in cucina con il tè/ Senza categoria

In cucina con il tè: Febbraio, tempo di morbide e calde vellutate

image_pdfimage_print
 

 

Febbraio, mese freddo e quest’anno anche particolarmente umido…le piogge sono state copiose, lunghe, interminabili…le giornate cupe, tristi, uggiose, hanno intristito e non poco.
La voglia di tornare a casa dopo una giornata di lavoro, (magari dopo aver passato delle ore in macchina o aver dovuto affrontare il capufficio impaziente, poi il traffico, i mezzi pubblici con ombrello, impermeabile e quant’altro!), è tanta…
…certo ci si sente distrutti, e appena varcata la porta di casa, ecco che ci viene la voglia di rilassarci, magari preparandoci un bel bagno caldo, accendendoci una candela profumata, sentendo della buona musica e coccolandoci con qualcosa di caldo e confortante da mangiare e da bere.

Una buona tazza di tè fumante, certo ci sta perfettamente…e anche un piatto caldo, morbido, che profuma di buono; idea….perchè non prepararci una bella vellutata vegetale? 
Ed una mousse di frutta delicatamente speziata e soave, perfetta anche per una merenda o per uno spuntino goloso?
Perfetto direi!

Queste sono le proposte che io e Gabriella dello Chà Tea Atelier di Milano, abbiamo pensato per voi, proprio per far fronte a questo desiderio di coccole golose.

Due vellutate semplici da realizzare, una salata ed una dolce, dove il tè è un ingrediente essenziale e caratterizzante, dando quel tocco in più alla loro bontà.

 

 

 

Gabriella come sempre ora vi spiegherà quali tè abbiamo utilizzato e le loro qualità.
Tè che potrete acquistare nel suo negozio ma anche on line...solo con un clic, comodamente seduti in poltrona, sfidando le intemperie meteorologiche! Anche questo è relax, no?!

 

chà logo definit

 

 

Per la vellutata ai topinambur, profumata al tè, abbiamo pensato di utilizzare il Keemun.

E’ un famoso tè rosso della contea Qimen, nella regione cinese Anhui. Per molto tempo è stato considerato il miglior tè rosso cinese.

Questo tè è robusto con un liquore molto aromatico, un profumo sottile d’orchidea e di cioccolato. 

E’ sicuramente Sua Maestà il Tè. A proposito di Sua Maestà: i ben informati lo reputano il tè preferito a Buckingham Palace per celebrare il compleanno della Regina d’Inghilterra.
 
Per la preparazione si consiglia:
acqua : 90°
quantità: 3 grammi ogni 150 ml
tempo di infusione: 3’
 
Invece per la mousse di pera, il tè utilizzato è L’Ombra del vento.

E’ una miscela morbida e intrigante di tè nero di Ceylon e India, pezzi di cacao, di peperoncino, di cioccolato bianco e pepe rosa; cioccolato e peperoncino, un abbinamento un tempo inedito e ora quasi un classico, in cui le note del cioccolato sono naturalmente esaltate dal piccante della spezia.  Un tè avvolgente e corroborante, da gustare in ogni momento della giornata, piacevolmente in compagnia.

Per la preparazione del tè caldo si consiglia:
acqua a 90-95°
quantità: 2-3 grammi ogni 150 ml
tempo di infusione: 3’
 
 
 
 
 
 Vellutata di topinambur, tè Keemun e crostini
 
Ingredienti per due persone
300 g di topinambur
100 ml panna da cucina fresca
sale e pepe nero macinato al momento
olio extravergine d’oliva q.b
250 ml tè keemun preparato con le dosi sopra riportate
Crostini di pane tostato
mezzo chucchiaino di tè per spolverizzare la superficie
 
Preparazione:
In una capace padella antiaderente mettere un filo d’olio e i topinambur, ben puliti e senza buccia, affettati sottilissimamente con una mandolina. Rosolare un pò, salare e pepare; continuare la cottura a fuoco vivace per circa una decina di minuti.
Preparare un tè nelle dosi sopra descritte con acqua naturale e Keemun, lasciandolo in infusione per il tempo necessario, e filtrare.
Togliere i topinambur dalla padella e metterli in una pentola con la panna e circa 200 ml di tè; accendere il fuoco e portare ad ebollizione, sempre mescolando con un cucchiaio di legno. 
A questo punto abbassare la fiamma e proseguire la cottura per un quarto d’ora circa; se dovesse asciugarsi troppo unire il tè rimasto.
Spegnere il fuoco, frullare col frullatore ad immersione in modo da ottenere una bella vellutata densa e morbida.
Versare in tazze da consommè, o in piccole zuppiere (come la mia) e servire con dei crostini di pane tostato e una spolverata di foglie sbriciolate di tè Keemun.Delicata e squisita…..

 

 

Ovviamente accompagnata da un fumante tè Keemun in tazza…assolutamente perfetta!

 

 

Mousse di pere al té Ombra del vento profumata al pepe rosa

Ingredienti per due piccole ciotoline oppure una grande da macedonia

250 ml (una tazza) di tè Ombra del vento, preparato con le dosi sopra riportate
1 cucchiaio di zucchero di canna demerara
1 cucchiaio di zucchero bianco semolato
succo di mezzo limone
4-5 bacche di pepe rosa
2 belle pere mature

Preparazione:
Sbucciare e detorsolare le pere, farle a tocchetti piccolissimi e metterle in un padellino insieme agli zuccheri, il succo del limone e il tè, già preparato e filtrato in precedenza.
Accendere il fornello e cuocere portando il composto ad ebollizione; a questo punto abbassare la fiamma, aggiungere le bacche di pepe rosa e continuare la cottura a fuoco medio, mescolando spesso per non fare attaccare il tutto, per circa un quarto d’ora.
A questo punto il tè dovrebbe essersi un pò ristretto, formando con lo zucchero uno sciroppo morbido e la frutta creare una delicata purea.
Per rendere la mousse ancora più perfetta, passare il tutto al frullatore ad immersione: attenzione, o ho lasciato le bacche di pepe, però nulla vi vieta di toglierle se non vi va o se dovesse essere mangiata da bambini. 
Servire decorata da gocce o scaglie di cioccolato bianco e da una spolverata di cacao amaro.

Assolutamente deliziosa!

 

 
 
Il tè si beve per dimenticare il frastuono del mondo
 
T’ien Yiheng
 

Che ne dite, quindi?!
Vi sono piaciute le nostre proposte?

Anche questo mese abbiamo voluto rendere questo appuntamento accattivante proponendovi queste nostre idee…. due vellutate deliziose, sia nella versione dolce che salata, che vogliono proprio essere una coccola piacevole e rassicurante, come un abbraccio proprio per tutti, ma tutti voi!

A presto e buon inizio settimana

 

You Might Also Like

27 Comments

  • Reply
    Clara pasticcia
    26 Febbraio 2014 at 12:11

    ….senza parole. Che bellissime foto, che splendida rubrica e che proposte spettacolari. MA come ti vengono?! Davvero una meraviglia e non solo per febbraio!!
    un carissimo e grandissimo abbraccio

  • Reply
    Clara pasticcia
    26 Febbraio 2014 at 12:10

    ….senza parole. Che bellissime foto, che splendida rubrica e che proposte spettacolari. MA come ti vengono?! Davvero una meraviglia e non solo per febbraio!!
    un carissimo e grandissimo abbraccio

  • Reply
    Clara pasticcia
    26 Febbraio 2014 at 12:10

    ….senza parole. Che bellissime foto, che splendida rubrica e che proposte spettacolari. MA come ti vengono?! Davvero una meraviglia e non solo per febbraio!!
    un carissimo e grandissimo abbraccio

  • Reply
    Daniela
    25 Febbraio 2014 at 21:16

    Se mi sono piaciute le tue proposte? Ma certo che sì, devono anche essere molto profumate 🙂
    Bravissima. Un bacio

  • Reply
    Ketty Valenti
    25 Febbraio 2014 at 19:34

    Mi piace quest'idea di accoppiare le due cose,così la coccola è di sicuro completa e garantita.Bellissimo come sempre ed elegante questo momento.
    Z&C

  • Reply
    Maddalena Laschi
    25 Febbraio 2014 at 16:19

    oh si Simo, come vorrei entrare nel tuo post e fare tutte le cose che hai descritto, compreso prepararmi questa deliziosa zuppa…quest'inverno è stato davvero difficile, ma adesso mi godo queste giornate di sole, almeno per ora e il tuo comfort food davvero invitante…tanti baci
    maddy

  • Reply
    Anna Luisa e Fabio
    25 Febbraio 2014 at 16:08

    Trovo davvero molto interessanti entrambe le ricette per questo uso non solito del té che veramente apre un mondo alle sperimentazioni. Certo, di base bisogna avere una certa conoscenza delle diverse tipologie o il giusto consiglio di chi ce lo vende.

    Fabio

  • Reply
    Ros Mj
    25 Febbraio 2014 at 12:58

    Amica mia, certo che tu e Gabriella siete un duo incredibile!! Pericolosissime ;-)!! Mi sono letta un paio di post che avevo in arretrato. Belle letture che vorrei condividere. Ho il kindle che si sta impolverando… Un bacione, tesoro

  • Reply
    Antonella
    25 Febbraio 2014 at 12:38

    Ciao Simo, ma che belle ricette. Mi attira particolarmente la vellutata di topinambur non avrei mai pensato di poter utilizzare il tè in una preparazione così. Un'idea bellissima! Grazie e ciao.
    P.S: scusa ho cancellato il precedente commento perchè..non capivo nemmeno io cosa avevo scritto, troppi errori!

  • Reply
    l'albero della carambola
    25 Febbraio 2014 at 12:02

    Piatto chic e molto allettante. anche noi abbiamo provato una crema di indivia al té affumicato e castagne…come mi piacciono queste ricettine…
    baci e complimenti
    simo

  • Reply
    Serena
    25 Febbraio 2014 at 8:34

    La vellutata di topinambur a base di the è geniale e credo passerebbe anche la censura casalinga, se taccio su questa piccola licenza poetica.
    Da rifare quanto prima, soprattutto perché le temperature si stanno alzando (ieri sera ho fatto l'insalata di pasta!!!!)

  • Reply
    marifra79
    24 Febbraio 2014 at 21:06

    Splendide ricette, mi davvero troppo questa rubrica!! Un abbraccio Simo

  • Reply
    Enrica - Vado...in CUCINA
    24 Febbraio 2014 at 20:36

    Simona due vellutate strepitose, l'idea del te come base di quella di topinambur mi incuriosisce moltissimo un abbraccio

  • Reply
    Aria
    24 Febbraio 2014 at 20:30

    Questa è la mia rubrica preferita Simo, le vostre proposte sono sempre eccezionali!!!!

  • Reply
    Kappa in cucina
    24 Febbraio 2014 at 18:01

    Proposte maGNIFICHE!! GNAMMY! favoloso!!! buona serata!!

  • Reply
    Simona Roncaletti
    24 Febbraio 2014 at 17:48

    Simo questa sarebbe la mia cena perfetta!!!!!:) Che proposte intriganti….bravissima!!!!!! Un bacione cara!

  • Reply
    elenuccia
    24 Febbraio 2014 at 17:03

    Mi e' bastato leggere il nome del the' "ombra del vento" per rimanere stregata da questa ricetta. Sembra quasi magica

  • Reply
    Luisa
    24 Febbraio 2014 at 16:06

    Mamma che deliziose golosità che hai preparato. Sono davvero perfete in questo frebbraio uggioso che pe fortuna ci sta lasciando sperando che marzo sia migliore buona settimana Luisa

  • Reply
    Fr@
    24 Febbraio 2014 at 14:48

    "Mousse di pere al té Ombra del vento profumata al pepe rosa"
    Già il titolo è tutto un programma o meglio una poesia.
    Deve essere meraviglioso.

  • Reply
    Mamilu
    24 Febbraio 2014 at 14:19

    Che deliziose prelibatezze vengono fuori con questi the speciali! Prima o poi devo fare un giretto in qst atelier e non solo on line ;)!!! Ciao ciao luisa

  • Reply
    Dolci a gogo
    24 Febbraio 2014 at 13:42

    Vellutata e mousse…cosa scegliere??Amica mia io mangerei moooolto volentieri entrambe soprattutto in questo periodo che il freddo è tornato e mai come febbraio ho bisogno di piatti confort food come questi!!Un bacione grande cara

  • Reply
    Valentina
    24 Febbraio 2014 at 11:44

    io adoro il topinambur, qui non c'e ma trovo che la crema di questo sia la migliore in assoluto!

  • Reply
    Ely Valsecchi
    24 Febbraio 2014 at 11:36

    Spettacolo!!!! Due proposte deliziose come questa rubrica che ogni volta mi conquista!!!!!! Grande Simo! Baci

  • Reply
    Claudia
    24 Febbraio 2014 at 10:04

    E' vero.. quando lavoravo mi sentivo proprio così alla fine della giornata.. di più quando la giornata era fredda e piovosa.. Quest'anno abbiamo avuto un NON inverno.. fatto di piogge ed umidità.. che strano!!! Ottime le due proposte tra dolce e salato non saprei che scegliere.. ma si.. le pappo entrambe!!! baci e buon lunedì 😉

  • Reply
    Michela Sassi
    24 Febbraio 2014 at 9:52

    La penso anch'io come te… le vellutate sono un toccasana… riscaldano e ti coccolano dopo una brutta giornata… Il tocco del té mi piace molto!
    brava Simo!

  • Reply
    Alessandra Gio
    24 Febbraio 2014 at 9:39

    Simona, veramente due coccole pazzesche!! Mi piacciono tanto le cremine di verdura, e i topinambour si prestano, con la loro dolcezza carciofosa…e pure quelle di frutta, piccola coccola dopo pasto! Ma qui il té dà un tocco di gran classe, me lo immagino già!!

  • Reply
    CONTROTUTTI
    24 Febbraio 2014 at 9:38

    come convincere andrea a provare una vellutata???magari gli mosto il tuo post ^_^

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.