Home Pasticci di frutta e verdura Polpettine di gambi di asparagi e semini di sesamo bianchi e neri

Polpettine di gambi di asparagi e semini di sesamo bianchi e neri

di Simona Milani
Polpettine di gambi di asparagi e semini di sesamo bianchi e neri

Queste polpettine di gambi di asparagi e semini di sesamo bianchi e neri, sono perfette per un momento conviviale fra amici!

Il segreto per rimettersi in pista, solitamente, per me consiste nel fare le cose che più amo, ed una di queste è sicuramente cucinare.
Chi mi conosce sa che adoro pasticciare e che non butto via mai niente…solitamente con avanzi di frutta e verdura creo polveri essiccate, basi per il dado vegetale, vellutate o creme.
Stavolta, con dei gambi di asparago bianco che avevo avanzato dopo aver realizzato un risottino delizioso, ho pensato di realizzare delle golose polpettine che, possono essere divorate come secondo piatto insieme magari ad una bella insalata o dopo aver mangiato una crema di verdure come primo, ma, secondo me, sono perfette come antipasto o come complemento ad un paritivo o ad un brunch con amici.
Dentro al cestino del picnic poi, ci stanno alla grandissima…insomma, vi consiglio di provarle queste polpettine di gambi di asparagi e semini di sesamo bianchi e neri: anche i vostri bambini le apprezzeranno sicuramente!
Difficilmente trovo gli asparagi bianchi sul banco del mercato, ma quando ci sono non me li lascio scappare, perchè li trovo molto più delicati e teneri di quelli verdi, anche meno “forti” come gusto e perfetti da impiegare in primi piatti delicati e in vellutate o zuppe.
La parte che uso solitamente per la realizzazione di quanto sopra è la metà che va dalla punta in giù: la restante parte, che qualcuno magari penserà erroneamente di buttare, qui in questa ricettina è stata completamente utilizzata come materia prima per le polpettine golose che vedete in foto!
Da quando ho letto questo libro di Lisa Casali, ho molto cambiato il mio modo di vedere e di rapportarmi con il riciclo di quelli che per molti potrebbero essere considerati “scarti” sia di frutta che verdura…più sotto poi vi rinfrescherò la memoria con qualcosina già realizzata in passato su queste paginette pasticcione!

Sono davvero semplicissime da fare; come vi dicevo, io ho usato i gambi degli asparagi bianchi, ma potrete tranquillamente anche utilizzare quelli verdi, basta che non siano troppo coriacei.
Se non amate i semini di sesamo, potrete anche passarli e rotolarli dentro a della farina di mandorle, pistacchio oppure nocciole tritate grossolanamente…provate e fatemi sapere!
Io le ho cotte dentro alla mia super friggitrice ad aria Ciclofry plus di Russell Hobbs, che mi ha permesso di ottenere un risultato strepitoso: croccantissime fuori e morbide all’interno, senza usare nessun tipo di olio da frittura (io le ho appena spruzzate di olio d’oliva prima di metterle dentro!); se voi non l’avete, beh…fateci un pensierino, altrimenti cuocetele tranquillamente in forno con funzione ventilata, diventeranno perfette!

polpettine di gambi di asparagi e semini bianchi e neri

Polpettine di gambi di asparagi e semini di sesamo bianchi e neri

Queste polpettine di gambi di asparagi con semini di sesamo bianchi e neri, sono golose e sfiziose, perfette per qualsiasi momento conviviale in famiglia e con amici!
Preparazione 15 min
Cottura 15 min
Tempo totale 45 min
Porzioni 10 polpettine

Ingredienti
  

  • 2 mazzi asparagi bianchi solo i gambi di scarto, dalla metà in giù
  • 1 uovo grande
  • 4 cucchiai pecorino grattugiato
  • 3 rametti timo fresco
  • q.b pangrattato
  • q.b sale e pepe nero
  • q.b semi di sesamo
  • q.b semi di sesamo nero

Istruzioni
 

  • In una vaporiera o nel varoma del bimby, o anche nel microonde (come è più comodo o usuale fare) cuocere a vapore i gambi di scarto degli asparagi, dopo averli ben mondati, lavati, e pelati con l'ausilio di un pelapatate. Una volta cotti e diventati ben morbidi, far raffreddare.
  • Mettere i gambi raffreddati e fatti a tocchetti dentro ad un frullatore, unire l'uovo leggermente sbattuto, il sale ed il pepe a piacere, le foglioline di timo fresco ed il pecorino grattugiato; azionare per alcuni minuti ottenendo un composto morbido. Trasferire in una ciotola ed aggiungere un cucchiaio alla volta di pangrattato, per compattare il tutto sino ad ottenere una consistenza malleabile e abbastanza soda da poter essere lavorata con le mani.
  • Una volta ottenuto il composto dalla giusta consistenza, coprire la ciotola con pellicola alimentare e porre in frigo a riposare per circa un quarto d'ora (in questo modo il composto si compatterà ulteriormente un po'). Trascorso questo tempo, estrarre la ciotola dal frigo e, con le mani inumidite, formare delle polpettine tonde e regolari della grandezza di una noce.
  • Rotolare le polpettine ottenute dentro a dei semini di sesamo; io ho voluto creare una bella cromia utilizzando sia sesamo bianco che nero, ma voi se non avete quello nero, panatele tranquillamente con quello bianco! Una volta pronte, adagiatele all'interno della friggitrice ad aria pre-riscaldata (oppure in forno, poggiandole su una teglia rivestita di carta forno) ben distanziate fra loro, e spruzzatele con un po' d'olio (io ho utilizzato uno spruzzino apposito).
  • Cuocetele a 180° per una quindicina di minuti, dovranno dorarsi e diventare belle croccanti in superficie). Una volta pronte, lasciatele intiepidire e servitele...sono perfette come finger food in qualsiasi occasione, magari accompagnate da verdure in pinzimonio o da qualche allettante salsina sfiziosa!

Note

Qualora dovessero avanzare, è possibile conservarle in un contenitore ben chiuso  in frigo per qualche giorno, avendo l'accortezza di scaldarle prima di consumarle.
Come dicevo prima, se non è disponibile il sesamo nero, va bene anche solo quello bianco; io ho usato asparagi bianchi, ma vanno benissimo anche quelli verdi, basta che il gambo non sia troppo coriaceo.
Potrete sostituire il pecorino col Grana padano o Parmigiano.
Non avendo la friggitrice ad aria, cuocetele in forno ventilato pre-riscaldato per 15 minuti a 180°, girandole una volta per ottenere una cottura uniforme.
polpettine di gambi di asparagi e semini bianchi e neri

Ed ecco qui altre idee di riciclo goloso…
Con gli scarti della centrifuga o dell’estrattore potrete realizzare questi pancakes deliziosi!
Se poi avete delle carote con il ciuffo di foglioline, non buttatele mi raccomando! Potrete fare queste polpettine o addirittura anche degli gnocchetti favolosi...
E non avete mai avanzato del pane?! Io si, ci faccio il pangrattato, magari lo uso anche per ammorbidire polpette e polpettoni, ma se volete farci una torta fantastica, beh…eccola qui!
Io vi ringrazio per avermi seguito fin qui, vi saluto augurandovi un sereno fine settimana.
Vi mando un enorme abbraccio e alla prossima idea pasticciona 😉

You may also like

14 commenti

Elena Levati 19 Giugno 2019 - 23:36

La delizia della polpetta ❤❤

Rispondere
Simona Milani 20 Giugno 2019 - 16:49

eh sìììììì 😉

Rispondere
Susanna 16 Giugno 2019 - 15:27

Simo ma sei un vero portento! Che carine e che buone devono essere queste delicate polpettine!
Buona domenica Susanna

Rispondere
Simona Milani 16 Giugno 2019 - 15:56

Queste ti consiglio di provarle, ti piaceranno un sacco! Bacione amica mia <3

Rispondere
zia Consu 16 Giugno 2019 - 8:07

Davvero un’ottima idea Simo! Queste polpettine sono sane, golose e bellissime! Cosa chiedere di meglio??

Rispondere
Simona Milani 16 Giugno 2019 - 15:55

Sono sfiziose e…una tira l’altra!
E poi, se vogliamo guardare anche il riciclo degli ingredienti principali, beh, che dire: top!
Un baciotto cara

Rispondere
Le ricette di Claudia & Andre 14 Giugno 2019 - 22:36

In un modo o altro bisogna sempre riciclare e la tua proposta è molto gustosa, immagino una tiri l’altra ! Io in genere con i gambi preparo delle cremine per condire pasta, riso o da accompagnare anche la carne !

Rispondere
Simona Milani 15 Giugno 2019 - 21:13

Hai detto bene, sono proprio così….anche io coi gambi ci faccio i passati, a volte ho fatto anche gli gnocchetti 😉
Un abbraccio, buon we 🙂

Rispondere
Mile 14 Giugno 2019 - 12:31

La trovo una splendida idea sia per l’uso della parte più coriacea dei gambi sia gustosissima da offrire magari anche in forno 😉

Rispondere
Simona Milani 14 Giugno 2019 - 13:11

Infatti Mile, si possono cuocere tranquillamente in forno! Provale, sono sfiziose da matti 😉
Un caro saluto

Rispondere
Ivana 14 Giugno 2019 - 11:31

Fantasticaaaaa!!!
Allora: Bimby… ce l’ho…….friggitrice ad aria…. ce l’ho……., asparagi, dopo vado a fare la spesa e li compero.. domenica mi sa che queste polpette saranno il nostro pranzo, ma grazie cara e bella ragazza , ti abbraccio forte forte, mega baciottone

Rispondere
Simona Milani 14 Giugno 2019 - 13:12

Ma daiiii che meraviglia, tu sei la mia fan numero uno! Prova e poi fammi sapere 😉
Un mega abbraccio

Rispondere
saltandoinpadella 14 Giugno 2019 - 11:18

sai che sono una riciclatrice pazza, adoro queste ricette zero-waste. E poi oltre a riciclare hanno un’aria così sfiziosa.

Rispondere
Simona Milani 14 Giugno 2019 - 13:13

Adoro riciclare e, sei i risultati sono questi….lo adoro ancor di più! Un bacio grande

Rispondere

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.