Home pasticci da bere - succhi, bevande e liquori Estratto al finocchio mela e limone

Estratto al finocchio mela e limone

by Simona Milani
estratto al finocchio mela e limone

L’estratto al finocchio mela e limone ha insoliti ingredienti, ma è molto delicato e delizioso: perfetto per una sferzata di energia ed una carica di vitamine e di benessere!

E buongiorno amici, buon martedì…eccoci arrivati all’appuntamento mensile con l’estratto salutare ottenuto con il mio meraviglioso gioiellino che è lo Slow Juicer di Russell Hobbs.
E’ bello ogni volta mettersi alla prova e cercare nuove idee ed abbinamenti di frutta e verdura di stagione per ottenere qualcosa di buono e salutare…
Mia figlia che non ama molto mangiare frutta e verdura in purezza, apprezza però questi estratti, ed io son ben felice di prepararglieli 😉
Con questo estrattore poi è davvero un gioco da ragazzi; basta inserire il filtro che si predilige (più o meno spesso in base a come vogliamo ottenere la densità della nostra bevanda) e successivamente azionare: voilà.
Il gioco è fatto!
Semplice, no?!
Quando mi arriva la cassetta della Cascina Ortofrutta, oppure quando vado al mercato, per me è una festa; adoro avere il frigo pieno di frutta e verdura fresche, di stagione e molto spesso anche a km 0.
Ho sempre amato farne buon uso e che dire: qui mi sembra proprio di aver colto nel segno!

Come ho fatto?!
Semplicissimo.
Per ottenere un bel bicchierone di questo estratto al finocchio mela e limone , oppure due più piccoli, basterà utilizzare queste dosi:
1 finocchio
1 mela asprigna
1 limone pelato a vivo
1 pezzettino (qualche cm) zenzero fresco
qualche semino di finocchio pestato al mortaio.

Ho lavato il finocchio ed ho tolto qualche piccola barba per decorare il piatto, poi l’ho affettato e la stessa cosa ho fatto con la mela lavata, detorsolata e pelata.
Ho pelato a vivo il limone, ho pelato anche lo zenzero ed alla fine ho pestato al mortaio i semini di finocchio.
Ho messo tutto nell’estrattore con il filtro a maglie fitte ed ho azionato; ho ripassato poi più volte lo scarto, per ottenere il massimo dalla frutta utilizzata.
Una volta ottenuto l’estratto, ho aggiunto una goccia di sciroppo d’agave, poi ho aggiunto qualche barba di finocchio ed alla fine ho spolverizzato con i semini pestati leggermente al mortaio.

Anche per questa ricetta ho preso spunto dal libro sui centrifugati ed estratti che adoro e che mi dà spesso idee nuove su accostamenti da provare e da sperimentare!
Il finocchio ha, fra l’altro, proprietà depurative in particolare a carico del fegato e del sangue; ha, inoltre, un buon potere antinfiammatorio.
È composto principalmente di acqua: tra i minerali il più presente è il potassio, poi contiene vitamina A, vitamina C e alcune vitamine del gruppo B, oltre che ad essere discretamente ricco di flavonoidi.
Poi c’è il limone, ricco di vitamina C, alleata del sistema immunitario e utile per la salute della pelle e per favorire la digestione….la mela che, come dice il detto, se mangiata una volta al giorno leva il medico di torno, quindi vedete voi!
E devo dire poi che, gustato fresco al punto giusto, questo estratto è stato davvero gradito.

Potrete anche utilizzare a piacere il filtro a maglie più larghe così da ottenere una bevanda più densa e corposa…la bellezza di questo estrattore sta proprio nel fatto di poter scegliere la tipologia di densità che si desidera: e non è cosa da poco, direi!
Se cercate altre ricette o idee per i vostri centrifugati o estratti salutari, guardate qui…ne trovate davvero parecchi, ultimamente tutti realizzati con questo estrattore davvero speciale.
Ora vi lascio augurandovi una settimana speciale sotto tutti i punti di vista, piena di cose belle e soprattutto con tanta salute, che è la cosa più importante!
Un grande abbraccio
Alla prossima

simona

You may also like

6 comments

Daniela 16 Febbraio 2021 - 21:47

Adoro i finocchi e vorrei avere tra le mani quel bicchiere 🙂
Un bacio

Reply
Simona Milani 17 Febbraio 2021 - 13:54

mannaggia la lontananza….te ne offrirei uno volentierissimo!
Un abbraccio grande 🙂

Reply
saltandoinpadella 16 Febbraio 2021 - 11:47

io non sono come tua figlia, amo mangiarla e ne mangio sempre tantissima sia cruda che cotta. M anche un bel bicchierone di estratto va benissimo, fresco, dissetante e anche sfizioso.

Reply
Simona Milani 16 Febbraio 2021 - 11:49

Bravaaaaa….devi procurarti questo gioiellino 😉
Un bacione cara e buonissima giornata!

Reply
Ivana 16 Febbraio 2021 - 10:40

Cara Simo,
come berrei volentieri un bel bicchierone di questa meraviglia, adesso ne avrei proprio bisogno!!!!!
Cavolo, non posso copiarti… non ho l’estrattore… sigh sighhhh……..
Ti abbraccio forte forte, un mega bacione

Reply
Simona Milani 16 Febbraio 2021 - 11:33

Pensaci, è un attrezzo molto utile per chi ama i frullati e gli estratti!
Questo poi è anche versatilissimo avendo la possibilità di cambiare i filtri per ottenere diverse consistenze, persino i sorbetti 😉
Un baciotto e a prestissimo 🙂

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.