Le Creuset/ pasticci dolci - cake/ pasticci dolci - muffins e dolcetti/ Senza categoria

Brownies marmorizzati

image_pdfimage_print

 

Non pensavo che l’adolescenza fosse così complicata…
Quando ci son passata io…beh, ormai una vita fa, credo fosse stato più semplice.
O forse mi son dimenticata alcune cose, non so…
Una cosa ricordo, il senso di inadeguatezza verso tutto e tutti, una certa sofferenza interiore dettata dall’insicurezza e le mille domande sul chi sono io realmente, cosa voglio…
Ricordo di aver sofferto molto per delusioni dalle amicizie o presunte tali…cosa però che si è comunque ripetuta anche in età adulta.

Ora mi trovo dall’altra parte della barricata; io sono mamma ed è mia figlia che sta passando questo periodo intenso e complicato.
Una persona speciale mi ha dato questa formula, sono solo due parole, che devo tenere a mente sempre per affrontarla: tolleranza e fermezza.
Credetemi non è per nulla facile metterle in pratica: ci sono momenti si e alcuni no. Ma ci provo.

Mia figlia ama fare dolci.
Le piace farci delle sorprese.
E in questo mi piace assecondarla, trovo che sia bello e gratificante per lei potersi esprimere in questo modo, pensando a qualcosa che ci possa far felici, tutti, ciascuno a suo modo.

Anche mangiandoli….

 

 

Devo essere sincera, a differenza mia, che cerco in tutti i modi di tagliare condimenti & affini, lei va giù assolutamente pesante: i suoi dolci sono la perfezione assoluta, segue le ricette in maniera attenta e fin troppo scrupolosa, realizzandoli con tutti i crismi del caso, burro, zucchero e quant’altro.

Ogni tanto ci può stare dai…anche se io poi tento di intervenire per abbassare le calorie, ma….stop, Simo ricorda: tolleranza. 
Ok, ok.
…me ne stavo dimenticando…

Comunque questo brownie l’ha realizzato lei, praticamente tutto da sola, a parte qualche mio consiglio su alcune procedure.

Chapeau!

Era qualcosa di incredibile….

 

 Teglia rettangolare antiaderente Le Creuset Linea pasticceria

 

Avevo un vecchio foglio stampato….con un copia incolla, credo preso dal sito di Philadelphia…la ricetta è tratta da qui.
Ho dovuto lottare per imporre questa versione alleggerita, ma alla fine…eccola qua!

Ingredienti per una teglia rettangolare di 21 x 28 cm circa

80 g burro
80 g cioccolato fondente
120 g zucchero di canna, per me Gran Cru Reunion di Waves of sugar
2 uova 
40 g farina
40 g cacao amaro
1 cucchiaino di lievito per dolci vanigliato

Per la copertura: 
160 g formaggio morbido spalmabile (Philadelphia o similare)
30 g zucchero a velo

Preparazione:
 
Per prima cosa accendere il forno e portarlo a 180°.
In un pentolino antiaderente mettere il burro spezzettato insieme allo zucchero di canna, e mescolare a fiamma bassa per far sciogliere il tutto.
Una volta sciolto, spegnere e togliere dal fuoco.
Tritare grossolanamente il cioccolato e aggiungerlo al burro e zucchero, unire poi le uova una alla volta, sbattendo e mescolando con una frusta.
Versare anche la farina setacciata col lievito e col cacao, senza smettere di amalgamare: si deve ottenere un bel composto morbido.
Ricoprire lo stampo con della carta forno, versare l’impasto e lasciare un attimo da parte.
In una ciotola, amalgamare il formaggio con lo zucchero, usando se possibile sempre una piccola frusta; bisogna ottenere un composto spumoso e denso, quindi versarlo a cucchiaiate nell’impasto al cioccolato tirandolo con la punta di un coltello, in modo da creare degli effetti marmorizzati.
Infornare per circa una mezz’ora, lasciar raffreddare su una gratella e servire il dolce tagliato a piccoli rettangoli.

Semplicemente sublime.

 

 

Buon autunno amici miei…fra il dire e il fare….ecco che anche ottobre ci sta lasciando, per far posto ad uno dei mesi che meno mi piacciono in assoluto.
Pazienza, ci adegueremo…

Magari con un altro dolce, chissà…

Buona giornata, un abbraccio

You Might Also Like

88 Comments

  • Reply
    pensieriepasticci
    24 Dicembre 2014 at 15:46

    mamma ti voglio bene <3 (au)

  • Reply
    CONTROTUTTI
    2 Novembre 2014 at 18:10

    che bello questo brownies, bella e' sopratutto una mamma che ammette la sua umana fragilità e cresce ogni giorno con i suoi figli. prendiamo di buon grado questo momento di dolce 'tolleranza' e visto il risultato aspettiamo i prossimi ^_^

    • Reply
      pensieriepasticci
      3 Novembre 2014 at 8:15

      Grazie di cuore….purtroppo credo che nessuno nasca "imparato" e tutto si costruisca cammin facendo…cadendo e rialzandoci…
      Un abbarccio e buona giornata!

  • Reply
    Chiara Setti
    1 Novembre 2014 at 12:55

    Ma bravissima la tua pupa!!!! Hanno un aspetto meravigliosos!!!!

  • Reply
    Simona (Biancavaniglia Rossacannella)
    31 Ottobre 2014 at 17:24

    Innanzi tutto esordisco che questi brownies sono la perfezione. Simo, seguo dicendomi che sotto questo punto di vista tua figlia mi ricorda tanto me qualche annetto fa, ci andavo anche io giù pesante con gli ingredienti "classici" ma che ci vogliamo fare, a questa età si ha quel bisogno di sicurezza anche nelle piccole cose e anche in un dolce. Unendo zucchero, uova e burro escono meraviglie golosissime e io ne so qualcosa, prima di arrivare ai miei dolcetti vegani ne ho fatti anche io di dolcetti golosi come questi. E confesso, ancora oggi ogni tanto cedo alla tentazione… 😉 Fai tanti complimenti a tua figlia… E tanti complimenti a te per averla assecondata :*

    • Reply
      pensieriepasticci
      31 Ottobre 2014 at 18:24

      Sono senza parole, questo commento detto da te mi rende felice!
      Oni tanto credo che concedersi qualche sgarro sia anche normale, no?!
      Un abbraccio cara e grazie di cuore!
      bacioni e buona serata

  • Reply
    Cinzia
    31 Ottobre 2014 at 17:03

    Immagino che non sia per niente facile …il mio ha solo 12 anni ed e' stato fin da piccolo un bimbo moltoooo vivace ,iperattivo Simo ,veramente da impazzire c'erono giorni che piangevo da sola e avrei voluto che ci fosse stato qualcuno(una nonna ,una zia )che l'avesse tenuto anche solo per un ora,invece niente sempre insieme in qualunque posto (anche visite haime' non avendo nessuno mi toccava) ma ora ti devo dire che mi ascolta,ubbidisce ,e non mi fa' tribolare…ma per adesso ,non so' se sia presto lui e' ancora cosi coccolone,sempre appiccicato,baci coccole,sicuramente cambiera' e ho gia' paura,tanta paura….Comunque avete fatto un capolavoro si vede benissimo che e' un tripudio di bonta'…forza simo ma quant'e' dura fare i genitori????? bacioniiiii oni oni oni

    • Reply
      pensieriepasticci
      31 Ottobre 2014 at 18:23

      Tuo figlio è ancora piccolo, i maschi poi passano questa fase un pò dopo rispetto alle femmine ed hanno comunque reazioni diverse. Vedrai che ce la farai anche tu,….come hai fatto già in passato…
      Si, fare i genitori è dura se vogliamo fare questo con coscienza….a volte sarebbe troppo facile dire sempre si o no…
      bacioni grandi a te e grazie x tutto

  • Reply
    Letiziando
    31 Ottobre 2014 at 15:04

    Leggendo il tuo post mi ci sono ritrovata in pieno…. e infinite grazie per "tollerenza e fermezza", binomio speciale ma difficilissimo da miscelare adeguatamente. Foto che incantano e parlano sa sole. Mi sà che in questo week end "replicherò" anch'io 🙂

    Un abbraccione anche alla tua splendida pasticcera

    • Reply
      pensieriepasticci
      31 Ottobre 2014 at 15:06

      Grazie Leti…due paroline magiche quelle da tenere a mente.
      Non semplice come binomio, ma….almeno ci si prova, no?!
      Baci cara. Porto a lei il tuo abbraccio……….

  • Reply
    elenuccia
    31 Ottobre 2014 at 13:20

    Io non ho ricordi piacevoli dell'adolescenza, ero pienda di complessi, tanto timida e per difendermi dal resto del mondo ero spesso aggressiva e musona. Come tu ben sai cucinare e' anche un modo per dimostrare il nostro affetto alle persone a cui vogliamo bene e forse anche tua figlia vuole farvi capire che vi vuole bene anche se magari in questo periodo e' un po' confusa. Comunque mi sembra che se la cavi proprio alla grande

    • Reply
      pensieriepasticci
      31 Ottobre 2014 at 15:08

      Io invece mi sentivo inadatta a tutto, goffa e ciccia.
      Credo che…si, voglia attraverso la cucina dimostrarci il suo valore e che ci vuole bene.
      Per questo la lascio fare. Apprezzo e ne sono fiera.

      Anche se poi la cucina è peggio di un campo di battaglia, sob!
      Grazie, un abbraccio

  • Reply
    Aria
    31 Ottobre 2014 at 13:20

    io sono stata un'adolescente molto ribelle, come forse ti ho già detto, ma le persone che forse ho fatto più soffrire in quel momento con la mia trasformazione, sono anche quello che ho ritrovato e ho amato più forte di prima. Tolleranza e fermezza, certo. è difficilissimo dosarle. ma gli adolescenti hanno bisogno di questo: comprensione e punti fermi. Fai bene ad assecondarla in cucina però….e dai, non si fa nemmeno troppa fatica dato l'aspetto meraviglioso di questi brownies!!!

    • Reply
      pensieriepasticci
      31 Ottobre 2014 at 15:05

      In cucina non si fa fatica per niente…in altri ambiti, beh…certo non è così facile, diciamo, ecco.
      Spero che per noi due succeda la stessa cosa che è capitata a te!
      Ti abbraccio cara, forte forte

  • Reply
    Serena
    31 Ottobre 2014 at 8:14

    Simona cara, non sono mamma, ma sono zia e forse ti ho raccontato di quanto, data la situazione, questo ruolo mi coinvolga in prima persona anche in responsabilità che sulla carta non avrei. Hai ragione, gestire un'adolescente non è per niente semplice: a differenza tua, ricordo quanto questa età sia ingrata e quindi tendo ad essere fin troppo comprensiva, partecipe, a fare l'amica e non il mentore…
    Pazienza, passerà. Tua figlia ha una bella passione e la sta coltivando con risultati eccellenti, basta guardare le foto. Assecondala e ringrazia il cielo: io per trovare punti di incontro devo sciropparmi tutta la filmografia della Marvel, il Lucca Comics e gli Hunger Games! 😉

    • Reply
      pensieriepasticci
      31 Ottobre 2014 at 8:24

      Ahahahah Sere, noi ne abbiamo già parlato di questo spinoso argomento, anche in altri ambiti, quindi non voglio ripetermi.
      Noi sappiamo!
      Ti ringrazio per la bella dose di fiducia che mi dai, ti mando un abbraccio e….un bel pezzetto di brownie! 😉
      bacioni e buon fine settimana

  • Reply
    Eleonora - Zeta come Zenzero
    31 Ottobre 2014 at 6:49

    Brownies meravigliosi, mi fanno davvero venire voglia di mangiarli uno dietro l'altro: complimenti a tua figlia! ^_^ Io ho passato un adolescenza abbastanza "pacata", nel senso che per tutta una serie di cose ho dovuto confrontarmi più con il mondo adulto che non con le frivolezze e le crisi tipiche dell'adolescenza. Sono certa che sarai una bravissima mamma nel confrontarti con tua figlia durante questa sua età delicata: il fatto che sperimenta insieme a te dei dolci potrebbe essere un ottimo punto di incontro per aprirsi l'una con l'altra.

    • Reply
      pensieriepasticci
      31 Ottobre 2014 at 8:21

      Ognuno ha delle esperienze a sè in merito all'adolescenza…l'importante è cercare di superarla al meglio…tutti questi ormoni impazziti, ahimè.
      Come ogni mamma ci provo e cerco di mettercela tutta….speriamo!
      Bacioni e buona giornata

  • Reply
    Simona Mirto
    31 Ottobre 2014 at 6:22

    Simo cara:*comprendo alla perfezione il momento che stai vivendo, anche se mia figlia ha appena compiuto 5 anni, ricordo alla perfezione la mia adolescenza… mia madre era disperata, spesso la sentivo discutere con papà, soffrire di tante piccole cose… e se ci penso mi stringe il cuore… ma tutto questo fa parte della vita…ognuno ha da fare le proprie esperienze, i propri errori… ma tutto passa, si cresce, si valuta, si diventa forti, più riflessivi e naturalmente più maturi…tu poi sei una donna forte in gamba e tua figlia è una ragazza fortunata…. 🙂 falle i complimenti da parte mia… è stata bravissima e in questo ha preso proprio tutto da sua madre… :*

    • Reply
      pensieriepasticci
      31 Ottobre 2014 at 8:19

      Ci siamo passati tutti, questo è certo…chi più semplicemente, chi meno.
      Grazie cara per le tue parole, passerò i complimenti alla figliola!
      Un bacione grande e buona giornata

  • Reply
    paola
    31 Ottobre 2014 at 6:07

    Tolleranza e fermezza.due parole Sacre e Sante
    Io no imparato che sono proprio i ragazzi a volare le regole se non gliele dai te le chiedono perché sono insicuri,incerti ed hanno anche bisogno di sapere che ci sei,come insegnante è più semplice come genitore è tosta moltoooooo
    Grazie per averle condivise
    Ottimo dolce,molto buono e adolescenziale,felice weekend

    • Reply
      pensieriepasticci
      31 Ottobre 2014 at 8:18

      Sacre e sante si….toste…
      Le regole ci vogliono e vanno applicate con fermezza…anche se poi in altre cose ci vuole tolleranza e tanta, taaaanta pazienza.
      Un abbraccio e grazie a te!

  • Reply
    Valentina
    31 Ottobre 2014 at 5:58

    Davvero sublime come dici tu!

  • Reply
    giuli
    30 Ottobre 2014 at 21:58

    E brava la tua signorina! La mia ha sei anni, è adorabile, ma ho il vago presentimento che fra qualche anno mi darà filo da torcere. Del resto anch'io da adolescente ricordo di essere stata davvero un osso duro. I brownies sono buonissimi: ne mangerei a vagonate! Notte!

    • Reply
      pensieriepasticci
      31 Ottobre 2014 at 8:17

      magari no, dai….vivi alla giornata e quando toccherà anche a te…affronterai tutto…
      Buona giornata e grazie!

  • Reply
    Ketty Valenti
    30 Ottobre 2014 at 21:28

    Ma che brava,è davvero una pasticcera Doc se è già così attenta complimenti!
    ma sai che ricordo bene anch'io i tormentoni che avevo da adolescente….dovrebbe essere uno dei periodi della vita più belli,spensierati e unici ed invece credo che un pò per tutti sono abbastanza tormentati,come dici tu l'insicurezza(ed io ne avevo e ne ho tutt'ora da vendere) fa traballare tutto l'universo adolescenziale….pazienza si va avanti.
    Un abbraccio
    Z&C

    • Reply
      pensieriepasticci
      31 Ottobre 2014 at 8:16

      L'adolescenza è davvero una brutta bestia per chi la vive in prima persona ma anche chi la deve passare indirettamente, ahimè!
      Anche a me sono rimaste un mucchio di insicurezze, mia figlia sembra esserlo meno di me, speriamo…
      bacioni cara e buona giornata

  • Reply
    Ely Mazzini
    30 Ottobre 2014 at 20:55

    Beh direi proprio… "Tale madre tale figlia" , guarda che dolce favoloso è riuscita a preparare… brava davvero, ha una consistenza perfetta e golosa!!!
    Bacioni…

    • Reply
      pensieriepasticci
      31 Ottobre 2014 at 8:15

      ahahahah…tale madre tale figlia ma solo in cucina per ora, eheheh…per il resto siamo il giorno e la notte!
      Grazie un abbraccio cara e buona giornata

  • Reply
    Giulia
    30 Ottobre 2014 at 20:52

    Che brava tua figlia, ha creato dei bocconcini deliziosi!
    La ricetta m'ispira moltissimo e stranamente ho tutti gli ingredienti: mi sa che la provo già questo weekend!
    A presto

  • Reply
    Carmen
    30 Ottobre 2014 at 19:12

    Che bel post e come mi rispecchia. Mi sembra che le nostre figlie siano coetanee …ti capisco, tanto più che a casa mia gli adolescenti sono due e anche io cerco di bilanciare la mia innata pazienza con un po' di fermezza, cosa che non sempre mi riesce facile. Detto questo, complimenti alla tua donnina per questi bei brownies. Mi sono salvata la ricetta e ho detto a Ludovica che potrebbe cimentarsi anche lei! Un bacio

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 Ottobre 2014 at 19:22

      Eh, si cara…mi sa che è un pò la situazione tipica di tutte le mamme con figli in questa età….a volte la pazienza scappa davvero, con due poi!!!!!!!!!!!!
      Ti direi di provare, Ludovica è una ragazzina intraprendente e son sicura che se vi mettete insieme…beh, ne verrà fuori qualcosa di strepitoso.
      baci grandi a te e ai tuoi ragazzi amica mia!

  • Reply
    Vaty ♪
    30 Ottobre 2014 at 19:09

    mamma mia simo, questi me li segno subito!! marmorizzati pure.. che bontà <3

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 Ottobre 2014 at 19:12

      grazie cara! Un bacio grande
      provali son proprio buonissimi………..

  • Reply
    Stefania FornoStar Oliveri
    30 Ottobre 2014 at 18:57

    OMG. Io ne ho tre ed essendo maschi il periodo dell'adolescenza si allunga… all'infinito! 🙁
    Ma perché nessuno dei miei pargoli mi fa una sorpresa come questa???? E brava la tua cucciola!

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 Ottobre 2014 at 19:07

      ehhhh…bella domanda….ma son certa che ti daranno comunque tante altre soddisfazioni!!!
      Grazie!!
      Bacioni

  • Reply
    La cucina di Esme
    30 Ottobre 2014 at 18:47

    Tolleranza e fermezza , si hai ragione …ma è durssima! Sara ha 18 anni ormai e mi sembrava che ne stesse uscendo ed invece proprio una delusione di amicizie e me la sono ritrovata di nuovo in pioena crisi adolescenziale…spero passi presto!
    Anceh mia figlia adora fare i dolci e come la tua va giù alla grande di burro e zucchero, ma dai una volta ogni tanto ci sta e poi i dolci fanno tanto bene allo spirito di tutti anche al nostro e poi al cioccoalto ancor di più!
    baci
    Alice

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 Ottobre 2014 at 19:11

      mamma mia com'è sempre difficile…ce n'è sempre una…finirà sta fase?!
      Anche tua figlia quindi grande cuochina…ehehe, bravissima anche lei, con una mamma come te non poteva essere diversamente!!
      Un abbraccio a tutte e due

  • Reply
    Giovanna
    30 Ottobre 2014 at 17:30

    Ma che meraviglia Simo, tua figlia è un gioiello. Proprio come la mamma ha le mani d'oro. L'adolescenza è un periodo difficile, anch'io ricordo tanta insicurezza, ma credo sia normale. Un bacio

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 Ottobre 2014 at 19:05

      Grazie Giovanna, ha anche lei i suoi alti e bassi, è normale, ma proprio non mi posso lamentare.
      Un bacio a te! A presto

  • Reply
    Erica Di Paolo
    30 Ottobre 2014 at 17:16

    Di fronte a queste meraviglie alzo le mani e lascio fare ^_^ Immagino la tua soddisfazione di mamma e, lo sento, ti sarà di nutrimento per avere la forza di applicare fermezza. In quanto a tolleranza te la sei cavata molto bene ^_^
    Perfetti, deliziosi, avvolgenti. Nulla da aggiungere ^_^

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 Ottobre 2014 at 19:03

      Si, una bella soddisfazione…a parte un pò di caos in cucina, vabbè… 😉
      …Tolleranza, dai!
      Grazie!
      Un bacione

  • Reply
    eli
    30 Ottobre 2014 at 16:27

    Quei brownies sono da manuale! Complimenti ad Aury che ha già un anima da pasticciera! Infatti la pasticceria richiede precisione nell'esecuzione delle ricette, cosa che io come te…non applico!
    Infatti il mio cake (così rispondo alla tua domanda) aveva come ingrediente principe 250 gr di mascarpone, che a dirla tutta mi sembrava una mappazza e comunque non lo avevo in casa eheheheh!
    L'adolescenza è un vento che travolge tutta la famiglia, porta pazienza…prima o poi passa! 😉

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 Ottobre 2014 at 18:54

      ecco, vedi che anche tu alleggerisci le ricette, ahahahah proprio come me, altro che anima da pasticcere, uhuhu!
      Grazie per i complimenti all'Aury, glieli farò sicuramente.
      baci cara e a presto

  • Reply
    Fr@
    30 Ottobre 2014 at 15:32

    Complimenti a tua figlia.

  • Reply
    Laura Carraro
    30 Ottobre 2014 at 14:52

    Che brava che è stata tua figlia! I brownies gli sono venuti benissimo e con queste bontà le si perdona tutto il resto!
    Bacioni

  • Reply
    Emma Lulu
    30 Ottobre 2014 at 13:44

    Complimenti a tua figlia.

  • Reply
    marta
    30 Ottobre 2014 at 13:24

    Ciao Simona, come ti capisco! Anch'io ho un ragazzo di 14 anni e ti assicuro che ci sta facendo passare un "bel" periodo. Dico sempre… speriamo che ti sposi presto e via tutti….prenderò buona nota delle tue parole magiche.. speriamo funzionino.
    Complimenti alla tua figliola diventerà un'ottima cuoca.
    ciao Marta

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 Ottobre 2014 at 16:07

      Eheheheh…ci sei dentro anche tu con tutte le scarpe!
      Prova a mettere in pratica le due magiche parole…chi lo sa…
      Grazie per i tuoi complimenti, a presto!

  • Reply
    Damiana
    30 Ottobre 2014 at 13:20

    Oddio che tornado che è l'adolescenza:investe tutto e tutti!Quindi tanta fermezza è necessaria,ma anche una certa leggerezza può aiutare in certi momenti…nulla è così catastrofico come appare,molte volte si rivela meno preoccupante di quanto si temesse!Perciò bella Simo,sii più tollerante soprattutto quando si tratta di dolci…i dolci son dolci,quindi nessun taglio..un bacio alla figlia!E uno a te naturalmente,ma due alla ragazza per questa bomba!

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 Ottobre 2014 at 16:02

      Eh, si proprio un tornado…e tutto è proprio come dici tu…che ci sei già passata immagino coi tuoi figli!
      Sulla tolleranza…sono d'accordo, ma…verso i dolci, beh…in effetti…ecco io dovrei essere a dieta da molto, moooolto tempo ormai. Sob!
      vabbè…
      bacioni grandi

  • Reply
    Silvia Brisigotti
    30 Ottobre 2014 at 13:18

    Io da adolescente ero una furia, ero sempre in lotta con il mondo!! Credo che quelle due parole siano davvero il segreto per attraversare il mare tempestoso di un adolescente!! E la tua ragazza è davvero brava, questi brownies sono bellissimi e sulla bontà . . . beh, basta guardarli!! Un abbraccio!!!

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 Ottobre 2014 at 16:00

      Un abbraccio a te cara e….terremo duro allora…
      Grazie per tutto!

  • Reply
    Ivana
    30 Ottobre 2014 at 13:02

    Ma complimenti ad Aurora, è stata bravissima, bè… buon sangue non mente!!!!!
    Sai esattamente come la penso sul rapporto genitori/figli, ci vuole tanta tanta tanta pazienza e concordo anche sulla fermezza e tolleranza.
    Brava Aury, ottima cuoca, come la mamma…
    Un bacione a voi ^.^

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 Ottobre 2014 at 15:28

      ahahaha grazie cara! Riporterò alla diretta interessata…
      Queste due paroline te le avevo già dette, vero?! Proviamoci…..
      baci e un bacione a tutti voi

  • Reply
    Simona Roncaletti
    30 Ottobre 2014 at 12:44

    Simo sono strepitosi!!!!! Che aspetto meraviglioso!!!! 🙂 tanti tanti complimenti!! Un bacione!

  • Reply
    Cate M
    30 Ottobre 2014 at 11:49

    beh che dire, brava è davvero brava!!!Complimenti davvero, perchè le foto sono stupende ed il dolcetto davvero ben riuscito!!!Un bacione

  • Reply
    Scamorza Bianca
    30 Ottobre 2014 at 11:42

    Mamma mia a me toccherà a breve (mia figlia ha 10 anni) e sono già in pensiero. Le due parole suggerite sono probabilmente la chiave di sol, ma ragazzi mica è facile eh! Per quanto riguarda i brownies, semplicemente spettacolari….

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 Ottobre 2014 at 15:26

      ahi ahi ci siamo quasi! Scherzi a parte, non pensiamo solo ai lati un pò così…ci sono tanti bei momenti da apprezzare…e anche tu ce la farai alla grande!
      Ti passo un bel brownie, vuoi? 😉
      baci!

  • Reply
    elisa cecilia
    30 Ottobre 2014 at 11:40

    Ciao Simo, sono incantata davanti a questo brownies preparato da tua figlia. La ragazza promette bene . Tu puoi
    stare tranquilla, il mestiere di mamma lo stai svolgendo alla grande.
    io, da adoloscente, ho dovuto imparare in fretta ad essere tosta e intraprendente. Le sfide piu' difficili erano il mio pane
    quotidiano. Claudia non mi ha dato grossi problemi. L'ho seguita, coccolata, amata e un po' viziata. Lo faccio anche adesso.
    E' in assoluto il dono piu' grande e bello che la vita mi ha fatto. In cucina, poi, gia' a 3 anni era un chef in miniatura: in grembiulino saliva sulla sedia e via a preparare dolcetti. Mi sono sempre incantata a guardare la sua innata scioltezza nel darsi da fare. Ti auguro una buonissima giornata. Baci.

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 Ottobre 2014 at 15:25

      Elisa, grazie per le tue parole…il mestiere di mamma, come lo chiami tu, a volte per me non è per nulla facile e a volte mi sento un mezzo fallimento. Però, proprio perchè amiamo i nostri figli in un modo infinito ed unico, non ci perdiamo mai d'animo.
      TU hai fatto un ottimo lavoro….credimi. E mi fai scendere una lacrima quando dici che è il dono più bello che la vita ti ha fatto…so che lei sarà felice di leggere queste parole. Anche mia figlia è un dono per me. Speriamo cresca come la tua…sarebbe per me una grande gioia. Ti abbraccio forte

  • Reply
    Mamilu
    30 Ottobre 2014 at 11:19

    Ciao Simo sei nel pieno dell'età difficile ma sei una mamma attenta e sarai tollerante e ferma quando servirà ;)! Bravissima la tua ragazza in questa veste culinaria…che goduria i brownies così!!! Noooo non ti piace novembre xché? :-D…bhe io sono nata in questo mese e spero sempre che venga illuminato dal sole ;)!!! Buona giornata e grazie per questo dolcetto che proverò! Bacioni Luisa

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 Ottobre 2014 at 15:21

      Speriamo di riuscire a mettere in pratica queste due magiche paroline…io ci provo!
      Inoltro a lei i tuoi complimenti…
      Novembre non mi è mai piaciuto perchè lo trovo un mese buio e triste, ma è solo un mio parere….
      bacioni!

    • Reply
      Mamilu
      30 Ottobre 2014 at 19:48

      Simo la mia domanda era ironica sai…xché anch'io venendo poi dalla pianura padana super nebbiosa, l'inverno non lo amo particolarmente…poi sono freddolosa e quindi uscirei con il piumone se potessi :)))!!! Baci Luisa

  • Reply
    Dolci a gogo
    30 Ottobre 2014 at 11:04

    Tesoro andrei assolutamente d'accordo con tua figlia perchè la pensa come lei i odlci devono essere belli goduriosi altriemnti non sarebbero dolci:-) e questi brownies sono davvero un capolavoro assoluto!!!Baci,Imma

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 Ottobre 2014 at 15:19

      uahahaha si mia cara, se dobbiamo peccare…beh, facciamolo per bene, che ne dici?!
      Un bacione grande!

  • Reply
    Cucina Teorica
    30 Ottobre 2014 at 10:39

    Ci sto arrivando anche io con il primo…ma passerà, come è passata per me. Anche se a volte mi sembra di esserci ancora dentro a questo tornado chiamato adolescenza 😉
    L'importante è che ci siamo per loro, oggi, domani e sempre
    Adorabili questi brownies: mica un brownie qualsiasi, ma marmorizzato! Complimenti
    Ciao Isabel

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 Ottobre 2014 at 15:19

      Eh, si tutto passa…però mamma mia, quanto è dura a volte!
      Sul fatto di esserci…beh, quello è ovvio. Almeno x me. E spero lei lo sappia!
      Grazie di cuore, un abbraccio

  • Reply
    Carla Fasolo
    30 Ottobre 2014 at 10:32

    Ciao Simo! ho letto tutto: la mia ragazza ha 13 anni e devo dire che è davvero un'età complicata questa, ma passerà tutto nei migliori dei modi, ne sono sicura…
    In più tu sei fortunata: alla tua piace far dolci!
    Falle i complimenti perché sono spettacolari: passo la ricetta alla mia e chissà…. <3

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 Ottobre 2014 at 15:18

      ciao Carla…anche tu vedo che stai entrando in questa fase con la tua ragazzina…siamo quasi nella stessa barca allora…dai dai che passerà! 😉
      un bacione e grazie, giro subito i complimenti

  • Reply
    Claudia
    30 Ottobre 2014 at 9:43

    Ricordo anche io quel periodo dell'adolescenza.. Tu sei mamma e stare dall'altra parte non deve essere affatto facile.. Ma tu sei brsva cara.. ce la farai!!!! Intanto complimenti a tua figlia.. a parte le calorie a bomba.. ma che vuoi.. una volta ci stanno tutte!!! E' davvero molto ma motlo goloso… 🙂 un abbraccio forte

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 Ottobre 2014 at 15:17

      speriamo mia cara…
      Riporto i tuoi complimenti a lei.
      Un bacione grande e….prova a farli anche tu…ti stupiranno! 😉
      smack

  • Reply
    Federica
    30 Ottobre 2014 at 9:31

    Ho sempre pensato che quello del genitore fosse il mestiere più difficile del mondo. L’adolescenza è un’età difficile, specie di questi tempi, ma anche bellissima. Ed io sono sicura tesoro che tu sei una mamma eccezionale, in tutti i sensi.
    Basta solo guardare come le sei stata di grande esempio in cucina. Questi brownies sono qualcosa di fantastico ed irresistibilmente goloso. Pazienza se una volta tanto si va giù pesante con le calorie, una coccola è anche giusto concedersela no?
    Io mi salvo la ricetta. Un bacione grande e complimenti alla piccola grande pasticcera ^_^

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 Ottobre 2014 at 15:16

      mah, eccezionale non direi proprio, magari attenta quello si, ma faccio un mucchio di errori, lo ammetto.
      Faccio il possibile…e poi spero che tutto quello che si ripete fino allo sfinimento rimanga impresso nella sua testa…vedremo…il tempo ci dirà! Io intanto i complimenti glieli giro con piacere…
      baci cara, salvati la ricetta e prova….da urlo!

  • Reply
    Cristina P
    30 Ottobre 2014 at 9:04

    La ragazza promette bene! 😉

  • Reply
    Mammazan
    30 Ottobre 2014 at 8:52

    Cara Simo
    Francamente non ricordo come ero quando ero adolescente..mi sentivo grassa e brutta questo sì.
    Ma poi la malattia di mio padre ha fatto passare tutto in secondo ordine…
    I miei figli non mi hanno creato problemi per fortuna: lo seguiti sempre e anche coccolati..lo faccio ancora adesso che sono grandi…
    Ma in cucina mettevano piede solo per vedere cosa stavo combinando..
    E brava la tua piccina che ha preparato questo dolce,,, te lo copio, tanto so che a mia figlia al piccino piacerà di sicuro..
    Un bacione grandisssimo.

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 Ottobre 2014 at 15:13

      …anche io mi sentivo grassa e brutta. Ho dimenticato di scriverlo…ma la parola inadeguata spiega tutto…
      Tu sei stata bravissima coi tuoi figli, hai ottenuto dei risultati meravigliosi. Ed anche come nonna li stai avendo… 😉
      sei una grande!
      Bacioni enormi anche a te

  • Reply
    laura
    30 Ottobre 2014 at 8:41

    Complimenti a tua figlia!!Un bel risultato e pure buono, ed è bello che lo faccia per voi, per dimostrarvi il suo affetto! 🙂

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 Ottobre 2014 at 15:11

      Grazie Laura! Spesso approfitta della mia assenza per farmi trovare un dolcetto al rientro…
      Lo apprezzo molto!

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.