Home Pasticci di frutta e verdura Ricotta alla cannella con pesche tabacchiere, yogurth e miele

Ricotta alla cannella con pesche tabacchiere, yogurth e miele

by pensieriepasticci
Ricotta alla cannella con pesche tabacchiere, yogurth e miele
 
Sulla mia tavola vassoio e tovaglietta Shab 

 

Adoro le pesche, soprattutto le tabacchiere!
Purtroppo però da qualche tempo credo di esserne diventata allergica, o intollerante…appena le mangio sento un pizzicore sulla lingua e in tutta la bocca, che dura un bel pò e poi scompare. Fastidiosissimo!
Se le mangio cotte questo non succede, ma non sempre le metto in una torta…e una delle cose che mi piace di più fare, è quella di prenderne una ed addentarla, bella fresca, per dissetarmi e soddisfarmi pienamente.
Andrò a fondo a questa cosa…

Mi ricordo un episodio da piccola, sempre riguardante le pesche…ne mangiavo talmente tante che ho perso il conto. Una sera dopo averne divorate forse quattro di fila, ho iniziato a grattarmi e sono diventata tutta rossa e piena di ponfi!
Mia mamma mi ha subito messo a bagno nell’acqua e amido (in casa mia non mancava mai…è un ricordo che ho, quel barattolo di vetro in bagno pieno di chicchi bianchi e terrosi!), e l’eruzione cutanea è leggermente migliorata.
Da quella sera, ogni volta che maneggio una pesca con la buccia pelosetta, risento questo fastidioso prurito…cosa che ovvio comperando le pesche noci.
Queste tabacchiere però erano troppo belle…come facevo a non farmi tentare?

Mamma mia, anche questa volta mi sono dilungata in chiacchiere, perdonatemi, sarà il caldo…
..ecco, sulle mie disavventure con le pesche ormai non ci sono più segreti, sob!

Tornando alla ricetta…beh, anche questa è di una semplicità mostruosa…ma di una freschezza e bontà davvero insuperabili!
Mi ha colpito sfogliando le bellissime pagine del libro Marie Claire Fresh+fast della Luxury Books...un libro che spesso mi fa da spunto anche per le bellissime foto che contiene, essenziali e pulite ma che rendono perfettamente l’idea di quello che vogliono rappresentare.
Michele Cranston riporta in questo libro tante splendide idee per cucinare in poco tempo con pochi e semplici ingredienti, ottenendo il miglior risultato possibile anche dal punto di vista visivo; il che non guasta mai…

Già tempo fa mi ero cimentata in un accostamento simile con questa ricetta…mi era piaciuta molto l’idea di accostare una cremina a della frutta fresca, quindi quando ho visto questa semplice accoppiata sulle pagine del libro, mi son detta: “la faccio!”
Inutile dire che è piaciuta molto…ve la consiglio in queste caldissime giornate estive, quando non avete voglia di cucinare e magari neppure di mangiare: una bella coppetta di queste pesche vi rimetterà in pace col mondo!

 

 

Ingredienti:
200 gr ricotta magra
200 gr yogurth greco per me 2%
mezzo cucchiaino di cannella in polvere
6 pesche tabacchiere
2 cucchiai di miele per me Miele del Bosco Biologico Rigoni di Asiago

Preparazione:
Sbucciare le pesche tabacchiere, togliere il nocciolo e farle a piccoli spicchi regolari.
Mettere la ricotta in una ciotola, aggiungere metà dello yogurth e la cannella.
Mescolare bene per amalgamare il tutto, poi unire delicatamente il resto dello yogurth sino ad ottenere un effetto leggermente marmorizzato.
Ripartire su quattro piattini (le dosi sono per 4 persone!) insieme con gli spicchi di pesca.
Cospargere col miele liquido e servire.

 

 

Ora vi lascio, pomeriggio penso che andrò in piscina con mia figlia e le sue amiche sperando di riuscire a rinfrescarmi un pò…
Un abbraccio e buon fine settimana…buone vacanze a chi partirà!

 

You may also like

34 comments

Paola 21 Agosto 2012 - 17:29

Gli abbinamenti di questo tipo sono sempre i migliori, le tue presentazioni poi non lasciano ombra di dubbio!Non parliamo di intolleranze, le pesche sono ormai una delle poche cose che posso mangiare!
Leggerti e vedere le tue meraviglie e l'eleganza con cui fotografi è sempre un piacere!
Paola

Reply
eli 6 Agosto 2012 - 14:39

Non le ho ancora assaggiate, le guardo ogni volta chiedendomi se siano buone, ma dopo il tuo elogio penso di provarle :))))
Eh si! la tua mi sembra proprio una bella allergia e anche di lunga data.
Qui da me siamo tutti allergici…persino il cane! :((((

Reply
Chiara e Marco 6 Agosto 2012 - 8:45

Certo che è stano, con gli stessi ingredienti quante cose diverse escano. Anche per me ricotta e pesche, eppure ho fatto tutto un altro dolce 😉

Marco di Una cucina per Chiama

Reply
Pellegrina 5 Agosto 2012 - 18:53

Ci faccio colazione domattina! Amo la ricotta con la frutta.

Reply
paola77 5 Agosto 2012 - 17:38

Ciao cara sei allergica al pelo delle pesche ne sò qualcosa .. questo dessert è perfetto mi piacee! baci!

Reply
Gialla 5 Agosto 2012 - 11:27

Che gola!!! Mi sa che farò qualcosina del genere per la mia colazione di domani!!!
Grazie mille! =)
A presto
Gialla

Reply
Gialla 5 Agosto 2012 - 11:27

Che gola!!! Mi sa che farò qualcosina del genere per la mia colazione di domani!!!
Grazie mille! =)
A presto
Gialla

Reply
accantoalcamino 5 Agosto 2012 - 4:49

Ciao Simo, passo per un salutino 🙂

Reply
Nani 5 Agosto 2012 - 0:04

Semplicemente buonissima!

Reply
Cristina 4 Agosto 2012 - 22:22

sarà un bel problema "sbucciare le pesche"!!! Anch'io non mi ci posso avvicinare che inizio a grattare eppure mi piacciono tantissimo. Ne ho un albero proprio davanti a casa. Il problema è che mi succede anche da spellate 🙁
Potrei provare con le nettarine…
Questo abbinamento con la ricotta mi piace proprio 😉
Buona domenica Simo, baci.

Reply
Aria 4 Agosto 2012 - 13:05

Simo, fai molta attenzione con le pesche…io ho iniziato come te, con il prurito…siccome è uno dei frutti più allergizzanti, fai attenzione o almeno un'indagine per sapere se sei allergica a qualche sua proteina. mi auguro e ti auguro di no!!! detto questo, la ricetta è sublime, s epotessi ne mangerei un piattone…che profumo, le pesche!!!!

Reply
maria 3 Agosto 2012 - 21:19

Ma che splendida idea!!!!

Reply
giovanna 3 Agosto 2012 - 21:08

Le pesche tabacchiere sono le più gustose e il tuo dessert mi piace molto. Ciao.

Reply
Erica 3 Agosto 2012 - 20:47

E' una merenda salutare e sicuramente deliziosa.
Caspita che peccato, ti capisco benissimo perchè anche io adoro le pesche… ma magari, si, vai in fondo a questa cosa con le intolleranze non si scherza 🙂

Reply
ingorda 3 Agosto 2012 - 20:06

Bello l'abbinamento pesche e ricotta…. al pensiero mi viene l'acquolina… buonissimo
Un abbraccio

Reply
carmencook 3 Agosto 2012 - 18:21

Wooow… che delizia!!!
Quella ricotta deve essere buonissima!!
Un abbraccio Carmen

Reply
Letiziando 3 Agosto 2012 - 16:49

Mi piace molto questo piccolo e "innocente, quanto genuino" peccato di gola. Le foto son davvero poetiche e delicate.

Un bacione

Reply
rebecca 3 Agosto 2012 - 16:21

un dessert semplice e gustoso oltre che bellissimo, realizzato benissimo come sempre. ti consiglio di fare le prove allergiche per alimenti , non ti trascurare , le allergie sono da tenere sotto controllo per evitare che ti possa riempire di fastidiosissime bolle o peggio di gonfiarti e dover ricorrere al cortisone , le pesche falle sbucciare da qualcuno non allergico o indossa i guanti in lattice per alimenti , un abbraccio
ciao Reby

Reply
Simona 3 Agosto 2012 - 16:14

Simo che buono!!!!! Ho giusto uno yogurt greco nel frigo….
Io, fortunatamente, non ho nessuna allergia ma una mia amica ha lo stesso tuo problema ma con il melone!!
Un bacione e buon weekend!

Reply
Chiara Setti 3 Agosto 2012 - 15:12

Simo non sai quanto mi farebbe piacere in questo momento un cucchiaino di questa delizia!!!
Devo provarla assolutamente…anch'io come te adoro le pesche e fanno uno strano effetto quelle col pelo ma nessuna allergia per fortuna. Dai, almeno ti puoi consolare con le pesche noci.
BAci e buon fine settimana!

Reply
Zonzo Lando 3 Agosto 2012 - 14:10

Ma è deliziosa questa ricetta! Una vera goduria!!! Mi dispiace per l'allergia ma mi fa piacere che tu sappia "rimediare" ehheeh Bacio!

Reply
Manuela e Silvia 3 Agosto 2012 - 14:10

Un dessert molto semplice e leggero questo: cremiina dolc edi ricotta ed yogurt e poi frutta fresca! perfetto in tutto insomma!
un bacione

Reply
Giulia 3 Agosto 2012 - 13:30

Cremosa e semplice, perfetta per l'estate…. amo le pesche estive profumate, peccato per la tua allergia ma sono contenta che tu le faccia lo stesso!

Reply
Francy in cucina 3 Agosto 2012 - 11:36

Le pesche tabacchiere sono le mie preferite! Fino a quando non le assaggi non puoi immaginare quanto siano realmente più gustose di quelle classiche!

Reply
Lara Bianchini 3 Agosto 2012 - 10:39

Mi hai fatto venir voglia di comperare il libro… e di mangiare il tuo dessert… facciamo che me lo dai così ti salvo anche dall'allergia. Sono buona vero?

Reply
Paola Caratto 3 Agosto 2012 - 10:38

mi sono sempre riproposta di assaggiare questa varietà di pesche, ma non sono ancora riuscita a trovarle… =(

Reply
Valentina 3 Agosto 2012 - 9:56

che fastidio le allergie!!! cmq un dessert squisito!

Reply
Claudia 3 Agosto 2012 - 9:39

Ho assaggiato queste pesche per la prima volta poco più di 1 mese fa.. son ottime.. dolcissime!!! Buona l'idea della ricotta aromatizzata.. bacioni e buon w.e. 🙂

Reply
Elisa 3 Agosto 2012 - 9:21

mmhhh, che delizia! Anch'io amo le pesche e questa ricetta è proprio perfetta per un dessert estivo leggero ma gustoso! Grazie per averla condivisa, la proverò di sicuro 🙂

Elisa

Reply
Ros 3 Agosto 2012 - 7:55

Cara Simona, che bella idea, fresca e leggera! Lo sai che anch'io avverto lo stesso fastidio con le pesche ma anche con il melone, quello bianco? Mi viene un pizzichino alla gola fastidiosissimo…! Beh, devo dire che da piccola ho abusato delle une e dell'altro. Ho eliminato entrambi per molto tempo, poi ho ripreso a mangiarli ma non esagero mai. Comunque, controlla con un allergologo. Baci e che la frescura sia con te!!

Reply
dolci a ...gogo!!! 3 Agosto 2012 - 7:34

La semplicità delle cose buone delle cose che ti riempiono di ricordi e queste pesche preparate cosi sono sono una delizia!!Tesoro io stacco un po ne ho bisogno e tu lo sai ma sarai sempre nel mio cuore!!TVBBBBBB,Imma

Reply
Antonella - Le Torte di Pezzettiello 3 Agosto 2012 - 7:30

Ciao Simo che brutte le allergie!! Io sono allergica al nikel che è presente in quasi tutto.. ma non posso eliminare tutto.. ogni tanto mi ritrovo piena di prurito.. meno male che non è gravissima da ospedale..
la tua ricetta buonissima!!

Reply
Valentina 3 Agosto 2012 - 7:13

Ciao Simo! Bellissimo quel libro, è da un po' che voglio prenderlo e tu mi hai definitivamente convinto! 😀 Le pesche sono ottime, io le adoro! Queste qui sono meravigliose, con la cannella, lo yogurt e il miele, poi… che delizia! Bravissima! Fai attenzione con le allergie, fatti controllare e evita il più possibile l'alimento incriminato, a me succede lo stesso con la menta, più o meno… con l'aggravante che mi escono delle bolle in bocca! Tremendo! O_O Buona piscina e buon week end, un abbraccio grande! 🙂

Reply
Mary 3 Agosto 2012 - 6:55

Buonissima e direi anche leggera come dessert!

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.