Home Il giro del mondo coi dolci alle mele Mele affogate al brandy Firikia Glyko

Mele affogate al brandy Firikia Glyko

by Simona Milani
Mele affogate al brandy Firikia Glyko

Le Mele affogate al brandy Firikia Glyko sono preparate a Cipro e in Grecia; sono davvero profumate, ed ottime accompagnate da una pallina di gelato!

Buongiorno amici ed amiche!
Eccoci alla consueta rubrica mensile de “Il giro del mondo con i dolci alle mele“, rubrica che, come lo scorso anno si fermerà per i mesi estivi, riprendendo poi a settembre con nuove e deliziose proposte tutte da assaporare.
Come sempre le amiche Miria e Mary mi accompagneranno in questa avventura di viaggio e gusto virtuali…
Stavolta vi voglio proporre una ricetta davvero molto molto semplice, però golosa e buonissima se abbinata ad una fresca pallina di gelato; sto parlando delle mele affogate al brandy Firikia Glyko, ricetta di Cipro ma che ho visto presente anche nella cucina Greca.
Queste mele vengono sbucciate, cotte in uno sciroppo profumato con spezie, zucchero e brandy; rimangono morbide e inzuppate di questo delizioso intingolo, poi accompagnate da qualche pallina di gelato fresco e cremoso, al gusto che preferite.
Ammetto che le ho solo assaggiate (ultimamente sto leggermente lievitando, fra clausura forzata e menopausa), ma mio marito, che problemi di linea non ne ha, ha detto che era davvero sublime.
Ho seguito questa ricetta, e devo dire che l’ho trovata perfetta.
Provatela anche voi e poi fatemi sapere 🙂

Girovagando in rete, ho visto queste mele affogate riproposte anche nella cucina greca; a differenza di questa versione Cipriota, loro toglievano completamente il torsolo alle mele e ci infilavano della frutta secca, mandorle o arachidi, poi le cuocevano in uno sciroppo fatto solo di zucchero ed acqua.
Io ho preferito questa versione qui, che ho trovato aromatica al punto giusto; il brandy, insieme alle spezie la rende davvero molto profumata: con solo acqua e zucchero forse a parer mio sarebbe rimasta più stucchevole.

Print Recipe
Mele affogate al brandy Firikia Glyko
Le Mele affogate al brandy Firikia Glyko sono preparate a Cipro e in Grecia; sono davvero profumate, ed ottime accompagnate da una pallina di gelato!
Mele affogate al brandy Firikia Glyko
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 30-35 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 30-35 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Mele affogate al brandy Firikia Glyko
Istruzioni
  1. In una casseruola dal fondo spesso, mettere zucchero e cannella; unire poi l'acqua, mescolare ben bene e portare ad ebollizione. Sbucciare nel frattempo le mele lasciando il picciolo; rimuovere il fondo con uno spelucchino affilato, inserendo in ciascuna cavità un chiodo di garofano.
  2. Inserire con attenzione e delicatezza ciascuna mela nello sciroppo bollente, facendo cuocere a fuoco lento per 30-35 minuti, facendo in modo di girarle con delicatezza per imbibirle in tutti i lati. Far attenzione a non far bollire lo sciroppo, o le mele cuoceranno troppo velocemente rischiando di spappolarsi.
  3. Aggiungere il Brandy negli ultimi minuti di cottura; una volta cotte, con un mestolo forato prelevare delicatamente le mele ed adagiarle, con un poco del loro sciroppo, su dei piattini da dessert, servendole con palline di gelato fresco. D'estate possono anche essere servite fredde, sempre con gelato ed abbondante sciroppo.
Recipe Notes

La ricetta originale arriva da qui

Vengono utilizzate le Cup come unità di misura, io ho trasformato tutto in grammi

il giro del mondo con i dolci alle mele

Come sempre potrete trovare tutte le ricette pubblicate finora cliccando sul banner a lato destro del blog che riporta l’immagine che vedete qui sopra, quella del “Giro del mondo con i dolci alle mele“.
Questo mese Miria ci preparerà la “Pie de manzana” direttamente dal Perù, mentre Mary ci presenta la sua “Lumberjack cake ,Torta australiana di mele e cocco”.

Che dirvi?!
Noi abbiamo gradito molto questo dolce, goloso e delizioso nella sua semplicità.
Come sempre vi salutiamo, e vi diamo appuntamento a settembre con questa bella rubrica: ci prendiamo anche noi qualche mese di vacanza spegnendo il forno e chiudendo i fornelli; ma non vi abbandoniamo, eh?!
Ci saremo sempre, ciascuna con tante belle ideuzze simpatiche e sfiziose, tante chiacchiere in compagnia…e voi non mancate di venire a trovarci!
Buona continuazione di settimana ed un abbraccio

simona

You may also like

14 comments

Natalia Piciocchi 21 Maggio 2020 - 15:49

Oh che buone fatte in questo modo le mele. Mi segno la ricetta. Devono essere super golose.
Baci

Reply
Daniela 21 Maggio 2020 - 14:37

Con il gelato le trovo molto fresche e estive, ma con la panna montana le vedo bene per l’autunno. Tutto questo per dire che sono delle mele 4 stagioni 😉
Una ricetta meravigliosa!
Mi mancherete…
Un bacio

Reply
Mary Vischetti 20 Maggio 2020 - 21:28

Simo, ho idea che queste mele affogate al brandy siano davvero speciali! Le voglio provare assolutamente. Con il gelato devono essere favolose!
Un abbraccio,
Mary

Reply
Simona Milani 21 Maggio 2020 - 11:28

Sono poco caloriche, ammetto, ma la golosità è al top!
…provale, affogate in un bel gelatone, mmmmm….
Bacione cara <3

Reply
Ivana 20 Maggio 2020 - 21:07

Ma sai che non l’ ho mai vista questa ricetta??? Non sapevo si potessero fare così!!!! Ma daiiiiiiiii…. un ottimo suggerimento alternativa valida per un dolce veloceeeeeee e goduriosissimooooo.
Un mega baciottone

Reply
Simona Milani 21 Maggio 2020 - 11:28

Sono assolutamente da provare!
Bacioni cara 🙂

Reply
carmen 20 Maggio 2020 - 17:22

Che bellezza, sembrano una delizia!

Reply
Simona Milani 20 Maggio 2020 - 18:11

sono golose e….mooolto caloruiche, ma non guardiamo tutto ahahahahah 😉
Un bacione amica mia <3

Reply
Elisa Cecilia 20 Maggio 2020 - 14:50

Hurrà! Simo, un pò di anni fa, partecipando a una crociera in Grecia, abbiamo fatto scalo a Cipro. Nel tour ci hanno condotti in una specie di agriturismo e qui abbiamo gustato le mele affogate al brandy con il gelato alla crema. Una golosità divina, se ci penso ne assaporo ancora il gusto. Hai ragione a dire che certe leccornie contribuiscono a far ‘lievitare’ il giro vita… ma, una volta che capita non si rifiuta. Ahahah! Un abbraccio. 🌷💝

Reply
Simona Milani 20 Maggio 2020 - 18:12

Ma daiiiiiiiiiiiii non ci posso credere, allora le conosci! Sono felice che ti siano piaciute…
Che bellooooo
Che ne dici di queste, possono essere simili a quelle che hai gustato tu?
Un bacione <3

Reply
CLAUDIA 20 Maggio 2020 - 11:03

Ma sai che nonostante sia stata in Grecia per 11 anni.. non le ho mai assaggiate? Dovevo passare dal tuo blog per vedermi sta ricetta.. U n abbraccio super forte :-***

Reply
Simona Milani 20 Maggio 2020 - 12:45

Guarda qui scopriamo sempre tante novità con questa rubrica 😉
Un baciotto ed un abbraccione grande a te cara!

Reply
Miria 20 Maggio 2020 - 10:04

Queste mele sono bellissime e goduriose, di solito si pensa alle mele cotte, come qualcosa di triste, qui invece si va in paradiso.

Un bacione

Reply
Simona Milani 20 Maggio 2020 - 12:44

Ah, qui anche la glicemia ringrazia ahahahahahah! Scherzi a parte, se si pecca bigona farlo per bene… 😉
Un bacio amica!

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.