Vellutata ai pomodori datterini

Buon martedì amici ed amiche, in questi giorni sono un po’ presa a riordinare alcuni armadi in casa ed approfitto di questi raptus per fare davvero una bella grossa pulizia, anche decluttering…sapete come si sta bene poi?!
Voi non potete capire…
Non potete nemmeno immaginare cosa son capace di immagazzinare io: ho un po’ la sindrome dell’accumulo, penso sempre che tutto mi possa servire prima o poi, finchè non arrivo ad un certo punto dove scatta la sindrome opposta: quella dello sbarazzo, quindi vabbè pensate alla rivoluzione che c’è in casa in questi giorni!
Però poi, alla fine di questa faticaccia si è così contenti e soddisfatti…ed anche stremati, fidatevi. Quando arrivo a sera, dopo aver passato una giornata a riordinare, selezionare e buttare…sono a pezzi.
Quando sono così stanca, mettermi ai fornelli mi costa davvero fatica (ebbene sì, anche io a volte non ho voglia di cucinare…) e una vellutata come quella che vi propongo oggi è davvero la soluzione perfetta per portare in tavola qualcosa di appetitoso, caldo e confortante senza troppa fatica.
I pomodori non sono di stagione (d’estate utilizzo quelli freschi e maturi!) e proprio per questo, in questo periodo, utilizzo una buona passata o sugo, di qualità: stavolta ho provato questo salsa ai datterini di Barilla che ho trovato nell’ultima Degustabox, davvero prelibato e ricco di sapore, ed abbiamo tutti gradito!



Ho arricchito questa morbida vellutata con dei crostini tostati, con delle rondelle di olive ed un pizzico di rosmarino secco…insieme ad un’insalata mista è una cena velocissima ed appagante: anche quando non si ha voglia oppure il tempo è poco, si riuscirà ad ottenere un primo piatto sfizioso.

Pensate che la ricettina arriva da un libro che praticamente ho in casa da sempre…è una raccolta di ricette al pomodoro, della collana voglia di cucinare di Giunti Demetra (che, credo non sia più nemmeno in commercio…), ed è davvero pieno di idee semplici e sfiziose, proprio come piacciono a me; ricette alla portata di tutti e questa vellutata arriva da lì.
Che dirvi?! Provatela e poi mi direte 😉


Print Recipe
Vellutata ai pomodori datterini
Una vellutata deliziosa e profumata, ricca di gusto, che vi coccolerà con la sua morbidezza
vellutata ai pomodori datterini
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 5 minuti
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Per la vellutata
Per servire
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 5 minuti
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Per la vellutata
Per servire
vellutata ai pomodori datterini
Istruzioni
  1. In una capace padella antiaderente mettere a rosolare lo scalogno tritato finemente insieme ad un poco d'olio extravergine; appena inizia a dorarsi, aggiungere la salsa di datterini, un goccio d'acqua e far insaporire per pochi minuti (regolando di sale se necessario) ed aggiungendo il rosmarino solo a fiamma spenta.
  2. Unire la bechamella (sotto nelle note vi metto il link della mia ricetta base che da anni faccio col Bimby, ma va bene anche quella acquistata già pronta se volete fare ancora più velocemente!) poi riaccendere la fiamma e scaldare il tutto, senza far però sobbollire.
  3. Versare in due ciotoline e servire la vellutata ben calda, arricchendo il piatto con crostini tostati e rondelle di olive verdi e nere
Recipe Notes

Qui la ricetta della mia bechamella

Durante la stagione estiva, potrete realizzare un sugo fresco cuocendo dei pomodori maturi dell'orto, datterini ma anche degli ottimi San Marzano o Perini

In stagione, sostituite il rosmarino con del buon basilico fresco o con qualche altra erba aromatica a piacere e di vostro gradimento

Condividi questa Ricetta

Insomma, come sempre possiamo definirla una ricetta non ricetta…però è buona e confortante, e a casa mia, le ricette così son sempre le più apprezzate.
Io vi lascio e procedo nelle mie pulizie di primavera…anche se ancora non è arrivata del tutto, io mi ci butto a capofitto, così da non farmi cogliere impreparata, ehehehe!
A presto, un abbraccio