conserve e marmellate/ Pasticci di frutta e verdura

Pesto di zucchine trombetta e pinoli

Pesto di zucchine trombetta e pinoli

Il pesto di zucchine trombetta e pinoli è delizioso, fresco e perfetto sia per condire una pasta che per creare delle bruschette speciali

E sempre parlando di amicizie (ultimamente lo sto facendo spesso…) non posso non citarne una, sincera e speciale che non è solo condivisione di pensieri, sensazioni, momenti belle e meno piacevoli: è anche condivisione di pasticciamenti vari, ricettine, sperimentazioni con prodotti dell’orto e del mercato.
Io e Maurizia abbiamo molta affinità su tante cose….ci siamo conosciute ai tempi dell’asilo delle nostre figlie e da subito si è creata una bella sintonia.
Abbiamo sempre collaborato attivamente nei vari mercatini, banchetti di beneficienza scolastici, attività creative in tanti ambiti e che dire…le nostre figlie sono ormai ventunenni ma noi siamo ancora qui, ad aprirci il cuore e a pasticciare in allegria.
Maurizia trascorre le sue vacanze in un posto meraviglioso sul Lago di Garda, e lì si lancia nella produzione di conserve di ogni tipo; lo scorso anno ho gustato con piacere i suoi “sugoli”ed ho assaggiato la sua versione (favolosa!) di dado vegetale.
Quest’anno invece mi ha fatto assaggiare un vasetto di squisito pesto di zucchine…anch’io ne avevo realizzato uno anni fa ma questo suo, mmmm…era dolcissimo, speciale oserei dire.
Quando gliel’ho chiesto, ecco che lei mi ha svelato il segreto: aveva utilizzato la zucchina trombetta di Albenga, che io conosco bene ( e che adoro: ricordate questa torta salata?!), ma che non sempre trovo sui banchi del mercato o in ortofrutta.
La differenza fra il suo pesto e quello mio che facevo in passato, sta nel fatto, che lei la zucchina non la cuoce ma la frulla e utilizza cruda…interessante ed insolito per me, che, curiosa come una scimmia, ho deciso di provare a fare.
Mentre mi mettevo alla ricerca della preziosissima materia prima, ho ricevuto una bella notizia: potevo smettere di cercare, Maurizia aveva ancora un paio di queste zucchine , portate a casa direttamente dal lago e che dire?!
Me ne ha regalata una lunghissima, che è finita immediatamente dentro a dei bei vasetti e infine in freezer!

Pesto di zucchine trombetta e pinoli

Maurizia ha preso la sua ricetta da Giallo Zafferano ed anche io mi sono attenuta a quella lì…
Ho preparato due versioni: questo pesto di zucchine trombetta e pinoli ed anche una versione con le mandorle, che è risultata altrettanto favolosa e cremosa.
Ricordo che è possibile utilizzare qualsiasi tipo di zucchina per realizzare questo pesto, basta che sia tenera e con pochi semi all’interno

Nel mio freezer ora c’è una bella scorta, fra pesto al basilico e pesto di zucchine, beh, che dire…per un po’ sono a posto, ehehehe!
Quando in inverno mangerò queste delizie, ripenserò alle belle e calde giornate estive…ah…nostalgia…

Pesto di zucchine trombetta e pinoli
Print Recipe
Pesto di zucchine trombetta e pinoli
Il pesto di zucchine trombetta e pinoli è delizioso, fresco e perfetto sia per condire una pasta che per creare delle bruschette speciali
Pesto di zucchine trombetta e pinoli
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
vasetti
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
vasetti
Pesto di zucchine trombetta e pinoli
Istruzioni
  1. Lavare e spuntare le zucchine trombetta, eliminando l'eventuale parte finale piena di semi e tenendo solo la parte più tenera. Grattugiare la zucchina con una grattugia a fori grossi e metterla in uno scolapasta; spolverizzare col sale e farla scolare, in modo da far perdere l'acqua in eccesso (io premevo ogni tanto con un pestacarne per far perdere più liquido possibile).
  2. Lasciarla a scolare per circa una mezz'ora, poi strizzarla bene con le mani e metterla in un mixer abbastanza potente (io ho usato il Bimby) insieme ai pinoli, il pecorino e il parmigiano grattugiati.
  3. Lavare con un panno umido le foglie di basilico e metterle spezzettate anch'esse nel frullatore. Unire un poco d'olio ed iniziare a frullare, aggiungendone pian piano ancora poco alla volta sino al raggiungimento della consistenza desiderata (cremosa e non troppo densa); potrebbe essere che occorra anche meno olio, regolatevi voi aggiungendone poco alla volta man mano che frullate.
  4. Il pesto di zucchina trombetta e pinoli a questo punto è pronto per essere consumato e conservato; assaggiatelo e regolatevi se necessita ancora di sale: io non ne ho aggiunto, avendo già salato la zucchina in fase di perdita liquido, però è sempre meglio verificare se ne occorre ancora o meno.
  5. E' possibile tenerne una parte per condire una pasta al momento o creare delle bruschette, ed il resto conservarlo dentro a dei vasetti versando sulla superficie ancora un filo d'olio, per poi conservarli in frigo o congelarli.
Recipe Notes

In frigo questo pesto si conserva al massimo per un paio di giorni, sempre con un filo d'olio in superficie, mentre in freezer resiste alcuni mesi tranquillamente.

Quindi che dirvi?
E’ ottimo per condire la pasta, sia lunga che corta; ottimo anche su un bel crostone o una bella bruschetta tostata, insieme ad una generosa spolverizzata di scaglie di pecorino o parmigiano, o anche con scaglie di mandorla e pinoli tostati…largo alla fantasia!
Ora vi saluto; buon lunedì a tutti: ricominciamo un’altra settimana, ottobre è arrivato ed io sto entrando nel pieno mood autunnale, ormai fa freddo, altrochè..
Buona settimana quindi e che sia piena di cose belle per tutti!
a presto

simona

You Might Also Like

26 Comments

  • Reply
    federica
    8 Ottobre 2020 at 14:27

    che bella proposta, non trovo facilmente le zucchine trombetta ma mi segno la ricetta da fare!
    Buon pomeriggio.

    • Reply
      Simona Milani
      10 Ottobre 2020 at 9:40

      Puoi utilizzare qualsiasi tipo di zucchina, se chiara è meglio….vedrai che buono 😉
      Un grande abbraccio

  • Reply
    Mile
    8 Ottobre 2020 at 8:27

    Ma sai che non sapevo che ci fossero anche le zucchine trombetta? Allora se ne trovo in giro le prendo per conoscerne il sapore.
    E soprattutto, che bello condividere le belle esperienze come una amicizia così duratura che passa anche attraverso i fornelli. Buona settimana a te Simo!

    • Reply
      Simona Milani
      8 Ottobre 2020 at 12:30

      E invece sì, sono tipiche liguri e sono davvero buonissime…molte volte si trovano lunghissime ma è sempre bene accertarsi che siano tenere e con pochi semi.
      Se eventualmente non ne trovi, non disperare…puoi usare qualsiasi tipi di zucchina, se è chiara è meglio 😉
      Ti mando un abbraccio e grazie perchè ci sei sempre <3
      Buonissima giornata

  • Reply
    tizi
    7 Ottobre 2020 at 11:19

    ottima ricetta, sfiziosa e versatile! grazie simo 🙂

  • Reply
    CLAUDIA
    7 Ottobre 2020 at 10:16

    Io pensa non l’ho mai vista.. perchè al contrario di mia mamma non vado al mercato e al super ho ovviamente meno scelta! Comunque ottimo il pesto di zucchine! un bacione

    • Reply
      Simona Milani
      7 Ottobre 2020 at 14:06

      Puoi usare comunque qualsiasi tipo di zucchina, quella chiara è perfetta anche se non è la trombetta di Albenga 😉
      Provaci e poi dimmi, vedrai che buono!
      Un baciotto

  • Reply
    Ivana
    7 Ottobre 2020 at 9:35

    Cara Simo, ma che buona questa idea……. deve essere delicatissimo questo pesto, mi attira un sacco, grazie per l’idea.
    Copio alla grande, ciao bella stellaaaaa

    • Reply
      Simona Milani
      7 Ottobre 2020 at 14:07

      Delicato, cremoso e versatile: assolutamente da provare!
      Prova e dimmi! 😉
      Un bacione amica mia

  • Reply
    Annalisa
    6 Ottobre 2020 at 17:38

    che buono Simo, veramente un’idea utile da sfruttare per un ottimo piatto di pasta!

    • Reply
      Simona Milani
      7 Ottobre 2020 at 14:07

      Proprio così cara ed anche per qualche bruschetta, crostino…
      Devi provarlo 😉
      Un grande abbraccio cara <3

  • Reply
    saltandoinpadella
    6 Ottobre 2020 at 15:33

    Anche io lo faccio con le zucchine crude, ma non avevo mai pensato di usare sia zucchine che basilico. Questa versione è da provare assolutamente. Io sono da bruschette, più che da pasta. Lo vedrei benissimo con qualche pomodorino secco

    • Reply
      Simona Milani
      7 Ottobre 2020 at 14:08

      Guarda, sulle bruschette è perfetto, devi provarlo e ti stupirà!
      E’ cremosissimo, perfetto anche come dip per pinzimonio 😉
      Bacione

  • Reply
    consuelo tognetti
    6 Ottobre 2020 at 15:24

    Queste amicizie sono davvero preziose e fai bene a curarle e coltivarle negli anni! Se poi c’è anche la passione comune per la cucina è anche meglio 😛
    Grazie per aver condiviso questa ricetta..non conosco questa varietà di zucchine ma mi hai invogliata a cercarla..

    • Reply
      Simona Milani
      7 Ottobre 2020 at 14:09

      Eh sì, trovo che le amiche siano poche ma preziose, almeno in base alle esperienze che ho avuto in materia nella mia vita <3
      E se si hanno le stesse passioni poi il top!
      Se non trovi questa zucchina, usa tranquillamente quella chiara 😉
      Bacioni!

  • Reply
    El bocado de la huerta
    6 Ottobre 2020 at 14:43

    Que bueno tu pesto alternativo :-)))

    • Reply
      Simona Milani
      6 Ottobre 2020 at 15:07

      Grazie mille!!! 🙂 Sì, è buonissimo 😉

  • Reply
    Daniela
    5 Ottobre 2020 at 23:11

    Quanto mi piacciono le zucchine trombetta…..
    Adoro il pesto di zucchine! Io lo faccio leggermente diverso, proverò anche il tuo. Un bacio e buona settimana

    • Reply
      Simona Milani
      6 Ottobre 2020 at 8:50

      Anche io lo facevo diversamente, ma devo dire che questo è davvero spaziale!
      Delicato, cremoso e buonissimo….provalo! Con qualsiasi tipo di zucchina va bene…
      Un bacione

  • Reply
    Elisa Cecilia
    5 Ottobre 2020 at 16:15

    Ciao Simo, che bello questo pesto di zucchine. Spesso ho visto sui banchi del mercato ortofrutta questo tipo di zucchina ma non l’ho mai acquistata, ho sempre preferito la zucchina romana. Complimenti per quello che tu ci hai realizzato. E anche che, come una solerte formichina, hai fatto un bel bottino per l’inverno. Buon inizio settimana. Un grande abbraccio. 💝🌷

    • Reply
      Simona Milani
      5 Ottobre 2020 at 21:16

      Pensa che io non la conoscevo, ma ultimamente la utilizzo e direi che me ne sono innamorata!
      Questo pesto però, come dicevo si può realizzare anche con altre tipologie di zucchina, sempre buono rimane 😉
      e per tutte le formichine come me, beh…direi che si può farem no?!
      Un bacione

  • Reply
    Alice
    5 Ottobre 2020 at 15:00

    Adoro il pesto di zucchine, ma queste trombette da queste parti non le ho mai viste….mi metto in cerca!
    baci
    Alice

    • Reply
      Simona Milani
      5 Ottobre 2020 at 21:14

      Questo è particolare ma non preoccuparti, puoi farlo con qualsiasi tipo di zucchina, basta che sia tenera e con pochi semini all’interno!
      Buona serata cara e grazie

  • Reply
    Rebecka
    5 Ottobre 2020 at 12:00

    Che delizia di pesto! Quante bruschette buone e pasta…. 😛

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.