Home Pasticci di frutta e verdura Vellutata di patate viola, mandorle e creme fràiche

Vellutata di patate viola, mandorle e creme fràiche

by Simona Milani
vellutata di patate viola, mandorle e creme fràiche

Riemergo dal mio raffreddore un po’ acciaccata ma con tanta voglia di primavera, di sole, di belle giornate dove uscire, camminare, respirare a pieni polmoni diventa per me lo scopo primario.
Anche se da fare c’è sempre e la giornata è piena, affrontarla col sole, con la luce, beh…è tutta un’altra storia.
La cosa che amo meno dell’inverno (e non è la prima volta che lo scrivo qui, sulle mie pagine pasticcione) è il freddo in primis e poi la mancanza di luce, che mi mette tristezza e malinconia.
A volte è già notte alle cinque del pomeriggio ed io questa cosa proprio fatico a sopportarla; mi passa la voglia di fare tutto (anche se poi le cose le faccio ugualmente ovvio!) e mi intristisco un sacco.
Se posso evito anche di uscire, cosa che invece in primavera farei sempre, e la mancanza di luce mi pesa tanto ed influisce anche emotivamente.
Insomma, in previsione della bella stagione, cerchiamo di depurarci un po’, dimenticando i bagordi delle feste e del carnevale appena trascorso: quella che vi propongo oggi è una vellutata di patate viola, con mandorle e creme fràiche, un piatto leggero e delicato, tanto buono che piacerà davvero a tutti.
Trovare le patate viola non è stato facile…le cercavo da un po’, ma a differenza delle carote viola che al super trovo tranquillamente, queste erano irreperibili.
Appena le ho viste, zac! Non me le sono lasciate scappare, ed immediatamente ho pensato ad una vellutata…a casa mia questa piace un sacco, e quando la faccio è sempre ben gradita, quindi perchè non provare una versione simile dal colore differente, magari variando qualche ingrediente?!
Eccola qui, quindi…ho aggiunto delle mandorle, della creme fràiche e dei buonissimi e croccanti crostini: che ne dite non è invitante?
Calda e morbida, avvolgente come una soffice coperta è perfetta per purificarci un po’ e per nutrirci in maniera gustosa e leggera, coccolandoci come più ci va.

 

patate viola

 

Qua sul blog ho pubblicato diverse vellutate…
..alcune a casa vanno alla grandissima, tanto che le ho riproposte più e più volte.
Volete vedere quali sono?!
Una ve l’ho già linkata sopra, quella di patate, porro e salvia, che vi lascio anche qui.
Poi, che piace un sacco c’è questa alla zucca, buonissima, che solitamente ci accompagna per tutta la stagione fredda;
…e per la primavera in arrivo, ecco questa bontà agli asparagi e basilico: che dirvi?! La adoro!

 

vellutata di patate viola, mandorle e creme fràiche

 

Print Recipe
Vellutata alle patate viola, mandorle e creme fràiche
Un piatto caldo, morbido e avvolgente come una coccola, perfetto per depurarvi ed alleggerirvi dopo i bagordi di carnevale, in attesa della primavera!
vellutata di patate viola, mandorle e creme fràiche
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Porzioni
porzioni
Ingredienti
vellutata di patate viola, mandorle e creme fràiche
Istruzioni
  1. In una casseruola mettere un filo d'olio e far rosolare lo scalogno tritato finissimamente, insieme anche alla carota e al sedano, bagnando con un goccio di brodo per non farli troppo soffriggere; unire le patate ben pulite e fatte a dadini piccoli di circa 2 cm.
  2. Rosolare il tutto qualche minuto, regolando di sale e pepe, e unire il brodo bollente. Cuocere col coperchio per circa una mezz'oretta, mescolando ogni tanto, poi aggiungere la farina di mandorle, controllare se necessario eventualmente aggiungere ancora sale e pepe, e spegnere la fiamma.
  3. Con un frullatore ad immersione frullare la zuppa di patate, in modo da trasformarla in una crema ben vellutata e morbida. Impiattare dentro a delle ciotole o a dei piatti fondi la vellutata, distribuire al centro di ogni porzione un cucchiaio di creme fraiche, un pizzico di mandorle a scaglie e alcuni dadini di pane tostato con un filo d'olio a crudo. Servire caldissima.

 

 

vellutata di patate viola, mandorle e creme fràiche

 

Che ne dite, vi piace?!
E’ facilissima da fare, ci possono riuscire anche i bambini, ehehehe!
Per realizzarla ho utilizzato il nuovo frullatore di Russell Hobbs della linea Easy Prep; questa linea è davvero spaziale, permette di ottimizzare e recuperare spazio in cucina proprio con la particolarità dell’incastro…il bello del frullatore è che si può smontare e capovolgere, voilà!
Solitamente è alto ed ingombrante, va bene solo se lasciato in vista su un piano da lavoro, ma nel momento in cui dovrete metterlo via o riporlo in dispensa, beh, è sempre un po’ un problema…
Questo entrerà nel vostro mobiletto senza problemi, cliccate qui e scoprirete come 😉

Ora vi lascio augurandovi una buonissima giornata, sperando nel sole, sempre, dentro e fuori di noi!
Ricordate che presto ci sarà una bellissima sorpresa legata al compleanno del blog: rimenete connessi, vi aspetto, mi raccomando eh?!

A presto!

 

You may also like

26 comments

Francesca 25 Febbraio 2018 - 22:26

Tornato l’inverno, abbiamo riempito di nuovo le ciotoline di cose calde e cremose… 🙂 Le patate viola mi piacciono, ricordo ancora l’emozione di quando le provai per la prima volta, attratta dal colore! All’epoca feci degli gnocchi ma non vennero del viola che speravo, con la vellutata però si va sul sicuro, come il tuo piatto mostra… e amo i contrasti, l’acido della panna e il suo bianco, che illumina! 🙂

Reply
Simona Milani 26 Febbraio 2018 - 18:34

Grazie carissima, questa vellutata è davvero ricca di contrasti: l’acidino della creme fraiche, il croccante della mandorla, il morbido e il dolce della crema…
Ti aspetto per partecipare alla festa del mio compleanno: basta lasciare un commento ed un dolce ricordo sul blog <3
Ci conto che verrai, eh?!
Baciooo

Reply
Elena 22 Febbraio 2018 - 14:24

L’ho fatta anche io tempo fa ed è buonissima!!!! Con questo freddo poi è l’ideale, qui danno neveeeeeee! Baci

Reply
Simona Milani 22 Febbraio 2018 - 15:37

Mamma mia danno neve anche qui, sperem di no…la neve è bella ma in montagna, da noi fa solo danni ahimè…
Buon pomeriggio, un bacione cara!

Reply
vitaincasa il lato rosa 22 Febbraio 2018 - 8:10

Ciao, sai anche per me è lo stesso: le carote viola le trovo facilmente… Invece per le patate viola ho dovuto chiedere a vari conoscenti prima di trovarle… Alla fine la dritta è arrivata, e le ho scovate! Non sono le “vitelotte” ufficiali, ma comunque patate viola. E guarda come le ho impiegate: https://vitaincasa.com/2018/02/19/vellutata-di-carote-viola-e-patate-viola/.
🙂

Reply
Simona Milani 22 Febbraio 2018 - 8:41

Oh molto bene, andrò subito a vedere la tua ricetta 😉
Credo che anche le mie non siano le vitellotte ufficiali, ma va bene lo stesso…
Un caro saluto e buonissima giornata

Reply
scamorza bianca 21 Febbraio 2018 - 17:50

Come ti capisco! Se c’è il sole tutte le incombenze risultano più leggere da fare… una giornata grigia invernale invece rende tutto davvero arduo. Che dire della ricetta? Che fa una voglia incredibile. Appena vedo le patate viola le arraffo sempre anche io

Reply
Simona Milani 22 Febbraio 2018 - 8:40

Vero?! Meno male che qualcuno mi capisce, ehehehe 😉
Visto che spesso prendi queste patate, prova la vellutata e poi mi dirai!
Un abbraccio e buonissima giornata

Reply
Damiana 21 Febbraio 2018 - 16:50

Pensa,il Vesuvio è innevato e un po’ di tepore primaverile,in questi giorni mi sembra un miraggio.Ma almeno il cibo può scaldare mente e cuore e la tua vellutata conforta e coccola con tanto gusto.In attesa di un sole coccoloso,mi accomodo e mi servo😘😘

Reply
Simona Milani 22 Febbraio 2018 - 8:40

Ma dai, la neve a Napoli?! Che strana stagione questa…ma la primavera arriverà, oh siiiii
Dai che ci scaldiamo davanti a questa vellutata, fossi vicina te la preparerei micuzz!
Un baciotto

Reply
Ivana 21 Febbraio 2018 - 8:42

Arriverà la primavera, con i suoi colori, con il suo clima , i suoi suoni……..per adesso, a detta dei metereologi, dobbiamo ancora sopportare due settimane di freddo intenso, dalla Russia….sigh sigh….e con questo clima veramente orribile, cosa può esserci di meglio se non consolarci con una vellutata che ti scalda anche l’ anima….. La tua versione mi manca, mai fatta con le patate viola, che tra l’altro ho visto sabato al super….. quindi, la farò, un mega baciottone, ciao bella stella

Reply
Simona Milani 21 Febbraio 2018 - 14:20

Mamma mia l’idea del freddo dalla Russia mi mette un’ansia che non ti puoi nemmeno immaginare, odio il freddo ed odio l’inverno (non si era capito?! 😉 )
meno male che questi piatti ci danno un po’ di sprint, così belli caldi, coccolosi e buoni…
Questa la puoi tranquillamente fare anche alla tua Elisa, omettendo i crostini o usando del pane senza glutine!
Ti abbraccio forte amica mia

Reply
tizi 21 Febbraio 2018 - 8:34

adoro le vellutate e questa tua è davvero elegante e particolare! potrebbe essere giunto il momento anche per me di testare le famose patate viola 😉
un abbraccio simo, buona giornata!

Reply
Simona Milani 21 Febbraio 2018 - 14:23

Appena le ho viste al super, le ho immediatamente prese! Inizialmente avevo mille idee, ma alla fine ho ripiegato su una cosa semplicissima come questa vellutata, che però era davvero scalda cuore e stomaco <3
Ogni tanto una coccola ci vuole!
Ti mando un abbraccio e buona giornata a te

Reply
Melania 20 Febbraio 2018 - 22:32

Beh. La voglia di primavera inizia a farsi sentire e con essa, il desiderio di luce, di passeggiate lunghe e voglia di libertà. Io mi lascio coccolare ancora da una coperta calda, dal calore del camino acceso, da una pietanza fatta apposta per scaldarmi.
La tua vellutata è uno di quei piatti che replicherei volentieri senza alcun problema!
Un abbraccio Simo!

Reply
Simona Milani 21 Febbraio 2018 - 14:28

Mamma mia, io che odio l’inverno non ne posso davvero più.
Un abbraccio a te cara amica e ben vengano le coccole…servono anche quelle, eccome se servono!

Reply
notedicioccolato 20 Febbraio 2018 - 21:39

Anch’io ho tanta voglia di primavera, sole e cielo azzurro. Sto cercando di farmi coraggio e stringere i denti vedendo che le giornate si sono visibilmente allungate. Perchè da un po’ le patate viola qui sono sparite, perchè????? Mi attira un sacco questa vellutata. Un bacione, buona serata

Reply
Simona Milani 21 Febbraio 2018 - 14:29

Stringiamo i denti in due allora, daiiiiii
Qua è stato un miracolo trovarle queste patate, ma ora credo che non me le lascerò scappare più 😉
Ti abbraccio e buonissima giornata a te cara

Reply
zia Consu 20 Febbraio 2018 - 18:03

Mi fa davvero piacere sapere che stai meglio! Questa vellutata è una vera coccola e bellissima anche da presentare in tavola grazie alla sua eleganza!

Reply
Simona Milani 21 Febbraio 2018 - 14:33

Si dai, sto meglio anche se non sono ancora completamente in forma 😉
…ed una coccola così è proprio quello che ci vuole!
Ti abbraccio <3

Reply
Laura De Vincentis 20 Febbraio 2018 - 17:50

Ma lo sai che questo inverno è pesato tanto anche a me e come mai aspetto la primavera, il sole e l’allungarsi delle giornate. Questa vellutata di patate viola, così particolare (io qui non sono mai riuscita a trovarle), è una vera coccola! Un bacio

Reply
Simona Milani 21 Febbraio 2018 - 14:34

Ecco, mi sento meno sola allora!
Comunque io le patate viole le ho trovate all’Esselunga 😉 …lì da voi non c’è?!
Bacione grande grande!

Reply
Silvia Brisi 20 Febbraio 2018 - 17:33

Pensa che io invece trovo senza problemi le patate viola ma non le carote!! Ottima vellutata! Un bacione!!

Reply
Simona Milani 21 Febbraio 2018 - 14:35

Ecco io invece il contrario…che poi va a momenti, perchè l’ultima volta le carote viola non c’erano neppure qua!
Grazie, bacione grande a te e al cucciolino

Reply
Serena 20 Febbraio 2018 - 17:14

Questa settimana più che mai visto il tempo anelo piatti che rievochino comfort food e questo è perfetto per scaldare e ritemprare. Un abbraccio Simo

Reply
Simona Milani 21 Febbraio 2018 - 14:36

Esatto, riscalda cuore e stomaco. Lo trovo così coccoloso…
Unn abbraccio grande a te, buonissima giornata 🙂

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.