pasticci dolci

Frittelle di fiori di sambuco

image_pdfimage_print
 
 
 
 
Ebbene si, la Simo si è lanciata in sperimentazioni mooolto originali…la frittura di fiori!
Si, avete capito bene…fiori!
 
Mio papà e mia mamma sono abili raccoglitori di erbe di prato e fiori…peccato che ultimamente delle prime non si trovi più nulla, essendo qua da me i prati quasi spariti…e per quanto riguarda i fiori, bisogna stare attenti all’inquinamento…di piante di sambuco e di acacia ce ne sono parecchie, ma magari si trovano a ridosso di una strada estremamente battuta…no, no, non mi arrischio ad utilizzarle….mica voglio avvelenarmi, neè?!
 
Senonchè, il genitore decide di andare con la bici a fare un giro in un bosco non molto distante dal nostro ridente paesello…un boschetto, a detta sua, davvero non inquinato  e ricco di piante fiorite da fare proprio al caso nostro….ma bene!
…caro papà, non posso che essere contenta di questa tua gitarella fuoriporta…infatti ci ho guadagnato un bel sacchetto pieno di ombrellini di sambuco e vari grappoli di fiori di acacia!
 
Felice bottino…mia figlia però li vede e sentenzia: io l’acacia non la mangio!
Eccola qua…siamo alle solite…in effetti però, anche a me questi fiorellini facevano un pò impressione…vabbè, ripieghiamo sul sambuco…
 
 
Ho pulito ben bene i rizomi ad ombrello, li ho fatti asciugare su un panno ed ho staccato tutti i fiorellini delicati ed impalpabili in una ciotola.
Ho preso una busta di preparato per frittura e pastella della Molino Rossetto, ho aggiunto dell’acqua frizzante e due cucchiai scarsi di zucchero semolato…con una frusta a mano ho creato una bella pastella densa e morbida al punto giusto…e ci ho tuffato tutti i fiorellini, amalgamando bene.
A parte in una casseruola per friggere, ho messo abbondante olio di arachidi (che trovo adatto alla frittura!) e una volta raggiunta la giusta gradazione di calore, ci ho tuffato la pastella a cucchiaiate, come per fare delle normali frittelle…
Ho fritto ben bene da entrambi i lati e poi con un mestolo forato, ho scolato e deposto su carta assorbente da cucina per togliere tutto l’olio in eccesso.
Ho servito tiepide spolverizzate di zucchero a velo…
Beh, credetemi una golosità davvero ghiotta!
 
 
 
Piatti ed accessori per la tavola WALD Domus Vivendi- linea impronte verde
 
 
 
…si lo so…in effetti i fritti non sono molto sani e con la mia dieta non ci vanno troppo d’accordo, ma…ogni tanto uno strappettino alla regola si può anche fare…che ne dite?
 
Ho poi deciso di provare anche i fiori d’acacia pastellati allo stesso modo…non mi hanno fatto impazzire, devo dire che questi di sambuco avevano un saporino davvero particolare.
Spero proprio che mio papà faccia al più presto un’altra capatina in quel boschetto di sua conoscenza….basta fritti, vorrei provare qualcosa di diverso sempre col sambuco, magari dei biscotti o un dolce…chissà!
 
Con questa ricetta mi piacerebbe partecipare al contest di Gustoshop “Gustoshop in fiore”

Partecipate numerosi….

A questo punto vi saluto, auguro una buona giornata a tutti…la mia oggi sarà dedicata alle pulizie di casa.
Il giovedì ribalto tutto…eheheheh…qualcuno vuole venire ad aiutarmi?
 

You Might Also Like

38 Comments

  • Reply
    FeDe-AglioOlioePeperoncino
    11 Maggio 2011 at 19:18

    che bella pastella croccante!! non avevo mai pensato al sambuco in frittella. conosco un bel posticino dove crescono sambuchi… 🙂 proverò!!!

  • Reply
    Anto:o)
    6 Maggio 2011 at 19:57

    Ho appena letto una ricetta per fare i fiori di acacia fritti sul blog di Gaia ed ora trovo le frittelle di fiori di sambuco da te….mi avete fatto venire la curiosità di assaggiarli!!! ;o))

    Un bacione e buon week end
    Anto:o)

  • Reply
    giovanna
    6 Maggio 2011 at 19:00

    con i fiori di acacia, frittelle, con i fiori di sambuco, da noi a Como, è tradizione fare una torta con anche farina di mais. E' la passione di mio marito.

  • Reply
    soleluna
    6 Maggio 2011 at 13:24

    Felice weekend un abbraccio Luisa

  • Reply
    Aria
    6 Maggio 2011 at 12:05

    che bella ricetta Simo, non conoscevo assolutamente questi fiori! brava come sempre…e davvero originale! buon week end, un abbraccio!

  • Reply
    Little
    6 Maggio 2011 at 11:00

    Yummy!!! Io sono un'appassionata delle frittele con il fiore del glicine, antica ricetta che si fa a Sorrento.
    …mi hai fatto venire voglia ora del sambuco, grazie Simo!!

  • Reply
    Nefertari
    5 Maggio 2011 at 20:39

    Che chiccheria…e che lavoro certosino hai fatto con quei fiori!
    Complimenti!
    Mariagrazia

  • Reply
    i dolci di laura
    5 Maggio 2011 at 19:04

    ne avevo sentito parlare, ma non ho mai assaggiati ne cucinati! bravissima

  • Reply
    Federica
    5 Maggio 2011 at 18:23

    che belle..e devono essere buonissime!complimenti!

  • Reply
    lerocherhotel
    5 Maggio 2011 at 18:17

    Che meraviglia! Queste frittelle sanno di pomeriggi spensierati ed infanzia felice.

  • Reply
    lerocherhotel
    5 Maggio 2011 at 18:16

    Che meraviglia! Queste frittelle sanno di pomeriggi spensierati ed infanzia felice.

  • Reply
    viola
    5 Maggio 2011 at 16:54

    ciao simo, siamo assolutamente in sintonia. Domani le faccio anch'io 😉
    I fiori li ho in giardino e non posso fare finta di niente anche se anch'io il fritto lo eviterei, ma ogni tanto si può!
    Sono favolose queste frittelle. Brava!
    Un bacione

  • Reply
    valeria
    5 Maggio 2011 at 16:44

    che con l'acacia si facesse un ottimo miele lo so perchè il mio futuro maritino è apiculture,ma non sapevo che si potesse cucinare!Brava!!anche se non so se avrei il coraggio di mangiarla mi fa un pò srano ehehe…

  • Reply
    riccioli di cioccolato
    5 Maggio 2011 at 13:58

    Frittelle di fiori????
    Ma sei incredibile, posso chiederti che sapore hanno?? sono proprio curiosa.

  • Reply
    Marilì di Gustoshop
    5 Maggio 2011 at 13:34

    Io utilizzo le bacche per fare una composta per formaggi, di sapore molto particolare, ma ora mi hai tanto incuriosita con i fiori !
    Grazie per aver partecipato al concorso e… se te ne viene un'altra di ricettina "primaverile", spara pure 🙂
    Ciao !
    Marilì

  • Reply
    Blueberry
    5 Maggio 2011 at 12:39

    non solo originali, gustose e molto delicate nello stesso tempo, che chic 😉

  • Reply
    Nel cuore dei sapori
    5 Maggio 2011 at 12:13

    Wow che bella ricettuzza ,molto originale!Complimenti e buone pulizie 🙂

  • Reply
    Ely
    5 Maggio 2011 at 11:15

    io invece le mangiavo sempre il mio papy raccoglieva e la mia mamy friggeva ma quanto erano buone…. a trovarne non inquinati di fiori ci potrei pensare…. che splendida bontà! baci cara!

  • Reply
    Giovanna
    5 Maggio 2011 at 10:55

    Si, si lo strappetto ogni tanto non solo sipuò, ma si deve fare!
    A me piace molto cucinare con i fiori, solo che a Milano, fiori non trattati, lontano da strade trafficate, dove li trovo?
    H deciso, vengo da te e porto un bel tè verde.
    Con i fiori di sambuco ci sta benissimo.

    Baci Giovanna

  • Reply
    Alessandra
    5 Maggio 2011 at 10:46

    Che buone! Che voglia!!!!

    Ciao
    A.

  • Reply
    Lilly
    5 Maggio 2011 at 10:26

    Ciao Simo!Mi hai teleportato nel pasato.Mia mamma faceva i fiori di sambucco in pastella, anche i fiori di acacia!

  • Reply
    terry
    5 Maggio 2011 at 9:39

    Io amo anche quelle con l'acacia… io le frittelle le feci l'anno scorso, quest'anno spero di aver tempo di raccoglierli e poi di far qualcosina con questi profumatissimi fiori!
    un bacio

  • Reply
    pensieriepasticci
    5 Maggio 2011 at 9:38

    Grazie a tutti….
    Imma, grazie ho subito provveduto!
    Onde: i fiori d'acacia a me non sono tanto piaciuti, ma è puramente un gusto personale, so che parecchie persone li adorano…mia mamma per esempio li ha preferiti al sambuco…
    Patrizia, grazie…a me questa nuova veste piace, mi dà un'idea di freschezza…
    Un abbraccio a tutte e buona mattinata!

  • Reply
    Stefania
    5 Maggio 2011 at 9:32

    Simo questo è la primavera…. che mi vado a cercare i fiori di sambuco per fare queste belle frittelle ciao

  • Reply
    dolci a ...gogo!!!
    5 Maggio 2011 at 7:56

    No simo che belle le frittelle di sanbuco…..spettacolari e sai tesò c'è un contest di gustoshop che richiede proprio ricette come questa con i fiori,se vai nel mio blog nel post precedente trovi il link!!Baci Imma

  • Reply
    Vale
    5 Maggio 2011 at 7:51

    ma dai!!! questa mi mancava proprio! però devo dire che la trovo una cosa geniale, quella di friggere i fiori… ci devo assolutamente provare!

  • Reply
    Onde99
    5 Maggio 2011 at 7:44

    Mi hai fatto venire in mente le bellissime acacie che ci sono al Cimone e che ogni volta guardo pensando che potrei raccogliere i fiori e fare le frittelle… ma se mi dici che non sono granché cercherò, invece, di trovare il sambuco (se lo riconosco)

  • Reply
    Manuela e Silvia
    5 Maggio 2011 at 7:32

    Ma sono stranissime queste frittelline! neppur enoi abbiamo mai visto questi fiori prima d'ora..ci danno l'idea di qualcosa di profumato e ricercato!
    ottimo esperimento!!
    baci baci

  • Reply
    Al Cuoco!
    5 Maggio 2011 at 7:26

    ciao! ma sai che credo di non aver mai visto i fiori di sambuco?!
    aah.. ora aizzo la mamma per il fritto che io sono negata!! :))

  • Reply
    Patrizia
    5 Maggio 2011 at 7:24

    Mi sono dimenticata….carino il nuovo vestitino del blog!!!Baciooooo!!!

  • Reply
    Patrizia
    5 Maggio 2011 at 7:23

    Simo cara…ma tu sei un pozzo di idee??? Ma come ti vengono in mente certe cose, sei proprio geniale!!! Non mi sarebbe mai venuto in mente di friggere dei fiori e poi lo avrei dovuto fare di nascosto perche' altrimenti nessuno avrebbe voluto assaggiarli!!! Inoltre abitando a Roma non ho la fortuna di trovare queste meraviglie della natura a portata di mano…tutt'al più posso friggere delle comuni foglie di salvia del mio balcone!! Sei stata bravissima e questa ricettina mi è proprio piaciuta…Un bacione e buona giornata, anzi buone pulizie!!!

  • Reply
    elenuccia
    5 Maggio 2011 at 7:21

    Non sapevo che i fiori di sambuco si potessero usare i cucina. C'è un albero di sambuco al parco dove vado a correre…domani mi porto dietro una sportina 😉
    e poi due frittelline non hanno mai ucciso nessuno ^__^

  • Reply
    Tania
    5 Maggio 2011 at 7:17

    Buongiorno! E' un fiorire di frittelle in questi giorni! Non le ho mai fatte e mai mangiate ma devo rimediare!

  • Reply
    Zucchero e Farina
    5 Maggio 2011 at 6:49

    mai assaggiati 🙁 ma mi sembrano proprio deliziosi! bacio

  • Reply
    titty
    5 Maggio 2011 at 6:26

    Non ho mai provato i fiori di sambuco, chissà se li trovo in giro, bella idea!

  • Reply
    soleluna
    5 Maggio 2011 at 6:19

    Simo lo sai che non li ho mai mangiati? In casa mia nessuno conosce le erbe di campo, ed ora con tutto sto inquinamento non ci penso proprio a imparare a conoscerle….ma se le trovi sicure una strappo alla dieta si può fare ne sono certa ciao Luisa

  • Reply
    Francesca
    5 Maggio 2011 at 6:15

    Simo, io le adoro!!!!!!!!! coi fiori di acacia me le faceva sempre ma nonna :-(( Un bacio grande

  • Reply
    Federica
    5 Maggio 2011 at 6:06

    Tra acacia e sambuco i fiori in cucina mi stanno incuriosendo e tentando sempre di più. Devono essere deliziose queste frittelline. Un bacione

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.