Home pasticci salati - primi piatti Pasta cunscia alla comasca

Pasta cunscia alla comasca

di Simona Milani
pasta cunscia alla comasca

La pasta cunscia alla comasca è un ricchissimo piatto a base di pasta, patate e pomodoro, saporitissima e davvero semplice da fare

Questa rubrica per me è un po’ un tornare indietro coi ricordi alla mia infanzia, alle cose belle vissute con la mia amata nonna Gina e le tradizioni contadine con le quali sono cresciuta.
Se torno indietro, beh…quanti ricordi.
Le vacanze in montagna a Gignese, i pomeriggi d’inverno ad ascoltare i dischi, i giochi con le amiche del palazzo, le corse e le risate nei prati con la cara cugina Cristina, che ora è un angelo…
I pranzi con la nonna, io e lei sole solette perchè mamma e papà erano a lavorare; il suo indimenticabile risotto giallo resta sempre nella mia memoria e nel mio cuore.

Quando questo mese abbiamo deciso di affrontare il tema delle patate nel gruppo de “L’Italia nel piatto“, ecco che ho cercato di ripensare ai piatti che mangiavo realizzate con esse…
Primo fra tutti il mitico “ris e erborin” ovvero una minestra di riso e prezzemolo, molto spesso anche con patate a pezzetti.
Poi le patate prezzemolate o arrosto, per accompagnare tantissimi secondi piatti; il morbido e fumante purè, o ancora gli gnocchi conditi col sugo di salsiccia..
La Gina poi, faceva una sorta di pasta al sugo con le patate, ed usava i maccheroncini tipo ditali rigati.
A me piaceva un sacco; era un piatto povero, ma ricco e completo: dopo averlo spazzolato, ti sentivi sazia e nella pancia non ci stava proprio niente altro, parola!
L’avevo però rimosso…si sa, di tempo ne è passato tanto, ero una bimba piccola e ci può stare il fatto di non ricordare tutti i dettagli di ciò che mangiavo o facevo giornalmente.

Quando però, qualche giorno fa, mi sono messa a sfogliare un libro sulle ricette lombarde ed ho trovato questa “pasta cunscia alla comasca”, ecco che i ricordi sono tornati prepotentemente…
Poteva essere proprio lei la pasta che nonna cucinava, soprattutto nella stagione estiva o primaverile?!
Chissà…
Lei aveva origini comasche da parte di padre, potrebbe essere quindi proprio una rivisitazione di questa ricetta…chi può dirlo?!

pasta cunscia alla comasca

Ho fatto una piccola ricerca in rete ed ho scoperto che si, la “pasta cunscia alla comasca”è fatta più o meno così.
Sul volume “Mangia Italiano” viene proprio menzionata questa ricetta: la pasta viene bollita insieme a dei pezzettini di patate, scolata e condita successivamente con un sugo di pomodoro aromatizzato al burro, aglio e salvia.
In rete ho trovato diverse versioni di questa pasta: molte ricette prevedono l’uso di tagliatelle, altre la pasta corta; io, per non sbagliare mi sono affidata a questo libro, ed ho replicato la versione da lui descritta.
Avevo in casa dei rigatoni (formato di pasta che piace da matti ai miei e che avvolge benissimo il sugo) quindi ho usato loro.
Beh, che dire…in parte ho ritrovato il sapore della pasta della nonna; mentre la assaporavo i ricordi di infanzia sono prepotentemente tornati a galla, anche con non poca malinconia.
Ringrazio questa rubrica perchè mi sta facendo fare un tuffo nei ricordi, come dicevo spesso anche dimenticati, della mia infanzia in terra lombarda, che comunque tengo e terrò nel cuore, per sempre.

In merito alle patate, tutta la regione Lombardia ne coltiva ( e ne consuma) moltissime, essendo una regione ancora molto agricola.
Una varietà di patata tipica lombarda è la “biancona”, o meglio la patata bianca della Val d’ Esino, valle in provincia di Lecco, racchiusa fra le vette minori del gruppo delle Grigne.
Io solitamente compro le mie patate in una cascina; sono a pasta gialla e devo dire che sono perfette per qualsiasi tipo di piatto nel quale vengono impiegate.

pasta cunscia alla comasca

Pasta Cunscia alla comasca

Simona Milani
La pasta cunscia alla comasca è un ricchissimo piatto a base di pasta, patate e pomodoro, saporitissima e davvero semplice da fare
Preparazione 10 min
Cottura 25 min
Portata Portata principale, primo piatto
Cucina Italiana, Mediterranea, tradizionale
Porzioni 6 porzioni

Ingredienti
  

  • 300 g pasta corta formato a piacere
  • 600 g patate
  • 2 spicchi aglio
  • 1 rametto rosmarino
  • 1/2 bicchiere passata di pomodoro
  • 40 g burro
  • q.b sale e pepe nero
  • q.b olio extravergine d'oliva
  • q.b Grana Padano grattugiato

Istruzioni
 

  • Sbucciare gli spicchi d'aglio, farli rosolare con il burro in una capace padella antiaderente (poi una volta rosolati, eliminarli) e versare la passata di pomodoro, il rosmarino ed una presa di sale.
    Cuocere a fuoco moderato per circa un quarto d'ora, poi spegnere e mettere da parte.
  • Pelare le patate, lavarle e farle a piccoli cubetti abbastanza regolari.
    Mettere i cubetti in una pentola con abbondante acqua bollente salata e cuocerli; prelevarli con una schiumarola quando sono al dente e metterli da parte.
  • Nella stessa acqua bollente salata dove si son cotte le patate, buttare la pasta e cuocerla per il tempo necessario.
    Una volta pronta, scolarla, versarla insieme alle patate cotte nel tegame col pomodoro, ed amalgamarla bene; spolverizzarla con abbondante Grana Padano grattugiato e a piacere un pizzico di pene nero.
  • Servire caldissima mantecandola ben bene.
Keyword passata di pomodoro, pasta, patate
banner lombardia L'Italia nel piatto

Altre ricette tipiche lombarde che potrete trovare sul mio blog?
Cliccate QUI!

Ed ecco le proposte delle altre regioni, oltre alla mia “Pasta cunscia alla comasca
Valle d’Aosta – Patate con le pere all’uso della vallata del Gran San Bernardo
Piemonte –
Liguria – Polpettone di patate
Trentino Alto Adige – Polenta di patate concia della Val di Ledro
Veneto – Polenta “considera”, polenta di patate di Rotzo
Friuli Venezia Giulia – Cupolette di patate ripiene al Montasio
Emilia Romagna – Tortelli di patate alla parmigiana
Toscana – Tortelli di patate mugellani
Umbria – Patata rossa di Colfiorito IGP – ricette dall’antipasto al dolce
Marche – Chips di patata rossa di Colfiorito
Lazio – la frittata di patate
Abruzzo – Sagne e patate
Molise – Focaccia di patate alla molisana
Campania – Patate in tortiera
Puglia – Cocule salentine
Basilicata – La ciambotta
Calabria – Vrascioli di patate silane
Sicilia – Insalata vastasa
Sardegna – Su Pitzudu di Ovodda

Ringrazio le ragazze che mi hanno accolta con piacere nel gruppo, ringrazio voi che mi seguite sempre con affetto e vi ricordo anche la mia pagina PinterestFacebook e Istagram!
Qui invece la pagina Facebook e qui la pagina Instagram de “L’Italia nel piatto”, dove potrete vedere tutte le belle proposte che ogni mese vi raccontiamo 

Ora vi saluto e a presto, con nuove idee e ricette pasticcione!
Un abbraccio

simona

You may also like

14 commenti

Sabrina 5 Luglio 2022 - 12:49

5 stars
Ricorda e cucina, una combinazione perfetta che sa far emozionare!
E poi questo primo piatto sa di buono già solo nel vederlo!

Rispondere
Simona Milani 11 Luglio 2022 - 9:58

Per me i ricordi in cucina fanno molto.
Danno un sapore in più!
Un abbraccio grande e grazie di essere passata <3

Rispondere
Sagne e patate - unamericanatragliorsi 4 Luglio 2022 - 7:20

[…] Lombardia: “Pasta cunscia” alla comasca  […]

Rispondere
Natalia Piciocchi 3 Luglio 2022 - 17:01

Grazie a questa rubrica spesso capita anche a me di riscoprire vecchie ricette dimenticate.
Bel primo piatto, da proporre ai miei pargoli sicuramente. Sono curiosa di conoscere anche la minestra di riso e prezzemolo.
Ancora buone vacanza!!!!!!

Rispondere
Simona Milani 11 Luglio 2022 - 9:57

Siiiii provala! La gradiranno assolutamente, fidati.
E il “ris ed erborin”?!
Arriverà presto, ho già un’idea di quando proporlo <3
Baciotti

Rispondere
carla emilia 3 Luglio 2022 - 15:29

La pasta con le patate mi piace sempre in qualunque modo si prepari!

Rispondere
Simona Milani 11 Luglio 2022 - 9:56

proprio cosììììì
Un abbraccione

Rispondere
marina 3 Luglio 2022 - 8:23

5 stars
Questa rubrica è un esercizio per la mente e per lo spirito! Ogni volta i ricordi d’infanzia riaffiorano e ne sono così contenta! Anche questo mese mentre cucinavo ripensavo a mia madre, alle cose che diceva mentre cucinava, ai sapori e agli odori di un tempo lontano, che nostalgia! Questa pasta ha un aspetto invitante e immagino sia buonissima! Buone vacanze Simona, a presto!

Rispondere
Simona Milani 11 Luglio 2022 - 9:56

Questa bellissima rubrica vuole essere per me anche una sorta di diario dei ricordi…
E’ così bello tornare indietro agli anni più belli della vita, con persone care che non ci sono più, ripensando a sapori, odori, abitudini quasi dimenticate <3
Un abbraccio grande e grazie mia cara 🙂

Rispondere
Profumo di Sicilia 3 Luglio 2022 - 6:22

Ciao Simona, che bel piatto di pasta… non lo conoscevo.. una nuova scoperta! A presto LA

Rispondere
Simona Milani 11 Luglio 2022 - 9:54

Provalo e vedrai che ti piacerà tantissimo! Bacioni cara

Rispondere
Elena 2 Luglio 2022 - 13:56

Pasta e patate pere in Lombardia … e chi se lo sarebbe aspettato? Anch’io prediligo quelle a pasta gialla, mi sembrano più saporite, poi chissà se è vero! Buone vacanze!

Rispondere
Simona Milani 11 Luglio 2022 - 9:54

Si, una pasta e patate col pomodoro….asciutta però, non filante e brodosa come quella del sud
A noi è piaciuta un sacco…poi è un piatto completo davvero top 😉
Un abbraccio!

Rispondere
Focaccia di patate alla molisana - TartetaTinA 2 Luglio 2022 - 10:01

[…] pere all’uso della vallata del Gran San Bernardo Liguria: polpettone di patate  Lombardia: “Pasta cunscia” alla comasca  Trentino-Alto Adige: Polenta di patate concia della Val di Ledro Friuli-Venezia Giulia: […]

Rispondere

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.