in cucina con il tè/ Senza categoria

In cucina con il tè: ottobre, vellutate comfort food

image_pdfimage_print

 

Il freschetto dell’autunno inizia a farsi sentire.
Certo, quest’anno il clima è stato alquanto bizzarro, ma pare che si stia stabilizzando…ormai anche l’ora solare ci ha abbandonato per ritornare il prossimo anno; le mattine sono parecchio frizzantine e pungenti, e le giornate si sono accorciate… già nel tardo pomeriggio arriva il buio.

A dirla tutta, ma ormai chi legge le mie pagine lo sa, come una piccola lucertola adoro il sole e il caldo, mentre le stagioni fredde mi incupiscono e mi rendono un pò malinconica e giù di tono.
Dell’inverno apprezzo lo stare in casa, il mettermi ai fornelli, il deliziarmi con qualcosa di caldo e appagante, come una ricca zuppa o morbida vellutata di verdura.
Adoro farmi coccolare dal cibo di conforto, accompagnato ad un buon libro o una buona tisana o tè, o ancora da un bel film in televisione.

Questo mese io e Gabriella dello Chà Tea Atelier, abbiamo proprio pensato di proporvi un perfetto comfort food, due vellutate accattivanti a base di verdure e…di tè!
Certo, come sempre il tè in questa rubrica la fa da padrone, ed ogni volta vogliamo dimostrarvi come sia perfetto da impiegare in preparazioni sia dolci che salate, oltre che da bere e da assaporare in purezza!
E’ una sfida anche per noi trovare nuovi accostamenti e nuove idee da proporvi in tutta la loro profumata bontà.

I protagonisti di questo mese sono due tè molto particolari, di cui ora Gabriella vi parlerà…..

 

 

 
 
 
Per la prima proposta, una deliziosa vellutata alle zucchine e tè, abbiamo pensato di utilizzare il tè Souchong affumicato.
E’ un  tè rosso biologico di montagna proveniente dalla contea di Nantou. 
In tazza è rosso arancio e presenta un caratteristico sentore di affumicato, per via del tradizionale processo
di essiccazione a legna. 
Adatto a tutti gli amanti dei tè affumicati e anche a quelli che non li amano, questo tè non ha nulla a che vedere con i suoi simili normalmente in commercio: il suo bouquet è molto più delicato e complesso, con note aromatiche diffuse ma non invadenti. Provare per credere. 
Per la preparazione si consiglia l’utilizzo della teiera in terracotta Yi Xing o della Gaiwan in porcellana.
 
Metodo di infusione orientale: 6 g. nella teiera Yi Xing o nella Gaiwan.
Fino a 7/8 infusioni di 30-50 secondi ciascuna.
 

Per la preparazione occidentale: acqua 95°, quantità: 3 g. ogni 150 ml. tempo di infusione: 3′

Per la seconda ricetta invece, la vellutata di zucca, abbiamo utilizzato il tè Shuixian Wulong.

Famoso tè wulong delle montagne Wu Yi Shan, nel Fujian, viene definito un Yan Cha o “Tea Rock” , cioè tè di roccia, a causa del terreno roccioso dove cresce. 
E’ un Wulong forte, dal sapore corposo con un retrogustofresco floreale; le foglie sono di dimensione maggiore rispetto agli altri tè wulong. 
Per la preparazione si consiglia l’utilizzo della teiera di terracotta Yi Xing. 
 
Metodo di infusione orientale: 6 g. nella teiera Yi Xing. Fino a 7/8 infusioni di 30-50 secondi ciascuna, precedute da un brevissimo lavaggio delle foglie.
 
Per la preparazione occidentale: acqua 90°, quantità: 3 g. ogni 150 ml. tempo di infusione: 5′
 
 

 

Vellutata di zucchine e Souchong affumicato, con coriandoli di speck

Ingredienti per due porzioni:
3 zucchine di grandezza media
220 ml tè Souchong affumicato, preparato come da descrizione di Gabriella
un pezzettino di cipolla bianca
sale e pepe 
olio d’oliva
50 g di fiammiferi di speck e crostini per servire ed accompagnare il piatto

Preparazione:
Lavare e spuntare le zucchine, farle a tocchetti e metterle da parte. 
Tritare la cipolla finissimamente, farla imbiondire in una padella antiaderente con un filo d’olio e un goccio d’acqua, poi unire le zucchine e saltarle per alcuni minuti a fiamma vivace. Proseguire la cottura abbassando la fiamma e stufarle per una decina di minuti. Salare e pepare a piacere.
Spegnere la fiamma e versarle in un frullatore o in un blender insieme al tè e un filo d’olio a crudo.
Azionare in modo da tritare tutto e rendere il composto vellutato ed omogeneo.
Far saltare in un padellino antiaderente, senza condimento, i coriandoli di spack per alcuni minuti, in modo da renderli ben tostati e croccanti. 
Togliere l’unto in eccesso passandoli su un foglio di carta da cucina.
Versare la vellutata calda in piccole tazze o zuppierine, e servirle con al centro i piccoli pezzettini di speck croccante e, a piacere, una macinata di pepe nero al momento. 
A parte servire anche dei crostini di pane tostato…ci stanno a meraviglia!

 

 

 

Vellutata di zucca al tè Shuixian Wulong, mantecata alla panna con foglie di tè

La particolarità di questa vellutata è che viene servita dentro alla zucca…è necessario trovare delle zucche piuttosto piccole e di forma perfetta e simile fra loro, in modo da poterle poi appoggiare sul piatto in tavola.
Per due porzioni io ho utilizzato due zucche tonde mantovane del peso di circa g 750.

Ingredienti: due piccole zucche del peso di circa g 700-750 cadauna.
240 ml tè Shuixian Wulong preparato come da descrizione di Gabriella
Sale e pepe nero
Olio d’oliva
Un pezzettino di cipolla bianca
Una noce di burro
Qualche cucchiaiata di panna fresca
Un cucchiaino di tè in foglie Shuixian Wulong

Preparazione:
Prendere le zucche, lavarle ed asciugarle bene. Incidere la calotta nel modo più preciso possibile e toglierla.
Scavare con un cucchiaio all’interno della zucca per togliere i semi…mi raccomando, è importante togliere meno polpa possibile, perchè poi serve per realizzare la vellutata, stando attenti a non fare buchi o tagli.
Adagiare all’interno delle zucche qualche fiocchetto di burro, una spolverata di pepe, ed avvolgerle una per una, senza calotta, nella carta stagnola. Avvolgere poi  anche le singole calotte nella stagnola, ed adagiare tutto sulla leccarda del forno.
Infornare a 200° preriscaldato con funzione statica per circa una cinquantina di minuti, poi spegnere e togliere la leccarda dal forno.
Aprire i pacchetti di stagnola (fate attenzione, scottano parecchio e la zucca all’interno è caldissima!) e lasciare zucche e calotte ad intiepidire.
Una volta tiepide, con l’aiuto di un cucchiaio scavarne l’interno, facendo attenzione a non bucareo tagliare l’involucro di buccia, e lasciando un piccolo strato di polpa a fare da “bordo”.
Far rosolare la polpa ottenuta(la mia era circa di 200 g per ogni zucca…cercate di utilizzarne questa quantità per ottenere una esatta proporzione di vellutata!!)con un pezzettino di cipolla tritata in un padellino antiaderente insieme ad un filo d’olio, una bella spolverata di sale e se vi va, anche di pepe ( ricordate però che l’avete già messo all’interno prima di cuocere la zucca…).
Spadellarla per alcuni minuti a fiamma vivace, poi trasferirla in un blender o in un frullatore insieme al tè caldo e un filo d’olio crudo, azionare in modo da tritare tutto ed ottenere un composto morbido e fluido.
Versare  la vellutata dentro alle zucche svuotate, irrorare con un filo di panna fresca e una spolverizzata di foglie di tè sbriciolate con le dita.
Servirle ben calde, accompagnandole con crostini di pane tostato.

 

 

Questo Wulong utilizzato per la vellutata di zucca, è perfetto anche da bere in accompagnamento a queste deliziose proposte.

Che ne dite? 
Non vi è venuta voglia di mettervi tranquilli sul divano oppure davanti al caminetto acceso, con un pò di musica in sottofondo, una calda opertina ed una ciotola di queste morbide e voluttuose proposte “very comfortly” ?!

Questi tè utilizzati li potete trovare anche on line sul sito di Chà Tea Atelier, Gabriella è sempre a vostra disposizione per qualsiasi info e consiglio!
E per quanto riguarda le ricette….anche io son sempre qua, ehehehe…

E così siamo già a lunedì.
Buon inizio settimana, ormai con il cambio dell’ora…beh, siamo prepotentemente stati catapultati nella stagione autunnale.
Come al solito mi ci vorrà un pò per ripigliarmi, son strana io….
…o forse son vecchia, che mi sa l’ipotesi più probabile…sob!

Intanto vi mando un grosso abbraccio e a presto con una nuova ricettina!

 

You Might Also Like

69 Comments

  • Reply
    Francesca P.
    30 Ottobre 2014 at 23:07

    Adoro tutto, ogni idea, ogni foto, ogni accoppiamento originale! Tè e vellutate, potrei cibarmi di questo e stare bene così… 🙂

  • Reply
    Aria
    30 Ottobre 2014 at 15:04

    mi fanno gola entrambe ma quella nella zucca è da dieci e lode! Un bacione simo…arriverà l'estate!!!!

  • Reply
    Andrea Pizzato
    29 Ottobre 2014 at 19:49

    che meaviglia! foto stupende complimenti! grazie per le ricette:) buona serata, ciao Andrea

  • Reply
    elisa cecilia
    29 Ottobre 2014 at 16:52

    Simo, anch'io adoro il caldo…il sole…le giornate lunghe e luminose …la liberta' di vestirsi leggeri…ora invece
    devo prepararmi di nuovo a uscire infagottata come un eschimese senza minimamente riscaldarmi.
    In casa mi diletto con minestre e minestroni e ora ci sono anche le tue squisite vellutate.
    Complimenti per la slendita realizzazione. Buona serata e un bacione.

    • Reply
      pensieriepasticci
      29 Ottobre 2014 at 17:34

      Mamma mia non mi ci far pensare….che voi almeno a Roma state bene, ma dovresti vedere qua a Milano com'è l'inverno!!!!!! C'è un'umidità da paura….
      Meno male si, che le vellutate mettono un pò di allegria!
      Ti mando un'abbraccio e….come stai?!
      Buona serata e bacioni grandi a te

    • Reply
      elisa cecilia
      29 Ottobre 2014 at 19:31

      Oh, Simo hai ragione…guardo le previsoni del tempo e costato quanto al nord la nebbia e' deprimente. Io non ci sopravviverei..soffro il freddo nonostante a Roma il clima e' apprezzabile…sai mi sono convinta di essere nata con il..
      termostato guasto. Per il resto mi sto riprendendo piano piano. Si va avanti con coraggio come abbiamo sempre fatto.
      Un bacio.

  • Reply
    Carla Fasolo
    29 Ottobre 2014 at 14:15

    Non sono passata prima di qua e ho fatto malissimo: il post, la ricetta ed il servizio da tè.. tutto meraviglioso!!!
    sei bravissima!! <3

  • Reply
    Scamorza Bianca
    29 Ottobre 2014 at 11:18

    Sono estasiata: dalle ricette, dalle foto dal servizio da tè!!!!!!

  • Reply
    Kittys Kitchen
    29 Ottobre 2014 at 10:49

    Quel servizio da tè e bellissimo…. Riguardo alle zuppe invece non c'è n'è per nessuno. Ottime!

    • Reply
      pensieriepasticci
      29 Ottobre 2014 at 11:35

      grazie di cuore carissima…quel servizio è un regalo del maritino, direttamente dalla Cina con furore! 😉
      baci

  • Reply
    Marghe
    28 Ottobre 2014 at 15:29

    Il tè nelle preparazioni salate mi piace davvero da impazzire, rende tutto così aromatico ed esotico… da provare necessariamente!
    Anche io sono una lucertolina e soffro i primi freddi pungenti, per non parlare del buio alle 5 del pomeriggio…!
    Ti abbraccio forte

    • Reply
      pensieriepasticci
      28 Ottobre 2014 at 16:25

      Marghe allora devi provare queste vellutate se ti piace il tè! Ok?! Ti piaceranno!
      Ti abbraccio forte anche io e buon pomeriggio

  • Reply
    Batù Simo
    28 Ottobre 2014 at 15:05

    che delizia veramente!!!! questo è il caso in cui si dice: si mangia con gli occhi"! (già purtroppo solo con quelli….)

  • Reply
    Ileana Pavone
    28 Ottobre 2014 at 8:37

    Rimango sempre incantata davanti alle tue ricette con il tè Simo… non faccio altro che mangiar zucca in qualsiasi modo e, ovviamente, uno dei miei modi preferiti rimane la vellutata, semplice, calda e confortante.
    L'idea di una vellutata con il tè mi piace tantissimo, geniale tesoro 🙂
    Ti abbraccio forte forte, buona giornata <3

    • Reply
      pensieriepasticci
      28 Ottobre 2014 at 15:58

      cara, grazie!
      Prova questa vellutata è assolutamente leggera e povera di condimento, il tè poi fa molto bene, così pure la zucca…insomma un concentrato di salute!
      Baci e buon pomeriggio

  • Reply
    Mary
    28 Ottobre 2014 at 6:31

    Simona, che bello questo post!! Mi riconosco molto in quello che dici sul periodo invernale…forse questa stagione intimista serve proprio a lasciarci lo spazio per recuperare noi stessi. Le informazioni che ci regali sul tè sono interessantissime e oggi stesso, andrò nell'enoteca di paese a cercare questi tè favolosi, che mai avrei pensato di abbinare in modo così raffinato! Un abbraccio, Mary

    • Reply
      pensieriepasticci
      28 Ottobre 2014 at 15:39

      oh mia cara grazie!
      Se trovi i tè e provi a relizzare le vellutate, poi fammi sapere…ci tengo sai?!
      Mi fa piacere che concordi col mio pensiero…
      Ti mando un abbraccio e ti auguro un sereno pomeriggio

  • Reply
    Annalisa B
    27 Ottobre 2014 at 23:02

    Proposte meravigliose
    Un abbraccio

  • Reply
    Seddy
    27 Ottobre 2014 at 21:54

    Ottime proposte di vellutate, la prima è davvero molto invitante, mentre la seconda è stupendamente presentata! Complimenti Simo, è sempre un piacere passare da te.
    Un abbraccio!

    • Reply
      pensieriepasticci
      28 Ottobre 2014 at 15:36

      Grazie x le tue parole cara, mi riempiono di gioia……….
      Ricambio il tuo abbraccio

  • Reply
    Valentina
    27 Ottobre 2014 at 21:31

    Ciao Simo bella, come stai? 🙂 Sempre bellissima questa rubrica, non conoscevo i due tè e le vellutate sono una più invitante dell'altra! Grazie e complimentoni!!! <3 Un abbraccio grande grande :**

    • Reply
      pensieriepasticci
      28 Ottobre 2014 at 15:36

      ciao bellissima…io come sto?!
      Si dai…non mi posso lamentare…se va avanti così faccio la firma, ehehehe…
      Tu invece?! Sempre più bella e brava!
      Grazie x tutto…baci

  • Reply
    Erica Di Paolo
    27 Ottobre 2014 at 20:55

    Letteralmente….. wow!!!!! Sono senza parole. Eleganza, delicatezza, intensità. Una meraviglia Simona. Grande!!

  • Reply
    Ely Mazzini
    27 Ottobre 2014 at 20:23

    Buonissime entrambe le vellutate e sempre graditi e ottimi i consigli sui tè, grazie a te e a Gabriella!!!
    Bacioni, buona serata…

    • Reply
      pensieriepasticci
      28 Ottobre 2014 at 15:35

      Ah si Gabriella è davvero una guru nel settore….con i suoi consigli non si sbaglia di certo!
      bacioni e buon pomeriggio a te

  • Reply
    Cinzia
    27 Ottobre 2014 at 20:01

    Complimenti ma tanti tantissimi non so' da dove incominciare ,che foto ,che ricette,bravissima ….

    • Reply
      pensieriepasticci
      28 Ottobre 2014 at 15:34

      Grazie mille cara, e grazie anche per le belle parole che mi scrivi…sei speciale!

  • Reply
    consuelo tognetti
    27 Ottobre 2014 at 19:45

    Che calore questo post..mi sento già scaldata sia nel cuore che nel pancino ^_^
    Buon inizio settimana anche a te <3

  • Reply
    La cucina di Esme
    27 Ottobre 2014 at 18:47

    Queste vellutate mi attirano molto soprattutto quella di zucchine una novità per me!
    Baci
    Alice

    • Reply
      pensieriepasticci
      28 Ottobre 2014 at 15:33

      Alice, ti consiglio di provarle! Quella di zucchine, poi…io l'ho adorata!
      baci e buon pomeriggio

  • Reply
    Giovanna
    27 Ottobre 2014 at 18:28

    Carissima amica, adoro questo fresco che è arrivato, sinceramente, non ne potevo più dell'umidità e di quel caldo. Le vellutate le adoro, quella di zucca, in questo periodo è perennemente presente in tavola, invece, riservo all'estate quella di zucchine. Le tue proposte, sono moooolto appetitose ed invitanti. Un abbraccio

    • Reply
      pensieriepasticci
      28 Ottobre 2014 at 15:32

      buongiorno carissima!
      Io invece, beh…a differenza tua non adoro molto l'autunno, ma mi adeguo, ovviamente!
      Grazie x tutto e, tu che sei una super esperta di tè…queste proposte le devi proprio provare!!!!!!!!!!!
      baciotti grandi

  • Reply
    Alice
    27 Ottobre 2014 at 15:54

    le vellutate quando le temperature si abbassano, cosa c'è di meglio? delle proposte davvero interessanti sia per l'utilizzo del tè in cucina che per questi due tipi di te che non avevo mai sentito. quella di zucca mi piace troppo, e poi che presentazione!

    • Reply
      pensieriepasticci
      28 Ottobre 2014 at 15:31

      Grazie Alice, mi hai lasciata senza parole…………
      Un grande abbraccio e buon pomeriggio!

  • Reply
    Ilaria Guidi
    27 Ottobre 2014 at 15:30

    Una più gustosa dell'altra, belle e buonissime…tutte da provare…poi io adoro le vellutate 🙂
    un grande bacio
    Ila

    • Reply
      pensieriepasticci
      28 Ottobre 2014 at 15:30

      Grazie di cuore Ilaria…adesso è il momento per farne scorpacciate!
      Un abbraccio

  • Reply
    elenuccia
    27 Ottobre 2014 at 14:46

    I voto per quella di zucchine, mi piace l'idea dei coriandoli di speck, anche se quella di zucca è troppo bella servita direttamente nella zucca

    • Reply
      pensieriepasticci
      28 Ottobre 2014 at 15:30

      sai Ele, sono diverse fra loro e molto particolari…non saprei neppure io a dire il vero…però forse…si, anche io opterei x quella di zucchina!
      baci e buon pomeriggio

  • Reply
    Migliozzi Maria Graziana
    27 Ottobre 2014 at 14:29

    Le tue foto sono sempre bellissime e le tue ricette particolari e succulente… Ti seguo sempre con tanto interesse ^_^ non mi deludi mai! Buon pomeriggio!!!

    • Reply
      pensieriepasticci
      28 Ottobre 2014 at 15:29

      Grazie di cuore, le tue parole mi riempiono di gioia!
      Buon pomeriggio a te

  • Reply
    Fr@
    27 Ottobre 2014 at 13:41

    Mi incuriosisce la vellutata di zucca al tè. Adoro le vellutate sia calde che tiepide.

    • Reply
      pensieriepasticci
      28 Ottobre 2014 at 15:29

      Allora se le adori, non puoi non provarla… 😉
      Buon pomeriggio!!!

  • Reply
    Claudia
    27 Ottobre 2014 at 12:50

    Ah Simo cara.. anche io come te amo il caldo..il sole..ma dell'inverno amo la possibilità di fare zuppe..minestre.. e tutto ciò che mi riscalda… Delle tue vellutate non saprei quale scegliere.. mi sa che sono entrambe ottime.. smack e buon lunedì 🙂

    • Reply
      pensieriepasticci
      28 Ottobre 2014 at 15:28

      Ciao gioia, io e te abbiamo un pò gli stessi interessi…amiamo il mare, il caldo e il sole, ehehehe!
      Grazie, un baciotto e buon pomeriggio

  • Reply
    Ivana
    27 Ottobre 2014 at 12:37

    Adoro le vellutate, le tue sono fantastiche, ma la presentazione nella zucca è stupenda, molto molto bella…
    Grande Simo, un bacione immenso e buona settimana ^.^

  • Reply
    Mamilu
    27 Ottobre 2014 at 11:03

    Ciao Simo mi piace molto la presentazione nella zucca…avevo preparato il risotto tempo fa, molto scenografica! Interessanti questi accostamenti con il te', non ho mai sentito quello affumicato, da scoprire ;)! Oggi per "scaldarmi" ho stirato ah ah! Buon inizio settimana bacioni Luisa

    • Reply
      pensieriepasticci
      28 Ottobre 2014 at 15:27

      il risotto lo avevo visto anche io servito in un ristorante! Stavolta ho provato con la vellutata…è stata una bella prova per me anche riuscire a cuocere la zucca intera, eheheh…non avevo mai provato…ma è andato tutto alla grande!
      bacioni grandi anche a te

  • Reply
    Dolci a gogo
    27 Ottobre 2014 at 10:45

    Tesoro l'invero ci regala piatto coccola che in estate ci sogniamo e che dire di queste due vellutate…io le provo entrambe e l'uso del tè in cucina per me è un rituale ormai consolidato!!!!Brava Simo, due proposte favolose!!!!Baci,Imma

    • Reply
      pensieriepasticci
      28 Ottobre 2014 at 15:25

      Grazie amica mia, so che anche tu adori i tè e li usi tranquillamente nei tuoi piatti…per me ogni volta è sempre una nuova scoperta vedere quanti abbinamenti si possono fare!
      Un bacione grande grande e buon pomeriggio

  • Reply
    Emanuela - Pane, burro e alici
    27 Ottobre 2014 at 10:10

    Una più interessante dell'altra! Sarebbe da provarle subito entrambe!
    Per fortuna che esistono le vellutate contro il freddo! 🙂

    • Reply
      pensieriepasticci
      28 Ottobre 2014 at 15:22

      …ma meno male davvero mia cara!
      provale, ti piaceranno…
      Baci

  • Reply
    Silvia Brisigotti
    27 Ottobre 2014 at 9:41

    Meravigliose entrambe, io poi adoro i the affumicati e corposi!!
    Da provare subito!!
    Un abbraccio!!

    • Reply
      pensieriepasticci
      28 Ottobre 2014 at 15:22

      …se ti piacciono i tè affumicati, devi provare assolutamente!
      Un bacione e grazie

  • Reply
    Serena
    27 Ottobre 2014 at 9:33

    Simo carissima, l'idea di utilizzare il the in una vellutata è deliziosa: chissà come potrò divertirmi a scegliere, tra la mia collezione di the (che porto avanti per puro capriccio, visto che, di fatto, non lo preparo mai!) quelli che via via si adattano alle verdure che ho a disposizione!!!
    Grazie!
    (Oggi sono presissima, cerco di trovare un minuto per scriverti appena ho sbrigato le impellenze!)

    • Reply
      pensieriepasticci
      28 Ottobre 2014 at 15:21

      daiiiii
      allora devi assolutamente provare.
      Scrivimi pure quando vuoi….un bacio per ora!

  • Reply
    Federica
    27 Ottobre 2014 at 9:28

    Tesoro qui siamo piombati direttamente nell’inverno, altro che autunno!
    In questo momento sono un piccolo pinguino e vedere quelle bellissime ciotoline di tè mi ha trasmesso una piacevolissima sensazione di calore 🙂
    Queste vellutate sono perfette come caldo comfort food, quella di zucca servita nella zucca poi è fantastica: gustosa, particolare e molto scenografica 🙂 Un bacione, buona settimana

    • Reply
      pensieriepasticci
      28 Ottobre 2014 at 15:21

      Grazie cara, anche qui il freddo è arrivato, anche se di giorno c'è un pò di sole e comunque non ci si può lamentare…
      E' vero, le vellutate trasmettono calore…
      e poi sono così buone!
      Un abbarccio grande grande e buon pomeriggio

  • Reply
    giochidizucchero
    27 Ottobre 2014 at 9:24

    Quante coccole tiepide… che meraviglia!!

  • Reply
    Clara pasticcia
    27 Ottobre 2014 at 8:59

    Amica mia …. adoro il tuo appuntamento e tu questa volta ti sei superata con queste due vellutate magnifiche! Sono le 10.00 sorseggio il secondo caffè e mi sogno il profumo e il fumo sul viso di queste due proposte. Very very goodddddd!!!

    • Reply
      pensieriepasticci
      28 Ottobre 2014 at 9:21

      Grazie carissima, mi fa piacere che ti piaccia questo spazio…tu sei di Milano e da Gabriella potresti andare a fare un giretto….ti troverai benone, è uno spazio molto intimo e accogliente dove puoi sia comprare che degustare.
      Un abbraccione e buona giornata

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.