focaccia ligure con polpa di olive

La focaccia ligure con polpa di olive è soffice e buonissima; ricca di sapore è perfetta come spuntino in qualsiasi momento della giornata

Amo alla follia pizze, focacce & co.
La mia preferita in assoluto è l’antichissima pinsa romana, che adoro e che digerisco senza problemi…sì, perchè certe pizze della pizzeria mi provocano qualche problema gastrointestinale, ancora non ho capito il perchè.
Amo però la focaccia, soprattutto quella ligure, bella unta e piena di buchi, mmmmm….
Chi arriva in Liguria per le vacanze, non può andarsene senza aver fatto scorpacciata di “fugassa”.
E’ un simbolo, un emblema, una delle cose più buone che io conosca; i liguri Doc ci fanno colazione addirittura col cappuccino!
Bisogna dire comunque che la cucina ligure è tutta speciale: io non amo particolarmente il pesce, ma i pesti, i tortelli di borragine, i pansoti, la farinata, il polpettone di fagiolini (che come lo fa la mia amica Stefania…mai mangiato così buono!), la focaccia di Recco, la cima…e potrei andare avanti ancora e ancora.
Quando tempo fa sentii parlare di un libro sui lievitati di Liguria, subito si accese in me il desiderio di possederlo all’istante!
L’idea di potermi cimentare in focacce di vario genere, magari di provare anche a fare un pandolce come Dio comanda, beh…era sicuramente allettante ed intrigante, oh sì.
Quindi, visto che la mia libreria culinaria è già poco affollata, è arrivato a farmi compagnia anche questo nuovo libro davvero molto ben fatto, interessante e completo: “lievitati di liguria” scritto da Ilaria Fioravanti e Valentina Venuti, quest’ultima la conoscevo già grazie al suo blog “Nondisolopane”.
Quando ho visto sulle sue pagine questa focaccia ligure con polpa di olive, avendo dell’ottima materia prima in casa, ho deciso di realizzarla all’istante…
Che ne dite, vi piace?
Noi l’abbiamo sbranata praticamente, ehehehe!
Soffice, ricca di sapore, perfetta con dei pomodorini sodi, un culatello o anche dello stracchino fresco o della mozzarella…largo alla fantasia.

Io l’ho realizzata in un unica teglia tonda come da ricetta di base, ma pensavo anche di farci in futuro delle focaccette piccine, magari da servire ad un aperitivo, quando ci si potrà di nuovo trovare con gli amici…
La convivialità mi manca, lo stare con chi amo, con i miei amici, per poter sorseggiare una buona tisana o un buon tè scambiando quattro chiacchiere, o davanti ad un bicchiere di vino e un tagliere di cose buone…
Voglio essere positiva, torneremo ad abbracciarci e a sorridere come prima e sarà bellissimo!
Qui vi voglio lasciare la ricetta di una focaccia ligure meravigliosa, che ho realizzato tempo fa e che se vorrete, potrete replicare senza fatica

focaccia ligure con polpa di olive

Focaccia ligure con polpa di olive

Simona Milani
La focaccia ligure con polpa di olive è soffice e buonissima; ricca di sapore è perfetta come spuntino in qualsiasi momento della giornata
Preparazione 30 min
Cottura 20 min
Tempo totale 52 min
Portata Aperitivo, brunch, lievitato
Cucina Italiana, tradizionale
Porzioni 1 teglia tonda

Equipment

  • forno

Ingredienti
  

Per l’impasto

  • 500 g farina W290
  • 300 g acqua naturale a 20° circa
  • 5 g malto in polvere
  • 15 g lievito di birra fresco
  • 30 g olio extravergine d’oliva
  • 80 g olive nere (la ricetta originale prevedeva le pellette di oliva)
  • 10 g sale fino

Per la finitura della focaccia

  • q.b olio extravergine d’oliva
  • q.b acqua naturale
  • q.b sale medio – grosso

Istruzioni
 

  • Sciogliere il lievito nell’acqua, mescolando ben bene con un cucchiaino. In una ciotola mettere la farina miscelata col malto, il sale fino e le olive tritate finissimamente ( o le pellette ); fare un buco al centro e versare l’olio e l’acqua col lievito.
  • Mescolare il tutto con un cucchiaio di legno, senza impastare, poi ungere la superficie del composto con un goccio di olio e coprire la ciotola con un canovaccio; lasciar riposare per circa un’ora in luogo tiepido ed umido, al riparo da correnti d’aria.
  • Trascorso questo tempo, ungere la teglia di olio, versarci l'impasto e con le mani allargarlo bene, schiacciandolo fino ai bordi. Coprire di nuovo col canovaccio e lasciar lievitare un'altra oretta, sempre nelle condizioni già scritte sopra. Una volta trascorsa la lievitazione, accendere il forno e portarlo ad una temperatura di 230° con funzione statica.
  • Praticare con le dita leggermente infarinate dei buchi nella superficie, poi ungere generosamente con l'olio, aggiungere granelli di sale in quantità a piacere, spruzzare con acqua naturale ed infornare. Cuocere a 230° per 20 minuti circa o comunque fino a leggera doratura; una volta pronta la focaccia, estrarla dal forno, ribaltarla su una gratella e farla raffreddare.

Note

La misura della teglia da me utilizzata è di 32 cm di diametro
Ricetta presa dal libro “Lievitati di Liguria”
 
 
Keyword focaccia, focaccia ligure, liguria, olive

Tornando al libro sui lievitati di liguria, invece volevo dirvi che l’ho trovato davvero ben fatto e mi è piaciuto tantissimo…prima o poi proverò tutte le ricette, dovrei avere giornate di 100 ore ma non demordo…ultimamente mi sono lanciata alla grande e sono sempre più convinta che migliorerò, pian piano con tanta costanza, basta volerlo!
Questa focaccia, originariamente e secondo il libro, viene preparata con le “pellette”, o “co-e porpe” come si usa dire nel levante ligure…nel periodo della raccolta delle olive, nei frantoi vengono separate le pellette dalla sansa; sono raccolte e solitamente regalate agli olivicoltori dopo la frangitura delle loro olive al frantoio.
Anche il cliente occasionale del frantoio può chiedere un po’ di pellette per la realizzazione della propria focaccia casalinga; io che non avevo pellette, ho utilizzato delle ottime olive nere che ho tritato finissimamente.

Ora vi lascio, mandandovi il mio abbraccio virtuale…non abbattiamoci ma mettiamocela tutta per essere positivi!
Io vi saluto e…a presto con un nuovo pasticcio dolce e goloso 😉

simona

You may also like

28 commenti

Mile 25 Novembre 2020 - 12:58

Ci piace-e?!? Ci piace un sacchissimo Simo altro chè!

Grazie!

Rispondere
Simona Milani 25 Novembre 2020 - 14:24

Grazieeeeeeeee <3
Un bacione e buon pomeriggio

Rispondere
tizi 24 Novembre 2020 - 15:39

soffice come un cuscino la tua focaccia, una vera tentazione! non sapevo la storia delle pellette, è una di quelle tradizioni di un tempo che sono preziose e variano di paese in paese, molto interessante! grazie del racconto e della bella ricetta. a presto!

Rispondere
Simona Milani 24 Novembre 2020 - 15:56

Anche io non la sapevo, l’ho scoperto attraverso questo meraviglioso libro….che se si ama la Liguria, consiglio assolutamente di comprare!
Un abbraccio, grazie a te e buon pomeriggio 🙂

Rispondere
Sabrina 6 Novembre 2020 - 12:21

Mette appetito solo a guardarla! MI piace molto la focaccia, con le olive poi!! Favolosa!

Rispondere
Simona Milani 7 Novembre 2020 - 10:37

Grazie di cuore carissima! Un abbraccio e buon we anche a te

Rispondere
speedy70 6 Novembre 2020 - 8:52

Molto invitante questa gustosa focaccia, complimenti!

Rispondere
Simona Milani 7 Novembre 2020 - 10:51

Grazie davvero! Un abbraccio a te 🙂

Rispondere
Giovanna 5 Novembre 2020 - 19:17

Cara non la digerisci perché molte pizzerie mettono troppo lievito per far lievitare velocemente l’impasto. Altre addirittura lo congelano, per questo ti fa male.
La focaccia, così come la pizza l’adoro. Un abbraccio

Rispondere
Simona Milani 7 Novembre 2020 - 10:55

Ecco svelato l’arcano…lo immaginavo e tu ora me lo confermi.
Anche io adoro i lievitati come focacce o pizze, mmmm….ne mangerei a chili!
Ti abbraccio anch’io cara, grazie come semrpe e buon fine settimana 🙂

Rispondere
Elisa Cecilia 5 Novembre 2020 - 16:30

Ciao Simo, bella, buona, golosa e tentatrice la focaccia ligure con le olive. Sei diventata una stacanovista dei lievitati. Vedo che ne trai grande soddisfazione ora che hai preso la mano. Con i momenti critici che attraversiamo, in molti hanno rispolverato il gusto di sfornare delizie fatte in casa. Amo il pane e le focacce con le olive ma, per ovvii motivi di valori che schizzano in su, devo consumarli con parsimonia. Vabbè, meglio poco che niente. No? 🤣 Un abbraccione e una carezza all’amico a 4 zampe. 🐶💖

Rispondere
Simona Milani 7 Novembre 2020 - 11:00

ma cia amica mia, eccoti qua, puntuale come sempre a lasciarmi il tuo sorriso insieme ad un commento 🙂
ahahaha mi definisci in un modo che m ifa morire dal ridere, però sì, ultimamente ci sto dando dentro e, quasi quasi mi stupisco pure io, sai?!
Intanto che rispondo a questo commento sto preparando una focaccia alla zucca 😉
Un abbraccio e continua così, sei una donna ligia e combattiva, proprio come piace a me!
P.s: ti salutano Aury ed Hunfry 😉

Rispondere
saltandoinpadella 5 Novembre 2020 - 13:20

Io amo tutte le focacce, alte, basse, soffici, croccanti, bianche, rosse. Capisco che l’abbiate sbranata, lo avrei fatto pure io. Anzi me la sarei sbranata tutta da sola. Oramai sei diventata una regina dei lievitati

Rispondere
Simona Milani 5 Novembre 2020 - 14:47

ahahaha da qui a divenire regina dei lievitati ce ne passa, ma ammetto che mi piace sperimentare, una volta ero meno paziente e più titubante: ora quello che stiamo passando mi ha portata a vedere le cose sotto un’altra prospettiva. E l’attesa della lievitazione, anche quella lunga e naturale, non mi spaventa più…
Qulche flop c’è ancora eh?!
Ma non demordo!
Comunque….provala anche tu!
baciotti

Rispondere
Ivana 4 Novembre 2020 - 11:48

Premetto che amo le olive….la focaccia con le olive è indubbiamente tra le mie preferite!!!!!
Questa a voglio fare, mi lancio con la farina g/f e poi….vediamo come riesce.
Un mega bacione

Rispondere
Simona Milani 4 Novembre 2020 - 16:20

Questa è irresistibile…poco light, vabbè, ma….non stiamo lì a guardare tutto nè! Ahahahahaha…
Provala g.f e poi mi dirai! 🙂
Un bacione grande cara

Rispondere
Daniela 3 Novembre 2020 - 22:30

Questa focaccia è una tentazione! Pensa che io quando posso la mangio anche a colazione, come fanno in Liguria 😉
Bravissima!
Un bacio

Rispondere
Simona Milani 4 Novembre 2020 - 16:22

Io quando sono a Rapallo mi faccio certe scorpaciate…come resistere ad una delizia così!
Con le olive è ancora più ricca e golosa, mmmm
Un bacione a te 🙂

Rispondere
Annalisa 3 Novembre 2020 - 21:54

Super golosa Simona! anche io adoro i lievitati e questo tipo di focaccia… la provo di certo! un bacio e buona serata

Rispondere
Simona Milani 4 Novembre 2020 - 16:23

Prova e poi fammi sapere…e ti consiglio anche il libro da dove l’ho estrapolata, è una garanzia!
Un abbraccio

Rispondere
notedicioccolato 3 Novembre 2020 - 17:30

Io invece non riesco proprio a mangiare le focacce eccessivamente unte, mi resterebbero sullo stomaco per um giorno intero! Per questo preferisco farle in casa, così posso scegliere non solo le farine ma anche regolare il condimento in base ai miei gusti. Mi attira l’idea di arricchite la pasta con le olive, devo provare 😋 Un bacione, buona serata 😘

Rispondere
Simona Milani 4 Novembre 2020 - 16:24

Credimi io sono come te ma quando la mangio sul posto…la digerisco benissimo e non mi causa nessun problema!
Ti dirò, ne faccio certe scorpacciate…mmmm….
Questa focaccia da me realizzata, è venuta davvero bene, seguendo alla lettera la ricetta collaudata presa dal quel bellissimo libro, che ti consiglio di visionare 😉
Un bacione grandissimo amica mia

Rispondere
LaRicciaInCucina 3 Novembre 2020 - 16:26

Ah sì…quei buchi belli intrisi di olio e salati…! Quando, appena trasferita in Piemonte dalla Liguria, raccontavo che della focaccia (chiamata dagli indigeni locali “pizza bianca” -_-), ciò che mi faceva andare in sollucchero erano i buchi la gente mi guardava stranita.
Non corro lo stesso rischio con te ;-).
Che bella questa focaccia. Fa venire l’ acquolina. Complimenti!

Rispondere
Simona Milani 4 Novembre 2020 - 16:26

Chi non conosce e non l’ha mai provata quella focaccia, beh….non può capire! Proprio noooooo
No, no con me non corri il rischio…e ti consiglio di provare pure questa versione alle olive, vedrai che ti conquisterà al primo morso!
Un abbraccione e buon pomeriggio 🙂

Rispondere
zia Consu 3 Novembre 2020 - 13:04

Che tentazione questa focaccia!!!

Rispondere
Simona Milani 4 Novembre 2020 - 16:26

Puoi dirlo forte 😉
Un bacione!

Rispondere
CLAUDIA 3 Novembre 2020 - 11:15

Che bella focaccia!!!!!! Sai che ieri sono andata al super per comprare il lievito di birra.. ma niente!!!!!! uffina.. avevo 2 gg di ferie e pensavo di fare una focaccia.. pazienza.. sarà per la prossima.. Un abbraccione

Rispondere
Simona Milani 4 Novembre 2020 - 17:01

Grazie a Dio io l’ho trovato e ne ho fatta una bella scorta (l’ho pure congelato!)…
appena lo trovi, ti consiglio di provare questa meraviglia di lievitato, mmmm…
Un bacione grande

Rispondere

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.