pasticci salati - primi

Pasta con cavolo nero arancia e noci

pasta con cavolo nero arancia e noci
image_pdfimage_print

La pasta con cavolo nero arancia e noci è un primo piatto dagli accostamenti un po’ particolari ma azzeccatissimi, leggera e ricca di gusto

Era da un po’ che non andavo al mercato.
Ne avevo bisogno….camminare fra le bancarelle colorate, ricche di frutta e verdura di stagione nel mio amato mercato milanese di via Fauchè: forse da un anno e più non ci mettevo piede.
Ma il fatto di trovarmi qui in questo fine settimana, la voglia di stare un po’ all’aperto, di lustrarmi un po’ gli occhi in mezzo a tante cose belle e buone e perchè no, anche in mezzo ad un po’ di sana confusione, mi hanno portato lì.
L’ho già detto che io al mercato ci andrei anche tutti i giorni, se si potesse?!
Peccato non avere la possibilità di farlo quotidianamente, comunque sia, appena posso ne approfitto.
Mi piace stare in mezzo al colore, trovo spunti per le mie ricette, la mia mente galoppa e tutto questo mi fa stare davvero bene.
Altro che stare chiusa nei centri commerciali e nei supermercati!
Comunque, come dicevo, ho fatto una bella spesa di frutta e verdura freschissime.
Sono stata attratta, fra le tante cose, da alcuni bei cespi di cavolo nero, freschissimi ed invitanti; quest’inverno il cavolo nero non l’avevo ancora comprato, pensate un po’, e dovete sapere che mi piace tantissimo (qui e qui alcune delle ricette che ho realizzato nel tempo su queste paginette pasticcione).
Volevo farci qualcosa di particolare, anche un po’ diverso dal solito e, complice un bel libro (grazie Francy!) da dove ho preso spunto, ecco la mia pasta con cavolo nero arancia e noci.
Una pasta che può sembrare strana o insolita nei suoi accostamenti, ma che in realtà per prima ha stupito me, per la sua bontà e leggerezza.
Fidatevi, è da provare….ho fatto qualche piccola variante dalla ricetta originale pubblicata sul libro, e devo dire che comunque il risultato mi ha soddisfatta, e davvero tanto!

Ho da sempre avuto qualche problema di digeribilità con cavoli ed affini, che peraltro adoro…ho mangiato un intero piatto di questa favolosa pasta senza avere problema alcuno.
Quindi ve la consiglio e la rifarò, sempre quando mi troverò fra le mani una materia prima perfetta come quel cavolo nero che ho acquistato al mercato!
Il cavolo nero mi ricorda sempre la mia amata Toscana, che mi manca ultimamente….da troppo tempo non vado a farci qualche giorno di vacanza e devo dire che sarebbe bello davvero, ci farò un pensierino, magari chissà…in primavera….vedremo.

Print Recipe
Pasta con cavolo nero arancia e noci
La pasta con cavolo nero arancia e noci è un primo piatto dagli accostamenti un po’ particolari ma azzeccatissimi, leggera e ricca di gusto
pasta con cavolo nero arancia e noci
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
persone
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
persone
pasta con cavolo nero arancia e noci
Istruzioni
  1. Per prima cosa mondare il cavolo nero, tagliare le foglie a pezzetti ed eliminare le coste più dure. Sbollentarlo alcuni minuti e scolarlo, strizzandolo ben bene e metterlo un attimo da parte. Lavare ed asciugare l'arancia, grattugiandone la scorza e tenendone qualche strisciolina tagliata a julienne sottile per decorare il piatto alla fine.
  2. Mettere a bollire la pasta e, mentre cuoce, in una capace padella antiaderente far rosolare l'olio con lo spicchio d'aglio a fiamma vivace; appena si dora, toglierlo e buttarlo via. Unire il cavolo nero e farlo saltare per alcuni minuti sempre a fiamma viva; salare e pepare a piacere. Aggiungere anche una parte di scorza d'arancia grattugiata.
  3. In un mortaio pestare le noci riducendole in una farina grossolana, tenendo da parte alcuni gherigli interi per decorare il piatto alla fine.
  4. Scolare la pasta e versarla nella padella col condimento, unendo il Parmigiano e mantecando (se serve unire anche qualche cucchiaio di acqua di cottura tenuto da parte). Aggiungere la restante scorza d'arancia grattugiata, le noci grossolanamente sbriciolate ed amalgamare ben bene il tutto.
  5. Servire la pasta caldissima con qualche scorzetta d'arancia tenuta da parte e qualche gheriglio di noce intero.
Recipe Notes

Ho preso spunto da una ricetta del libro Simple di Diana Henry, facendo a mio piacimento alcune modifiche.

E' possibile anche utilizzare delle tagliatelle secche o fatte in casa al posto delle penne.

Buon inizio di settimana a tutti quindi…
Qui il cielo è abbastanza tetro, mi concentrerò a preparare qualche dolce confortante, così per portare un po’ di buonumore in casa e sconfiggere l’uggiosità della giornata!
E voi che farete di bello?!
A presto, un abbraccio ed alla prossima ricetta, vi aspetto sempre qui…

simona

You Might Also Like

26 Comments

  • Reply
    Alice
    13 Febbraio 2020 at 8:36

    Ma che bel piattino gustoso! E io che anche oggi per pranzo in ufficio avrò solo un panino …sig!
    baci
    Alice

    • Reply
      Simona Milani
      13 Febbraio 2020 at 10:39

      Allora ti aspetto a pranzo da me… 😉
      Un abbraccio cara! Buona giornata…

  • Reply
    Mile
    12 Febbraio 2020 at 6:58

    Io adoro gli accostamenti “inconsueti” e adoro il cavolo nero. Quindi questo primo piatto così mi piace da matti!

    • Reply
      Simona Milani
      12 Febbraio 2020 at 18:42

      E allora provalo 😉
      Poi mi dici se ti è piaciuto….
      Un bacione stella!

      • Reply
        Mile
        2 Marzo 2020 at 12:40

        Simo! Provata sabato sera: buonissima! Ci è piaciuta tantissimo 😁

  • Reply
    Laura De Vincentis
    11 Febbraio 2020 at 21:33

    Veramente degli accostamenti insoliti ma tutti da provare. Qui il cavolo nero si trova ovunque e ho imparato ad apprezzarlo e amarlo proprio nella sua terra natia. La proverò questa pasta! Un bacio

    • Reply
      Simona Milani
      12 Febbraio 2020 at 0:27

      Grazie amica mia, prova e poi fammi sapere.
      Ti mando un abbraccio grandissimo!!!

  • Reply
    edvige
    11 Febbraio 2020 at 17:12

    Una volta Trieste aveva un grande mercato all’aperto sito vicino al Canal Grande in pieno centro. Da anni ormai è sparito la piazza langue ed al loro posto sono sorti lateralmente dei pub con ovviamente tavoli e sedie al posto delle bancarelle. Bello in estate ma in inverno è deserto. Il grande mercato al coperto si presenta bello con la frutta e verdura esposti e non solo ma non è la stessa cosa.
    E’ un pò distante da casa mia e non potendo portare pesi mi reco solo per acquistare qualche piccolezza. Ricordo il mercato di Bologna una gioia per gli occi il tuo a Milano non lo conosco. Ottima questa pasta adoro il cavolo nero. Buona serata un abbraccio.

    • Reply
      Simona Milani
      11 Febbraio 2020 at 17:47

      Eh, il mercato ha una magia tutta sua! E capisco che quello al chiuso non è la stessa cosa rispetto a quell’altro…
      Il mercato di Bologna non l’ho mai visto anche io, in realtà amo anche quello di Rapallo ed ogni giovedì non perdo occasione per farci una puntatina 😉
      Buona serata, grazie come sempre ed un abbraccio a te

  • Reply
    Antonella
    11 Febbraio 2020 at 14:08

    A me il cavolo nero piace moltissimo , io sono toscana e da noi in questa stagione si prepara in molti modi, ma una ricetta originale così mi mancava proprio. la proverò! grazie

    • Reply
      Simona Milani
      11 Febbraio 2020 at 17:11

      Mi fa molto piacere sapere che ti sia piaciuta, provala e poi mi dirai se questo accostamento un po’ insolito avrà stupito anche te….
      Un caro saluto

  • Reply
    Ivana
    11 Febbraio 2020 at 11:42

    Mi fido, mi fido alla grande di te… ho scoperto anch’io il cavolo nero e devo dire che mi piace molto, anche se … non è gradito da tutti in famiglia!!!!!
    Questa ricetta con questo mix di sapori mi piace veramente tanto….da copiare… ciao bellissima stella

    • Reply
      Simona Milani
      11 Febbraio 2020 at 17:14

      Anche qui da me i pareri al riguardo su questo ortaggio non sono concordi, ma chisseneimporta….
      A me piace molto, fa tanto bene e….che dire….così è anche originale 😉
      Fammi poi sapere se lo proverai, un baciotto

  • Reply
    Susanna
    11 Febbraio 2020 at 10:40

    Carissima Simo, è da poco che ho scoperto il cavolo nero e finora ho fatto ripetutamente la zuppa. Ma questa ricetta mi intriga proprio! Sarà per la prossima passeggiata al mercato delle verdure. Ieri infatti mi sono ben rifornita di carciofi, broccoli, pomodorini pugliesi, finocchi e per oggi ho previsto orecchiette alle cime di rapa con filetti di acciughe 😉
    Prendo nota e ti abbraccio
    Susanna

    • Reply
      Simona Milani
      11 Febbraio 2020 at 11:12

      Buonissimo anche il primo piatto che farai tu, mmmmm….adoro le cime di rapa!
      Questo è un modo un po’ insolito per gustare il cavolo nero, a noi è piaciuto…provaci e poi fammi sapere 😉
      Bacioni cara

  • Reply
    notedicioccolato
    10 Febbraio 2020 at 20:05

    io sono una gran sciagurata. vivo praticamente nella culla del cavolo nero e l’avrò comprato sì e no un paio di volte. mi piace anche tanto ma sono tanto pigra a cuocerlo e così ogni volta che vado a far spesa…sorvolo! la tua pasta profumata però mi tenta proprio tanto, mi sa che cederò 😀 un bacione tesoro, buona settimana

    • Reply
      Simona Milani
      10 Febbraio 2020 at 20:30

      Noooo ma dai…questo l’ho cotto davvero in pochi minuti, rimane comunque un po’ croccantino e devo dire che con questi accostamenti ci sta alla grande 😉
      Buona settimana a te ed un bacio grande amica mia <3

  • Reply
    Elena
    10 Febbraio 2020 at 17:10

    Simo che bontà! E per me che sto cercano di fare un’alimentazione sana questo è un piatto unico favoloso!!!! Adoro quel libro ce l’ho anche io 🙂 baci

    • Reply
      Simona Milani
      10 Febbraio 2020 at 18:22

      Devi provare questo accostamento, io l’ho variato rispetto al libro perchè il peperoncino non posso mangiarlo per la colite e alle nocciole sono intollerante!
      …ma fidati che è super!
      un baciotto a te

  • Reply
    LaRicciaInCucina
    10 Febbraio 2020 at 15:25

    Cavolo nero e arancia… meraviglioso!!! DEVO PROVARE! Un abbraccio

  • Reply
    zia Consu
    10 Febbraio 2020 at 14:42

    Anch’io adoro fare la spesa al mercato o anche semplicemente passeggiare tra le bancarelle ^_^
    Amo il cavolo nero e nn posso rimanere indifferente davanti a questa pasta! Siamo in sintonia, sai? Domani pubblicherò proprio una ricetta con questa ingrediente..se te ne avanza qualche foglia tienila da parte che ti stupirò ^_*

    • Reply
      Simona Milani
      10 Febbraio 2020 at 18:20

      Per me è terapeutico andare al mercato, mette il buonumore!
      E in merito alla tua ricetta, che dire….non vedo l’ora di vederla, mi hai incuriosita assai…
      E che dire…ricomprerò de buon cavolo nero, se sarà necessario!
      Un bacio grande

  • Reply
    Elisa Cecilia
    10 Febbraio 2020 at 14:34

    Ciao Simo, mi piace il cavolo nero, mia mamma lo cucinava spesso, io, bè, quasi mai. Meraviglioso il tuo piatto di pasta, arricchito con tanti ingredienti, credo che sia davvero tanto gustosa. Buon inizio settimana e che porti solo cose belle. Un abbraccione. 🌷💕

    • Reply
      Simona Milani
      10 Febbraio 2020 at 18:17

      Io lo adoro, mia figlia lo tollera e mio marito non ne va matto…però questa pasta è riuscita a mettere d’accordo un po’ tutti.
      Un abbraccione grande a te e buona settimana, davvero, sperando, piena di cose belle….

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.