Home pasticci da bere - succhi, bevande e liquori Liquore alla maggiorana e limone

Liquore alla maggiorana e limone

di Simona Milani
liquore alla maggiorana e limone

Il liquore alla maggiorana e limone fatto in casa, servito freddo è un ottimo digestivo; profumato e fresco, anche da regalare è il top!

Rieccomi qui tra voi con una delle mie grandi passioni: fare i liquorini.
Non ne bevo, ma amo produrli e regalarli; mio marito ogni tanto ne beve un goccio e finora ho sempre ottenuto ottimi consensi in ogni mia produzione e sperimentazione.
Come mai ho deciso di fare proprio un liquore alla maggiorana e limone, questa volta?!
Semplice, perchè come ogni anno mi reco alla serra per comprarne una piantina (ehm, ammetto che non le riesco a salvare d’inverno…) e, da piccola che è all’inizio, poi diventa una piantagione.
Una parte solitamente la essicco per averne sempre pronta anche nella stagione fredda qualora la volessi impiegare in qualche piatto (trovo ad esempio che si sposa a meraviglia con le zucchine, le carote….voi lo avevate visto questo pesto, fra l’altro?)
E con tutta quella che rimane…è sempre un problema!
Un po’ di sale aromatico certo non guasta….
Ad un certo punto se non la utilizzo va in fiore, e si guastano tutte le foglioline; così ho voluto provare a fare questo liquorino, visto sul mitico librino di cui vi ho tanto parlato, acquistato forse secoli fa in una bancarella ad un mercatino.
Un librino che è una vera miniera d’oro per le idee incredibili di accostamenti che propone, e così anche stavolta ne è scaturita una delizia profumata e liquorosa…delizia che assolutamente rifarò appena mi sarà possibile!
Intanto iniziate anche voi a godervela qui… 😉

liquore alla maggiorana e limone

Fare i liquori può sembrare difficile così a primo acchito, ma credetemi, non lo è.
E’ davvero semplice e così gratificante riuscire a preparare con le proprie mani delle squisitezze da assaporare ma anche da regalare, facendo assolutamente un’ottima figura!
E comunque, voi conoscete tutte le proprietà di questa erba aromatica davvero speciale e profumatissima?!
Le proprietà benefiche contenute nei fiori e nelle foglie della maggiorana la rendono una pianta adatta all’impiego in ambito erboristico, omeopatico, aromaterapico e cosmetico, oltre che come spezia in cucina.

In particolare, la maggiorana ha le seguenti proprietà:

  • antinfiammatorie
  • antibatteriche
  • digestive
  • antispastiche
  • carminative (che promuovono l’espulsione di gas da stomaco e intestino)
  • antispasmodiche
  • emmenagoghe (capaci di favorire il flusso mestruale)
  • toniche
  • espettoranti
  • sedative
  • balsamiche
  • rilassanti

Nozioni che potete trovare su questo sito, oltre ad altre interessanti curiosità su questa pianta!

liquore alla maggiorana e limone

Liquore alla maggiorana e limone

Simona Milani
liquore aromatico e profumatissimo, perfetto dopopasto se servito fresco di frigo
Preparazione 10 min
Cottura 5 min
tempo di riposo e macerazione 23 d
Portata bevanda, idea regalo, liquore
Cucina Mediterranea
Porzioni 3 bottigliette

Ingredienti
  

  • 250 g alcool per liquori 95°
  • 250 g zucchero semolato
  • 500 g acqua naturale
  • 1 limone biologico non trattato
  • 50 g foglioline di maggiorana fresca

Istruzioni
 

  • Pulire bene, lavare ed asciugare le foglioline di maggiorana, facendo attenzione ad eventuali insettini.
    In una casseruola versare l'acqua, aggiungere lo zucchero, le foglioline di maggiorana e porre sul fuoco.
  • Portare ad ebollizione, abbassare la fiamma e bollire lentamente per circa un minuto, poi spegnere e lasciar raffreddare completamente.
    Travasare questo decotto in un vaso ermetico, aggiungere l'alcool e la scorza del limone (solo la parte gialla) ottenuta con un pelapatate.
  • Chiudere molto bene il vaso ermetico e lasciare il tutto in infusione in un luogo fresco per circa 48 ore, agitando ogni tanto il vaso per muoverne il contenuto.
    Una volta trascorso questo tempo, filtrare ben bene e travasare il liquorino ottenuto in tre bottigliette dal tappo ermetico (o in due bottiglie più grandi).
  • Lasciar riposare al buio e al fresco il liquorino per una ventina di giorni prima di consumarlo, che mi raccomando dovrà essere ben freddo di frigorifero.

Note

Ricetta presa dal libro “i buoni liquori fatti in casa” edito da De Vecchi editore
Una volta aperto, conservare il liquorino in frigorifero e gustarlo freddo.
Si conserva per circa un anno.
Keyword limone, liquore, maggiorana

Che ne dite, non vi sembra ottimo?!
Vi consiglio di provare a farlo, vi piacerà!
Si conserva per circa un anno tenuto in frigorifero e ben chiuso in una bottiglia dal tappo ermetico.
Qualsiasi tipo di residuo che si dovesse formare magari sul fondo, è normale in prodotti fatti in casa, filtratelo ulteriormente prima di servire.

Ora scappo, vi auguro un sereno fine settimana, pieno di cose belle e, se siete in vacanza, riposatevi e divertitevi a più non posso 😉
A prestissimo

simona

You may also like

4 commenti

saltandoinpadella 5 Luglio 2021 - 11:37

I tuoi liquorini mi ispirano sempre un sacco. Poi in estate si possono anche usare per creare aperitivi e bevande rinfrescanti. Spesso ne basta pochissimo

Rispondere
Simona Milani 5 Luglio 2021 - 21:29

Hai detto bene!
E non dimentichiamo che sono anche un’ottima idea regalo 😉
Baciotti

Rispondere
Daniela 3 Luglio 2021 - 18:31

Non sono un’amante dei liquori in genere, ma questo deve essere talmente fresco che mi piace.
Una bella proposta.
Buon fine settimana

Rispondere
Simona Milani 5 Luglio 2021 - 10:14

Hai colto nel segno…
Grazie mille cara 🙂
Buona settimana1

Rispondere

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.