Home pasticci salati - primi piatti Risotto al caprino nocciole e maggiorana con broccolo romanesco

Risotto al caprino nocciole e maggiorana con broccolo romanesco

di Simona Milani
risotto al caprino con nocciole e maggiorana con broccolo romanesco

Questo risotto al caprino nocciole e maggiorana con broccolo romanesco, racchiude in sè un insieme di sapori e consistenze davvero speciale: da provare assolutamente!

Adoro i risotti e chi mi segue da una vita lo sa.
Ne ho parlato anche nel mio ebook ormai scritto qualche anno fa, il mio piccolo racconto speciale legato al cibo…piuttosto, l’avete letto?
Il risotto è un po’ il mio piatto del cuore, la mia ricetta comfort food, il piatto che mi piace mangiare quando sono un po’ giù di tono e che se posso scelgo sempre quando vado al ristorante (un po’ perchè voglio assaggiare nuovi sapori e nuovi accostamenti, un po’ perchè lo preferisco di gran lunga alla pasta).
Non posso non pensare alla mia amata nonna Gina, quando, nelle brutte e cupe giornate d’inverno, metteva su “il risott giald”, il classico risotto alla milanese con lo zafferano e per me era festa.
Siccome lei metteva nel risotto giallo qualche foglia di salvia per dargli più sapore, era bello scoprire e fare a gara per vedere a chi la foglia capitava nel piatto…quanti ricordi di bambina, ci si divertiva anche così.
Ammetto che piace anche a me mettere la salvia nel risotto giallo…ogni volta che lo preparo, è inevitabile non pensare a lei, donna meravigliosa dal grande cuore.
Tornando però a noi e al mio risotto odierno, tutto parte dal fatto che mi piace tanto, oltre che realizzare ricette dal gusto tradizionale, anche sperimentare nuovi accostamenti di gusto…
Certo, i classici restano sempre nel mio cuore, ma anche provare qualcosa di insolito mi stuzzica assai.
Così, un bel giorno, aprendo il frigo e guardando dentro al cassetto delle verdure, mi è balenata in mente l’idea di impiegare un piccolo broccolo romanesco che giaceva lì tutto solo, in un risotto un po’ diverso dal solito.
Così, sempre con gli ingredienti che il frigo offriva in quel preciso momento, è nato questo mio risotto al caprino nocciole e maggiorana su un letto di crema al broccolo romanesco.
Una sperimentazione che è piaciuta parecchio e che vi voglio mostrare in tutta la sua semplice bontà!

risotto al caprino nocciole e maggiorana con broccolo romanesco

Per la preparazione del risotto mi sono avvalsa di questo gioiellino di Russell Hobbs…il Black Matte Food Processor.
Con il tritatutto ho sminuzzato le nocciole tritandole grossolanamente per ottenere una granella perfetta per spolverizzare il mio risotto; la purea di broccolo romanesco invece, l’ho ottenuta con il bicchiere frullatore:
Un solo elettrodomestico, tantissime funzioni: che volere di più?!
Io lo adoro!

risotto al caprino nocciole e maggiorana con broccolo romanesco

Risotto al caprino nocciole e maggiorana con broccolo romanesco

Simona Milani
Questo risotto al caprino nocciole e maggiorana con broccolo romanesco, racchiude in sè un insieme di sapori e consistenze davvero speciale
Preparazione 20 min
Cottura 15 min
Tempo di cottura del broccolo romanesco 10 min
Tempo totale 45 min
Portata piatto unico, primo piatto
Cucina Italiana, leggera
Porzioni 4 persone

Equipment

  • frullatore
  • robot da cucina

Ingredienti
  

  • 300 g riso carnaroli
  • 1 litro abbondante brodo vegetale leggero
  • 100 g caprino fresco e morbidissimo
  • 1 scalogno
  • 1/2 bicchiere vino bianco secco
  • 2 rametti maggiorana fresca più qualcuno per decorare il piatto
  • 1 manciata nocciole tostate sgusciate
  • q.b olio extravergine d'oliva
  • q.b sale e pepe nero
  • 1 piccolo broccolo romanesco
  • 2 cucchiai parmigiano reggiano grattugiato

Istruzioni
 

  • Per prima cosa mondare e fare a cimette il broccolo romanesco; lavarlo e lessarlo in acqua bollente per una decina-quindicina di minuti. Scolarlo e lasciarlo raffreddare.
    Successivamente metterlo in un blender o frullatore insieme al parmigiano grattugiato, un pizzico di sale e pepe, un paio di cucchiai d'acqua e qualche goccio d'olio; aggiungerlo mentre si frulla, goccia a goccia, sino al raggiungimento di una consistenza cremosa e morbida ma non liquida.
    Mettere questa crema da parte per poi impiattare il risotto.
  • Preparare il risotto in una casseruola facendo soffriggere lo scalogno tritato finemente con un po' d'olio; appena imbiondito, unire il riso e tostarlo per alcuni minuti.
    Sfumare il riso col vino bianco a fiamma vivace per far evaporare bene l'alcool, e successivamente iniziare la cottura col brodo, un mestolo alla volta sempre mescolando. e regolando di pepe e sale a piacere.
  • Mentre il riso cuoce, in un potente frullatore tritare le nocciole riducendole in granella; con il mio sono bastati alcuni colpi di lama (non si devono polverizzare, deve rimanere una granella grossolana).
    Mettere da parte anche la granella ottenuta per la finitura del piatto.
  • Quando mancano circa 5 minuti alla fine della cottura del risotto, unire il caprino spezzettato e le foglioline di maggiorana, amalgamando bene ed ottenendo un risotto cremosissimo e delicato; una volta cotto, spegnere la fiamma, coprire col coperchio e lasciar riposare a fiamma spenta per alcuni minuti.
    Adesso procedere con l'impiattamento.
  • Su ogni piatto versare come base un po' di crema di broccolo romanesco che nel frattempo dovrà essere scaldata; adagiare sopra la crema il risotto (io ho usato un coppapasta per dare una forma regolare) e cospargere il tutto con un po' di granella di nocciole e decorando con altre foglioline di maggiorana fresca.
    Servire immediatamente caldissimo.

Note

A piacere è possibile anche utilizzare delle mandorle al posto delle nocciole e, in altra stagione, anche altre verdure per la base, come asparagi, piselli o fave, ma anche carote o, in autunno è perfetta la zucca.
Keyword broccolo romanesco, caprino, maggiorana, nocciole, risotto
risotto al caprino nocciole e maggiorana con broccolo romanesco

Un risotto quindi davvero speciale, a parer mio: come dicevo nella descrizione sotto al post racchiude in sè diversi gusti e consistenze, che lo rendono particolarissimo.
La purea può anche essere di altre verdure, ad esempio di piselli, fave o asparagi…o ancora di carote…tutte verdure che si sposano a meraviglia con la cremosità e la dolcezza del risotto di base, che il caprino conferisce.
Il tocco fresco ed aromatico della maggiorana ci sta a meraviglia e che dire: la nocciola dona quella croccantezza che conquista!
Insomma provatelo anche voi: a noi è piaciuto un sacco.
Mi è piaciuto anche impiattarlo in questo modo, forse non originalissimo, ma per me bello e sicuramente d’impatto visivo: con gli ospiti farete un figurone.

Che dite, volete qualche altra ricetta di risotto primaverile?!
Perchè non provare questo, agli asparagi bianchi, prosciutto crudo e timo
o ancora questo, in veste primaverile
O magari anche questo, il re della tradizionalità (non molto primaverile, ma sempre amatissimo!) 😉

Digitando poi la parola “Risotto” nella casellina “cerca” del blog, ne vedrete anche molti altri…direi che in tredici anni di blog ne ho postato giustappunto…qualcuno, eheheheh!

Ora vi saluto, un grande abbraccio, buon martedì a tutti voi e a presto!

simona

You may also like

13 commenti

Elisa Cecilia 20 Maggio 2021 - 13:57

Ciao Simo, mi piacciono i risotti in qualsiasi modo vengono cucinati. 😋 questo che proponi penso sia da leccarsi i baffi. Caprino, nocciole e broccolo romano una vera goduria. L’impiattamento è carinissimo, invita a mangiarlo prima con gli occhi. Buon giovedì. Un abbraccio. 🌷🎉

Rispondere
Daniela 19 Maggio 2021 - 22:14

5 stars
Un risotto invitante, mi piace tantissimo e che bei colori primaverili.
Un abbraccio

Rispondere
Simona Milani 20 Maggio 2021 - 10:03

Grazie di cuore cara! Un abbraccio e buona giornata a te 🙂

Rispondere
Mile 19 Maggio 2021 - 16:10

Direi splendida ispirazione Simo!

E che bello che negli articoli ci si ricorda delle persone amata che non ci sono più. Un dolce pensiero per nonna Gina!

Rispondere
Simona Milani 20 Maggio 2021 - 10:03

Si, è un ricordo che porto sempre nel cuore con me!
Grazie di tutto, un abbraccio e buona giornata

Rispondere
saltandoinpadella 19 Maggio 2021 - 13:23

Anche io sono una risottara, lo amo molto di più della pasta. Chissà forse ho qualche gene lombardo 😉 mai provata la salvia con il risotto alla milanese, mi hai molto incuriosito. Questo risotto oltre che buono è anche proprio bello. Mi piace sia l’accostamento del verde con il bianco, sia l’impiattamento

Rispondere
Simona Milani 20 Maggio 2021 - 10:05

…ahahahah chi può saperlo?!
La salvia nel risotto giallo ci sta bene, ma è buonissimo anche senza…
Diciamo che questa è una variante “alla Gina” ehehehe 😉
E grazie per il tuo apprezzamento sul mio risutin, mi ha fatto molto piacere <3
Buonissima giornata!

Rispondere
Ivana 19 Maggio 2021 - 11:19

Amo il risotto, in tutti i suoi “colori” e sapori, questa versione è davvero molto interessante e lo hai impiattato e presentato in maniera fantastica, ho preso giusto ieri il caprino, ma mi manca il broccolo, ma ti assicuro che la voglio proprio provare questa tua super ricetta.
Un mega abbraccio ed un bacione

Rispondere
Simona Milani 20 Maggio 2021 - 10:05

Come ho scritto nel post, puoi provarlo anche con altre verdure 😉
Ad esempio con gli asparagi ci starà a meraviglia!
Un bacione amica mia, e buonissima giornata <3

Rispondere
zia Consu 18 Maggio 2021 - 21:04

Anch’io ho un debole per i risotti e questo lo vorrei proprio assaggiare..sono certa che mi conquisterebbe!

Rispondere
Simona Milani 19 Maggio 2021 - 10:20

Sono certa anch’io! Provalo e poi mi dirai 😉
Un grande abbraccio e buona giornata

Rispondere
LaRicciaInCucina 18 Maggio 2021 - 16:06

5 stars
La presentazione del tuo risotto è bellissima! E’ importante portare il “bello” anche sulle nostre tavole di tutti i giorni e non sono di quelle delle grandi o particolari occasioni.
Questo risotto mi piace tantissimo! Hai utilizzato degli ingredienti cui non avrei mai pensato per un risotto per cui lo proverò di certo…così come proverò ad arricchire il risotto giallo di foglie di salvia come faceva la tua adorata nonna.
Grazie delle tante idee :-).
Un grande abbraccio

Rispondere
Simona Milani 19 Maggio 2021 - 10:21

Grazie mia cara….e pensare che mi sembrava una presentazione un po’ vintage…ma che ci vuoi fare, sono o non sono una pasticciona?! 😉
E’ un risotto questo da provare…te lo consiglio per l’insieme di consistenze e sapori!
Ti abbraccio e buona giornata <3

Rispondere

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.