focacce e torte salate/ libri che ho letto

Corolline di briseè ai pomodorini del Piennolo con cuore di bufala

image_pdfimage_print
 
 
 

 

Questa velocissima ricettina del venerdì, è un appetizer davvero gustoso e sfizioso…si prepara in un lampo e fa un’ottima figura su una tavola imbandita per una cena in piedi all’aperto (in queste serate estive….) o ad un brunch!
A noi è piaciuta da matti, anche se semplice, quasi banale…

Quello che fa la differenza sono gli ingredienti, nel mio caso dei bocconcini di mozzarella di bufala freschissimi e questi meravigliosi pomodorini del Piennolo del Vesuvio D.o.p..ingredienti di prima qualità, per un sapore ed un gusto davvero speciali.

Il caldo comincia a farsi sentire, la voglia di cucinare è sempre meno, io non riesco mai a mandare il forno in vacanza, quindi ogni tanto lo uso per produrre qualcosa, come queste corolline qua!

E poi non trovate che rappresentano i bellissimi colori dell’estate? E’ quasi un piacere guardarle e assaporarne il profumo…..

 

 

Ingredienti
alcune foglie di basilico freschissimo (del mio balcone!)
1 foglio di pasta briseè
1 confezione conserva biologica pomodorini del Piennolo
1 confezione di bocconcini di mozzarella di bufala
sale q.b

Preparazione:
Con uno stampo a forma di corolla o come nel mio caso dentellato, ricavare nella briseè dei cerchi; con questi rivestire dei piccoli stampini individuali da muffins in silicone
Riempirli con una cucchiaiata di conserva di pomodorini, un pizzico di sale e un pizzico di basilico tritato.
Aggiungere ad ognuno nel mezzo, mezzo bocconcino di bufala, con la parte bombata rivolta verso l’alto, come se fosse il seme di un fiore…

Molto importante scolare bene ed asciugare con della carta da cucina i bocconcini di bufala, altrimenti rilasciano in cottura tantissimo liquido.

 

A me in totale sono venuti 8 pirottini.

 

A piacere si può mettere un filo d’olio extravergine…io non l’ho messo però, ho preferito lasciarli più leggeri.
Disporli su una teglie e cuocere in forno già caldo a 180° ventilato per circa una ventina di minuti, in modo da ottenere dei bellissimi appetizer così…

 

 

Potete servirli negli stampini o sformarli, come più vi piace…serviteli tiepidi accompagnati da un fresco vinello bianco frizzante!

Con questa ricetta vorrei partecipare al contest di Grazia Mammazan “Tutti pazzi per il brunch”

 

 

 

Ora vi saluto, non prima di avervi consigliato un bel libro per il week end, e perchè no…per la vacanza, c’è anche chi parte, non è così?!
Un libro che fa parte del libri vagabondi della nostra Ely
Libro piccino e intenso, da assaporare tutto d’un fiato, che vi prenderà, come ha fatto con me e vi porterà in una magica atmosfera di Provenza, con i suoi colori e profumi meravigliosi. Io l’ho iniziato e finito in una pigra mattinata di sabato!
Un libro che consiglio a tutte, sia amanti della cucina che non…un libro che mi ha fatto capire che con l’amore, la costanza e la passione (si, passione: anche per il buon cibo, con i profumi e le sensazioni ad esso legate), si possono fare grandi cose, tanto grandi da cambiare anche il corso e il destino della propria vita.
Grazie ad Ely per avermi anche questa volta dato l’opportunità di leggere un libro affascinante e di poterlo condividere con voi.

 

 
 
«Stella adorava quando Gaspard faceva sciogliere in un gazpacho dei cubetti di ghiaccio alle foglie di basilico. Le piaceva anche il succo di ciliegie con un cubetto di ghiaccio all’anguria; e, quando aveva appetito, lui componeva per lei piatti più nutrienti, giocando su associazioni di sapori semplici: rondelle di patate tiepide su cui aveva amorevolmente posato qualche lamella di tartufo, capesante in carpaccio con una lacrima di riccio di mare su una foglia di rucola, innaffiata con tre gocce di olio d’oliva.»

Il celebre cuoco Gaspard Coimbra è nauseato da Parigi, dal lavoro, dalla fama, dalla moglie, e fugge in un paese sperduto vicino ad Avignone, facendo perdere ogni traccia di sé. Qui si imbatte in un casolare abitato da Stella, una bella ragazza terribilmente magra… E insieme alla voglia di cucinare, trova la vita che aveva sempre sognato.
 
“Nutrire i propri simili è una delle missioni più nobili che ci siano. E’ il senso principale della cucina. Gaspard, fin dagli inizi con le madri dei suoi compagni di scuola, cercava un’autenticità. Un equilibrio tra terra e cielo, tra mente e corpo. Aveva sempre esaltato l’immediatezza del gesto, quella pertinenza della leggerezza, come una dignità, un contegno che era il vero valore del saper mangiare.

Si trattava di una forma di concentrazione, di meditazione e di offerta. Scegliere verdura, frutta, carne e pesce al mercato, decidere il modo migliore di accostarli, di tagliarli, di cuocerli, di servirli, tutto questo era una forma di amore. L’aveva disimparato a furia di lavorare in un ristorante troppo caro, troppo elegante, troppo lontano dai suoi primi amori.

Ora non gli restava che riscoprirlo.”
 
Dal sito http://www.corbaccio.it/
 
Buona lettura, buon appetito, e buon fine settimana…magari anche a chi parte “Buona vacanza!”
 
Un abbraccio, alla prossima
 
 

You Might Also Like

35 Comments

  • Reply
    la belle auberge
    23 settembre 2012 at 19:10

    sai che sono una bellissima idea? devo ricordarmene la prossima volta che avro' ospiti; geniale l'idea degli stampini da muffin.

    PS carino il libro, l'avevo letto anch'io l'anno scorso.

  • Reply
    rosarita
    10 ottobre 2011 at 8:54

    ho le bavette alla bocca,come antipasto sono eccezionali!Ciao

  • Reply
    Le ricette dell'Amore Vero
    3 luglio 2011 at 12:19

    che supersquisitezzaaaaaaa!!! complimenti, un bacione e buona domenica! 🙂

  • Reply
    cooksappe
    3 luglio 2011 at 8:55

    ne voglio subito una fornitura industriale! :PPP

  • Reply
    Valentina
    2 luglio 2011 at 13:54

    Simo si sente il profumo fin qui!! 🙂 Ottima ricetta, brava e buon relax anche a te!!

  • Reply
    lerocherhotel
    2 luglio 2011 at 13:10

    bellissimi e supersfiziosi questi bocconcini!

  • Reply
    Eka & Ale
    2 luglio 2011 at 8:15

    Ciao,
    ho appena aperto un blog, se ti va vieni a darci un occhiata :)))
    http://ursswithlove.blogspot.com/

  • Reply
    tania
    1 luglio 2011 at 23:42

    ciao! Davvero buoni questi appetizer! Pomodoro e mozzarella … Gli ingredienti dell'estate!
    Piacere di conoscerti sono Tania una tua nuova lettrice fissa!
    Ciao
    Tania

  • Reply
    Fairyskull
    1 luglio 2011 at 21:44

    che mini delizie!!! ciao un bacio! 😉

  • Reply
    viola
    1 luglio 2011 at 21:06

    che belli Simo questi cestini!
    …questi pomodorini li dovrò proprio provare! Ultimamente li vedo speso in giro! Devono essere proprio buoni! Un bacione Simo e buon w.e

  • Reply
    Cey
    1 luglio 2011 at 20:55

    Le mozzarelle mi mettono sempre allegria =)

  • Reply
    delizia divina
    1 luglio 2011 at 20:08

    che belle e che buone…complimenti!

  • Reply
    pensieriepasticci
    1 luglio 2011 at 19:37

    Grazie a tutte amiche, vi abbraccio e auguro ancora un felice fine settimana…meno caldo possibile, qua si boccheggia!!!!!!!

  • Reply
    Lauradv
    1 luglio 2011 at 19:24

    Ricetta favolosa! Assolutamete da provare!

  • Reply
    Aria
    1 luglio 2011 at 14:36

    e domenica avr proprio una cena a buffet…grazie per l'idea Simo!

  • Reply
    DragonflyShop
    1 luglio 2011 at 14:25

    potresti passare di qui con un bel vassoio stracolmo ??????!!!!!, anche a temperatura ambiente andranno benissimo 🙂
    non sai che gola vederli li già belli pronti e fatti! buon weekend cara Simo

  • Reply
    Onde99
    1 luglio 2011 at 13:17

    Simo, hai avuto una bellissima idea, molto floreale… e poi quei pomodorini sono buonissimi!
    Anch'io ho letto "Stelle di Provenza", l'ho trovato carino, ma la cosa che veramente mi ha fatto troppo ridere è la vendetta che il protagonista escogita inizialmente, contro la moglie e l'amante di lei!!!
    NB: ti scrivo appena ho un minuto!

  • Reply
    Lo
    1 luglio 2011 at 13:00

    mamma mia che piccole meraviglie goloso…sono carinissime e stuzzicnati…felice week-end

  • Reply
    °Glo83°
    1 luglio 2011 at 10:53

    non so dire se sono più belli o buoni…dovrei (ehm vorrei) proprio assaggiarli!!! 😉

  • Reply
    Mirtilla
    1 luglio 2011 at 9:32

    mmmmmmm…deliziosi!!

  • Reply
    elenuccia
    1 luglio 2011 at 9:32

    Che carini qeusti fiorellini, davvero sfiziosi. E chissa' che buoni, io vado matta per la mozzarella di bufala.

    sisisi l'iniziativa di Ely e' meravigliosa. Ho gia' letto due libri bellissimi e sono in attesa del terzo. Da quello che dici meglio che mi metta in lista anche per questo :))

  • Reply
    Susanna
    1 luglio 2011 at 8:56

    Ottime per la cena che dovrò fare lunedì… ti dirò Simo che una mini fogliolina di basilico fresco mi piacerbbe porla nella tortina, una volta cotta, per esaltare ancor di più i colori patriottici di questo stuzzichino 🙂
    E ho già messo il libro da te consigliatoci, nella mia wish list IBS
    Un baciotto Susanna Cerere

  • Reply
    ilcucchiaiodoro
    1 luglio 2011 at 8:45

    Simo ma che carine che sono queste corolline!!! E che cuore che hanno… Ho appena comprato un libro,parla di donne,spero di avere un pò di tempo per leggerlo…
    Buon fine settimana

  • Reply
    ELel
    1 luglio 2011 at 8:30

    Oh mamma mia che bontà buonosa!!! Potrei mangiarne a centinaia di questi cestini!!

  • Reply
    Patrizia
    1 luglio 2011 at 7:58

    Queste sono le cose che mi stuzzicano di più…specialmente con questo caldo preferirei mangiare tutti i giorni questi deliziosi cestini invece di un pasto convenzionale!!! Un bacione e buonissima ricettina…buon w.e.!!

  • Reply
    Claudia
    1 luglio 2011 at 7:58

    Quei pomodorini sono la fine del mondo!!! bella diea queste crostatine con la bufala.. smack .-D buon w.e.

  • Reply
    Kitty's Kitchen
    1 luglio 2011 at 7:51

    Ciao Simo!
    questi finger food sono da mangiare uno dietro l'altro proprio. Irresistibili!
    Un bacione buon weekend!

  • Reply
    Ros
    1 luglio 2011 at 7:40

    direi un ottimo finger 🙂

  • Reply
    Manuela e Silvia
    1 luglio 2011 at 7:09

    Ciao Simo! ma come son carine queste tartine!! semplici e filanti…proprio originali nell'aspetto e buonissime!
    baci baci

  • Reply
    soleluna
    1 luglio 2011 at 7:06

    Simo sono divine, belle, gustose, leggere e dai colori stupendi pieni di volgia di vivere e dell'estate felice weekend luisa

  • Reply
    Federica
    1 luglio 2011 at 7:03

    ma che sfiziose!!!!!le segno!!!baci!

  • Reply
    dolci a ...gogo!!!
    1 luglio 2011 at 6:57

    Veloci veloci e gustosi gustosi…sono davvero sfiziosissimi tesoro e poi sono proprio questi piccolicbocconcini che adoro mngiare in estate!!!Un bacione,Imma

  • Reply
    ღ Sara ღ
    1 luglio 2011 at 6:56

    sono bellissime e sfiziosissime Simo! un abbraccio!

  • Reply
    Federica
    1 luglio 2011 at 6:42

    Oltre che stuzzicanti sono davvero tenerissime queste mini crostatine. Belle belle belle ^__^ Grazie anche per le interessanti recensioni. Un abbraccio, buon we

  • Reply
    Francesca
    1 luglio 2011 at 6:31

    carinissime queste mini crostatine!!! brava Simo, riesci sempre a stupirmi!

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.