in cucina con il tè/ pasticci salati - primi/ sponsored

Risotto al tè Kukicha tostato, radicchio e nocciole

Risotto al tè Kukicha tostato, radicchio e nocciole
image_pdfimage_print

Qualche giorno fa mi sono concessa una mattina tutta per me e sono scappata a Milano a trovare la mia amica Gabriella nel suo atelier delle meraviglie… 😉
Appena entrata ecco che immediatamente alle narici mi è giunto quell’incredibile aroma di tè, un profumo che ti avvolge, ti prende totalmente e che ti fa stare bene; comprerei tutti i tè di Gabriella, a parte qualcuno che magari non amo particolarmente (beh, c’è sempre qualcosa che piace di più e qualcos’altro di meno, no?!), li asaggerei tutti, li annuserei assaporandoli con l’olfatto e immaginandone gli ingredienti, i luoghi belli e misteriosi da cui provengono..
Gabry mi ha deliziato con alcuni tè nuovissimi, è stato bello fare assaggi, scoprire nuove miscele profumatissime fra chiacchiere, confidenze e risate, insomma ho avuto il piacere di godere di un personalissimo corso di degustazione tutto per me, grazie amica mia!
Ci ha fatto compagnia prima Federica, bravissima scrittrice dalla vulcanica personalità, e poi è arrivata anche l’amica Valentina, insomma che volere di più?!
Come sempre, insieme abbiamo pensato e programmato i prossimi post della ormai mitica e longeva rubrica “In cucina con il tè”, e la prima ricetta che abbiamo pensato e che oggi vi voglio proporre è proprio quella di questo risotto al tè Kukicha tostato, una nuova e intrigante miscela dal profumo e gusto deciso, leggermente bruscato e intenso…un gusto che vi assicuro, con gli altri ingredienti di questo risotto ci sta benissimo.
Questo risotto al tè è unn primo piatto caldo e confortante, dal gusto deciso ed importante, che in questo freddo e uggioso mese ci sta davvero bene…provatelo!

 

risotto al tè Kukicha tostato, radicchio e nocciole

 

Lascio ora la penna (virtuale!) a Gabriella, che vi parlerà di questo tè intenso e tostato, utilizzato per realizzare questo primo piatto.

Abbiamo utilizzato il tè Kukicha tostato.

Il Kukicha è un tè giapponese composto principalmente dagli steli della pianta, la parte meno pregiata; quando questi steli provengono però, come in questo caso, dalla lavorazione di un Sencha primaverile delle rinomate piantagioni di Kakegawa (Shizouka), allora anche il Kukicha riserverà delle sorprese organolettiche davvero inimmaginabili.
Adatto anche a chi non ama il gusto erbaceo del tè verde giapponese, questo tè è adatto a qualsiasi momento della giornata perché naturalmente privo di teina. Questa versione tostata risulta ancora più piacevole al palato, molto dissentante in estate servito freddo.

Per la preparazione del tè caldo si consiglia:

2-3 grammi ogni 150ml di acqua

acqua a 80°

2-3 minuti di infusione

 

tè Kukicha tostato

 

chà tea atelier logo

 

 

tè Kukicha tostato

 

Print Recipe
Risotto al tè Kukicha tostato, radicchio e nocciole
Un risotto "comfort food" dal gusto caldo, intenso e tostato, molto particolare
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Istruzioni
  1. Per prima cosa in un pentolino antiaderente tostare le nocciole e metterle poi da parte per l'impiattamento. Preparare un tè con la miscela di Kukicha tostato come spiegato nelle note sotto; dovrete ottenerne un litro abbondante, un litro e venti ml.
  2. In una casseruola dal fondo spesso mettere l'olio e far rosolare a fiamma vivace lo scalogno finemente tritato al coltello. Unire il radicchio precedentemente lavato ed asciugato, e fatto a piccole striscioline di circa 1 cm e mezzo di spessore.
  3. Rosolare il radicchio insieme allo scalogno a fiamma viva, poi unire il riso e tostarlo alcuni minuti, finchè non diventa bello lucido; regolare di sale e pepe a piacere, poi iniziare ad aggiungere il tè, un mestolo alla volta, sempre mescolando, fino a completa cottura del risotto, che deve rimanere morbido per essere servito all'onda. Controllare se la quantità di sale è giusta, altrimenti aggiungercene a piacere (il tè a differenza del normale brodo non è saporito!), ed una volta cotto il riso, spegnere la fiamma e lasciar riposare qualche minuto a fiamma spenta e coperchio chiuso.
  4. Impiattare il risotto caldissimo, spolverizzando la superficie del piatto con le nocciole tostate e sbriciolate grossolanamente, aggiungendo qualche foglia di radicchio fresco a piacere per fare da decorazione e, se piace, una lieve spolverizzata di pepe nero macinato al momento.
Recipe Notes

Per ottenere un tè adatto a realizzare il risotto, fate così: in una piccola casseruola scaldate l’acqua naturale ad una temperatura di 90-95°, e lasciate in infusione 2 cucchiai di tè per 3 minuti.
Filtrate, coprite con un coperchio e lasciate da parte.

Condividi questa Ricetta
 

 

 

risotto al tè Kukicha tostato, radicchio e nocciole

 

Che ne dite, è proprio l’ora giusta per mettersi ai fornelli…
…un buon risotto, vista la giornata di oggi, ci sta davvero benone!
E poi, aldilà di tutto, il Kukicha è un tè ottimo da bere anche alle cinque, o in qualsiasi altro momento della giornata, se avete voglia di dedicarvi un momento speciale.

Gabriella vi aspetta comunque sempre nel suo atelier, sia fisicamente che virtualmente per mostrarvi e consigliarvi le migliori novità in fatto di tè di qualità; organizza anche corsi di degustazione, e vende tutti i suoi prodotti on line…
…andate a trovarla! 😉

Io vi saluto, oggi ho un forte cerchio alla testa, sarà il tempo mah…sta di fatto che mi risulta pesante anche fare le normali faccende ahimè: la vecchiaia avanza, ahahaha!
Un abbraccio e a prestissimo

You Might Also Like

20 Comments

  • Reply
    Laura De Vincentis
    1 febbraio 2018 at 21:52

    Mamma mia, è proprio la bottega delle meraviglie dove mi perderei più che volentieri. Particolarissimo questo risotto, sarei proprio curiosa di assaggiarlo. Un bacio

    • Reply
      Simona Milani
      2 febbraio 2018 at 11:41

      Un bacione a te cara e grazie…credimi è da provare 😉

  • Reply
    Francesca
    1 febbraio 2018 at 18:54

    Eccolo l’amato tè! Che eleganza l’idea di metterlo nel risotto… pensa davvero quanti altri “viaggi” può fare oltre una tazza, quanti lidi nuovi può esplorare, quanti altri amici può incontrare… qui ha conosciuto anche il radicchio, chissà cosa si sono detti! Io dico a te che la tua passione è la tua forza e che bisogna sempre andare per la nostra strada, convinte e serene di essere come siamo… 🙂

    • Reply
      Simona Milani
      1 febbraio 2018 at 21:26

      Vero?! Il tè è così misterioso, così speciale, così pieno di risorse…come dici tu pronto a trovare nuovi amici, salpare per nuovi lidi, e….chi più ne ha più ne metta!
      Grazie per le tue belle parole che mi tengo strette strette nel cuore, e ti abbraccio forte <3

  • Reply
    Giovanna
    1 febbraio 2018 at 12:17

    Il risotto al tè, nella mia cucina, ormai è un classico. Adoro il radicchio e le nocciole, che dire? un risotto super! Un abbraccio

    • Reply
      Simona Milani
      1 febbraio 2018 at 13:09

      Grazie amica mia,so che di tè ne sai mooolto più di me, quindi prendo i tuoi complimenti e me li godo 😉
      E mi godo anche il tuo abbraccio, che ricambio con affetto <3

  • Reply
    Ivana
    1 febbraio 2018 at 8:40

    Ciao Simo, che spettacolo questo risotto, lo faccio spesso ma solo col radicchio e l’idea di aggiungere thè e nocciole è ottima, conferiranno un gusto ed un’impronta particolare, brava Simooooooooo, ciao bella stella

    • Reply
      Simona Milani
      1 febbraio 2018 at 9:52

      Questo tè è molto particolare ed è adatto all’utilizzo di questi specifici ingredienti, quindi rende il tutto con un particolare sapore tostato ed un po’ terroso 😉
      Un bacione e grazie per esserci sempre <3

  • Reply
    Natalia
    1 febbraio 2018 at 6:01

    Peccato non avere a portata di mano la possibilità di sentire dal vivo, poter scegliere e acquistare tè diversi dal solito.
    IL risotto è particolarissimo. Una bella idea quella di usare il tè.
    Baci

    • Reply
      Simona Milani
      1 febbraio 2018 at 9:53

      Eh, effettivamente questa è proprio una bella cosa, ma son sicura che anche nella tua città ci sarà qualche negozio di tè ben fornito, dove poter fare incetta di nuove e speciali miscele…
      Comunque sia Gabriella vende anche online…pensaci! 😉
      Bacio grande

  • Reply
    Daniela
    31 gennaio 2018 at 22:43

    wow che risotto!!!! Il tè al posto del brodo, posso solo immaginare il profumo di questo risotto.
    Una vera coccola 🙂
    Un bacio

    • Reply
      Simona Milani
      1 febbraio 2018 at 9:53

      Grazie cara, sì era particolarissimo! Un baciotto

  • Reply
    zia Consu
    31 gennaio 2018 at 20:59

    Regali sempre delle idee super interessanti x utilizzare il tea in piatti salati ed originali! Grazie Simo, questo risotto lo assaggerei proprio volentieri 😛

    • Reply
      Simona Milani
      1 febbraio 2018 at 9:54

      Che bello sarebbe potertelo far assaggiare…ma chissà, mai dire mai nella vita 😉
      Bacione

  • Reply
    Andreea
    31 gennaio 2018 at 20:57

    Beh, come piatto ha un bel aspetto, immagino il buon gusto che ha conferito il tè e poi, la croccantezza delle nocciole con il loro profumo, che bontà !

    • Reply
      Simona Milani
      1 febbraio 2018 at 9:54

      Si, vero…le nocciole e questo tipo specifico di tè hanno reso questo risotto davvero particolarissimo!
      Un abbraccio

  • Reply
    saltandoinpadella
    31 gennaio 2018 at 16:53

    mmmmm mi stuzzica l’idea di preparare un risotto utilizzando il tè. In questi giorni avrei proprio bisogno di qualcosa di caldo e coccoloso e per me il risotto è uno dei primi più coccolosi che ci siano

    • Reply
      Simona Milani
      1 febbraio 2018 at 9:55

      E’ vero, io trovo che il tè e il risotto siano dei comfort food per eccellenza, pensali insieme 😉
      bacione

  • Reply
    Elena
    31 gennaio 2018 at 15:46

    Lo sai vero che questa rubrica mi piace da impazzire? Ci fai conoscere thè nuovi e ricette semplici ma con quel tocco in più e permettimi da inesperta quale sono di dire che la tua prima foto è stupenda!!!! Baci

    • Reply
      Simona Milani
      31 gennaio 2018 at 15:55

      Ma grazie cara, è sempre un piacere leggere commenti come il tuo…vuol dire che il mio piccolo lavoro dà qualche risultato e la mia passione per il tè riesce a coinvolgere e ad appassionare qualcuno 😉
      Bacione grande

    Leave a Reply