Home pasticci salati - primi piatti Risotto porri e gambi di asparagi

Risotto porri e gambi di asparagi

di Simona Milani
risotto porri e gambi di asparagi

Il risotto porri e gambi di asparagi è un piatto squisito e perfetto per utilizzare le parti dell’asparago che di solito vengono scartate

Buongiorno amici ed amiche, spero tutto bene…mi sono presa una piccola pausa dal web perchè avevo bisogno di staccare, dopo un periodo abbastanza pesantuccio.
Torno oggi abbastanza ricaricata a mostrarvi un piatto che mi è piaciuto un sacco e che voglio condividere con voi, ovviamente sperando che vi possa piacere come è stato per me.
Sapete ormai da anni che amo usare agli avanzi in cucina (da me difficilmente si butta qualcosa!), riciclare quelli che possono essere considerati scarti o parti di poca importanza.
Ricorderete questi pancakes ad esempio, fatti con gli scarti della centrifuga…
O ancora questi piccoli sformati ai baccelli di piselli; le chips con bucce di patate o ancora quest’altro risotto ai gambi di carciofo e speck.
Insomma come vedete in questi anni ve ne ho proposte di cosine sfiziose, anche con i gambi di asparagi che solitamente non butto, ma utilizzo in vari modi, soprattutto in zuppe e vellutate.
Nasce così questo piatto, il mio super goloso risotto porri e gambi di asparagi: delicato e saporitissimo, ha conquistato tutti i miei commensali e lo rifarò molto spesso!
Il risotto per me è uno dei comfort food per eccellenza, lo adoro in tutti i modi ma, associato con una delle verdure che maggiormente preferisco, beh, che dire…assolutamente TOP!

risotto porri e gambi di asparagi

I porri sono ricchi di acqua (quasi 90%), contengono molti sali minerali (ferro, magnesio, calcio e potassio), molte fibre e vitamine A e C.
Prevengono le malattie cardiovascolari e riducono il colesterolo cattivo; gli asparagi invece sono depurativi e drenanti.
Grazie all’abbondanza di acqua e potassio e alla presenza di asparagina, questi ortaggi stimolano la diuresi e la funzione epatica e renale, aiutando ad eliminare le tossine e il ristagno di liquidi…
Due verdure perfette per la primavera, perfette per depurarci un po’ ed espellere le tossine accumulate durante l’inverno: dentro a questo risotto ci stanno proprio benissimo.
Il tocco finale poi lo dà un formaggio che amo tantissimo, il provolone, che ha reso il piatto ancor più irresistibile e gustoso, e per finire anche qualche fogliolina di origano fresco.
Non mi perdo in altri preamboli, passo a descrivervi la ricetta e il procedimento!

risotto porri e gambi di asparagi

Risotto porri e gambi di asparagi

Simona Milani
Il risotto porri e gambi di asparagi è un piatto squisito e perfetto per utilizzare le parti dell’asparago che di solito vengono scartate
Preparazione 10 min
Cottura 15 min
Portata Portata principale, primo piatto
Cucina a base di frutta e verdura, facile, Italiana
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 300 g riso carnaroli
  • 1,5 lt brodo vegetale leggero
  • 10 gambi di asparagi
  • 1 porro piccolo
  • 1/2 bicchiere vino bianco secco
  • 60 g provolone valpadana
  • 1 noce burro
  • q.b sale e pepe nero
  • q.b olio extravergine d'oliva
  • q.b foglioline origano fresco

Istruzioni
 

  • Lavare, asciugare e pelare i gambi degli asparagi con un pelapatate, eliminando la scorza di superficie.
    Tagliarli a piccole rondelle, sbollentarle per cinque minuti, poi scolare e mettere da parte.
    Lavare, asciugare il porro e farlo a rondelle sottili (solo la parte bianca).
  • In una capace casseruola, versare un goccio d'olio e far rosolare il porro per alcuni minuti, senza far soffriggere troppo; unire il riso, tostarlo un po' e successivamente sfumare con il vino bianco a fiamma vivace, in modo da far evaporare l'alcool.
    Aggiungere anche le rondelle di gambi di asparagi, ed iniziare ad unire il brodo poco alla volta, cuocendo il risotto sempre mescolandolo per non fare attaccare il tutto.
  • Regolare di sale e pepe, e continuare a cuocere sempre mescolando.
    Verso la fine della cottura, unire al risotto il provolone fatto a dadini piccolissimi (o grattugiato, come preferite) insieme a qualche fogliolina di origano fresco.
  • Una volta pronto, spegnere la fiamma, unire la noce di burro per mantecarlo, mescolare bene, mettere il coperchio e far riposare ben chiuso e a fiamma spenta per un paio di minuti.
    Impiattare decorando il tutto con qualche altra fogliolina di origano fresco in superficie

Note

A piacere tenere qualche punta di asparago per decorare il piatto, ma non è necessario.
Keyword asparagi, gambi di asparagi, porro, risotto

Che ne dite? Non lo trovate irresistibile?
Voglio darvi qualche consiglio per imparare a riciclare con gusto…
Già qui ve ne avevo parlato, ma questo libro è veramente fantastico, ci potrete trovare tantissime idee antispreco per le vostre ricettine!
Questa è totalmente farina del mio sacco, ma ad esempio, per quanto riguarda gli asparagi, l’autrice vi propone un gazpacho di gambi, una farcitura per arrosto, e delle tartine a base di polenta davvero speciali…

Largo al riciclo creativo in cucina e no allo spreco!

io cucino a scarto zero

Ora vi saluto e con una domanda per tutti voi…rispondete se vi fa piacere!

VOI COME IMPIEGATE GLI SCARTI IN CUCINA?
QUAL’E’ LA VOSTRA IDEA DI CUCINA ANTI SPRECO?

VI PIACE RICICLARE GLI AVANZI E GLI SCARTI?

Fatemi sapere!
Nel frattempo vi saluto e vi mando un forte abbraccio

simona

You may also like

6 commenti

lea 28 Aprile 2022 - 18:04

Un gustosissimo risotto, mi piacerebbe tanto assaggiarlo!

Rispondere
Simona Milani 30 Aprile 2022 - 11:48

Provalo….se fossi qui vicina te ne farei assaggiare un piattino 😉
Buon fine settimana 🙂

Rispondere
Susanna 28 Aprile 2022 - 15:16

Vado matta per i risotti ma di solito butto via i gambi degli asparagi: bisogna assolutamente rimediare! 😉
E quelle foglioline di origano fresco sono quel tocco di magia…
Baci Susanna

Rispondere
Simona Milani 30 Aprile 2022 - 11:47

Nooooo, provali così…puoi anche frullarli se preferisci.
Le erbe aromatiche danno sempre quel tocco in più 😉
Bacioni amica e buon fine settimana <3

Rispondere
Daniela 28 Aprile 2022 - 14:40

5 stars
Che bontà questo risotto, mette appetito 🙂
Ho staccato anch’io e presto staccherò ancora, ho parecchi impegni e fatico a stare dietro a tutto.
Ogni tanto una pausa ci vuole proprio.
Un abbraccio.

Rispondere
Simona Milani 30 Aprile 2022 - 11:46

Sono nella tua stessa situazione, qui a casa ce n’è sempre una e come si fa a star dietro a tutto!
E poi ho voglia di evasione, di staccare da tutto e di leggerezza….
Ti abbraccio forte forte
Buon sabato!

Rispondere

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.