Home Il giro del mondo coi dolci alle mele Mele al forno alla russa
mele al forno alla russa

Queste mele al forno alla russa sono ripiene di miele e noci, un dessert al cucchiaio davvero goloso e irresistibile!

A casa mia la frutta cotta piace da morire…so che per molti è considerata un po’ un cibo da convalescenza o da ospedale, ma credetemi, proprio così non è.
Io stessa in passato ho realizzato tante ricettine e versioni golose appunto di frutta cotta, che ne esaltano la bontà e la golosità.
Ad esempio queste mele cotte allo sciroppo di garofano e cannella
…oppure ancora queste meravigliose pavlove: non sono scenografiche e bellissime?!
Fidatevi, anche super deliziose…
Questo mese quindi, per l’appuntamento con la rubrica “Il giro del mondo con i dolci alle mele“, ho proprio voluto realizzare una mela cotta; sì avete capito bene, questa volta vi porto in Russia, con queste mele al forno alla russa, che sono state apprezzatissime dai miei cari e che dire…anche da me, essendo golosissime.
Un dessert al cucchiaio che farà un figurone anche sulla vostra tavola delle feste; dopo un pranzo magari un po’ abbondante, al posto della solita fetta di pandoro o panettone, una mela così, ripiena e calda, potrebbe fare la differenza.
io ve la consiglio…poi vedete voi 😉

mele al forno alla russa

Ho trovato la ricetta in rete…a dire il vero ne ho trovate diverse, ma alla fine ho replicato questa, che mi è sembrata davvero semplice da realizzare e perfettamente comprensibile.
Come vi dicevo, è buonissima…
Potete realizzarla e tenerla anche in frigo qualche giorno, scaldandola al momento di portarla in tavola, irrorandola col meraviglioso sughetto che crea in cottura.
Forse esteticamente può sembrare un po’ bruttarella (sempre di una mela cotta alla fine si tratta, ehehehe!), ma fidatevi, è tutto molto ben compensato dall’incredibile bontà!

“Secondo la liturgia ortodossa, il Natale in Russia si festeggia la notte tra il 6 e il 7 Gennaio. Il suo festeggiamento era stato proibito durante l’epoca del potere sovietico, ma ora, dopo il suo crollo, è ritornata ad essere una festa ufficiale e soprattutto molto sentita da tutti. Secondo le antiche tradizioni russe, sotto la tovaglia rigorosamente bianca, va messo del fieno a ricordare la mangiatoia in cui Gesù venne deposto appena nato. Sotto il tavolo invece ci deve essere un oggetto di ferro, che tutti devono a turno calpestare, per trascorrere l’anno in piena forza e salute. Molti sono i piatti tradizionali che vengono appositamente preparati per questa occasione: insalate sfiziosezuppe di pescepaste ripienecarni in gelatina , torte decorate con glasse colorate, frutta secca e molto altro ancora. La cena inizia, come la tradizione vuole, dopo che la prima stella è apparsa nel cielo. Nel menù Natalizio, spesso compaiono anche le mele al forno di questa ricetta”

Dal sitoDal sito

Dal sito Mangiarebene.com

mele al forno alla russa
mele al forno alla russa

Mele al forno alla russa

Simona Milani
Queste mele al forno alla russa sono ripiene di miele e noci, un dessert al cucchiaio davvero goloso e irresistibile!
Preparazione 15 min
Cottura 30 min
Tempo totale 45 min
Portata Dessert
Cucina a base di frutta e verdura, facile, internazionale
Porzioni 6 mele

Equipment

  • forno

Ingredienti
  

  • 6 mele golden
  • 2 cucchiai zucchero a velo
  • 15 noci
  • 6 cucchiai miele
  • 6 cucchiai zucchero di canna
  • q.b burro
  • 1 pizzico cannella in polvere
  • 1 pizzico zenzero in polvere
  • 1 pizzico noce moscata grattugiata

Istruzioni
 

  • Sgusciare le noci e tritare i gherigli grossolanamente. Lavare ed asciugare bene le mele, poi con l’aiuto di uno scavino, togliere il torsolo, lasciando però un po’ di polpa in fondo in modo che il ripieno non fuoriesca ed adagiarle in una pirofila leggermente imburrata.
  • Mischiare in una ciotola il miele con le noci e le spezie, poi riempire la cavità di ciascuna mela fino all’orlo; mettere su ognuna un pezzettino di burro e spolverizzarle con lo zucchero di canna mescolato allo zucchero a velo.
  • Far cuocere in forno a 180 gradi per circa 30-35 minuti, irrorandole di frequente con il loro liquido di cottura (in questo modo le mele risulteranno caramellate in modo delizioso). Servirle calde o tiepide, ma non bollenti.
Keyword dessert, mele, mele ripiene
il giro del mondo con i dolci alle mele

Le amiche che con me partecipano a questo progetto, ci porteranno rispettivamente:
Mary in Germania con Torta tedesca natalizia glassata alle mele (Weihnachten Gedeckter Apfelkuchen)
Miria invece ci porterà in Polonia con il Piernik alle mele, dolce di Natale

Come sempre, qui sopra trovate la foto del nostro banner, che è anche a lato destro del blog…cliccando qui troverete tutte le ricette pubblicate finora per “Il giro del mondo con i dolci alle mele” ed anche le ricette di oggi realizzate dalle mie compagne d’avventura.
Mi raccomando, non perdetevi il venti di ogni mese questo bellissimo appuntamento…anche per noi è una sorta di arricchimento, cercando e scoprendo sempre nuove tradizioni, ricette golose e bontà inaspettate.
Io vi saluto, vi auguro una serena domenica e a presto con altri pasticci
Un abbraccio

simona

You may also like

13 commenti

zia Consu 26 Dicembre 2020 - 10:03

Adoro follemente le mele al forno, per me sono un vero comfort food ^_^ La tua versione è super!!!
Buone feste Simo <3<3<3

Rispondere
Susanna 23 Dicembre 2020 - 1:28

Cara Simo, è proprio vero quello che dice Elena: si associa sempre la frutta cotta ad una dieta ospedaliera! Niente di più falso, è un vero golosissimo confort food e questa nasconde un bel tesoro all’interno.
Ti faccio tanti auguri di buone feste amica mia e speriamo che tutto ciò che ha “condito” l’anno che finisce, diventi un ricordo lontano. Susanna

Rispondere
Simona Milani 23 Dicembre 2020 - 10:02

Vero?! Quoto totalmente le tue parole, sai che adoro la frutta cotta in tutte le sue declinazioni e spesso la trasformo in qualcosa di super 😉
Auguri anche a te amica, cerchiamo di rasserenarci il più possibile e di trarre da questo Natale qualche bella morale…
Sull’anno vecchio, non mi ci far pensare, non vedo l’ora che finisca.
Un abbraccio immenso

Rispondere
Ivana 22 Dicembre 2020 - 11:42

Mi piace molto questo modo alternativo di presentare e….. mangiare la mela, decisamente molto più sfizioso!!!!
Ottima idea, grazie Simo, un bacionissimo

Rispondere
Simona Milani 22 Dicembre 2020 - 21:48

Visto che bella idea?! E’ una ricetta russa che si prepara per il natale…provala, vedrai che ti conquisterà!
E’ una golosità all’ennesima potenza…..
Un bacione cara! <3 E auguri di cuore

Rispondere
Elisa Cecilia 21 Dicembre 2020 - 17:02

Ciao Simo, bellissima, sfiziosa e prelibata la tua mela cotta in forno. È davvero un modo delizioso per mangiare la mela. Ti auguro una buona settimana, e che porti a tutti voi 👨‍👩‍👧🐶 solo cose belle. Un abbraccio. 🎄❤

Rispondere
Simona Milani 22 Dicembre 2020 - 21:53

Questa mela è irresistibile, l’ho già riproposta altre volte dopo queste foto perchè è piaciuta assai, soprattutto a mio marito!
Una buona settimana anche a te e bacioni grandi….poi ci scriviamo per gli auguri di Natale <3

Rispondere
saltandoinpadella 21 Dicembre 2020 - 14:17

Beh anche io amo tantissimo la frutta cotta. Molti la pensano come “roba da ospedale”, invece è buonissima, da gusto come un dolce ma è mille volte più leggera e salutare. Le mele cotte poi sono le mie preferite e con questa farcitura golosa devono essere il top

Rispondere
Simona Milani 22 Dicembre 2020 - 21:50

Eh sì, i russi hanno davvero trovato una ricetta perfetta;)
Altro che ospedale…
Un bacione e buona serata! <3

Rispondere
Annalisa 20 Dicembre 2020 - 18:19

Cara Simona, così mangiare una mela è tutta un’altra storia, che golosità!

Rispondere
Simona Milani 21 Dicembre 2020 - 10:21

Altrochè! haim proprio colto nel segno 😉
Un grande abbraccio e buona giornata 🙂

Rispondere
Mary Vischetti 22 Dicembre 2020 - 13:49

Bellissimo il tuo post Simo e interessanti le tradizioni russe legate al Natale! Io adoro le mele cotte e queste mi fanno davvero tanta gola! Bravissima come sempre!
Bacio grande,
Mary

Rispondere
Simona Milani 22 Dicembre 2020 - 21:47

Devi provarle allora, vedrai che delizia….quel ripieno è semplicemente irresistibile!
un grande abbraccio amica mia, questa rubrica mi piace sempre più 😉

Rispondere

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.