Quiche alle carote, formaggio di capra e timo

Giorni di stanchezza questi, più che fisica mentale… voglia di fare mille cose, che però poi si perde pian piano nell’arco della giornata, ahimè.
Sarà la primavera? Sarà questo tempo altalenante che un giorno è bello, l’altro no?! Saranno tanti pensieri in testa? Sarà che ho parecchie cose in ballo e per star dietro a tutto devo fare i salti mortali? Sarà…chi lo sa….
Sta di fatto che arrivo a sera davvero molto stanca, a volte faccio fatica anche a stare un pochino al pc, o a leggere i miei amati libri… (a proposito, ho alcune belle recensioni da illustrarvi…presto arrivo, nè?!) …ma dai, tutto sommato non mi lamento, finchè c’è la salute e la schiena fa giudizio, nonostante tutto mi sento una signora, oh si!
La voglia di mettersi ai fornelli latita un po’ lo ammetto, ho voglia di piatti semplici e veloci, e devo dire che sono particolarmente in vena di sfornare torte salate e quiches ultimamente, spesso ottenendo anche dei risultati davvero inaspettati e golosi; anche mia figlia spesso si cimenta in queste preparazioni con tanta voglia ed entusiasmo, addirittura a volte ci si mette lei a mia insaputa, soprattutto il lunedì quando vado a fare la mia ginnastica: arrivata a casa, accade che trovo la sorpresa di una bella quiche fumante dentro al forno…e la cena a quel punto mi sorride, ahahah!
Tornando a noi, questa che vi voglio mostrare è davvero squisita e saporitissima: ho voluto usare due tipi di carote trovate al mercato, quelle arancioni tradizionali ma anche quelle nere che io amo particolarmente perchè trovo più saporite, abbinate al formaggio cremoso di capra e al profumo del mio amato timo limone, ultimamente rigogliosissimo sul mio balconcino.

 

 

quiche alle carote, formaggio di capra e timo 2

 

Anche stavolta una preparazione facile da fare, forse troppo facile, ma quando la testa è piena di pensieri…beh, non vado a complicarmi maggiormente la vita, ho bisogno di leggerezza e di semplicità, a partire dai piatti che cucino.
…Spesso mi fermo a pensare che, forse, i miei lettori preferiranno vedere qualche ricetta più complessa,…poi però…penso che chi mi ama mi segue e mi apprezza così come sono , con le mie debolezze e i miei punti di forza, con i miei sorrisi ma anche con le mie stanchezze e soprattutto con la mia semplicità, genuinità e sincerità.

 

quiche alle carote, formaggio di capra e timo 1

 

Per la cottura di questa golosa quiche, ho utilizzato una teglia tonda antiaderente della linea Bakery di Pentalux, che vedete nell’immagine, del diametro di 24 cm.

 

Print Recipe
Quiche alle carote, formaggio di capra e timo
una torta salata colorata e gustosissima
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 25 minuti
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 25 minuti
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Istruzioni
  1. Srotolare la pasta briseè e rivestire la tortiera rotonda, mantenendo sotto la carta forno per non fare attaccare la torta salata in cottura. Accendere il forno e portarlo ad una temperatura di 180° ventilato.
  2. Lavare, pelare, spuntare le carote e tagliarle con un coltello molto affilato a bastoncini dello spessore di circa 1 cm- 1 cm e mezzo.
  3. In una ciotola sbattere l'uovo col latte e con un pizzico di sale e pepe nero macinato al momento; unire le foglioline di timo, il latte ed il formaggio di capra, amalgamando bene il tutto ed ottenendo una morbida crema, che andrà versata nel guscio di pasta briseè.
  4. Disporre sul ripieno della quiche i bastoncini di carota in maniera da intervallare i colori, poi aggiungere ancora qualche altra fogliolina di timo ed infornare a 180° per circa venti-venticinque di minuti, secondo i tempi del vostro forno (deve dorarsi ben bene). Sfornare, lasciar intiepidire e servire.
Recipe Notes

Ottima gustata anche a temperatura ambiente, si conserva in frigo per qualche giorno; importante è comunque riscaldarla un po' prima di servirla in tavola.

 

 

quiche alle carote, formaggio di capra e timo 3

 

…che altro dirvi?!

Provatela!
E’ deliziosa, delicata, per nulla pesante e insieme ad una bella insalata vi risolverà una cena, credetemi.

Ed ora…andiamo a sbrigare un po’ di faccende, che puntuali come sempre mi aspettano al varco, ahimè…però senza nulla da fare e senza le normali corse giornaliere…che vita sarebbe?!
Un abbraccio e a presto…
…sempre su queste reti!

Simona