Home in cucina con il tè Biscotti bicolori al tè matcha

Biscotti bicolori al tè matcha

di Simona Milani
biscotti bicolori al tè matcha

I biscotti bicolori al tè matcha sono realizzati con farina di farro e tè matcha, friabili e perfetti da inzuppare a colazione o all’ora del tè.

Cara Gabriella, questa quarantena ha scombinato un po’ i nostri piani….ci saremmo dovute incontrare per pianificare le prossime uscite della nostra ormai longeva rubrica “In cucina con il tè” (eh, si, ormai ne è passata di acqua sotto ai ponti…correva l’anno 2012!) ma tutto è saltato…
Come sempre avrei gustato con piacere il tè che come ogni volta mi offrivi al tavolino del tuo piccolo ma affascinante Atelier, in una zona di Milano che adoro, fra chiacchiere di ogni genere, senza accorgerci del tempo che passava.
Ci siamo sentite comunque, anche perchè da questa piccola collaborazione, è nata una bella amicizia, sincera e spontanea, una delle tante cose belle che questo piccolo blog ha saputo regalarmi nell’arco di questi dodici anni di vita.
Anche se nulla è stato pianificato, dalla mia piccola cucinetta pasticciona è nata comunque una ricetta, a prima vista forse semplice e scontata, ma assolutamente golosissima e molto particolare.
Questi biscotti bicolori al tè matcha, hanno allietato alcuni dei pomeriggi di questo lockdown; quando, con la mia famiglia, chiusi in casa con il cuore pesante come un macigno e la testa piena di pensieri, cercavamo un po’ di normalità facendo pausa dagli impegni di lavoro e di scuola, per gustarci una merenda.
Sono dei biscotti cucinati col cuore innanzitutto; biscotti belli anche da vedersi, che si mangiano forse prima con gli occhi: quel bel colore verde mette allegria e poi, un tocco di verde speranza nella vita non ci sta male dai…
Biscotti che ti dedico amica mia, e vedrai che presto ci ritroveremo a quel tavolino per mettere nero su bianco tutte le mille idee che ci passano per la testa!

Vi consiglio di provarli, sono davvero deliziosi e si conservano a lungo in una scatola ermetica ben chiusa, nella dispensa di casa; sono buonissimi con il tè ma anche inzuppati in una bella tazza di latte bianco, perchè no…
Anche sgranocchiati così non sono niente male però!
Passo la parola a Gabriella che come sempre ci parlerà di questo tè, che in tanti conoscete e che è speciale anche in pasticceria, oltre che particolare da bere…

Il Matcha è ormai un famosissimo tè verde giapponese, lavorato in polvere finissima, molto utilizzato in pasticceria e in cucina da chef di tutto il mondo; si abbina particolarmente bene al cioccolato bianco, a creme a base di mascarpone e uova e a formaggi cremosi.
Da secoli è poi protagonista nella Cha No Yu, l’affascinante cerimonia del tè nipponica.

Una tazza di tè Matcha, disciolto in acqua utilizzando il tradizionale frustino in bambù (il chasen), contiene una maggiore quantità di composti fenolici antiossidanti, rispetto ad una tazza di tè preparata per infusione: un vero alleato della salute.

Per la preparazione si consiglia:
acqua: 70° – 80° C
quantità: 1 grammo ogni 150 ml

Il Matcha è l’unico tè che si prepara per discioglimento e non per infusione.
Versate la polvere in una ciotola.
Aggiungete acqua alla giusta temperatura e quindi mescolate energicamente con il tradizionale frustino in bambù (il chasen) fino ad ottenere una schiuma in superficie, la famosa “spuma di giada”.

biscotti bicolori al tè matcha

biscotti bicolori al tè matcha

Simona Milani
I biscotti bicolori al tè matcha sono realizzati con farina di farro e tè matcha, friabili e perfetti da inzuppare a colazione o all’ora del tè.
Preparazione 15 min
Cottura 15 min
Tempo totale 1 h 10 min
Portata biscotti, Colazione, ora del tè
Cucina dolce, facile, ricette con il tè
Porzioni 20 pezzi circa

Equipment

  • forno

Ingredienti
  

  • 300 g farina di farro bio
  • 100 g burro
  • 80 g zucchero di canna chiaro
  • 50 g ricotta di mucca
  • 1 e 1/2 cucchiaio tè Matcha
  • 1 uovo
  • 1 pizzico sale fino
  • 1 cucchiaino lievito per dolci
  • q.b estratto vaniglia liquido

Istruzioni
 

  • Versare in un robot da cucina la farina addizionata al lievito ed il burro, azionando la lama a più scatti (per non scaldare troppo il tutto) sino ad ottenere un composto piuttosto sabbioso. Aggiungere lo zucchero, alcune gocce di estratto di vaniglia, l'uovo leggermente sbattuto col pizzico di sale e la ricotta, sempre azionando a scatti: si otterrà una palla di impasto morbido e malleabile, qualora dovesse essere troppo appiccicoso, aggiungere qualche pizzico di farina.
  • Dividere l'impasto in due parti uguali: una parte avvolgerla in pellicola alimentare e mettere in frigo a riposare; l'altra riporla di nuovo nel mixer ed aggiungere il tè matcha, dando di nuovo qualche colpo di lama per amalgamarlo al composto ed ottenere un impasto verde. Avvolgere anche questo in pellicola alimentare e riporre in frigo a riposare insieme all'impasto chiaro.
  • Una volta trascorsa una mezz'oretta, riprendere i due impasti e posizionarli entrambi su due fogli di carta forno ben infarinati; con un mattarello stenderli in modo da ottenere due rettangoli di misura il più possibile uguale fra loro e con spessore di circa mezzo centimetro. Sovrapporre delicatamente il rettangolo al tè matcha sopra a quello chiaro; usando i lembi della carta forno arrotolare ottenendo un bel rotolo di forma cilindrica, che andrà avvolto in carta forno e messo in freezer per una decina di minuti, a ricompattarsi nuovamente.
  • Accendere il forno e portarlo ad una temperatura di 180°. Una volta trascorsi dieci, quindici minuti, estrarre dal freezer il cilindro bicolore e , con un coltello affilatissimo tagliare delle rondelle di circa 1 cm di spessore, posandole su una leccarda ricoperta di carta forno, ben distanziate fra loro.
  • Infornare e cuocere i biscotti con funzione statica per 18 minuti a 180° ; una volta cotti, spegnere il forno e lasciarli raffreddare completamente prima di riporli in una scatola ermetica ben chiusa.
Keyword biscotti, tè matcha
biscotti bicolori al tè matcha

biscotti bicolori al tè matcha

Simona Milani
I biscotti bicolori al tè matcha sono realizzati con farina di farro e tè matcha, friabili e perfetti da inzuppare a colazione o all’ora del tè.
Preparazione 15 min
Cottura 15 min
Tempo totale 1 h 10 min
Portata biscotti, Colazione, ora del tè
Cucina dolce, facile, ricette con il tè
Porzioni 20 pezzi circa

Equipment

  • forno

Ingredienti
  

  • 300 g farina di farro bio
  • 100 g burro
  • 80 g zucchero di canna chiaro
  • 50 g ricotta di mucca
  • 1 e 1/2 cucchiaio tè Matcha
  • 1 uovo
  • 1 pizzico sale fino
  • 1 cucchiaino lievito per dolci
  • q.b estratto vaniglia liquido

Istruzioni
 

  • Versare in un robot da cucina la farina addizionata al lievito ed il burro, azionando la lama a più scatti (per non scaldare troppo il tutto) sino ad ottenere un composto piuttosto sabbioso. Aggiungere lo zucchero, alcune gocce di estratto di vaniglia, l’uovo leggermente sbattuto col pizzico di sale e la ricotta, sempre azionando a scatti: si otterrà una palla di impasto morbido e malleabile, qualora dovesse essere troppo appiccicoso, aggiungere qualche pizzico di farina.
  • Dividere l’impasto in due parti uguali: una parte avvolgerla in pellicola alimentare e mettere in frigo a riposare; l’altra riporla di nuovo nel mixer ed aggiungere il tè matcha, dando di nuovo qualche colpo di lama per amalgamarlo al composto ed ottenere un impasto verde. Avvolgere anche questo in pellicola alimentare e riporre in frigo a riposare insieme all’impasto chiaro.
  • Una volta trascorsa una mezz’oretta, riprendere i due impasti e posizionarli entrambi su due fogli di carta forno ben infarinati; con un mattarello stenderli in modo da ottenere due rettangoli di misura il più possibile uguale fra loro e con spessore di circa mezzo centimetro. Sovrapporre delicatamente il rettangolo al tè matcha sopra a quello chiaro; usando i lembi della carta forno arrotolare ottenendo un bel rotolo di forma cilindrica, che andrà avvolto in carta forno e messo in freezer per una decina di minuti, a ricompattarsi nuovamente.
  • Accendere il forno e portarlo ad una temperatura di 180°. Una volta trascorsi dieci, quindici minuti, estrarre dal freezer il cilindro bicolore e , con un coltello affilatissimo tagliare delle rondelle di circa 1 cm di spessore, posandole su una leccarda ricoperta di carta forno, ben distanziate fra loro.
  • Infornare e cuocere i biscotti con funzione statica per 18 minuti a 180° ; una volta cotti, spegnere il forno e lasciarli raffreddare completamente prima di riporli in una scatola ermetica ben chiusa.
Keyword biscotti, tè matcha
biscotti bicolori al tè matcha

Un bel tea time come si deve, appena si potrà cara Gabriella, non ce lo leverà nessuno…
Intanto pensiamo a riguardarci ancora per non tornare alla situazione di qualche mese fa 😉
Spero che voi tutti abbiate passato un sereno weekend e siate pronti a ricominciare la settimana nel migliore dei modi; io non mi lamento, per me non è cambiato molto da prima, ma va bene così!
Vi abbraccio e a presto…
…la prossima ricetta sarà sofficiosissima…piccolo spoiler ehehehe 😉

simona

You may also like

16 commenti

zia Consu 26 Maggio 2020 - 15:30

Anche se virtualmente, direi che è stato un incontro davvero piacevole! I tuoi biscotti oltre che belli, sembrano anche molto golosi!

Rispondere
Simona Milani 27 Maggio 2020 - 9:50

Lo sono, fidati….assolutamente da provare!
Un connubio perfetto <3

Rispondere
ipasticciditerry 26 Maggio 2020 - 12:39

Quanto sono carini questi vortici bicolore Simo!

Rispondere
Simona Milani 27 Maggio 2020 - 9:49

Grazie carissima! Un grande abbraccio <3

Rispondere
Alice 26 Maggio 2020 - 11:54

Ma quanto sono belline queste girelle e sicuramente anche deliziose!
baci
Alice

Rispondere
Simona Milani 27 Maggio 2020 - 9:48

Proprio così cara Alice!
Ti mando un abbraccio…..buonissima giornata 🙂

Rispondere
CLAUDIA 26 Maggio 2020 - 9:53

Sono sicuramente deliziosi.. ma che belli da vedere con quel colore verde chiaro! smack

Rispondere
Simona Milani 27 Maggio 2020 - 9:45

Da crudo il colore era ancora più intenso….
Sono da provare, qui son piaciuti un sacco!
Ti abbraccio forte

Rispondere
Elisa Cecilia 25 Maggio 2020 - 14:05

Ciao Simo, sono fantastici questi biscotti bicolori a forma di girella. Ideali se si vuole una coccola a colazione o in uno spuntino spezza fame. Saranno andati a ruba appena li hai portati in tavola. Buon inizio settimana e che porti a tutti solo cose belle. Un abbraccio. ♥️🌷

Rispondere
Simona Milani 27 Maggio 2020 - 9:44

Vero che sono favolosi? E poi sapessi che buoni….
Perfetti a colazione e pure a merenda!
Un abbraccio amica mia e grazie per tutto <3

Rispondere
saltandoinpadella 25 Maggio 2020 - 11:00

Che carini SImo ti sono venuti benissimo, proprio stratificati bene. Si hanno proprio l’aspetto di frollini da tea time inglese

Rispondere
Simona Milani 25 Maggio 2020 - 11:06

Grazie mille cara! Buona settimana 🙂

Rispondere
Ivana 25 Maggio 2020 - 10:00

Ma sono davvero bellissimi, nella forma e anche delicati nei colori, il sapore sarà come sempre al top, quindi te li copio, cara la mia ragazza.
Un mega bacione e buona settimana, un abbraccio

Rispondere
Simona Milani 25 Maggio 2020 - 11:08

Copia, copia….sai che non mi offendo mai eheheheh 😉
Un bacione e buon inizio di settimana

Rispondere
Daniela 25 Maggio 2020 - 9:45

Adoro i biscotti e queste girelline bicolori sono carinissime. Oltre ad essere dei biscotti deliziosi sono anche molto primaverili, del resto anche l’occhio vuole la sua parte 🙂
Un bacio e buon inizio di settimana

Rispondere
Simona Milani 25 Maggio 2020 - 11:08

Mi fa piacere che ti piacciano, qui sono andate alla grandissima 😉
Un abbracicone e buon lunedì

Rispondere

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.