Home Pani e lievitati con lievito naturale, di birra, e macchina del pane Pizzette morbide alla mozzarella

Pizzette morbide alla mozzarella

by Simona Milani
pizzette morbide alla mozzarella

Le pizzette morbide alla mozzarella hanno la particolarità di avere il formaggio proprio nell’impasto: questo le rende sofficissime e golose, provare per credere!

Ormai parecchi anni fa, avevo proponevo delle pizzette qui sul mio blog; era da poco aperto, parliamo di dodici anni or sono (mamma mia, Pensieri e Pasticci sta entrando nell’adolescenza), ed era una delle mie prime ricette realizzate dopo l’arrivo dell’ amato Bimby.
Qualche giorno fa, per coccolare un po’ mia figlia che, in questo tempo di pandemia ha ben pensato di rompersi un piede, ho deciso di realizzare un piccolo aperitivo casalingo, e così mi è tornata in mente questa ricetta.
Pensando che potevo utilizzare la polpa di pomodoro Mutti trovata nell’ultima Degustabox di aprile proprio per la sua particolarità di essere tagliata in piccolissimi pezzi, ideale quindi anche per la pizza, mi sono messa subito all’opera…
…beh, in poco tempo ho ottenuto un impasto soffice e morbido, che ha dato vita a delle piccole pizzette stra golose, che io ho farcito con qualche alice e qualche oliva (in questi giorni il mio frigo fa quel che può, eheheheh)
Stavolta, per queste pizzette morbide alla mozzarella, vi lascio la versione senza Bimby che può essere davvero preparata anche da chi ha un normale frullatore in casa: la loro particolarità, avendo la mozzarella nell’impasto, le rende davvero sofficissime e stra buone.
Provatele!
Potete sbizzarrirvi nella farcitura; nella mia prima versione di tanti anni fa, non avevo messo il pomodoro, avevo creato dei piccoli bocconcini tondi semplicemente guarniti con olive nere e verdi, ed anche qualche datterino in purezza.
Stavolta ho proprio realizzato delle pizzette vere e proprie; non ho però aggiunto altro formaggio, ho preferito così, ma nulla vi vieterà di farlo….largo come sempre alla fantasia: verdure, piccoli dadini di prosciutto o speck, wurstel, potete davvero sbizzarrirvi.
Qui sotto vediamo insieme come farle….

Se vi trovate in casa con i bambini in questi giorni e non sapete cosa far fare loro per passare il tempo, direi che mettere le mani in pasta realizzando queste deliziose pizzette è proprio un’idea perfetta 😉
Vedrete che ve ne chiederanno ancora, e ancora…direi che è una merenda sana e sicuramente golosa e sfiziosa anche per loro!

Print Recipe
Pizzette morbide alla mozzarella
Le pizzette morbide alla mozzarella hanno la particolarità di avere il formaggio proprio nell’impasto: questo le rende sofficissime e golose, provare per credere!
pizzette morbide alla mozzarella
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 10-15 minuti
Tempo Passivo 1 e 1/2 ora
Porzioni
teglia
Ingredienti
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 10-15 minuti
Tempo Passivo 1 e 1/2 ora
Porzioni
teglia
Ingredienti
pizzette morbide alla mozzarella
Istruzioni
  1. Sgocciolare ed asciugare molto bene la mozzarella. Con un frullatore potente, tritarla in modo da renderla quasi una crema, poi versarla in una ciotola ed aggiungere il lievito sciolto in una ciotola con l'acqua leggermente tiepida e l'olio. Unire anche la farina miscelata col sale ed iniziare ad impastare su una spianatoia infarinata, ottenendo un impasto morbido ed abbastanza elastico.
  2. Mettere l'impasto in una ciotola leggermente infarinata, coprirla con pellicola alimentare e lasciarlo lievitare nel forno spento con la luce accesa per circa un'ora, e mezza o comunque sino al raddoppio del suo volume. Una volta trascorso questo tempo, estrarre l'impasto ed accendere il forno, portandolo ad una temperatura di 180° con funzione statica.
  3. Preparare ora le pizzette, prendendo dall'impasto totale delle piccole quantità grandi come noci e stenderle leggermente con le mani per allargarle ed ottenere delle basi di circa cm 5-6 di diametro; adagiarle su una teglia e distribuirci sopra del pomodoro a pezzi o passata, con un pizzico di origano secco, finendo ogni pizzetta con una mezza oliva o una piccola acciuga, a piacere.
  4. Infornare e cuocere per 10-15 minuti; devono dorarsi appena e gonfiarsi un poco. Vanno tenute d'occhio perchè ogni forno è differente e rischierebbero di bruciacchiarsi o diventare troppo croccanti se lasciate più del dovuto in forno. Lasciar intiepidire e gustare.
Recipe Notes

Potete decorare le pizzette come più vi piace: con dadini di cotto o wurstel, verdurine a pezzettini o aggiungere qualche dadino di formaggio; largo alla fantasia!

Se avanzano, si conservano per qualche giorno in un contenitore ermetico ben chiuso in luogo fresco ma non umido; preferibilmente intiepidirle un poco prima di gustarle.

Quindi vi lascio, augurandovi un sereno fine settimana, se possibile in serenità…
Come sempre il mio pensiero non abbandona mai, in queste giornate, chi sta soffrendo o è in apprensione per qualcuno malato, magari in ospedale senza poterlo vedere nè stargli vicino.
Coraggio…ce la faremo.
La speranza non deve mai mancare, e voglio citare questa frase che ho letto proprio qualche giorno fa…


“Anche se il timore avrà sempre più argomenti, scegli la speranza”
Lucio Anneo Seneca


Un abbraccio a tutti voi e a presto!

simona

You may also like

18 comments

Mile 28 Aprile 2020 - 19:13

Ma dai con la mozzarella nella impasto?? Simo é curiosissima questa idea. Magari anche da fare in versione pizza al piatto. Ma che bello, grazie!

Reply
Simona Milani 29 Aprile 2020 - 10:18

Siiii, proprio così!
Al piatto devo ancora provare, però credo sarà ugualmente fantastica….
Sperimenteremo, ok 😉 ?!
baciotto

Reply
Ivana 27 Aprile 2020 - 8:30

Ma che meravigliaaaa., queste le faccio oggi, ho tutto in casa e quindi posso procedere tranquilla.
Sono molto appetitose e creano “effetto ciliegia”… una tira l’altra.

Grazie per il suggerimento della mozzarella, top.
Un mega baciotto

Reply
Simona Milani 27 Aprile 2020 - 9:30

Proprio così, sono irresistibili! assolutamente da provare 😉
Un caro saluto e buon inizio di settimana 🙂

Reply
Elisa Cecilia 25 Aprile 2020 - 18:13

Wow! Simo, che delizia la visione di queste pizzette, sono una tira l’altra. 😋 Le foto sono molto sceniche. Riesci a fare dei capolavori con semplici ingredienti. Spassosa la tua idea di dire che il tuo blog è entrato nell’adolescenza. 🔝👏 Buon fine settimana a te e a tutti i tuoi cari. Un grande abbraccio. 💖🌷

Reply
Simona Milani 26 Aprile 2020 - 18:41

Grazie cara, amo fotografare oltre che cucinare e credo che le immagini ci permettano di assaporare con gli occhi, il che non è poco…
Queste pizzette comunque sono davvero irresistibili, credimi!
Un grande abbraccio e buon pomeriggio anche a te <3

Reply
carmen 25 Aprile 2020 - 16:38

Ciao Simo, ribadisco qui quello che ti ho già detto su Ig: queste pizzette fanno una gola… anche a quest’ora che ho da poco mangiato, pensa un po’!
Un bacio
Ti voglio bene

Reply
Simona Milani 26 Aprile 2020 - 18:36

Guarda amica mia, provale!
…vedrai che i tuoi ragazzi ti chiederanno il bis 😉
Un grande bacione e buon pomeriggio, ti voglio bene anch’io <3

Reply
Daniela 25 Aprile 2020 - 16:34

Mi spiace per tua figlia, accipicchia non ci voleva proprio.
Finalmente sono riuscita a leggere come si fanno queste pizzette che mi incuriosiscono moltissimo. Queste le provo certamente 😉
Un abbraccio e buon fine settimana

Reply
Simona Milani 26 Aprile 2020 - 18:35

Purtroppo non ci voleva anche questa, ma vabbè…pazienza, almeno non sta andando a scuola, altrimenti sarebbe stato davvero un bel problema grosso, dovendo prendere vari mezzi.
Un grande abbraccio e grazie per tutto 🙂
Buon pomeriggio!

Reply
CLAUDIA 25 Aprile 2020 - 10:24

Che meraviglia Simo!!!!! Io dopo un colpo di fortuna avvenuto 15 gg fa nel quale Riccardo trovò il lievito di birra fresco in un piccolo alimentari vicino casa.. da ieri.. di nuovo introvabile.. Me n’è rimasto solo un 10 gr.. ma voglio farci i cornetti in settimana! Chissà quando ritroverò il lievito per poter fare le pizzette!!!! :-* bacioni e buon sabato!

Reply
Simona Milani 26 Aprile 2020 - 18:34

Beh, ti consiglio di provarle alla prima occasione….finirà questo periodo no?!
Lo spero vivamente….inizio a non poterne più…. per tanti motivi, e tu ne sai qualcosa, vero?
Un grande abbraccio e buona giornata <3

Reply
Susanna 24 Aprile 2020 - 22:39

BUONISSIME! Strepitose cara Simo, la mozzarella nell’impasto… semplicemente geniale. Morbide dentro e croccanti fuori. Sono durate un nanosecondo e…mi hanno chiesto di fare lo stesso impasto per una pizza al piatto. Studieremo le dosi insieme Simo?

Reply
Simona Milani 26 Aprile 2020 - 18:33

Ma che bello, sono proprio contenta che vi siano piaciute! Sapevo che le avreste divorate in un battibaleno, succede sempre così 😉
e per le dosi…beh, ci studiamo , sì
…anche se io in matematica valgo ben poco ahahahahah
bacione <3

Reply
Marina Riccitelli 24 Aprile 2020 - 16:23

Simona mi hai fatto sorridere! Il blog adolescente è proprio una gran trovata! (il mio sta sta arrivando.. è alla fine della fanciullezza!). Ma la trovata più interessante sono queste pizzette con la mozzarella nell’impasto! Si vede che sono morbidissime, fanno proprio gola, viene voglia di prenderne una! Che bella ricetta semplice, fattibile e strabuona! Grazie, stai sicura che le rifarò!! un abbraccio

Reply
Simona Milani 24 Aprile 2020 - 21:32

Grazie cara, ho sorriso anche io pensando all’adolescenza del mio blog….sembra nato ieri ed invece…e grazie anche per le belle parole, mi fanno davvero tanto piacere!
Prova queste pizzette, sono davvero soffici e a noi son piaciute tantissimo <3
Un grande abbraccio a te e a presto 🙂

Reply
Susanna 24 Aprile 2020 - 15:29

Le preparo stasera cara Simo, per l’aperitivo che fanno i miei ragazzi con i loro amici. Ovvio rigorosamente online.
E poi avrò il forno acceso. Ma certo che mi incuriosisce la mozzarella direttamente nell’impasto!
Poi ti dirò.
Baci Susanna
PS: Ancora in ginocchio sui ceci per non averti fatto gli auguri di buon compleanno 🙂

Reply
Simona Milani 24 Aprile 2020 - 21:34

Susanna, ma che bellooooo, poi fammi sapere…. vedrai che piaceranno a tutti, ed in un battibaleno….zac! Finiranno 😉
E per gli auguri…ma va là, io mi sono persa i tuoi una marea di volte….cosa dovrei dire?!
Non è per cattiveria, ma va sempre a finire che fra mille cose mi perdo via con la testa!
Ti abbraccio forte, uno di questi giorni ti chiamo o ti lascio un vocale, ho un po’ di cose da raccontarti <3

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.