pasticci dolci- biscotti/ sponsored

Brutti e buoni ai datteri, cocco e cardamomo

brutti e b uoni ai datteri, cocco e cardamomo
image_pdfimage_print

Buon lunedì amiche ed amici, come state?
Oggi vi porto in Africa…e precisamente nel Nord Africa con questi biscotti “Brutti e buoni“, che hanno in sè i profumi di quella terra.
Quando li ho impastati, sono partita da una base, e poi a ruota libera ho provato io a modificare inserendo vari ingredienti, perchè quel giorno mi andava di trovare qualcosa di buono e goloso che mi facesse venire alla mente quei luoghi bellissimi e quelle terre che ahimè, ho visitato pochissimo.
Eh, si….avrei voglia di tornare in Egitto, di visitare la Tunisia dove purtroppo non sono mai stata; assaporare l’atmosfera berbera, visitare il meraviglioso Marocco (mio marito ci è stato e se ne è innamorato!)…
In questo freddo ed umido inverno, la mente corre verso climi temperati, luoghi bagnati da un mare cristallino, spiagge a perdita d’occhio, colori sgargianti e profumi intensi ed inebrianti…ah, che bello sarebbe per un attimo sognare e ritrovarmi lì!
Si, viaggio con la mente e chiedo venia a chi davvero è originario di questi posti e vedendo questi biscotti magari si metterà a ridere, pensando che di nordafricano non hanno nulla…sorry!
Comunque sia, a noi questi dolcetti son piaciuti davvero molto…li ho chiamati “brutti e buoni” perchè alla vista sono davvero bruttarelli e me ne scuso con chi si aspetta sempre la perfezione assoluta in ogni cosa; però è anche vero che in questo caso quello che conta è il gusto, e quello non è da sottovalutare.
La Simo, (ormai lo sapete vero?) è ruspante e così lo sono pure le sue ricette, di proche pretese ma di sicura sostanza.
Insomma provateli e poi mi farete sapere 😉

 

brutti e buoni ai datteri, cocco e cardamomo

 

Print Recipe
Brutti e buoni ai datteri, cocco e cardamomo
dei biscotti croccanti magari bruttarelli, ma assolutamente golosi e profumatissimi!
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 10-15 minuti
Porzioni
teglia
Ingredienti
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 10-15 minuti
Porzioni
teglia
Ingredienti
Istruzioni
  1. Accendere per prima cosa il forno e portarlo ad una temperatura di 170° ventilato. Amalgamare il miele e l'uovo in una ciotola capiente, unendo poi l'olio e il latte.
  2. Tagliuzzare finemente i datteri dopo averli privati del nocciolino interno, ed unirli al composto insieme al cardamomo. Unire anche la farina di cocco e infine la farina integrale, amalgamando ben bene, ottenendo un impasto piuttosto sodo e granuloso.
  3. Prelevare delle cucchiaiate di composto con due cucchiai ed adagiarle su una placca ricoperta di carta forno, tenendo un poco di distanza fra ogni mucchietto; spolverizzare con abbondante farina di cocco ed infornare per una quindicina scarsa di minuti, i biscotti si devono dorare appena: far attenzione che non rimangano troppo tempo in forno, perchè rischiano di indurirsi facilmente.
  4. Sfornarli immediatamente e farli raffreddare per bene prima di consumarli.
Recipe Notes

Si conservano per una settimana abbondante chiusi in una scatola ermetica.

La farina integrale macinata a pietra che ho usato è di Molino Rossetto

Condividi questa Ricetta
 

 

 

brutti e buoni ai datteri, cocco e cardamomo

 

Gradite altri biscotti sul genere Brutti e buoni?!
Questi alla barbabietola e cioccolato sono molto originali ed hanno un colore accattivante!
E che dire di questi altri che sono croccanti e leggermente ubriachi?! 😉 …golosissimi…
…e per finire questi, rustici con il muesli, golosi ed adatti ad una colazione coi fiocchi!
Ce n’è davvero per tutti i gusti, non trovate?!

Ora scappo, augurando a tutti voi un sereno inizio di settimana, sperando nel bel tempo e in temperature miti…
Buona giornata!

You Might Also Like

36 Comments

  • Reply
    Mimma Morana
    12 febbraio 2018 at 15:14

    mia cara!!! se hai nostalgia del nord Africa puoi venire in Sicilia!!! noi siamo , lievemente, piu’ su….ma i profumi , la luce, e in parte , anche il clima, sono uguali!! quindi prendo nota di questi stupendi dolcetti che sento moooooolto familiari!! baci!

    • Reply
      Simona Milani
      12 febbraio 2018 at 18:58

      In sicilia ci sono stata solo una volta, e mi ha affascinato, mi è entrata nel cuore e…che voglia di ritornarci!
      Prova i miei dolcetti e poi dimmi…per me sarebbe un grande onore se li facessi!
      Ti abbraccio amica

  • Reply
    Carmelita Unpizzicodipeperosa
    31 gennaio 2018 at 8:29

    Assolutamente da provare!!! Buona giornata Simona!

  • Reply
    Antonella
    30 gennaio 2018 at 13:10

    Ciao Simona, io non amo molto i datteri, ma questi tuoi biscotti mi attirano davvero tanto. Perchè dici che sono brutti? E’ la loro caratteristica, sono golosi e invitanti anche per questo, a volte il troppo perfetto.. annoia un pochino!

    • Reply
      Simona Milani
      30 gennaio 2018 at 20:41

      Su questo ti dò ragione, l’ho proprio scritto anche io nel post che sono ruspante e che non cerco la perfezione assoluta in ogni cosa ma bado al sodo 😉
      Grazie comunque per le tue parole, vere e sincere che ho davvero apprezzato!
      Ti abbraccio

  • Reply
    saltandoinpadella
    30 gennaio 2018 at 11:02

    A parte che non li trovo affatto brutti, sai che io sono una di sostanza. L’apparenza mi interessa poco, molto di più il gusto. Mi piace l’idea del cocco insieme alla farina integrale e i datteri.

    • Reply
      Simona Milani
      30 gennaio 2018 at 20:39

      Certo che lo so cara, ma dai bellissimi proprio non sono. Buoni si però! E direi che potresti provarli…poi mi dici… 😉
      Bacione cara

  • Reply
    Serena
    30 gennaio 2018 at 0:52

    Mi piacciono le ricette edulcorate naturalmente che diano la giusta carica senza alterarne il sapore. Bella ricetta Simo, un abbraccio

    • Reply
      Simona Milani
      30 gennaio 2018 at 20:38

      Grazie davvero di cuore cara, un grande abbraccio a te! 🙂

  • Reply
    Daniela
    29 gennaio 2018 at 22:00

    Brutti non li sono, buoni invece tantissimo 🙂
    Li trovo deliziosi e profumati.
    Un bacio e buona settimana

    • Reply
      Simona Milani
      30 gennaio 2018 at 20:37

      Beh, dai bellissimi proprio no…ehehehe…però sul fatto di essere buoni, beh…garantisco! 😉
      UN abbraccio cara e buona serata

  • Reply
    m4ry
    29 gennaio 2018 at 20:33

    Ho un’attrazione pazzesca per il sud del mondo. In Egitto ci sono stata in viaggio di nozze, tutto ciò che ho visto rimarrà per sempre impresso nella mia memoria. Mi piacerebbe tornare in quei luoghi, visitare il Marocco e tanto altro ancora, ma purtroppo non è più una zona sicura, soprattutto per noi occidentali. Quanto odio e intolleranza…che peccato. Peccato che non si capisca che siamo tutti uguali e che dovremmo vivere nella tolleranza e nel rispetto reciproco. Che brutta bestia è l’uomo e la cosa peggiore è che siamo stati proprio noi occidentali a dar vita a tutta questa catena…
    Comunque questi brutti ma buoni mi hanno messo una voglia…ciao Simo!

    • Reply
      Simona Milani
      29 gennaio 2018 at 21:02

      Condivido al cento per cento le tue parole infatti mi piacerebbe fare un viaggetto laggù, ma ho un po’ di paura…chissà, magari in futuro!
      Nel frattempo mi consolo ripensando ai viaggi in Egitto fatti in passato, ed elle belle cose viste…assaporando un biscottino, bruttino ma buono 😉
      Baci gioia e buonissima serata a te <3

  • Reply
    zia Consu
    29 gennaio 2018 at 20:29

    Quando sogni, chiudimi in valigia che vengo con te 🙂 anch’io avrei voglia di salire sul primo aereo per lidi più caldi e mari cristallini 🙂 almeno tu ci hai fatto viaggia con i sapori, questi biscotti sono davvero sfiziosi e la lista ingredienti mi ispira non poco 🙂
    Buon inizio settimana anche a te e a presto <3

    • Reply
      Simona Milani
      29 gennaio 2018 at 21:00

      Ehhhh…sarebbe bello…nel mio piccolo quando posso scappo al mare, per me è rinascere!
      Tornando ai biscotti, beh…non saranno bellissimi, ma golosi di sicuro 😉
      Provali… 🙂

  • Reply
    Federica
    29 gennaio 2018 at 16:59

    ma che bella questa nuova versione, da provare!! Buona settimana!

  • Reply
    Elena
    29 gennaio 2018 at 16:30

    Simo che meraviglia! Qui non durerebbero un giorno puoi giurarci, la bellezza ruspante e nostrana è quella più sana credimi! Me li segno perchè Mattia li adorerebbe! Un bacione

    • Reply
      Simona Milani
      29 gennaio 2018 at 18:50

      Grazie Ely cara, ahahahah nelle nostre case con i figli sempre affamati, beh…han vita corta! Segna, segna pure… 😉
      Bacioooo

  • Reply
    Mile
    29 gennaio 2018 at 16:22

    Brutti?! Ma hanno degli ingredienti che a me personalmente fanno IMPAZZIRE. Tutto di quello che c’è dentro mi piace tantissimo: cardamomo, cocco, datteri (mon amour), miele (altro amore!!). Simo, sono ottimi altro chè!

    • Reply
      Simona Milani
      29 gennaio 2018 at 18:49

      Che bello leggere le tue parole, a volte mi sento inadeguata perchè certe cose non mi sembrano perfette, ma…poi ripensandoci, son certamente fatte col cuore, quindi perchè non proporle?! Tu hai capito al volo ed apprezzato amica mia! Grazie <3
      E se ti capiterà di farli e provarli...fammi sapere!
      Bacione

  • Reply
    tizi
    29 gennaio 2018 at 15:26

    eccetto il cardamomo, che toglierei per un semplice fatto di gusto personale, questi biscottini mi ispirano da morire! ho una confezione di datteri in dispensa e giusto in questi giorni mi chiedevo cosa avrei potuto farci… beh, ora mi hai dato una gran bella idea! grazie simo 🙂 buona settimana!

    • Reply
      Simona Milani
      29 gennaio 2018 at 18:46

      Se vuoi omettere il cardamomo, vai con la cannella o il chiodo di garofano polverizzato, magari mettine solo un pizzico di quest’ultimo…oppure anche l’anice stellato in polvere…sperimenta pure e poi dimmi 😉
      Un abbraccio, grazie e…aspetto di sapere che ne pensi, ok?!
      Bacione

  • Reply
    Damiana
    29 gennaio 2018 at 15:18

    E a noi piacciono le cose di sostanza,concrete e dal gusto intenso.Si intenso, è così che immagino il sapore di questi biscotti,che poi non sono neanche brutti.Una decina possono bastare,si micuzz,ci sto! 😋

    • Reply
      Simona Milani
      29 gennaio 2018 at 18:45

      Brava, hai detto bene, il gusto è deciso, aromatico e un pochetto pungente, la consistenza croccante e…insomma sono da provare se si vuole sperimentare qualcosa di nuovo!
      belli non sono, lo so, ma è la loro caratteristica no?!
      Corri qua micuzz, prima che finiscano tutti, ahimè…

  • Reply
    elisa cecilia
    29 gennaio 2018 at 14:35

    Ciao Simo, brutti ma buoni, a buon intenditore poche parole. A volte, un’apparenza stramba nasconde un’ottima sostanza. E questi dolcetti, se sono piaciuti, la dice lunga. Viaggiare con la fantasia tiene alto il buon umore e… non costa nulla. Certo, dal vivo sarebbe un’altro paio di maniche. Ma, nell’attesa di poter andare, sogniamo a occhi aperti. Buon inizio settimana. Un abbraccio. ❤

    • Reply
      Simona Milani
      29 gennaio 2018 at 14:49

      Brava, meglio sognare ad occhi aperti, e poi…domani…chissà!
      Un grandissimo abbraccio e buon inizio di settimana 🙂
      P.s: se vieni per il tè…ti aspettooooooo

  • Reply
    Ivana
    29 gennaio 2018 at 13:58

    Ciao dolce Simo, faccio spesso i brutti e buoni, versione classica, ma questa tua versione “datterosa” è una genialata!!!!!
    Da fare sicuramente… ciao bella stella, buona settimana

    • Reply
      Simona Milani
      29 gennaio 2018 at 14:48

      Ahahaha “versione datterosa” me gusta mucho! Sono un po’ insoliti (io uso raramente i datteri, ma qua ci stavano alla grande!) e insomma…provali che fai prima 😉
      Magari non saranno bellissimi, ma buoni sì!!!
      Ciauuuuuuuuuu

  • Reply
    Andreea
    29 gennaio 2018 at 13:36

    Un’idea niente male, mi hai fatto venire la voglia di brutti e buoni che è un pò che non li faccio, uno tira l’altro !

    • Reply
      Simona Milani
      29 gennaio 2018 at 13:37

      Questi sono un po’ diversi dai soliti tradizionali, ma se vuoi provali, ti piaceranno 😉
      Un abbraccio e buon lunedì

  • Reply
    Melania
    29 gennaio 2018 at 12:30

    Mi piacciono le ricette che raccontano una storia o un luogo. Specie se poi, si tratta di dolcetti profumati. Ho giusto dei datteri che ho usato per delle barrette, ma non mi dispiacerebbe se si tuffassero in dolcetti come i tuoi Simo. Sognando una temperatura mite buon inizio di settimana :))

    • Reply
      Simona Milani
      29 gennaio 2018 at 13:19

      Provali Melania, sono semplici, rusticotti, ma piacevoli dai…hanno una consistenza,un profumo ed un sentore un po’ diverso dai nostri classici dolcetti, mentre li preparavo, beh, un po’ho viaggiato con la fantasia, lo ammetto!
      Baciotto e buon inizio di settimana a te 🙂

  • Reply
    Natalia
    29 gennaio 2018 at 12:16

    Bellissima ricetta. Devono essere deliziosi.
    Buon lunedì.

    • Reply
      Simona Milani
      29 gennaio 2018 at 13:17

      Grazie cara, sono rustici ma buoni e profumatissimi! Un bacione

    Leave a Reply