conserve e marmellate

Sale aromatico e soffritto

sale aromatico
image_pdfimage_print
Eh, si, anch’io come tante, mi faccio aiutare in cucina….
 …non da qualcuno in particolare, ma da due preparazioni ormai per me basilari, che utilizzo praticamente in tutti i miei pasticciamenti.
 
Uno di questi è il Sale aromatico:
Proprio l’altro giorno Brii aveva postato la sua ricetta, che è praticamente uguale alla mia…voglio però anch’io illustrare il mio procedimento, eccolo qua:
 
 

Ho raccolto in giardino della salvia, del rosmarino, ho aggiunto del timo, spicchi d’aglio (io ne metto poco perchè non ne sono amante), grani di pepe nero, foglie d’alloro; ho pulito le erbe per bene e asciugate con dei fogli di scottex, successivamente ho messo gli spicchi d’aglio ben sbucciati nel boccale del bimby ed ho aggiunto le varie erbe pulite e spezzettate insieme a del sale grosso.Devo dire che per le quantità sono andata ad occhio…Ho poi azionato il Bimby 15 secondi a velocità turbo per polverizzarlo.Una volta ottenuto il mitico sale (bello verde, uno spettacolo…profumatissimo!!!) l’ho messo in un piatto e l’ho lasciato ad asciugare circa mezza giornata, scuotendolo ogni tanto (per far uscire il più possibile l’umidità) e poi l’ho invasato.E’ comodissimo e lo uso davvero per tutto…carne, pesce, verdure….
Quest’altro invece è il Soffritto di Pinkdaisy (cookaround) già postato da Tati qui

 

 

Ingredienti: mezzo chilo di pomodori
mezzo chilo di cipolle
1 etto di aglio
tre etti e mezzo di sedano
mezzo chilo di carote
250 gr.sale grosso
mezzo etto di foglie di salvia
e mezzo etto di aghi di rosmarino
olio d’oliva
Preparazione:
pulire tutte le verdure per bene…lavoro un pò lungo e faticosino, ma ne vale la pena……a più riprese le ho messe nel bimby insieme al sale grosso tritandole ogni volta per 20 secondi a vel.7 più vel.10 per 10 secondi…(poi il trito può essere più o meno grossolano a seconda dei gusti).
Ho poi invasato in vasetti medio/piccoli e ho coperto con un filo d’olio d’oliva; li ho chiusi per bene e li ho messi a sterilizzare per ottenere il sottovuoto in pentola con acqua bollente, ben separati fra loro da un canovaccio per evitare rotture, facendo bollire per una decina di minuti.
Ho poi fatto raffreddare…e voilà…ecco pronto il mitico soffritto utile in svariate occasioni…ormai non riesco davvero più a farne a meno!La cosa importante è poi una volta aperto, conservarlo in frigorifero, sempre ricoperto da un filo d’olio per favorire la conservazione.
Non ne va usato tanto, è molto saporito.

Grazie a voi per avermi seguito e, se vi va prendete spunto per ottenere questi validi aiutanti in cucina!
Un abbraccio, alla prossima

You Might Also Like

19 Comments

  • Reply
    Anonimo
    11 Dicembre 2009 at 16:06

    scusami capisco che la discussione e' un po vecchiotta pero' mi spieghi cosa vuol dire (mi riferisco al soffritto sempre pronto) "li ho messi a sterilizzare per ottenere il sottovuoto in pentola con acqua bollente" ????? forse il mio Italiano non e' piu' quello di una volta (vivo in Sud-Africa da 28anni) aiutami a capire cosa vuoi dire! grazie tanto -Pasquale-
    un saluto dal Sud _Africa!!!!

  • Reply
    FairySkull
    19 Dicembre 2008 at 17:25

    Mi piace come lo hai fatto tu !!! Baciiiii

  • Reply
    pensieriepasticci
    12 Maggio 2008 at 6:27

    Ciao Anice, credimi provalo….non ha nulla a che vedere con quello comperato!!! E puoi aggiungerci tutte le erbe che vuoi!!!!

    Mariarita ciao carissima!!!Rispondo alle tue domande…il sale è ottimo, provalo!!!
    Il soffritto lo puoi fare con qualsiasi mixer da cucina; il sale però è quello, proprio non puoi diminuire perchè dà la giusta conservazione…rimane come un dado vegetale a crudo…poi per fare un sugo ne metti 1 o 2 cucchiaini da caffè, a seconda dei gusti…un vasetto ti dura tantissimo tempo!!!
    Ad esempio io per un risotto ne metto un cucchiaino e mezzo…è un soffritto concentratissimo.
    Provalo e vedrai!!!

    Bacioniii a tutte e due!

  • Reply
    Mariarita
    11 Maggio 2008 at 21:31

    Anche io lo compro il sale aromatico…che qui in Toscana è usatissimo e viene chiamato salamoia. Con le tue dritte imparero’ a farlo dato che ho salvia e rosmarino nel mio giardino!!
    Per quanto rigurda il soffritto si può fare anche senza Bimby??? E si può diminure il sale…per esempio per una sugo di pomodori con un vado da 750 gr quanto ne metti???
    Grazie mia cara…aspetto tua risposta!!!
    Bacioni
    Mariarita

  • Reply
    Anicestellato...
    11 Maggio 2008 at 18:32

    Ma sai che il sale aromatico lo compro e non ho mai pensato di preparamelo!? da domani lo preparo in casa di certo ci guadagno in sapore e salute, brava!!

  • Reply
    pensieriepasticci
    10 Maggio 2008 at 10:41

    Ciao Lo e Pippi…buon week end anche a voi!!!

  • Reply
    Pippi
    10 Maggio 2008 at 9:49

    carini questi aiutanti,,,,, magari lipreparo anch’io!!! ciao e buon we pippi

  • Reply
    Lo
    9 Maggio 2008 at 20:21

    ehi ho fatto il meme….grazie per avermi pensato!

  • Reply
    pensieriepasticci
    9 Maggio 2008 at 17:57

    Grazie Annamaria e salsadisapa!!!
    Un abbraccione!!

    Carla…ikea forever!!! Ehehehe…ne ho tante di cosucce…tanta resa e poca spesa!
    Buonissima serata!!!!!

  • Reply
    pensieriepasticci
    9 Maggio 2008 at 17:55

    Si, Lo…la prima idea di sale aromatico è stata la tua! Poi mi son fatta aiutare dal terzo aiutante…il bimby!
    Buona serata!

    Ciao Maddy e grazie per tutte le delucidazioni!!!
    Buonissima serata anche a te!

  • Reply
    Carla
    9 Maggio 2008 at 15:39

    Ciao simo che bello anche tu come brii le erbette aromatiche, a presto anch’io le farò! I vasetti per le spezie Ikea eh? Anch’io anch’io….:-D
    ciao e buon week end:)))

  • Reply
    salsadisapa
    9 Maggio 2008 at 15:31

    splendido…

  • Reply
    unika
    9 Maggio 2008 at 13:42

    sei bravissima…io ho il bimby…si potrebbe anche provare…un baciottolo
    Annamaria

  • Reply
    Maddea
    9 Maggio 2008 at 13:19

    ops….ho lasciato il commento sul sale aromatico sull’ altro post…..comunque per quanto riguarda il casolare nel Casentino puoi trovare maggiori informazioni al seguente sito: http://www.camaldoliospitalita.it/appartamenti.html
    il casolare è molto bello ma un pò spartano ed è completamente immerso nella natura, sentivamo solo il cinguettio degli uccelli e poi c’ era una visuale favolosa; noi eravano al Poggio minore.
    Un bacio!

  • Reply
    Lo
    9 Maggio 2008 at 12:15

    wow i tuoi aiutanti con qualche piccola varaizione sono anche i miei… 😉

  • Reply
    pensieriepasticci
    9 Maggio 2008 at 11:34

    Ciao Paola, grazie!!!
    Anche tu sei bravissima!!!
    A presto e buon weekend

  • Reply
    Paola
    9 Maggio 2008 at 11:02

    Un piccolo saluto, sei bravissima…

  • Reply
    pensieriepasticci
    9 Maggio 2008 at 10:42

    Si, si…prima però li devi preparare…eheheheh…
    Ciaoooo

  • Reply
    emilia
    9 Maggio 2008 at 10:41

    Che bello farsi aiutare cosi’ eh…ciao Simo.

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.