focaccia alla zucca e rosmarino

La focaccia alla zucca e rosmarino è morbida e deliziosamente profumata; una ricetta perfetta da abbinare a salumi e formaggi stagionati.

Eh già, so che adesso qualcuno di voi arriccerà il naso, ma…quando inizio con le ricette alla zucca, non mi ferma più nessuno.
La amo talmente tanto che la metterei ovunque, e stavolta, ho voluto provare ad inserirla in un lievitato, per la precisione in uno di quelli che maggiormente amo, e cioè la focaccia!
Avevo già recentemente realizzato un pane alla zucca e noci veramente particolare; l’idea di farci una focaccia però mi intrigava: avrei voluto servirla ad un brunch domenicale, fatto qui a casa.
Mi ero svegliata un po’ inversa quella domenica lì, l’umore non era dei migliori.
Quale miglior terapia se non quella di mettermi ad impastare?!
Siamo in zona rossa ed uscire ci è vietato; l’umore è quello che è, e si cerca di trovare il più possibile qualche bel momento di convivialità fra le mura della propria casa.
Cucinare per chi amo non mi è mai pesato; in questo periodo cerco di creare qualcosa di sfizioso anche per rendere questa permanenza forzata meno pesante.
Imbandire una tavola con colori squillanti, preparare una sorta di aperitivo-brunch in modo da voler ricreare un’atmosfera festosa, anche solo per noi tre, beh…fa bene al cuore e allo spirito.
Ed anche allo stomaco, of course 😉
Tornando alla nostra focaccia alla zucca e rosmarino quindi, tutto è partito da una bella fetta di zucca mantovana regalatami da mia mamma…
Mia zia ha una casa nei dintorni di Mantova, e, quando vi si reca, fa incetta di zucche strepitose che poi porta anche ai miei genitori, i quali le conservano in cantina e durano a volte anche tutto l’inverno.
Ho accettato quindi questo piccolo regalo con immenso piacere: trovo sempre il modo di impiegare il mio amato ortaggio, la metto praticamente ovunque…e in una focaccia però non mi era mai capitato.
Ho cercato qualche idea in rete, ma come sapete poi va a finire che faccio sempre di testa mia…
Avendo usato la macchina del pane per impastarla e farla lievitare, ho voluto adattare una ricetta base della focaccia che realizzo di solito aggiungendoci una parte di polpa di zucca cotta al forno: il risultato mi ha piacevolmente soddisfatta.

Ho ottenuto una focaccia molto morbida, non troppo alta nè alveolata, ma assolutamente bilanciata e perfetta, e l’ho impastata nella mia super macchina del pane di Russell Hobbs.
Questa macchina del pane è adatta non solo per preparare, far lievitare e cuocere del buon pane, ma, con il programma 6 di solo impasto, è possibile anche come ho fatto io, impastare e poi cuocere una bella focaccia ad esempio, nel forno.
Noi l’abbiamo gustata con dei formaggi stagionati ed anche con del prosciutto crudo: un accostamento che più azzeccato non si può.
Un piccolo sole sulla tavola, grazie anche al colore giallo così vivace e portatore di allegria!
E che dire?!
E’ bastato un momento così per farci ritornare il sorriso…

focaccia alla zucca e rosmarino

Focaccia alla zucca e rosmarino

Simona Milani
La focaccia alla zucca e rosmarino è morbida e deliziosamente profumata; una ricetta perfetta da abbinare a salumi e formaggi stagionati.
Preparazione 1 min
Cottura 25 min
Tempo totale 56 min
Portata Aperitivo, brunch, lievitato
Cucina Mediterranea
Porzioni 1 teglia rotonda

Equipment

  • macchina del pane
  • forno

Ingredienti
  

  • 100 g polpa di zucca cotta al forno
  • 400 g farina 0
  • 210 ml acqua naturale
  • 20 g olio extravergine
  • 6 g sale fino
  • 1 cucchiaino scarso zucchero
  • 1 cucchiaino colmo lievito di birra secco
  • q.b foglie di rosmarino
  • q.b sale grosso per la superficie
  • q.b olio e acqua per salamoia della superficie

Istruzioni
 

  • Nel cestello della macchina del pane mettere la polpa di zucca, insieme all'acqua e all'olio. Successivamente aggiungere la farina, il lievito e lo zucchero. Accendere la macchina ed iniziare la procedura di solo impasto, con la mia macchina del pane il programma è il 6. Una volta iniziato l'impasto, dopo qualche minuto, aprire il coperchio ed unire il sale fino.
  • Chiudere il coperchio e la macchina inizierà ad impastare, voi lasciatela lavorare; una volta finito di impastare, passerà alla fase di lievitazione, in tutto durerà circa un’ora e mezza (dipende dai modelli di macchina, la mia ci impiega questo tempo). Potete anche lasciare il composto a lievitare un poco di più…io ho provato con altre tipologie di focaccia, anche dopo il suono finale, lasciarle al calduccio all’interno comodamente un’altra mezz’ora.
  • Una volta trascorso questo tempo, ungere una teglia da forno rotonda di cm 30 circa di diametro; stendere con molta delicatezza la pasta della focaccia con le mani, facendo attenzione e non smontare le eventuali bolle di lievitazione che possono essersi formate. Metterla in forno spento con la lucina accesa a lievitare per altri 30 minuti circa, coperta con un canovaccio.
  • Dopo questo ulteriore tempo di lievitazione, accendere il forno ad una temperatura di 220°; prima di infornare la focaccia, praticare con il dito indice infarinato dei buchi a distanza piuttosto regolare. In una piccola ciotola creare la salamoia amalgamando 4 cucchiai d’acqua e due cucchiai d’olio; con questo composto spennellare la superficie della focaccia.
  • Spolverizzare con qualche grano di sale grosso, e, come nel mio caso, anche con foglioline di rosmarino fresco in quantità a piacere. Infornare e cuocere per circa venti-venticinque minuti, finchè comunque la superficie diventa un po’ dorata (controllatela dopo questo tempo, ogni forno poi ha la sua resa…magari è necessario lasciarla dentro qualche minuto in più o in meno….). Sfornare e lasciar raffreddare completamente prima di tagliarla.

Note

La focaccia rimane con una consistenza piuttosto morbida: consumatela nel giro di una giornata; se avanza potete anche congelarla.
Questa comunque è’ una ricetta base che potrete anche impastare a mano o nella planetaria, nel caso non abbiate una macchina del pane, mantenendo la stessa proporzione di ingredienti; una volta impastata, basterà farla lievitare per un paio d’ore ( o comunque sino al raddoppio)in un luogo tiepido al riparo dalle correnti d’aria.
La stesura, la personalizzazione e la cottura resteranno invariate.
Keyword aperitivo, brunch, focaccia, macchina del pane, rosmarino, zucca

Quindi amici ed amiche, che ne pensate?
Cliccando qui potrete trovare altre ricette di lievitati, realizzate sia con lievito naturale che con lievito di birra ed anche con la macchina del pane, quindi largo alla fantasia…
Io vi lascio, mandandovi un mega abbraccio e dandovi appuntamento sempre su queste paginette pasticcione con nuove idee e nuove ricette!
Buona giornata e buon inizio di settimana

simona

You may also like

20 commenti

Mile 25 Novembre 2020 - 13:00

Del resto la zucca è così versatile: fatto benissimo a metterla nella focaccia.
E poi è tornato anche il buonumore 😉

Rispondere
Simona Milani 25 Novembre 2020 - 14:27

Eh, cerchiamo di farci tornare il sorriso…si deve.
Ogni giorno si va avanti, anche impastando una focaccia, per esempio 😉
Un bacione!!!

Rispondere
Elisa Cecilia 24 Novembre 2020 - 18:25

Ciao Simo, una focaccia che illumina la tavola come il sole, mette appetito, gioia e allegria. Da gusta un pezzetto alla volta per assaporarla fino in fondo. 😋😋😋 Non si può desiderare niente di più. Buona serata un abbraccio. ❤🐶

Rispondere
Simona Milani 25 Novembre 2020 - 11:02

Hai proprio ragione amica mia, è proprio così!!! Ti mando un grande abbraccio e buona giornata

Rispondere
speedy70 24 Novembre 2020 - 8:38

Fantastica questa focaccia con la mia adorata zucca, complimenti!!!

Rispondere
Simona Milani 24 Novembre 2020 - 15:55

Grazie mille, provala e vedrai! 😉

Rispondere
saltandoinpadella 23 Novembre 2020 - 18:53

Penso che fai proprio bene a fare di testa tua 😉 mi piacciono le tue sperimentazioni. E poi mettere le mani in pasta fa sempre bene al cuore. Non ho mai fatto un focaccia con la zucca. Mi piace anche l’abbinamento al rosmarino.

Rispondere
Simona Milani 23 Novembre 2020 - 20:43

ahahahah credimi, non sempre mi vengon cose decenti, ma il mio blog si chiamerà pure pensieri e pasticci….oppure no?! 😉
un bacione e buona serata!

Rispondere
edvige 23 Novembre 2020 - 16:36

Si indubbiamente tutto aiuta ottima la focaccia. Grazie della visita e buona settimana.

Rispondere
Simona Milani 23 Novembre 2020 - 20:42

Un abbraccione cara e buona settimana anche a te 🙂

Rispondere
Daniela 23 Novembre 2020 - 14:13

Anch’io amo la zucca e questa focaccia è strepitosa ^_^
Un bacio

Rispondere
Simona Milani 23 Novembre 2020 - 20:42

Grazie di cuore cara! Un bacione a te 🙂

Rispondere
CLAUDIA 23 Novembre 2020 - 12:17

Io come te amo la zucca.. e la uso tantissimo in questo periodo.. soprattutto nei dolci.. Ma la focaccia.. devo provarla.. chissà che buona! Un bacione e buona settimana :-*

Rispondere
Simona Milani 23 Novembre 2020 - 13:43

Devi provarla, sai?
E’ davvero di una morbidezza incredibile, e il rosmarino la caratterizza ancor di più 😉
Un bacione e buon inizio di settimana 🙂

Rispondere
Ivana 23 Novembre 2020 - 11:19

Ma che meraviglia questa focaccia, la zucca poi le darà sicuramente una marcia in più!!!
Grande idea. Ho giusto in casa della zucca al forno, fatta ieri sera, mi sa tanto che la utilizzerò in questo fantastico modo.
Ma grazie bella Simo, un abbraccio ed un mega baciotto, ciao bella stella

Rispondere
Simona Milani 23 Novembre 2020 - 11:30

Assolutamente, è morbidissima…non tanto alta e alveolata, ma di una bontà incredibile.
Provala anche tu, poi mi dirai…
Grazie sempre per tutto bella stella, un bacione! <3

Rispondere
Susanna 23 Novembre 2020 - 22:15

La zucca nell’impasto della focaccia? Miiii la Simo! Sei una ragazza vulcanica. Ricetta da sperimentare.
Un abbraccio cara amica
Susanna

Rispondere
Simona Milani 24 Novembre 2020 - 15:55

Siiiii proprio così!
Sembra strano, vero?! Ma non lo è!
E’ davvero buonissima, da provare assolutamente!
Un bacione grandissimo <3

Rispondere
LaRicciaInCucina 23 Novembre 2020 - 9:44

Durante il primo lockdown (n.d.R.: nel quale non ero a regime controllato, leggi dieta dimagrante) avevo istituito anch’io il rito dell’ aperitivo. Andava in scena tendenzialmente nel fine settimana.
Quindi ogni volta sperimentavo qualcosa di nuovo: salatini, chips di patate cotte al forno, chips di polenta, pizza… di tutto un po’! Un gran bel divertimento nella preparazione, soddisfazione nel gustare e soprattutto… un po’ di spensieratezza nel volersi concedere un alone di normalità. Approvo in pieno questo tuo rituale ed anche la scelta di questa focaccia. Chissà che buona!
La zucca è davvero preziosa e devo dire che oltre al rosmarino, anche la salvia la valorizza molto!
Buon inizio di settimana.
A presto

Rispondere
Simona Milani 23 Novembre 2020 - 11:09

Ma sì, cerchiamo con qualche gesto speciale, di rendere l’ordinario straordinario….vista la situazione in cui ci troviamo aiuta tanto, anche il morale…
E poi che dire?!
Con una focaccia così… 😉
Sono d’accordo con la salvia, io la trovo perfetta e spesso la abbino alla zucca, questa volta ho voluto cambiare profumo…
Buon lunedì ed un abbraccione!

Rispondere

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.