Home pasticci salati - secondi Costine di maiale al vino con arancia ed anice stellato, in slow cooker

Costine di maiale al vino con arancia ed anice stellato, in slow cooker

di Simona Milani
costine di maiale al vino arancia ed anice stellato

Le Costine di maiale al vino con arancia ed anice stellato, sono cotte in slow cooker, rimanendo così tenere, succulente e molto profumate!

Dopo la parentesi del caldo africano, la voglia di cucinare torna a far capolino, e con essa anche quella di mangiare, ehehehe 😉
In questa estate pesantissima a volte mi son fatta forza ed ho imbastito per i miei cari fior di pranzetti e cenette, magari con un piccolo aiutino…
Beh, se posso farmi aiutare da qualche strumento favoloso in cucina, perchè non devo approfittarne?!
Già qui avevo raccontato di come la mia fantastica pentola Multicooker Good to Go di Russell Hobbs mi aveva aiutato, nonostante la calura a cuocere una cenetta coi fiocchi… 😉
Anche stavolta l’ho messa al lavoro per proporre un’altra ricetta di carne ed ho pensato di cuocere delle costine di maiale.
Inizialmente pensavo di farle alla griglia, ma poi mi è balenata l’idea di servirle in un modo un po’ diverso dal solito, e così…eccomi qui!
Come sempre ho impostato il tutto e poi sono andata a svolgere le mie solite mille faccende in casa….
Il bello di questa pentola è che te la puoi dimenticare, lei una volta impostata fa tutto da sola e tu, senza nessunissima fatica, ti ritrovi con la cena pronta e puoi solo sederti a degustarla!
Direi che non è affatto male, vero?!

costine di maiale al vino arancia ed anice stellato

Che dire?!
L’importante è marinare le costine per un po’, in modo da renderle ben morbide e profumate, poi la pentola e la lunga cottura faranno il resto…
Il mio segreto sta nell’immergere le costine prima della marinatura per un paio di minuti in acqua bollente, in modo da far perdere un po’ del loro grasso; poi le metto a marinare e successivamente le cuocio.
Forse sarà un metodo che ai più potrà anche non piacere, o farà sbarrare gli occhi a cuochi provetti, ma io mi sono abituata a fare così e devo dire che le trovo molto più digeribili!
L’anice stellato poi regala un profumo ineguagliabile; certo, deve piacere, ma trovo che con gli agrumi e la carne di maiale, ci stia alla grandissima.

costine di maiale al vino arancia ed anice stellato

Costine di maiale al vino con arancia ed anice stellato, in slow cooker

Simona Milani
Le Costine di maiale al vino con arancia ed anice stellato, sono cotte in slow cooker, rimanendo così tenere, succulente e molto profumate!
Preparazione 20 min
Cottura 4 h
tempo di marinatura 1 h
Portata Portata principale, secondo piatto
Cucina a base di carne, facile, Mediterranea, slow cooker
Porzioni 4 persone

Equipment

  • multicooker Good to Go – slow cooker

Ingredienti
  

  • 750 g costine di maiale magre
  • 180 ml vino rosè
  • 60 ml succo di arancia
  • 4 bacche anice stellato
  • q.b sale e pepe nero
  • q.b olio extravergine d'oliva

Istruzioni
 

  • Far bollire una grande pentola con acqua naturale e tuffarci le costine ben lavate, lasciandole immerse nel bollore per circa 2-3 minuti (vedrete che perderanno un bel po' di grasso).
    Scolarle, asciugarle e metterle in una teglia capiente.
  • Irrorarle con un goccio d'olio extravergine, salarle e peparle, poi massaggiarle per bene; versarci sopra il vino rosè, il succo d'arancia e rotolarle un poco in modo da bagnarle tutte con la marinata; aggiungere le bacche di anice stellato e coprire con pellicola alimentare.
    Mettere in frigo per un'ora, ogni tanto rigirando le costine in modo che rimangano immerse nel liquido un po' su tutti i lati.
  • Una volta trascorso questo tempo, prendere la pentola Multicooker Good to go, versarci all'interno un goccio d'olio e accendere con la funzione rosolatura; adagiarci all'interno le costine senza la marinata e far rosolare su tutti i lati vivacemente per alcuni minuti.
    Una volta ben rosolata la carne, versare sopra la marinata ed impostare la funzione Slow Cooker di 4 ore; mettere il coperchio e lasciar cuocere per il tempo necessario, ogni tanto magari girandola un poco e verificando che non manchi liquido (nel caso aggiungere ancora un goccio di vino).
  • Trascorso questo tempo, le costine saranno ben cotte e morbide (ci si accorgerà perchè la carne si staccherà delicatamente dall'osso), quindi spegnere la pentola o eventualmente lasciare in caldo con l'apposita funzione, sino al momento di servire.
    Queste costine sono ottime accompagnate da patate arrosto o da un buon purè.

Note

  • Se non avete questa pentola fantastica, potete cuocere le costine anche in una normale casseruola dal fondo spesso. Prima fatele rosolare come sopra, poi versate la marinata, alzate la fiamma al massimo qualche minuto per far evaporare l’acool. Abbassate, mettete il coperchio e cuocete per un’oretta e mezza, finchè vedrete che la carne si staccherà dall’osso.
  • E’ possibile anche usare vino rosso (non molto corposo però) oppure bianco secco.
Keyword anice stellato, arancia, costine di maiale, slow cooker, vino
costine di maiale al vino arancia ed anice stellato

Beh, vi piacciono quindi le mie costine di maiale al vino arancia ed anice stellato?!
Tenerissime, si staccavano dall’osso; morbide e succulente, da sciogliersi in bocca.
Provatele!
E secondo me varrà la pena fare un pensierino su questa pentola…amanti delle lente cotture, sia di carni che di verdure, avrete trovato una fedele alleata in cucina che vi darà una grossa mano!
Io se fossi in voi, beh…un pensieruccio davvero ce lo farei.
Guardate queste ricette che ho fatto utilizzandola, oltre alle cosce di pollo di cui vi avevo parlato prima…
Questo spezzatino al limone, perfetto in tutte le stagioni;
o ancora queste seppioline in zimino, che delizia….
…o, se amate la cottura a vapore (la pentola fa anche quella, oh yessss) questi piccoli flan ai broccoli delicati e deliziosi!
Largo come sempre alla sperimentazione ed alla fantasia in cucina 😉

Comunque sia ora scappo e vi saluto, augurandovi una serena giornata, piena di cose belle e positive!
A prestissimo

simona

You may also like

4 commenti

Alexandra 11 Settembre 2022 - 9:34

Se la carne è dura possiamo cuocere le costine per più di 5 ore

Rispondere
Simona Milani 12 Settembre 2022 - 9:08

Buongiorno Alexandra, io ho utilizzato questa pentola Multicooker con funzione Slow cooker che permette di impostare due tipi di cottura lenta…una a sei ore e l’altra a 4 ore.
Io ho impostato quella di 4 e la carne è risultata tenerissima.
Ho provato in passato anche a cuocerle in pentola e mi ci è voluto meno tempo…però sì, se la carne è dura, è giusto aumentare i tempi di cottura, sempre a fiamma bassissima però.
Buona giornata 🙂

Rispondere
LaRicciaInCucina 8 Settembre 2022 - 10:38

5 stars
Non amo l’anice stellato ma in ogni caso assaggerei volentieri queste costine! L’ accostamento mi intriga molto.
Ti assicuro che le foto rendono assolutamente giustizia alla loro morbidezza! Sembrano sciogliersi in bocca come burro e staccarsi dall’ osso con un grissino! 😀
Un abbraccio

Rispondere
Simona Milani 10 Settembre 2022 - 11:13

Puoi sempre toglierlo e magari aggiungere della bacche di pepe rosa… 😉
Capisco che non a tutti può piacere!
Sulla morbidezza, ci hai preso in pieno, non dico mica bugie, eh 😉 ?!
baciotti

Rispondere

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.