Senza categoria/ torte salate, stuzzichini, focacce

Cake salato ai funghi misti

 
 
Piatto da portata Ivv

 

Non so neppure io come ho fatto ad accendere il forno, certo è, che ne è comunque e assolutamente valsa la pena, vista la bontà di ciò che ho cucinato.
Era da tantissimo che non mi cimentavo in una cake salato…ne vedevo davvero tanti sul web e ogni volta mi dicevo: anch’io lo devo fare!
Complice il mitico libro della Chovancova e una confezione di funghi freschi misti, vista e presa al super, mi sono cimentata. Ragazzi che sauna….
Forse non ci crederete ma già in prima mattina quel giorno avevo più di trenta gradi in cucina. Quando ho sfornato il mitico cake, mi sono sentita un’eroina…i gradi erano saliti a 31.4.
Ma da donna coraggiosa e temeraria quale sono (?!) non mi sono arresa: ed ho gustato uno dei migliori cake salati mai mangiati prima.

Come sempre qualche mia piccola variante personale alla ricetta di base, mi hanno permesso di ottenere un cake buonissimo, umidino, morbido e ricco di funghi (che adoro…).

Ne volete per caso una fetta anche voi?!
Favorite pure….

 

 

Ingredienti:
180 gr farina autolievitante per me Molino Rossetto
3 uova
50 ml latte parzialmente scremato
50 ml yogurth greco
85 ml Olio isio 4
80 gr grana padano grattugiato
300 gr funghi misti freschi (io ne ho presa una confezione già pronta e pulita al supermercato)
1 pezzettino cipolla bianca
1 carota piccola
un ciuffettino prezzemolo
sale e pepe
burro e farina q.b per ungere lo stampo
mezzo bicchiere vino bianco secco
1 noce burro

Preparazione:
Per prima cosa scaldare il forno a 180°.
Successivamente in una padella antiaderente mettere la noce di burro, far rosolare la cipolla tritata finissimamente ed aggiungerci la carota spellata e fatta a piccolissimi dadini. Unire i funghi, rosolare un pochino a fiamma vivace e sfumare col vino bianco, lasciando la fiamma alta per far evaporare l’alcool.
Rosolare e far saltare i funghi finchè non avranno perso tutta l’acqua di vegetazione e finchè il sughetto creato dal vino si sia ristretto.
Aggiungere il prezzemolo tritato, regolare di sale e pepe, lasciare cuocere ancora qualche minuto, spegnere la fiamma e raffreddare.
Imburrare ed infarinare uno stampo da plum cake, per me questo di Guardini della Linea Keramia.
In una bella ciotola capiente, rompere le uova e sbatterle per bene con una presa di sale ed un pizzico di pepe. Unire il latte, l’olio, lo yogurth, il formaggio e continuare ad amalgamare con una frusta; unire pian pianino la farina e per ultimo i funghi rosolati.
Amalgamare ben bene il tutto con la frusta, poi versare nello stampo ed infornare subito, per circa una quarantina di minuti circa…potrebbero volercene anche di più, effettuate sempre la prova stecchino che però in questo caso vi uscirà comunque umido, vista la consistenza di questo morbidissimo cake.
Lasciatelo raffreddare e servitelo tiepido.

 

 

Abbinato a delle verdure grigliate o ad una bella insalatona è speciale…è ottimo anche con dei formaggi o dei salumi, come preferite.
Lascio a voi la fantasia……

Ora vi lascio con le foto delle erbe aromatiche del mio piccolo giardino…
Buon pomeriggio…e buona estate!

 

 

La menta…che nonostante le sforbiciate di mia suocera, resiste alla stragrande…e dietro c’è un alloro enorme, che purtroppo non è venuto nella foto, o forse si intravede appena…

 

 

…e le altre aromatiche…spontaneamente cresce anche la malva! Qualcuno mi sa dire come la posso usare?
Un abbraccio!

 

 

You Might Also Like

36 Comments

  • Reply
    Chiacchiere ai fornelli
    3 Settembre 2012 at 14:31

    Ciao Simo, bellissimo il tuo giardino di erbe aromatiche, se ti faccio vedere il mio ti prende male, mi piacciono tantissimo, ma purtroppo ho poco tempo per curarle….complimenti a te!
    So che con la malva ci si fanno molte tisane, è un potente antinfiammatorio!!!!
    Un abbraccio a presto!

  • Reply
    Sara
    26 Agosto 2012 at 7:30

    Tengo l'idea in serbo per l'arrivo dei porcini… spero… se verrà a piovere… magari li mischio con qualche champignon e qualche chiodino… è una bellissima ricetta, grazie per avercela proposta.
    Ciao, Sara

  • Reply
    supercaliveggie
    21 Agosto 2012 at 23:07

    complimenti per la ricetta (io adoro i cake salati) ed il coraggio!

  • Reply
    ingorda
    8 Agosto 2012 at 14:07

    Coraggiosa non c'è che dire…. ma sembra ne sia valsa la pena…. ne prendo una fetta
    A presto
    Baci

  • Reply
    Simona
    7 Agosto 2012 at 20:21

    Anch'io adoro i funghi!!! Terrò ben presente questa tua ricetta! Complimenti per questo cake e per le tue piante aromatiche che sono bellissime!!!
    Un bacione

  • Reply
    unoscoiattoloindispensa
    7 Agosto 2012 at 17:05

    favorisco favorisco! perche' i funghi li adoro anche io 🙂

  • Reply
    Acquolina
    7 Agosto 2012 at 15:35

    il caldo non molla ma anch'io ho acceso il forno oggi, la pasta madre non aspetta! bellissimo il tuo cake salato, che fame!!! 😀
    ciao

  • Reply
    Giovanna
    7 Agosto 2012 at 15:07

    strepitosooooooo copioooooooooo

  • Reply
    Manuela e Silvia
    7 Agosto 2012 at 14:53

    Ciao! buonissimo questo cake settembrino o con i funghi di montagna! gustoso e leggero!
    baci baci

  • Reply
    Giulia
    7 Agosto 2012 at 14:47

    Simo, ne voglio cento di fette, non una!!! Anch'io penso sempre "lo devo fare" quando vedo questi cake, è venuto proprio il momento di provare!! E poi i funghi sono una delle mie passioni 🙂 Complimenti, un abbraccio!

  • Reply
    Ros
    7 Agosto 2012 at 12:26

    Cara, che meraviglia. Io adoro i funghi!!! Baci

  • Reply
    Francesca
    7 Agosto 2012 at 11:46

    Che squisitezza questa cake salata!!

  • Reply
    Francy in cucina
    7 Agosto 2012 at 11:03

    veramente super questa cake!
    http://www.francescainthekitchen.blogspot.com

  • Reply
    Erica
    7 Agosto 2012 at 8:50

    Simo, anche io è da tanto che voglio fare un cake salato, li adoro! e i funghi… ah! buoni i funghi! ^__^ prima o poi di questi tempi li farò anche io 🙂

  • Reply
    Tortino al Cioccolato
    7 Agosto 2012 at 7:50

    dai vale la pena accendere il forno x queste squisitezze!!!

  • Reply
    Elisa @ Insalata di Sillabe
    7 Agosto 2012 at 6:18

    mmmhhh, hai combinato ciò che amo di più: cake salati e funghi, perciò, inutile dirlo, quando il caldo ci avrà dato un po' di tregua, accenderò il forno e lo preparerò immediatamente!
    Ricetta davvero squisita, grazie 🙂

    un abbraccio, Elisa

  • Reply
    Nani
    6 Agosto 2012 at 22:33

    Buono!
    Che belle foto!

  • Reply
    giovanna
    6 Agosto 2012 at 20:54

    vrai patito il caldo, ma ne è valsa la pena, ciao.

  • Reply
    ღ Sara ღ
    6 Agosto 2012 at 20:11

    che buoono Simo!! è valsa la pena accenderlo sto forno!! un bacione!

  • Reply
    Lo
    6 Agosto 2012 at 19:15

    hai delle piantine fantastiche e il plum cake ha un aspetto magnifico…ogni tanto anche io ho delle voglie di funghi pazzesche! Un bacione

  • Reply
    Valentina
    6 Agosto 2012 at 18:54

    Mammamiaaaa, Simoooo, questo è un signor cake!!! 😀 Morbidissimo e gustoso, segno subito la ricetta e voglio comprare anche io quel libro, adoro i cakes sia dolci che salati! 🙂 Bravissima, ne prendo una fettina 😉 Un bacio!

  • Reply
    Giulia - Parole di Zucchero
    6 Agosto 2012 at 18:44

    questa torta pare proprio fantastica nonostante la sudata penso sia valsa la pena. Sono gelossissima del tuo giardino aromatico! Ma lo sai che qua sopravvive solamente la menta a questi inverni gelati?

  • Reply
    carmencook
    6 Agosto 2012 at 18:36

    Mi piace tantissimo il tuo cake ai funghi!!!
    Deve avere un profumo inebriante!!!
    Voglio proprio provarlo!!!
    Un abbraccio Carmen

  • Reply
    Pippi
    6 Agosto 2012 at 18:24

    Simo ciao!! bhe io e te quel libro meraviglioso lo stiamo scandagliando a dovere… 😉

    dev'essere buonissimo!!

    a presto
    Pippi

    :-*

  • Reply
    rebecca
    6 Agosto 2012 at 18:04

    ma sai , quando sei…immersa in questo caldo tremendo ,il forno non si sente nemmeno….. io continuo a sfornare lievitati, ma sarò normale?
    un cake davvero sfizioso e un giardino che è una meraviglia , complimenti Simo! ti abbraccio
    ciao Reby

  • Reply
    Zonzo Lando
    6 Agosto 2012 at 17:49

    Tu sì che sei una temeraria! Devo ammettere che però ne è valsa proprio la pena 🙂 Deliziosa e quel piatto ce l'ho pure io ehehhehe Bacio!

  • Reply
    Susanna
    6 Agosto 2012 at 16:59

    Che neraviglia Simo, letta avidamente… ora la passo ad un'amica che ha raccolto funghi in Austria. So che la malva si usa come decotto ed ha proprietà sfiammanti e curative, appunto, ma in cucina devo trovare un libro che ho da parte, poi ti dirò!
    Ciao Susanna

  • Reply
    Graziella
    6 Agosto 2012 at 16:16

    ogni volta che passo c'è sempre qualcosa di invitante.
    Hai avuto coraggio ad accendere il forno.
    Belle anche le tue piante aromatihe.
    Graziella

  • Reply
    Maria Luisa
    6 Agosto 2012 at 16:12

    Tanto a noi che amiamo mangiare bene sfideremmo anche il caldo del deserto pur di portare a casa qualcosa di buono! Sembra veramente fantastico. E il tuo giardino aromatico fantastico!:-) brava!

  • Reply
    Aria
    6 Agosto 2012 at 15:40

    che belle pinate!!!! la malva so che fa bene per il mal di gola in tisana…e io ne avrei bisogno visto che ce l'ho da matti, colpa del climatizzatore! però con quello riesco a non spegnere mai il forno e un cake ai funghi non l'ho mai fatto nè mi sarebbe venuto in mente, il marito ringrazierà….

  • Reply
    Francesca
    6 Agosto 2012 at 15:14

    Davvero bello, Simo..da fare assolutamente!!

  • Reply
    Claudia
    6 Agosto 2012 at 15:04

    Non so come hai fatto con questo caldo pazzesco.. ma ci lasci una ricetta stra-gustosa!!!! Belle anche le tue piantine.. Noi abbiamo piantato la menta nel giardino.. e prossimamente anche rosmarino e basilico.. smack

  • Reply
    Federica Simoni
    6 Agosto 2012 at 15:04

    però se non accendevi il forno non ti avresti gustato questa meraviglia!!!un abbraccio!!

  • Reply
    Betty
    6 Agosto 2012 at 15:00

    la sauna ha portato grandi risultati però :))
    bello da vedere e buono da gustare sicuramente 😛
    felice settimana.

  • Reply
    Barbara
    6 Agosto 2012 at 14:49

    Mi hai dato una grande idea per utilizzare dei funghi che ho ancora nel surgelatore: grazie!

  • Reply
    Valentina
    6 Agosto 2012 at 14:49

    davvero non so come tu abbia gfatto!!!! ma non ci sono soddisfazioni maggiori!

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.