torte salate, stuzzichini, focacce

Quiche ricotta e pomodorini canditi

image_pdfimage_print
 
 
 
 
Basta poco per farmi felice.
Un piccolo dono, una giornata di sole, un sorriso o una parola gentile da un’amica, una passeggiata fuori in piacevole compagnia, tua figlia che ha voglia di pasticciare con te senza musi o paturnie dell’età (non voglio aprire l’argomento…….).
Mi piace ogni tanto concedermi una coccola…a volte ne ho prepotentemente bisogno, ho bisogno di gratificarmi e di tirarmi un pò su, e nulla più di questo mi rende appagata e serena.
Così ogni tanto mi regalo un piccolo lusso…davvero piccolo in verità…un acquisto in libreria per esempio.
Questo libro è stato uno degli ultimi.
 
 
 
 
Da qui ho estrapolato questa ricetta, che io e mia figlia abbiamo preparato a quattro mani in una bella giornata di sole autunnale..è stata la nostra cena, insieme a bresaola e verdure.
 
 
Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia
1 albume
200 gr di ricotta
2 uova sbattute
80 gr di parmigiano grattugiato
150 gr di pomodori canditi
basilico q.b (io ho usato il mio tritato e surgelato!)
sale e pepe
 
Innanzitutto ho preparato i pomodorini canditi. I miei erano ciliegini: li ho lavati, asciugati appena, tolto un pò di semini in eccesso e li ho messi per circa una decina di minuti su carta assorbente con il lato tagliato rivolto verso il basso.
In una ciotola ho mescolato 4 cucchiai di olio di oliva, sale e pepe e 1 cucchiaio di zucchero.
Ho versato il composto in una teglia da forno abbastanza grande e ci ho sistemato sopra i miei pomodorini sempre col lato tagliato verso il basso.
Ho fatto caramellare per circa tre quarti d’ora a 130°.
Li ho poi tolti dal forno e lasciati intiepidire.
Ho predisposto la preriscaldatura del forno a 200° per la cottura della quiche.
Ho steso la pasta sfoglia in una tortiera mantenendo sotto il foglio di carta forno.
In una ciotola ho amalgamato le uova già precedentemente sbattute, l’albume, la ricotta, il parmigiano e il basilico; ho salato e pepato leggermente.
Ho versato la preparazione nel guscio di sfoglia, ed ho aggiunto in superficie i pomodori canditi.
 
 
 
 
 
Ho cotto in forno per circa una mezz’oretta.
 
Servitela calda o tiepida, è davvero squisita e delicata.
 
Buona giornata a tutti voi!
 
 

You Might Also Like

49 Comments

  • Reply
    Annienoir
    21 Aprile 2011 at 13:53

    Io adoro le quiche…cucinarle anche!Mi danno soddisfazione visto che sono negata per i dolci.
    Grazie per le ricette! Ti seguirò volentieri 🙂
    Anna

  • Reply
    Rossella
    10 Novembre 2010 at 9:21

    Che bella coccola che ti sei concessa. Ce l'ho anch'io quel libro, ho sognato di fare tante torte…tu hai fatto un'ottima scelta, mi attira molto il fatto che i pomodori siano canditi.

  • Reply
    Moscerino
    1 Novembre 2010 at 10:47

    la torta quiche sembra ottima, ma dimmi di più del libro! anche io vorrei comprarlo, ma qui non si trova e prima di ordinarlo on line vorrei saperne di più.. se non ti secca troppo, me ne parli un pochino? magari anche via mail! grazieeee

  • Reply
    Milena
    28 Ottobre 2010 at 20:44

    Piacciono anche a me questi piccoli lussi 😀

  • Reply
    Oxana
    28 Ottobre 2010 at 19:41

    Si si, questo libro è bellissimo e ha tante belle ricette! Per esempio questa torta salata;)) Complimenti Simo:)
    Un bacione

  • Reply
    twostella il giardino dei ciliegi
    28 Ottobre 2010 at 19:15

    Adoro i pomodorini canditi! avvolti nella quiche diventano sublimi 🙂

  • Reply
    unika
    28 Ottobre 2010 at 17:55

    simo…..viviana è un amica virtuale….una ragazza dolcissima e piena di vita…il suo blog è http://cosatipreparopercena.blogspot.com/……probabilmente la conosci anche tu…..

  • Reply
    rebecca
    28 Ottobre 2010 at 16:51

    bene brava la gratificazione è una buona pratica, ci dobbiamo volere bene. la torta salata è uno spettacolo, brava anche la tua..aiutocuoca!un abbraccio
    ciao Reby

  • Reply
    ღ Sara ღ
    28 Ottobre 2010 at 15:40

    Simo sei meravigliosa! ed è meravigliosa questa ricettina…un bacione grande!!

  • Reply
    carmen
    28 Ottobre 2010 at 14:03

    Hai detto niente!!! La felicità sta proprio nei piccoli momenti passati serenamente in compagnia delle persone che amiamo! Complimenti: un'altra ottima ricettina e un altro spunto semplice e d'effetto per le nostre cene!
    Ti voglio bene
    Carmen

  • Reply
    Giovanna
    28 Ottobre 2010 at 10:50

    Tesoro sono proprio le cose semplici a renderci felici.
    Veramente basta poco.
    E comunque una figlia allegra e collaborativa, un bel libro e una torta simpatica da gustare insieme, rendono la vita bella.
    Brava Simo, per tutto quello che fai!

    Baci Giovanna

  • Reply
    Luciana
    28 Ottobre 2010 at 10:06

    Mamma mia Simo!!! il profumino arriva fino a qui!!! questo libro deve essere miticooo!! 🙂

  • Reply
    pagnottella
    28 Ottobre 2010 at 9:55

    Che bella Simooo, a prima vista sembrava una focaccia pugliese ^_^
    la terrò in mente (anzi la salvo)
    adoro la ricotta!!!
    Grazie per questo momento di felicità che mi hai regalato ^_^
    un bacio tesorrrrr

  • Reply
    pensieriepasticci
    28 Ottobre 2010 at 9:21

    …venghino, siori, venghino…la porta della mia cucina è aperta, eheheheheh!

  • Reply
    manuela e silvia
    28 Ottobre 2010 at 9:08

    Semplice e dal sapore dolce questa quiche! pochi ingredienti, ma un successone assicurato! ok..ora ci meritiamo una fettina??
    bacioni

  • Reply
    Carolina
    28 Ottobre 2010 at 8:32

    Quest'estate ne ho fatta una molto simile…
    Non c'è niente da fare: queste sono torte deliziose!
    🙂

  • Reply
    Giusy
    28 Ottobre 2010 at 7:34

    Hai ragione anche io ogni tanto sento il bisogno di gratificarmi, ma basta proprio poco e questo è un ottimo modo!! Parli di età adolescenziale? Se è così ci sto passando anche io, ci vuole tanta pazienza e polso duro!! Difficile combinazione!! Un abbraccio forte, questa quiche è da fare assolutamente!

  • Reply
    Tania
    27 Ottobre 2010 at 21:37

    Complimenti per l'acquisto Simo! I complimenti per la realizzazione della ricetta invece devi dividerli con tua figlia!

  • Reply
    Le pellegrine Artusi
    27 Ottobre 2010 at 20:27

    Ogni tanto un regalino dobbiamo farcerlo! E poi che cosa c'è di più bello che cucinare con i propri cuccioli! Questa torta salata deve essere fantastica. Bacioni

  • Reply
    Milli
    27 Ottobre 2010 at 20:03

    Mi piace già guardandola…figurati il sapore!
    Mi hai dato un'idea per una cena della prossima settimana
    Un bacione
    Milli

    p.s. mi sa che cercherò anche il libro…mi ispira un sacco

  • Reply
    le pupille gustative
    27 Ottobre 2010 at 19:17

    CaraSimo, questo è un libro stupendo, uno dei miei primi acquisti! Che poi non sono in realtà molti, li prenderei tutti ma il vil danaro me lo vieta… Sai che mia mamma fa questa quiche da una vita? Da sempre. Solo più saporita, aggiunge altri ingredienti. E devo dire che è di un buono che fa paura 🙂 Un abbraccio grande, Chiaretta

  • Reply
    pensieriepasticci
    27 Ottobre 2010 at 19:10

    Non conosco quei pomodorini Sabry…mi piacerebbe provarli!
    E in quanto a libri…a volte devo nasconderli, mio marito che mi dice…ancoraaaaaaa??!!?!
    Grazie a tutti per i vostri graditissimi commenti, un abbraccio e buona notte!

  • Reply
    Betty
    27 Ottobre 2010 at 16:45

    che tentatrice che sei Simooo… davvero particolare e sicuramente buonissima questa quiche!
    bravissima.

  • Reply
    Luca and Sabrina
    27 Ottobre 2010 at 16:29

    Non farmi pensare ai libri di cucina, non riesco a resistere un mese senza comprarne uno, ormai ne abbiamo la casa piena, ma le proposte sono così tante…siamo stati ad Eataly a Torino e vedere tutti quei volumi è stato frastornante! Mi pare molto interessante il libro che hai comprato, anche perchè le torte salate che non facciamo da un po' sono la nostra passione, idem le quiche! Ma l'inverno di solito cominciamo a sbizzarrirci anche noi!
    Mi piace la tua ricetta con quei pomodorini, ne abbiamo comprati due chili di davvero speciali al Salone del Gusto, hai mai sentito parlare dei Regina Margherita pugliesi? Ti assicuro che sono una favola e mentre guardavo la tua quiche io ci immaginavo sopra quei pomodorini!
    Mi sa che la copio.
    Un baciotto
    Sabrina&Luca

  • Reply
    Masterchef
    27 Ottobre 2010 at 16:24

    copio e incollo questa devo assolutamente farla quando torno da Milano per festeggiare con il mio maritino……adoro le torte salate e le quiche…complimenti

  • Reply
    Silvia
    27 Ottobre 2010 at 16:01

    Simo sto per svenire dalla fameee di fronte a questa tua deliziosa quiche! Io stasera minestrone ma farei molto volentieri cambio con una fetta (anche 2 o 3) di questa.
    Bacione e buona serata cara!

  • Reply
    Sonia
    27 Ottobre 2010 at 14:55

    Ciao Simona, bella e buona senz'altro la tua ricetta…come sempre…
    Sono passata anche per un'altro motivo…scusa,non voglio essere indiscreta…ma.. mi sembri giù di tono…,spero non ci siano problemi !Un abbraccione e a presto…Sonia

  • Reply
    stefania
    27 Ottobre 2010 at 14:27

    Simo come è bellaaaaa , ho visto proprio il libro un paio di settimane fa e prendo subito la tua ricetta la provo e ti dico ciao

  • Reply
    ilcucchiaiodoro
    27 Ottobre 2010 at 13:12

    Ciao Simo,questa torta salta è davvero l'eccellenza,brava è davvero ottima!!!

    Donatella

  • Reply
    @@@Aria in Cucina@@@
    27 Ottobre 2010 at 13:12

    Che bella questa torta, e che bel libro! Invidia!!!

  • Reply
    marypoppins
    27 Ottobre 2010 at 12:56

    che buonaaaaa!!!
    Buona giornata
    Mary

  • Reply
    pensieriepasticci
    27 Ottobre 2010 at 12:52

    Grazie a tutti!
    Anche i vostri commenti per me sono una bella coccola e mi fanno tanto felice.
    Buon pomeriggio!

  • Reply
    Ely
    27 Ottobre 2010 at 10:50

    è vero ci basta poco per essere felici… libro da comperare e ricetta da provare! al solito le tue ricette sono gustose, veloci e mai scontate! baciiii

  • Reply
    maetta
    27 Ottobre 2010 at 10:40

    Mamma mia, invitantissima!!!
    da provare assolutamente!!! In effetti a volte sono a corto di idee per pranzie e cene…dovrei dedicarmi un po' di più alle torte salate!

    PS come ti capisco sul fatto di doversi gratificare, ogni tanto, anche solo con una piccola coccola…. 😉

    bacioni

  • Reply
    Mary
    27 Ottobre 2010 at 10:28

    QUESTA QUICHE MI PIACE TANTO , PRENDO NOTA!

  • Reply
    valerioscialla
    27 Ottobre 2010 at 9:21

    wow fantastica idea quella di caramellare i pomodorini!! Mi satanto che seguo il consiglio.

  • Reply
    dolci a ...gogo!!!
    27 Ottobre 2010 at 9:15

    che delizia tesoro mio e concordo con te sono le piccole cose che riempiono il cuore di gioia e questa visione mattutina è la mia piccola gioia della giornata!!bacioni imma

  • Reply
    Manuela
    27 Ottobre 2010 at 9:00

    ma allora ti organizzi o no per le consegne a domicilio ????
    ciao
    Manu

  • Reply
    ELel
    27 Ottobre 2010 at 8:37

    È venuta molto bene, sicuramente era anche molto buona e poi che dolcezza tu e tua figlia e la serenità di poter stare un po' insieme 🙂

  • Reply
    elenuccia
    27 Ottobre 2010 at 8:27

    Hai ragione, sono proprio i piccoli gesti a rischiararci le giornate. E una bella torta salata preparata a quattro mani non può che rendere felici ^_^

  • Reply
    Ale
    27 Ottobre 2010 at 8:19

    come capisco ! proprio questa mattina mentre salutavo mia figlia che usciva di casa per recarsi a scuola, lei mi ha fatto una faccia buffa e poi ridevo sola in casa come una sciocca…

    ottima la tua torta salata ! ancheil libretto dev'essere interesasnte

  • Reply
    Mirtilla
    27 Ottobre 2010 at 8:11

    davvero una gran bella torta salata 🙂

  • Reply
    Cleare
    27 Ottobre 2010 at 8:09

    ce l'ho anch'io quel libro!! me l'han regalato qualke anno fa i miei fratelli!! Ma nn c'ho mai preso una ricetta vera e propria, solo qualke idea. Beh ora che hai fatto da cavia la provo anch'io questa!!

  • Reply
    Claudia
    27 Ottobre 2010 at 8:01

    Son particolari i pomodorini caramellati!! per il resto.. una vera bontà!! bacioni e buona giornata 😉

  • Reply
    arabafelice
    27 Ottobre 2010 at 8:00

    Ma sai che i pomodorini confit mi stuzzicano tantissimo e non li ho mai provati, pur avendoli visti tante volte?
    Chissa' che buona questa torta, e che bel libro!

  • Reply
    Gunther
    27 Ottobre 2010 at 7:56

    una bella torta salata non ho mai caramellato i pomodorini mi hai fatto venire il desiderio di provare

  • Reply
    marifra79
    27 Ottobre 2010 at 7:48

    Anche per me sono i piccoli gesti a farmi felice! La vostra quiche è favolosa soprattutto perchè è fatta con tanto amore e entusiasmo!
    Un abbraccio

  • Reply
    Federica
    27 Ottobre 2010 at 7:41

    Mi riconosco in tutto quello che hai detto, nei piccoli gesti che mi rendono felice e nel bisogno ogni tanto di concedersi una piccola coccola. Una fetta di questa quiche sarebbe perfetta…FAVOLOSA! Da che ho scoperto i pomodorini confit ne sono diventata dipendente. Ormai non passa settimana che non ne prepari in abbondanza. Un bacione

  • Reply
    meggY
    27 Ottobre 2010 at 7:39

    Ottima, davvero ottima!Proprio una coccola in una serata autunnale, tutti ne abbiamo bisogno ogni tanto.
    Ha proprio un bell'aspetto e che bello quel libro!Spendo una fortuna in libri di cucina, non i bastano mai!
    Baci

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.