Home Pani e lievitati con lievito naturale, di birra, e macchina del pane Flat Bread alla griglia

Flat Bread alla griglia

di Simona Milani
Flat bread alla griglia

Il flat bread alla griglia è un pane piatto e morbido, cotto sulla griglia o in bistecchiera di ghisa; si accompagna benissimo a qualsiasi contorno, carne, pesce e verdura, ed è semplicemente irresistibile oltre che facilissimo da fare.

La Simo e il barbecue non sono mai andati troppo d’accordo….
Non fanno per me la carbonella, il fuoco, il fumo, insomma tutto quello che comporta prepararne uno in giardino.
Mangiare cibo grigliato però mi piace: trovo che sia gustosissimo e sicuramente appetitoso; quello che mi angoscia è preparare tutto e gestire il caldo e la griglia in sè.
Non è una questione di pigrizia perchè chi mi conosce sa che cucinare non mi stanca nè mi spaventa, però tutta questa fatica, no, non fa per me….di solito chi fa lo sporco lavoro, diciamo così (che poi è così veramente in quanto, quando ci si mette al barbecue si torna in casa tutti completamente affumicati!) è il marito, che lo sopporta solo perchè vivrebbe a salamelle che, io di certo non mi metto a cucinare, e che solo in questo caso gli permettono di fare uno strappo alla regola.
Così, quando mi sono trovata fra le mani la nuovissima griglia di George Foreman ho pensato: finalmente un modo facile e veloce per ottenere comunque degli ottimi risultati, senza faticare eheheheh 😉
Su cosa grigliare, beh….ho avuto l’imbarazzo della scelta…mi piace tutto!
Poi ho ripensato ad una vacanza di tanto, ma tanto tempo fa (quando ancora mia figlia non era nata) alle Seychelles, il paradiso terrestre che ricordo con immensa nostalgia; lì praticamente il ristorante che si trovava quasi sulla lunga e meravigliosa spiaggia, era dotato di una griglia immensa, dove si cucinavano carni, pesci di ogni tipo, verdure, persino la frutta ed anche il pane.
Quindi: idea!
Sì, ecco: proverò a grigliare il pane…
Anzi, ancor meglio: cuocerò il pane sulla griglia!
Mi è subito balenata alla mente l’immagine di un pane meraviglioso, il flat bread alla griglia realizzato tempo fa dalla bravissima Valentina, da una ricetta di Donna Hay: Vale l’aveva cotto sulla bistecchiera in ghisa e sul fornello, ma io invece ho voluto davvero provare questo gioiellino nuovo nuovo di George Foreman….la nuova griglia Smokeless BBQ!
Detto fatto! Come sempre quando la Simo si mette in testa una cosa è quella e così…beh, che dirvi?
Che mio marito mi ha già chiesto di rifare questo pane forse una decina di volte!
Come si fa a non accontentarlo, ditemi voi?!!!

E’ un pane favoloso, morbido e goloso; bisogna stare attenti perchè crea dipendenza.
Con questa strepitosa griglia BBQ si è cotto davvero in un lampo, ed è stato bello vederlo crescere sotto agli occhi: vi consiglio di provarlo!
E la griglia vi piace?
Pensate che ha una particolare tecnologia antifumo (quello che io odio nei barbecue, per inciso ehehehe 😉 )e lo riduce tantissimo; questo perchè la sua piastra è stata progettata per indirizzare il grasso caldo al di sotto delle griglie, raffreddandolo immediatamente ed eliminando la combustione, causa di fumo e cattivo odore.
Inoltre si pulisce e si lava facilmente, addirittura si può anche mettere in lavastoviglie! Pensate che comodità…

Vi lascio quindi la ricetta di questo pane, che, in questi giorni dove le temperature si sono alzate, potrete tranquillamente impastare la mattina presto per averlo pronto sulla vostra tavola per il pranzo; non sporcherete nulla ed in pochissimi minuti avrete pronto un pane favoloso che metterà tutti d’accordo, parola!
Ottimo anche da immergere in qualche mousse o dip salata….come questa mousse ai ceci, basilico e semi, o ancora quest’altra mousse alla mortadella con pistacchi, basilico e mirtilli …..mmmmm!!!

flat bread alla griglia

Flat bread alla griglia

Simona Milani
Il flat bread alla griglia è un pane piatto e morbido, cotto sulla griglia o in bistecchiera di ghisa; si accompagna benissimo a qualsiasi contorno, carne, pesce e verdura, ed è semplicemente irresistibile oltre che facilissimo da fare.
Preparazione 10 min
Cottura 10 min
Tempo totale 23 min
Portata lievitato
Cucina facile, internazionale
Porzioni 6 pezzi

Equipment

  • griglia
  • planetaria

Ingredienti
  

  • 330 g farina 0
  • 160 ml latte parzialmente scremato tiepido
  • 80 ml acqua naturale a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaio zucchero semolato
  • 1/2 bustina lievito di birra secco non granulare
  • 8 g sale fino
  • q.b olio extravergine d'oliva

Istruzioni
 

  • In una piccola ciotola mettere il lievito, il latte, l’acqua e lo zucchero, poi mescolare qualche minuto con una frusta a mano fino a far sciogliere il tutto, e far riposare in un luogo lontano da correnti d’aria per una decina di minuti. Questo serve per far attivare il lievito, che dovrà formare delle bollicine in superficie.
  • Nella ciotola della planetaria, mescolare la farina ed il sale, aggiungere 1 cucchiaio di olio ai liquidi con il lievito e unire tutto alla farina. Impastare con il gancio apposito per circa 10 minuti, ottenendo un panetto compatto ma ancora un po' appiccicoso.
  • Porre l'impasto in una ciotola lievemente oliata, coprire con pellicola alimentare trasparente e far triplicare di volume, ci vorranno due o tre ore, dipende anche dalla temperatura in casa. Una volta trascorso questo tempo, dividere l’impasto lievitato in 6 parti di uguale peso ( sgonfiare l'impasto totale, pesarlo e dividerlo in sei pezzi); successivamente con le mani sporche di farina, formare sei palline.
  • Stendere ciascuna pallina con un mattarello su una superficie infarinata creando delle “lingue” dello spessore di 1 cm e mezzo; posarle su un foglio di carta forno e spennellarle con olio su entrambi i lati. L’impasto è davvero morbidissimo, quindi quando si adageranno le lingue sulla griglia, si allungheranno.
  • Accendere la griglia e portarla alla massima temperatura; adagiare a pochi centimetri di distanza le lingue di pane e cuocerle per 3-5 minuti su ogni lato, senza muoverle o girarle, in modo che le strisce di cottura siano dritte e non sovrapposte. Lasciar intiepidire e gustare.

Note

Rimangono morbidi per un giorno intero conservati ben chiusi in un canovaccio.
Keyword flat bread, griglia, pane
flat bread alla griglia

Flat bread alla griglia

Simona Milani
Il flat bread alla griglia è un pane piatto e morbido, cotto sulla griglia o in bistecchiera di ghisa; si accompagna benissimo a qualsiasi contorno, carne, pesce e verdura, ed è semplicemente irresistibile oltre che facilissimo da fare.
Preparazione 10 min
Cottura 10 min
Tempo totale 23 min
Portata lievitato
Cucina facile, internazionale
Porzioni 6 pezzi

Equipment

  • griglia
  • planetaria

Ingredienti
  

  • 330 g farina 0
  • 160 ml latte parzialmente scremato tiepido
  • 80 ml acqua naturale a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaio zucchero semolato
  • 1/2 bustina lievito di birra secco non granulare
  • 8 g sale fino
  • q.b olio extravergine d’oliva

Istruzioni
 

  • In una piccola ciotola mettere il lievito, il latte, l’acqua e lo zucchero, poi mescolare qualche minuto con una frusta a mano fino a far sciogliere il tutto, e far riposare in un luogo lontano da correnti d’aria per una decina di minuti. Questo serve per far attivare il lievito, che dovrà formare delle bollicine in superficie.
  • Nella ciotola della planetaria, mescolare la farina ed il sale, aggiungere 1 cucchiaio di olio ai liquidi con il lievito e unire tutto alla farina. Impastare con il gancio apposito per circa 10 minuti, ottenendo un panetto compatto ma ancora un po’ appiccicoso.
  • Porre l’impasto in una ciotola lievemente oliata, coprire con pellicola alimentare trasparente e far triplicare di volume, ci vorranno due o tre ore, dipende anche dalla temperatura in casa. Una volta trascorso questo tempo, dividere l’impasto lievitato in 6 parti di uguale peso ( sgonfiare l’impasto totale, pesarlo e dividerlo in sei pezzi); successivamente con le mani sporche di farina, formare sei palline.
  • Stendere ciascuna pallina con un mattarello su una superficie infarinata creando delle “lingue” dello spessore di 1 cm e mezzo; posarle su un foglio di carta forno e spennellarle con olio su entrambi i lati. L’impasto è davvero morbidissimo, quindi quando si adageranno le lingue sulla griglia, si allungheranno.
  • Accendere la griglia e portarla alla massima temperatura; adagiare a pochi centimetri di distanza le lingue di pane e cuocerle per 3-5 minuti su ogni lato, senza muoverle o girarle, in modo che le strisce di cottura siano dritte e non sovrapposte. Lasciar intiepidire e gustare.

Note

Rimangono morbidi per un giorno intero conservati ben chiusi in un canovaccio.
Keyword flat bread, griglia, pane

Con questa deliziosa ricetta auguro a tutti voi un sereno fine settimana; speriamo che la situazione migliori ogni giorno che passa e che presto, tutto questo incubo che abbiamo vissuto, possa diventare solo un lontano ricordo….come sempre facciamo attenzione e rispettiamo le regole.
Io vi mando un abbraccio e vi dò appuntamento su questa rete con altre ideuzze pasticcione sempre gradite…
Un abbraccione!

simona

You may also like

12 commenti

SUSANNA 23 Maggio 2020 - 15:55

Idea fantastica, senza ombra di dubbio.
Che dire, cara amica? Aspettiamo che venga il bel sole conclamato e poi troverò chi piazzare fuori, alla griglia! 🙂
Un grande abbraccio e buona domenica
Susanna

Rispondere
Simona Milani 25 Maggio 2020 - 11:09

Questi li devi fare, fidati che andranno a ruba nel giro di un nanosecondo!
Noi li abbiamo adorati 😉
Bacione grande e buonissima giornata <3

Rispondere
Laura De Vincentis 22 Maggio 2020 - 22:32

Che figata l’idea di un pane alla griglia! Assolutamente da copiare. Nemmeno io amo fare il bbq, è cosa dell’inossidabile De Win a cui invece garba molto. Un bacio

Rispondere
Simona Milani 23 Maggio 2020 - 11:22

Allora tu impasti e fai lievitare, poi passi all’inossidabile il compito di cuocerlo 😉
Vedrai che lo finirete nel giro di mezz’ora ahahahah
Un bacio grande amica bella, a presto

Rispondere
Elisa Cecilia 22 Maggio 2020 - 18:32

Wow! Simo, è fantastico questo pane, ti è venuto proprio bene. La griglia da come cè la descrivi è una fantastica invenzione. Visto che non fa fumo si può usare anche su un balcone. Complimenti per la scoperta. Auguro a te e a tutti i tuoi cari un sereno e tranquillo fine settimana. Un abbraccio. 🌷💖

Rispondere
Simona Milani 23 Maggio 2020 - 11:21

Quella griglia è davvero un portento, poi oltre ad essere pratica e facilissima da utilizzare, si lava velocemente, non sporca e….insomma ne sono pienamente soddisfatta!
Questo pane è talmente buono che lo rifarò molto ma molto spesso 😉
Un bacio e buon fine settimana amica mia

Rispondere
saltandoinpadella 22 Maggio 2020 - 17:23

Spettacolo questo pane!!! purtroppo non avendo questa meravigliosa griglia (te la invidio molto!!!!) lo farò nella classica da padella. Se avessi quella griglia mi sa che griglierei verdure dalla mattina alla sera

Rispondere
Simona Milani 23 Maggio 2020 - 11:20

La ricetta base che avevo trovato da Valentina è proprio cotta sulla griglia di casa, la tradizionale bistecchiera, per capirci!
Devi provarlo perchè è un pane che crea dipendenza 😉
Bacione

Rispondere
zia Consu 22 Maggio 2020 - 15:39

Ma che splendida idea per le grigliate estive O_O
Copio all’istante e ti farò sapere ^_^
Buon we Simo <3

Rispondere
Simona Milani 23 Maggio 2020 - 11:19

Davvero pazzesca e poi questo pane è davvero la fine del mondo, parola!
Un bacione

Rispondere
Ivana 22 Maggio 2020 - 9:13

Ma Simo… il pane alla grigli è la primissima volta che lo sento e devo dire che mi ha incuriosito tantissimo!!!!
La griglia è molto bella e pratica… top
Mi cimenterò a fare questo pane, anche perchè adoro tutto quello che è grigliato!!!
Baciottone grande

Rispondere
Simona Milani 22 Maggio 2020 - 10:37

Guarda ha incuriosito anche me ma fidati, lo puoi tranquillamente anche realizzare sulla classica bistecchiera alla griglia sul fornello!
Viene comunque una favola….e crea dipendenza!!!
Provalo e mi saprai dire…
Bacio e buon venerdì

Rispondere

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.