Home Pani e lievitati con lievito naturale, di birra, e macchina del pane Panbrioche delle Simili

Panbrioche delle Simili

di pensieriepasticci

 

Buon giorno a tutti, come state?
Io oggi mi sono svegliata con un leggero cerchio alla testa, segno che la mia emicrania sta arrivando.
ma non mi arrendo e mi metto subito a scrivervi questo post, per parlarvi del mio primo panbrioche che ha ottenuto un risultato a dir poco inaspettato.
Mi sono voluta cimentare in questa preparazione perchè….beh, lo vedrete fra qualche giorno…è in arrivo per voi miei lettori e amici una piccola sorpresa, una nuova rubrica mensile che curerò insieme all’amica Gabriella…ma non voglio anticiparvi troppo, spero vi piacerà!
Tornando al panbrioche quindi, avevo già adocchiato sul web diverse ricette proposte da amiche blogger molto brave e ne avevo scelta qualcuna. L’unico problema erano per me un pò i lunghi tempi di lievitazione…sapete che sono una pasticciona, molto fifona, quindi volevo come primo esperimento fare qualcosa di semplice e soprattutto alla mia portata…sapete bene che sono una mamma che si cimenta ai fornelli, senza nessuna pretesa di diventare una gran cuoca, eh?!!
Quindi ho preso fra le mani il mitico libro Pane e roba dolce delle Sorelle Simili, un librino che mi ha aiutato in varie occasioni,sempre con risultati strepitosi e ricette che anche io pasticciona ero in grado di realizzare.
Beh, potete vedere da voi il risultato….
Dei panbrioche lievitati alla perfezione, croccanti all’esterno e morbidissimi all’interno, buoni sia col dolce che col salato!

 

 
Con me in tavola: tagliere, coltello e servizio colazione Villa D’Este Home Tivoli

 

 

Che felicità!
E’ stata una soddisfazione incredibile…

 

Vi spiego subito come ho fatto.
Devo dire che anche l’uso dell’impastatore ha dato i suoi frutti…credo infatti che l’impasto in questo modo abbia raggiunto una sofficità migliore. Ecco qua sotto il procedimento e gli ingredienti.

Ingredienti:
Per il lievitino:
150 gr farina di forza 00, io ho usato questa speciale di Molino Rossetto w330
90 gr acqua
25 gr lievito di birra

Per l’impasto:
350 gr farina w300 o farina di forza 00
50 gr acqua
100 gr burro
30 gr zucchero
10 gr sale fino iodato Gemma di mare
2 uova

Preparazione:
Preparate il lievitino ( io l’ho fatto nell’impastatore) e fatelo riposare 40-45 minuti fino a quando il suo volume sarà raddoppiato, coperto con un canovaccio.
Una volta pronto, unite al lievitino nell’impastatore gli altri ingredienti per il secondo impasto ed azionate il gancio apposito, unendo il tutto e creando un nuovo impasto morbido e malleabile.
Le Sorelle simili che impastano a mano, dicono di procedere in questo modo: creare un secondo impasto con gli altri ingredienti, poi mettere il lievitino sul tavolo, schiacciarlo per bene e tirarlo: mettere al centro il secondo impasto e lavorarlo, battendolo bene sul tavolo…quando non ci saranno più striature bianche, vuol dire che i due impasti si sono amalgamati alla perfezione, ottenendone uno solo.
Azionate l’impastatore con il gancio a C e impastate per vari minuti affinchè l’impasto si “incordi” come si suol dire al gancio…a questo punto è pronto.
Lasciarlo lievitare per circa un’ora e mezza.
Una volta pronto, rovesciarlo sul tavolo o su un piano da lavoro, dividerlo a metà formando due filoni che andranno messi in due stampi rettangolari leggermente unti di burro di circa 25×10; coprite possibilmente a campana e lasciate lievitare per 40-45 minuti fino a quando la cupola uscirà dal bordo dello stampo.
Pennellate la superficie con del latte, molto delicatamente per non smontare l’impasto, e infornate in forno già caldo a 200° per 30-40 minuti.
Lasciate ben raffreddare su una gratella e poi utilizzatelo come più vi piace…

 

 

Qua potete vedere come nella colazione della domenica abbia fatto furore…chi l’ha preferito così, morbidissimo, chi l’ha voluto leggermente tostare…
Si conserva in una scatola di latta o in una scatola ermetica per diversi giorni, rimanendo sempre molto morbido!

E con queste immagini molto golose, in attesa della nuova rubrica che vi proporrò la prossima settimana, vi lascio e vi saluto, augurandovi una felice giornata
Alla prossima

You may also like

54 commenti

Chiacchiere ai fornelli 21 Giugno 2012 - 16:40

Ci dispiace tantissimo che è da un pò di tempo che non facciamo visita al tuo blog, siamo state super impegnate e incasinate (va bè, a dirla tutta la Manu è stata anche in vacanza) ed io ho avuto pochissimo tempo per dedicarmi al nostro blog e anche a quello degli altri….mi sto accorgendo che ci siamo perse un sacco di belle ricette, interessanti e sempre originali come è nel tuo stile, a iniziare da questo pan brioche, che io amo da impazzire, a colazione poi è il nodo migliore per iniziare una giornata!!!!

Rispondere
Terry 16 Giugno 2012 - 12:35

In attesa della nuova rubrica ti rubo una fetta di questo lan brioche delizioso!!!

Rispondere
mimi 16 Giugno 2012 - 8:26

Ciao Simo ho appena scoperto il tuo blog e ti seguirò volentieri. Sono curiosa di leggere la tua rubrica; intanto metto nei miei "must do" questa ricetta

Rispondere
pensieriepasticci 16 Giugno 2012 - 7:37

Grazie a tutti!!!!!!!!!!!!
Vi auguro un sabato meraviglioso!

Rispondere
accantoalcamino 16 Giugno 2012 - 4:54

Ciao Simona, l'impastatrice mi manca, a volte faccio con la MDP, ricordo che per "incordare" il pandoro (sempre delle Simili) sono diventata matta. Ma posso farcela anche con questo splendido pan brioche, la clazione ha un altro sapore così, buon fine settimana 🙂

Rispondere
Ritroviamoci in Cucina 15 Giugno 2012 - 19:33

Si vede subito dalla foto che è delizioso, ha una mollica a dir poco perfetta! Brava!

Rispondere
Eleonora 15 Giugno 2012 - 17:11

Ottima la brioche ma vogliamo parlare della splendida pasta con asparagi, pistacchi, ricotta…
che goduria!!

Rispondere
franci e vale 15 Giugno 2012 - 15:06

che bello questo libro delle Simili, lo voglio anch'io!! questo pan brioche intanto lo copio…ciao!!

Rispondere
Barbara 15 Giugno 2012 - 10:47

Ciao Simona! che brava!!! io ci ho provato qualche mese fa, ma diciamo che il risultato non e` stato proprio soddisfacente ;( … vedendo il tuo, mi hai fatto venire voglia di riprovarci. Speriamo vada meglio 😉

Rispondere
Valentina 15 Giugno 2012 - 10:41

Ciao Simo, ho scoperto il tuo blog e mi piace molto, complimenti, ti seguirò volentieri 🙂
Questo pan brioche è delizioso, anche io ho un libro delle sorelle Simili ma devo ancora mettere in pratica una loro ricetta, spero di farlo al più presto! A te è riuscita benissimo, brava 🙂

Rispondere
Emanuela - Pane, burro e alici 15 Giugno 2012 - 9:47

mmm…sembra soffice soffice!!! Che buono! Brava Simo!!! 🙂

Rispondere
Ros 15 Giugno 2012 - 9:11

sono curiosissima di scoprire la sorpresa 🙂 la mia planetaria sta finalmente ritornando a casina e mi sa che quasi quasi la faccio lavorare per questo delizioso panbrioche 🙂 buon fine settimana cara 🙂

Rispondere
carlottalittlekitchen 15 Giugno 2012 - 7:31

adoro il panbrioche!!…e visto il colore…i miei bimbi ed io abbiamo chiamato il nostro piccolo lapin proprio PANBRIOCHE!!

Rispondere
ilcucchiaiodoro 15 Giugno 2012 - 4:38

In attesa di sapere delle tua rubrica mi gusto questa deliziosa colazione e io che adoro il pan brioche non posso non mettermi da parte questa ricetta delle Simili…

Rispondere
Arianna 14 Giugno 2012 - 20:40

Che meraviglia, e' sofficissimo!!!!

Rispondere
Giovanna 14 Giugno 2012 - 20:05

ti son venute una meravbigliaaaa

Rispondere
ingorda 14 Giugno 2012 - 19:30

bello questo panbrioche, ti è venuto veramente bene.
Ho fatto anche io ricette delle sorelle Simili e devo dire che sono sempre un successo garantito.
Ciao a presto

Rispondere
cispiolina 14 Giugno 2012 - 19:26

Adoro le ricette delle Simili e questa tua nuova rubrica mi incuriosisce, chissà che sarà…

Rispondere
marzia 14 Giugno 2012 - 19:03

direi che è venuto perfetto

Rispondere
Simona 14 Giugno 2012 - 19:01

Perfetto per la colazione…anche se non mi dispiacerebbe mangiarne una fetta anche ora!!!
Buona serata!!

Rispondere
nightfairy 14 Giugno 2012 - 18:48

Delisioso Simo!

Rispondere
Letiziando 14 Giugno 2012 - 16:40

I miei più sinceri complimenti per la tua ottima riuscita 🙂

Buon pomeriggio

Rispondere
Valentina 14 Giugno 2012 - 16:20

davvero una garanzia quel panbrioches!

Rispondere
elenuccia 14 Giugno 2012 - 15:49

Non avendo l'impastatrice non mi sono mai cimentata nel panbrioche. Magari la prossima volta fammi un fischio che vengo a fare colazione da te 🙂

Rispondere
Federica Simoni 14 Giugno 2012 - 14:43

che meraviglia!!!bravissima Simona!!baci!

Rispondere
giovanna 14 Giugno 2012 - 14:38

In attesa della tua nuova rubrica ci godiamo questo pan brioche.Bravissima.

Rispondere
soleluna 14 Giugno 2012 - 14:06

Ti credo che è buono si vede dalla foto che è sofficissimo, aspetto con ansia la nuova rubrica…sono certa che sarà strepitosa ciao Luisa

Rispondere
carmencook 14 Giugno 2012 - 13:46

Ti è venuto uno spettacolo!!
Deve essere sofficissimo!!
Da provare!!
Baci Carmen

Rispondere
EMI 14 Giugno 2012 - 13:25

ottimo panbrioche…ti e' venuto benissimo!!!brava ^^

Rispondere
Anonimo 14 Giugno 2012 - 13:15

mi ispira tantissimo! proverò a farli..io ultimamente mi sto specializzando nell'oro/ argento alimentare. tu conosci? io mi son trovata benissimo con l'azienda Manetti Battiloro!
ciao
giulia

Rispondere
Loredana 14 Giugno 2012 - 13:13

Ancora non ci provo a farlo, ma mi ispira e il tuo è bellissimo!

ciao loredana

Rispondere
Paola 14 Giugno 2012 - 12:53

Mamma mia è bellissimo e sofficissimo ^___^ Credo che proverò la tua di ricetta, anch'io ne ho salvate diverse ma non ancora trovo quella che mi convince, se ha convinto te, convincerà anche me!!Ps. Ho una curiosità immane di sapere cosa state organizzando!!!:D

Rispondere
2 Amiche in Cucina 14 Giugno 2012 - 12:39

hai ragione ad essere soddisfatta, hai ottenuto un ottimo risultato, complimenti

Rispondere
Damiana 14 Giugno 2012 - 11:56

Infatti sono perfetti,e ci credo che la colazione sia stata un furore!!Ma che voglia di mettere le mani in pasta,ma devo resistere sto davvero esagerando!!Un bacione,aspetto curiosa questa rubrica,ciao cara!!

Rispondere
eli 14 Giugno 2012 - 11:52

Tu una pasticciona?
Da come ti è venuto questo pan brioche direi che sei una maestra!
Le farine W sono tutte di Molino Rossetto? Mi sembra che venda solo on-line vero?

Rispondere
Clara 14 Giugno 2012 - 11:30

che emrviglia, una nuova rubrica!! e questo pan brioche mi fa venire una voglia non solo di addentare quella bella fetta in primo piano ma anche di cimentarmi con questa bellissima ricetta :))

Rispondere
dolci a ...gogo!!! 14 Giugno 2012 - 11:11

Hai ragione ad essere soddisfatta amica mia queste brioche sono favolose epoi tu e le simili insieme siete una garanzia!!!Bacionissssimi,Imma

Rispondere
Stefania Orlando 14 Giugno 2012 - 10:44

Questo panbrioche parla da solo 🙂

Ed aspetto curiosa le novità!

Rispondere
l'albero della carambola 14 Giugno 2012 - 10:39

Panbrioche da urlo…quella ricetta è magica 🙂
complimenti Simo! Colazione fantastica la tua…
simo

Rispondere
Francesca 14 Giugno 2012 - 10:36

Spettacolare, davvero..Simo, che brava che sei!!!

Rispondere
Elisa 14 Giugno 2012 - 10:14

Un panbrioche spettacolare!! Viene voglia di addentarlo immediatamente: mannaggia allo schermo del pc che sta sempre in mezzo!
Sono curiosa di sapere di più sulla nuova rubrica 🙂
Riprenditi presto e un bacino ^^

Rispondere
Serena 14 Giugno 2012 - 10:11

Ti confesso che tutte le volte leggo "sorelle Simili" mi viene in mente la domanda di Marco, la prima volta che gliene parlai: "Ma si fanno chiamare Simili perché sono gemelle?"
E dire che non ho mai provato nemmeno una loro ricetta… devo rimediare, magari partendo dal panbrioche! Incrocio le dita per il tuo mal di testa, fammi sapere come stai!

Rispondere
Giovanna 14 Giugno 2012 - 10:01

Lo sai adoro i lievitati, e quando ne vedo uno, già inizio a sentire la voglia di mettere le mani in pasta!
Il tuo è delizioso!!!
Un bacione

Rispondere
coccinellarossa 14 Giugno 2012 - 9:42

Ciao Simo, intanto mi spiace per l'emicrania (ne soffro anch'io, di una forma cronica ma tenuta sotto controllo ormai da 9 anni). Ti capisco… E poi, il tuo panbrioche è strepitoso (il libro me lo son preso anch'io ed è stato un gran investimento!). Che meraviglia di foto poi! Bacioni

Rispondere
Kappa in cucina 14 Giugno 2012 - 9:35

Wow ma è bellissimo!! sofficissimo! Apsettiamo la nuova rubrica! buona giornata

Rispondere
Susanna 14 Giugno 2012 - 9:18

Colazione regale cara Simo, anche io sono curiosissima di vedere la vostra nuova rubrica.
Un baciotto Susanna

Rispondere
stella 14 Giugno 2012 - 8:45

Meravigliosi!

Rispondere
Manuela e Silvia 14 Giugno 2012 - 8:39

Ciao! buongiorno anche per noi, perchè c'è uno splendido e caldo sole! accipicchia che bel panetto dolce! le simili son davvero delle maestre e scommettiamo che la tua colazione sia stata invidiabile 😉
un bacione

Rispondere
Ros 14 Giugno 2012 - 8:29

Buongiorno cara. Io, morbidissima fanciulla ;-), adoro i miei simili, ossia brioche, mollica del pane, focaccia e pizza. Grazie per questa ricetta che fa proprio al caso mio. Attendo con ansia la nuova rubrica! Ti auguro una buona giornata…senza emicrania (maledette!!!).
Baci

Rispondere
Federica 14 Giugno 2012 - 8:17

Sono curiosa di scoprire cosa bolle in pentola e intanto mi gusto questo meraviglioso pan brioche 🙂 Che bello trovarlo a colazione e poterselo gustare con un velo di buona marmellata, una dolce coccola per cominciare bene la giornata. Un bacione

Rispondere
AntonellaCioccomela 14 Giugno 2012 - 8:02

Ciao Simo, complimenti davvero hai fatto un capolavoro, soffice, perfetto..immagino che non ce ne sia più una sola briciola…
Buona giornata

Rispondere
Claudia 14 Giugno 2012 - 8:01

Una nuova rubrica.. mmm e che sarà?? siam curiose… Ottimo questo pan brioche!!!! adattissimo alla colazione e merenda!!! baci e buona giornata 🙂

Rispondere
Mary 14 Giugno 2012 - 7:59

perfetta per iniziare la giornata!

Rispondere
Zonzo Lando 14 Giugno 2012 - 7:52

Non vedo l'ora di vedere la tua nuova rubrica, sono proprio curiosa. Questa brioche è venuta benissimo, soffice e delicata 🙂

Rispondere

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.