succederà!
      Un bacione e….se la rifai dimmelo 😉
      Buon we

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.