Home Pasticci di frutta e verdura Pisellini al prosciutto crudo, ricetta anni 80

Pisellini al prosciutto crudo, ricetta anni 80

Facile e veloce da realizzare

di Simona Milani
Pisellini al prosciutto crudo, ricetta anni 80

Questi Pisellini al prosciutto crudo sono tipici degli anni 80; un contorno saporitissimo e gustoso, semplicissimo da fare!

Ed eccomi qui ritornata con la bella rubrica de “Le ricette degli anni 80”, rubrica che piace moltissimo e che intriga molto anche me, visto che ho adorato quegli anni lì!
Che dire: ogni volta è un tuffo nel passato e nei ricordi, quelli belli di ragazzina spensierata, piena di desideri, ambizioni, sogni…
Che anni quelli lì!
Come già dicevo nelle puntate precedenti, anni questi dell’esagerazione in tutti i campi, del narcisismo, dell’opulenza e dell’ostentazione, oserei anche dire.
Anni in cui è più importante mostrare che essere!
Questa”filosofia di vita” si ripercuoteva in tutti i campi: la moda, la musica, l’arte, l’economia ed anche nella cucina.
Una cucina, quella del periodo, che può venire definita “barocca”…
Ricca di sontuosità, ingredienti calorici e voluttuosi, un po’ aristocratici, con la ricerca del valore e della ricchezza (anche delle calorie!).
Questa che vi mostro oggi non è che rappresenti appieno questa filosofia dell’opulenza…
Certo è che rimane comunque un piatto ricco di gusto, sapore e bontà.
Ai tempi, con l’aggiunta di un po’ di panna, poteva anche diventare il condimento per una pasta, magari una tagliatella paglia e fieno…
A casa mia comunque, ricetta vintage sì, ricetta vintage no, beh: piace da matti ancora adesso!
Quindi senza altri preamboli, vi mostro subito come si fanno (sono di una facilità incredibile!) questi Pisellini al prosciutto crudo, ricetta anni 80.

Pisellini al prosciutto crudo, ricetta anni 80
Pisellini al prosciutto crudo, ricetta anni 80

Pisellini al prosciutto crudo, ricetta anni 80

Simona Milani
Questi Pisellini al prosciutto crudo sono tipici degli anni 80; un contorno saporitissimo e gustoso, semplicissimo da fare!
Preparazione 10 minuti
Cottura 13 minuti
Portata Contorno, Portata principale
Cucina a base di frutta e verdura, anni 80, facile, Mediterranea
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 700 g pisellini teneri freschi
  • 100 g prosciutto crudo dolce
  • 10 g burro
  • 1 cipolla bianca
  • q.b brodo vegetale
  • q.b sale e pepe nero

Istruzioni
 

  • Lavare ed asciugare delicatamente i pisellini con uno strofinaccio da cucina; tagliare a striscioline sottili il prosciutto crudo e mettere un attimo da parte.
    Affettare sottilmente la cipolla.
  • In una capace padella antiaderente far appassire la cipolla con il burro, facendola dorare appena; unire i piselli e insaporirli bene per qualche minuto a fiamma vivace.
    Aggiungere brodo poco alla volta e cuocere a fiamma media per una decina di minuti, regolando di sale e di pepe a piacimento.
  • Quasi a fine cottura unire il prosciutto e cuocere ancora qualche minuto, dando tempo ai pisellini di insaporirsi un po', mescolando, a fiamma vivace.
    Spegnere e servire i pisellini caldissimi, io ho servito con qualche fogliolina di maggiorana fresca.

Note

  • Alcune ricette prevedono anche l’utilizzo del prosciutto cotto al posto del crudo.
  • Alcune ricette prevedono l’ultilizzo di cipollotto o scalogno, io ho utilizzato la cipolla bianca.
Keyword piselli, prosciutto crudo

Che dire, voglio gustare virtualmente con voi questo piatto squisito; magari accompagnandolo a questa canzone di Nik Kershaw, che ho adorato, in quegli anni…
Che ricordi, mi viene quasi una lacrimuccia dalla nostalgia!

Le ricette degli anni 80

E se cercate qualche altra ricetta con i piselli, beh le trovate cliccando qui: RICETTE CON I PISELLI

E voi, come li cucinavate i piselli?!
Dai, ditemi che anche voi li avete assaggiati almeno una volta combinati così…
Se non li avete mai mangiati, questi miei Pisellini al prosciutto crudo vi piaceranno, ne sono sicura.
Insieme anche alla proposta di Miria, ovvero la meravigliosa insalata nizzarda, e quella di Mary ovvero le buonissime patate prezzemolate.
Ma daiiiii…
Chi non li ricorda questi piatti?!

Cosa possiamo dire di questi anni, magari per chi non era ancora nato o piccolissimo per ricordare?!
Siamo arrivati all’anno 1985…con gli avvenimenti principali successi in questi dodici mesi.

  • Michail Gorbačëv viene eletto segretario generale del PCUS.
    A posteriori si rivelò essere l’ultimo a ricoprire tale incarico, eccezion fatta per il brevissimo mandato del suo successore Vladimir Ivaško (5 giorni nel 1991).
  • Il neosegretario del PCUS Michail Gorbačëv si incontra a Ginevra con il presidente statunitense Ronald Reagan per un vertice circa la riduzione degli armamenti.
  • In Sudafrica la repressione conseguente al regime di apartheid provoca centinaia di vittime di colore.
    Le proteste, guidata dall’African National Congress di Nelson Mandela, chiedono più diritti e libertà. 
    Stati Uniti e Comunità Economica Europea impongono sanzioni economiche ai sudafricani.
  • Il Nintendo Entertainment System esce negli Stati Uniti dopo il successo in Giappone.
  • 29 maggio: allo stadio Heysel di Bruxelles, dove si stava disputando la finale della Coppa dei Campioni d’Europa di calcio fra la Juventus e il Liverpool, avviene una strage: a causa della carica di alcuni teppisti inglesi, un gruppo di italiani si accalca su un muro di contenimento di un settore dello stadio che crolla, provocando la caduta al suolo da circa dieci metri d’altezza di un centinaio di persone.
    Di esse, 39 trovano la morte, ma per motivi di ordine pubblico la partita si giocherà lo stesso. A seguito di tale incidente, la UEFA squalificherà i club inglesi dalle proprie competizioni per 5 anni (il Liverpool per sei) e, per l’inefficienza dimostrata dalle proprie forze di polizia, al Belgio non sarà più affidata l’organizzazione di incontri internazionali fino al 2000.
  • Il 19 luglio il generale Jaruzelski assume la carica di presidente del Consiglio di Stato della Polonia.
  • Il primo settembre viene ritrovato da Robert Ballard il relitto del Titanic.
  • Durante il Tour de Corse muore il campione di rally Attilio Bettega a bordo della Lancia Rally 037.
  • Durante una gara di Third Division inglese tra Bradford City e Lincoln City prende fuoco lo stadio Valley Parade a causa di un mozzicone di sigaretta lasciato acceso in uno dei settori dello stadio: si registrano 56 morti e 265 feriti in uno dei disastri più gravi fino ad allora del calcio britannico.
  • La Simo, dopo aver superato l’esame per diventare figurinista di moda, inizia la quarta superiore, nella sezione 4°A stilista.
    Conosce a luglio proprio di quest’anno quello che diventerà il suo fidanzato e successivamente marito!

Che ne dite di questa rubrica?!
Io ne sono super entusiasta!
Non vedo l’ora che arrivi il prossimo mese per raccontarvi qualche altra ricetta del ricordo, e che dire?!
Stay tuned ne vedrete delle belle!

Intanto buona giornata, buona ripresa e…
Non dimenticate come sempre di passare anche sui miei canali social PinterestFacebook e Instagram
…un like ed un seguimi sono sempre da me apprezzatissimi, grazie di cuore!
Vi ricordo anche il mio nuovo canale YouTube dove chiacchiero in libertà della mia creatività e delle mie passioni.
Un abbraccio ed alla prossima!

simona

You may also like

2 commenti

Mary Vischetti 8 Giugno 2024 - 20:29

Un contorno questo, che mia mamma faceva spesso e che adoro! Delizioso Simo!
Bacioni,
Mary

Rispondere
Simona Milani 13 Giugno 2024 - 11:50

Grazie cara, lo adoro anche io! Un contorno sempre verde 😉
bacioni

Rispondere

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.