pasticci dolci - muffins e dolcetti

Muffins ai mirtilli profumati alla vaniglia

muffins ai mirtilli profumati alla vaniglia

Questi deliziosi muffins ai mirtilli profumati alla vaniglia, sono morbidi e perfetti per un tea time o una merenda golosa!

I frutti di bosco mi fanno pensare alla fine dell’estate, non so perchè ma il loro profumo mi rimanda a quando insieme alla nonna Gina o allo zio, verso fine estate in montagna, andavamo a cercare le more per farne delle meravigliose macedonie…
Ricordo che ci armavamo di scarponcini chiusi, prendevamo con noi un bastone per scacciare le vipere (mai vista una, in verità, ma era comunque meglio non rischiare ehehehe 😉 )e si partiva alla volta di qualche bosco, o pineta, dove, inerpicandosi per bene, dietro al torrente, era facile trovare gli arbusti pungenti di more da noi tanto ricercate.
La mitica Gina tirava fuori il suo cestino e via, alla raccolta selvaggia…facevamo quasi la gara a chi ne trovava di più!
Solitamente vinceva lei perchè io ero terrorizzata da tutti gli insettini che gravitavano (forse attratti dal dolce) in mezzo ai rovi…
Ero paralizzata dal terrore alla vista delle “forbicine”, quegli insettini con una sorta di forbicina sulla parte posteriore del loro corpicino e quindi la nonna, che non temeva nulla, mi batteva sempre alla grandissima; una volta tornate a casa, rovesciava il bottino in un catino pieno di acqua fresca ed ecco che qualsivoglia insetto iniziava a galleggiare per poi salutare il mondo e finire nella spazzatura.
Dopo varie cernite e lavaggi, ecco che le nostre more erano belle pulite e pronte per essere mangiate; nonna le lasciava asciugare su un canovaccio lindo e successivamente le condiva con zucchero e limone, magari anche con un goccetto di vino (già qui vi avevo raccontato di come con a frutta spesso si utilizzava, anche per le merende di noi bimbi!).
Quando tempo fa nella cassetta della mia spesa fatta da cascina ortofrutta ho trovato degli splendidi mirtilli a km 0, ecco che ho avuto un nostalgico momento di tristezza, ripensando a tutto ciò…
Per scacciare la malinconia, ho subito realizzato una bella macedonia, e per utilizzare il resto del mio meraviglioso bottino, mi sono messa ad impastare dei muffins.

Quando voglio preparare un dolcetto veloce e goloso per far felici i miei cari e per portare a tavola un po’ di buonumore, i muffins sono sempre la soluzione perfetta…
Così, complice anche una bella ricotta freschissima, sono nati questi muffins ai mirtilli profumati alla vaniglia; deliziosi, soffici, morbidi e voluttuosi, vi conquisteranno.
Se non avete o non amate i mirtilli, questi dolcetti sono ottimi anche con le more e con i lamponi, oppure con delle piccole e rubiconde bacche di ribes…largo come sempre alla fantasia.

Print Recipe
Muffins ai mirtilli profumati alla vaniglia
Soffici, profumati e deliziosi: questi muffins sono perfetti per le merende o il tea time di tutta la famiglia
muffins ai mirtilli profumati alla vaniglia
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
pezzi
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
pezzi
muffins ai mirtilli profumati alla vaniglia
Istruzioni
  1. Lavare ed asciugare i mirtilli. Accendere il forno e portarlo ad una temperatura di 180° con funzione statica. Ungere ed infarinare uno stampo da 12 muffins (oppure usare un distaccante per dolci)
  2. Nella planetaria col gancio a foglia per impasti morbidi, sbattere l'olio con lo zucchero a velo, ottenendo un morbido composto, unendo poi pian piano un uovo alla volta, sempre mescolando. Tagliare a metà la bacca di vaniglia con un coltello a punta affilata, raschiando tutti i semini.
  3. Aggiungere la ricotta, il latte, i semini di vaniglia appena raschiati mescolando sempre; in ultimo unire la farina autolievitante e continuare ad amalgamare, formando un morbido composto. Aggiungere i mirtilli leggermente infarinati e, con una spatola, incorporarli delicatamente all'impasto.
  4. Distribuire il tutto nello stampo riempiendone le cavità per circa tre quarti della capienza; adagiarli su una placca da forno e cuocerli per circa una ventina di minuti (facendo la prova dello stuzzicadente per verificarne la cottura: se una volta punzecchiati nel mezzo, questo ne esce asciutto, sono cotti).
  5. Una volta sfornati, farli raffreddare su una gratella e, a piacere spolverizzarli con zucchero a velo (io non l'ho messo).
Recipe Notes

Potrete anche usare delle fruste elettriche, delle fruste a mano, il robot da cucina per impastare questi semplicissimi e golosi muffins se non possedete la planetaria: si fanno davvero in un battibaleno e il risultato sarà sempre ottimo, fidatevi!

Si conservano in un contenitore ben chiuso in un luogo fresco ma non umido per tre-quattro giorni; qualora le temperature esterne fossero molto alte, per evitare l'irrancidimento della frutta, metterli in frigorifero.

La ricetta è di una facilità incredibile e, credetemi il risultato è garantito, anche a prova di pasticcioni o di inesperti.
Le vostre colazioni e le vostre merende avranno una marcia in più…ora che poi il caldone sembra averci finalmente abbandonato, magari sarà bello riprendere l’abitudine di un bel tea time, perchè no?!
Io lo adoro!
Vi auguro un inizio di settimana pieno di cose belle e positive, con un grande abbraccio…

A presto

simona

You Might Also Like

10 Comments

  • Reply
    Elisa Cecilia
    8 Settembre 2020 at 17:09

    Ciao Simo, sono un amorino questi muffins ai mirtilli. Le foto hanno bellissimi colori. Che dire della tua caccia alle more con nonna Gina?… Anche io, con la Clà al seguito, mi sono fatta delle arrampicate per monti e valli, alla ricerca di funghi, le more invece le trovammo attorno a un lago, belle grosse e saporite. 😋😋😋 Sul posto ci siamo fatte una bella scorpacciata e… risate constatando che avevamo la faccia bella impiastricciata. Ahahahah. Altri tempi. I ricordi sono gioielli che non possono essere rubati. Buona settimana un abbraccio.

    • Reply
      Simona Milani
      9 Settembre 2020 at 13:38

      Sono contenta che ti piacciano, sono proprio deliziosi!
      E che bello ricordare le cose belle passate, ehehehe…a me fa sempre tantissimo piacere…
      A funghi ci andavo ma mi aggregavo a mio zio, io non sapevo ovviamente riconoscere quelli tossici da quelli buoni.
      Però quanti ricordi…
      Un abbraccio immenso a te e buonissima giornata <3

  • Reply
    CLAUDIA
    8 Settembre 2020 at 9:31

    Ciao cara Simo rieccomi qua!!!! Che belli questi muffin.. soffici anche per la presenza della ricotta.. Un abbraccio forte e buona giornata :-*

    • Reply
      Simona Milani
      8 Settembre 2020 at 10:14

      Sono delicati, soffici e perfetti….una vera coccola per cuore e stomaco! Ti abbraccio

  • Reply
    SUSANNA DE SANTIS
    8 Settembre 2020 at 0:24

    Che dolce ricordo, cara Simo.
    Proprio oggi in campagna ho colto qualche mora ma..ahimè decisamente poco saporita, ormai passata e troppo matura.
    Farò questi muffins non appena l’autunno sarà ancora più prossimo… sono infatti per noi, i dolcetti della domenica, non appena fa più fresco.
    Un abbraccio Susanna

    • Reply
      Simona Milani
      8 Settembre 2020 at 10:27

      Mamma mia a volte…basta un odore, un colore, anche un frutto…
      Ultimamente sono nostalgica in una maniera incredibile, sarà l’età!
      Devi provare la delizia di questi muffins, noi li abbiamo adorati…
      Un bacio grande amica mia!

  • Reply
    Daniela
    7 Settembre 2020 at 23:11

    Mi definisco una muffin-dipendente, perchè per me sono la giusta porzione di dolce per la mia colazione. Con i mirtilli li adoro ^_^
    Un bacione <3

    • Reply
      Simona Milani
      8 Settembre 2020 at 10:28

      Esatto, la penso esattamente come te, un piccolo peccato di gola della giusta dimensione!
      Un baciotto e buonissima giornata
      P.s: provali e poi dimmi 😉

  • Reply
    saltandoinpadella
    7 Settembre 2020 at 21:46

    Che bei ricordi Simo, tua nonna doveva essere una tipa tosta 😉 Adorando i mirtilli faccio sempre fatica a non mangiarli tutti così nature, ma certo mi fanno tanta voglia anche questi muffin, che sanno proprio di casa. Anche io sono da tea time in inverno, e ti dirò che spesso lo faccio anche in estate se non è proprio troppo caldo.
    PS: la foto dei mirtilli che escono dalla tazzina è bella da matti!!!! bravissima
    PSS: ma quanto è bello quel servizio da thè!!!

    • Reply
      Simona Milani
      8 Settembre 2020 at 10:29

      La nonna Gina era davvero una persona speciale, tutte le mie amiche che l’hanno conosciuta hanno di lei solo bei ricordi e confermano quello che dici.
      Grazie per tutto…il servizio arriva da un mercatino dell’usato…e la foto…mi è venuta così!
      Ti abbraccio forte

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.