Home in cucina con il tè Chia pudding al tè con mousse di cachi e topping croccante, per la rubrica “In cucina con il tè”

Chia pudding al tè con mousse di cachi e topping croccante, per la rubrica “In cucina con il tè”

di pensieriepasticci

Buon martedì amici, eccoci io e Gabriella tornate con l’appuntamento mensile “In cucina con il tè”, in collaborazione con Chà Tea Atelier, un appuntamento che sappiamo piacervi molto, per il quale anche riceviamo sempre molti commenti entusiastici e positivi, che ci fanno ogni volta venire voglia di rimetterci in gioco con impegno per trovare sempre nuove idee su come impiegare il tè in cucina.
Un po’ rattristate dalle uggiose giornate che qui a Milano ci stanno abbacchiando e non poco, abbiamo pensato di regalarvi una ventata di colore e di buonumore con questo dessert al cucchiaio, che in verità un vero e proprio dessert non è…si tratta di un Chia pudding, una sorta di budino ai semi di Chia, che è possibile preparare sia con un latte vegetale che con acqua o succo di frutta…e noi, ovviamente, indovinate un po’…. abbiamo utilizzato il tè!
…certo, perchè come sempre il è il protagonista assoluto in questa rubrica, ed ovviamente ogni volta vogliamo anche farvi scoprire una nuova miscela e come poterla impiegare.
Tornando al nostro pudding, abbiamo poi deciso di completarlo con una mousse di cachi, dolce e colorata, con un tocco di croccantezza dato dalla frutta secca che non guasta e che completa il tutto!
Ottimo, no?!

 

chia-pudding-con-mousse-di-cachi-e-topping-croccante-3-1835

 
Innanzitutto….conoscete i semini di Chia?! NO???
Bene, vi lascio in breve qualche notizia su di loro…questi semini derivano da una pianta chiamata Salvia Hispanica (pensate, già utilizzata ai tempi dagli aztechi che conoscevano i benefici di questi semi!); hanno delle proprietà incredibili, in quanto sono ricchi di vitamine ed acidi grassi essenziali, contengono calcio, ferro e potassio, inoltre hanno spiccate proprietà benefiche sull’apparato intestinale, combattendo ad esempio la stitichezza.
Vengono definiti un superfood, ovvero un “tuttofare”fra gli alimenti; i superfood si distinguono per una densità di nutrienti particolarmente elevata, che hanno un effetto positivo sul nostro benessere e la nostra salute.
Questi semini hanno poi un potere addensante molto elevato, quindi si prestano bene ad essere utilizzati anche in zuppe, salse e per l’appunto pudding o budini.
Il pudding si prepara mettendo in una tazza o in un bicchiere i semini di chia, e poi irrorandoli con il liquido che si desidera utilizzare, sia esso un latte vegetale, un succo di frutta una tisana o un tè; all’inizio i semini tenderanno a salire in superficie, quindi è sufficiente mescolare ben bene in modo da distribuirli nel liquido in modo omogeneo.
Bisogna poi lasciar riposare al fresco per alcune ore ( a volte anche tutta la notte; questi semini a contatto col liquido assumono un aspetto morbido e gelatinoso, proprio come un budino) poi decorare con frutta fresca a pezzi o in mousse, con semini o frutta secca tritata, insomma come la vostra fantasia vi suggerisce…e gustare.

Per questo delizioso dessert, io e Gabriella abbiamo pensato di utilizzare un tè molto pregiato, il RUHUNA OP1, di cui ora lei vi descriverà come sempre le caratteristiche.
Io l’ho trovato speciale anche da bere così in purezza, è un tè davvero ottimo, che consiglio anche per chi vuole bere una miscela davvero particolare e pregiata.

 

 

te-ruhuna-op1

 

chà tea atelier logo

 

Il RUHUNA OP1 è un tè dalle foglie tenere, scure, ben avvolte a spirale; viene coltivato a nord della regione di Ruhuna, in Sri Lanka, nella zona collinare di Deniyaya.

In tazza ha un colore rosso rubino; il suo aroma deciso e intenso ha conquistato i palati dei giudici del concorso “specialty tea championship” al World Tea Expo a Las Vegas.
Un tè perfetto per accompagnare le vostre colazioni e in abbinamento a cibi salati leggeri e ai dolci al cucchiaio.
 
Per la preparazione si consiglia:
acqua: 90°-95°
quantità: 2-3 grammi ogni 150 ml
tempo di infusione: 3’
 
 
 
te-ruhuna-op1-1
 
 
Print Recipe
Chia pudding al tè con mousse di cachi e topping croccante
un dessert insolito, sano e goloso
Tempo di preparazione 15 minutes
Tempo Passivo 60 minutes
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Tempo di preparazione 15 minutes
Tempo Passivo 60 minutes
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Istruzioni
  1. Lasciare intiepidire il tè, filtrare e mettere un attimo da parte. Mettere in ogni tazzina o bicchierino, un cucchiaio e mezzo di semini di Chia, versare sempre in ogni tazza 100 ml di tè tiepido, mezzo cucchiaino di miele e pian piano mescolare, in modo da amalgamare bene il tutto.
  2. Lasciar riposare in frigo per minimo un'ora, si può anche fare la sera per la colazione della mattina, (vedete voi come preferite).
  3. Poco prima di servire, mettere in un piccolo frullatore il caco pelato con alcune gocce di succo di limone ed un cucchiaino di miele, azionare e ridurre il tutto in mousse; distribuirla equamente in ogni bicchierino sopra al pudding, poi sbriciolare in superficie qualche noce pecan e aggiungere una spolverata di scaglie di mandorla leggermente tostate. Servire immediatamente.
Recipe Notes

Se preparate il chia pudding la sera per la mattina, ricordate di aggiungere la mousse (o l'eventuale frutta frullata o a pezzi) solo al momento di servire, in modo che resti fresca, soda e non si ossidi.

 
 
 
 chia-pudding-con-mousse-di-cachi-e-topping-croccante-1-1830
 
 
A mia figlia è piaciuto molto, ed anche io l’ho gradito.
Ogni tanto a colazione, sarebbe perfetto proprio per purificarci e partire con la giusta carica per affrontare la giornata…non lo pensate anche voi?!
Ora io e Gabriella vi salutiamo, non prima di avervi ricordato che lo Chà Tea Atelier si sta attrezzando per il Natale…tante bellissime idee regalo, confezioni speciali, nuove miscele, teiere ed oggetti bellissimi tutti legati al mondo del tè da regalare (ma anche da regalarvi, perchè no?!) vi aspettano…. 😉
Io qualche regalo per me e solo per me ho intenzione di concedermelo…pensateci anche voi!
Un abbraccio e alla prossima!
 
Simona
 

You may also like

34 commenti

Ivana 27 Novembre 2016 - 14:03

Che idee deliziose ci regali sempre…
Conosco i semi di chia, sono molto versatili, io faccio un budino senza usare alcun tipo fi farina,, solo il loro potere addensante ed è delizioso!!!
Brava Simo, ottimi spunti sempre…baciotto

Rispondere
pensieriepasticci 28 Novembre 2016 - 8:20

Ecco vedi, allora dai una dritta anche a me…spiegandomi come lo fai! Un bacione e buona giornata!

Rispondere
Francesca P. 25 Novembre 2016 - 12:21

Simo, quante volte ti ho detto che adoro l’angolo del tè che ci regali… beh, continuo a ripeterlo, ogni ricetta mi sembra sempre più invitante della precedente e adoro ogni oggetto dei set che prepari! Ci vorrebbe una stanza, in casa, solo dedicata al rito del tè, alle tazze, alle ciotoline e alle teiere, non credi? 🙂
I semi di chia li ho ma devo ancora provarli, tra tanti pudding questo è uno di quelli che mi ispira di più, perchè diverso e particolare!

Rispondere
pensieriepasticci 25 Novembre 2016 - 13:06

Grazie davvero amica cara! Anche io adoro il tè in tutte le sue sfumature, non ti nego che vado io stessa alla ricerca di chicche speciali e mando pure il maritozzo….questa teiera arriva direttamente dall’ultimo suo viaggio in Cina 😉 Ormai sa cosa deve portarmi, ahahahahahah
Prova il pudding, fa bene e comunque è molto particolare…
Ti abbraccio forte!

Rispondere
Silvia Brisi 23 Novembre 2016 - 22:01

Brava!! Una versione davvero originale del chia pudding!!
Un bacione!

Rispondere
pensieriepasticci 24 Novembre 2016 - 9:46

Grazie cara! Un bacione a te

Rispondere
Mimma e Marta 23 Novembre 2016 - 19:37

Adoriamo il Chia pudding! Che bella versione che hai preparato <3

Rispondere
pensieriepasticci 24 Novembre 2016 - 9:46

Grazie belle ragazze, detto da voi per me è un onore! Bacioni!

Rispondere
Angela 23 Novembre 2016 - 16:35

E io che non ho ancora provato questo famigerato chia pudding! Non pensavo fosse così facile da fare, in pratica i semini assorbono tutto il liquido 🙂 Mi piace un sacco e sono proprio curiosa di provare. Un bacione cara.

Rispondere
pensieriepasticci 23 Novembre 2016 - 18:41

Ah, Angela, lo sai che per me….è stata la prima volta?! Vai tranquilla, non sei la sola!
Esatto, i semini assorbono il liquido prendendo una consistenza morbida e gelatinosa 😉
Prova e poi dimmi!
Ti abbraccio

Rispondere
zia consu 23 Novembre 2016 - 15:09

Amo tantissimo il chia pudding e in estate era la mia merenda post allenamento preferita 🙂 Questa versione autunnale mi fa sbavare 😛 Bravissima Simo <3

Rispondere
pensieriepasticci 23 Novembre 2016 - 18:40

Io invece pensa un po’ non lo conoscevo e devo dire che è stata proprio una bella scoperta!
Certo, in estate deve essere sicuramente migliore, bello fresco e con tanta frutta magari a pezzettoni sopra….si vede che non amo l’inverno, vero?!
Un bacione e buona serata amica mia

Rispondere
Elisa Cecilia 23 Novembre 2016 - 15:00

Wow! Simo, buono, buonoooo, buonoooo! E’ il massimo che potevo dirti visto che…la vena poetica oggi se ne è andata….non so dove. Sto andando a cercarla. Un baciottone e buon pomeriggio. 🙂 Ciaoooo.!

Rispondere
pensieriepasticci 23 Novembre 2016 - 17:08

ahahaha niente poesia, va bene così…il tuo commento rende, eccome! Un baciotto cara e buon pomeriggio

Rispondere
Melania 23 Novembre 2016 - 11:57

Mi tocca provare i semi di chia. Li ho presi, ma stanno ancora in dispensa, e la tua idea mi pare ottima per cominciare. Buona settimana amica mia. ?

Rispondere
pensieriepasticci 23 Novembre 2016 - 13:15

Allora prova e poi fammi sapere… 😉 Un bacione stella!

Rispondere
Elena 22 Novembre 2016 - 23:46

Anche io ho scelto dal catalogo di una amica tea diversi da regalare per le feste…non vedo l’or che mi arrivino per incartarli;-)

Rispondere
pensieriepasticci 23 Novembre 2016 - 9:09

ottimo! Buona giornata

Rispondere
Mimma Morana 22 Novembre 2016 - 13:26

un’idea perfetta!!!! adoro i semi di chia e li ho usati con il latte di cocco!! questo dessert è una coccola per il palato e per il benessere del corpo!!! mitica mia cara!!!

Rispondere
pensieriepasticci 22 Novembre 2016 - 14:07

Io pensa, così fatti a pudding non li avevo mai provati…di solito li uso nello yogurt, nelle insalate, sul pane o crackers che faccio con la pasta madre…è stata una piacevolissima scoperta, sai?! Bacione grande!!!

Rispondere
Gunther 22 Novembre 2016 - 13:16

Un ottimo ricetta per adoperare la Chia, omega 3 vegetali, brava

Rispondere
pensieriepasticci 22 Novembre 2016 - 13:22

Grazie di cuore Gunther! Buonissima giornata a te

Rispondere
Alice 22 Novembre 2016 - 12:32

Deliziosa quella mousse di cachi! Posso venire a prendere il the da te?
baci
Alice

Rispondere
pensieriepasticci 22 Novembre 2016 - 12:33

Ma ti aspetto a braccia aperte mia cara! Quando vuoi! Un bacione grande

Rispondere
Ketty Valenti 22 Novembre 2016 - 11:09

Guarda è una preparazione che mi intriga molto, poi i semi chia non li ho ancora sperimentati ma li ho comprati giusto in questi giorni, mi piace molto questo utilizzo ma sai già che mi piace tutta la tua cucina e le tue idee. Un bacione Simo.?

Rispondere
pensieriepasticci 22 Novembre 2016 - 12:22

Grazie amica mia, per me era la prima volta in effetti. Tendenzialmente io non amo troppo le cose gelatinose, ma nell’insieme tutto era molto buono!
Bacione a te <3

Rispondere
delizia divina 22 Novembre 2016 - 11:02

che bella ricetta!!!

Rispondere
pensieriepasticci 22 Novembre 2016 - 12:21

Grazie di cuore!

Rispondere
manu 22 Novembre 2016 - 9:52

Bella l’idea della mousse di cachi!!!
Da provare.
Alla prossima

Rispondere
pensieriepasticci 22 Novembre 2016 - 12:21

Se la provi poi fammi sapere….ciaoo!

Rispondere
Susanna 22 Novembre 2016 - 9:43

Benissimo cara Simo, ho iniziato a procurarmi i cachi colti dall’albero in campagna e messi a maturare con il sistema che mi hanno insegnato i vecchietti di qui: busta nera ed una mela insieme a questi frutti.
Poi procederò con la mousse che mi incuriosisce.
Un grande abbraccio, a presto!
Susanna

Rispondere
pensieriepasticci 22 Novembre 2016 - 12:24

Brava brava Susanna! Anche io usavo quel sistema quando avevamo ancora l’albero di cachi in cortile, anni fa…
Provala se vuoi, è una semplice purea dolce ma molto golosa…
Un abbraccio grande anche a te e buona giornata…qui piove ancora uffi!

Rispondere
Andreea 22 Novembre 2016 - 9:41

Direi che questi bicchieri sono molto invitanti, immagino che buon gusto ! Felice giornata !

Rispondere
pensieriepasticci 22 Novembre 2016 - 12:24

Felice giornata a te e grazie cara!

Rispondere

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.