Pasticci di frutta e verdura/ pasticci dolci - al cucchiaio

Composta calda di cachi all’anice stellato

composta calda di cachi all'anice stellato
image_pdfimage_print

Buongiorno amici ed amiche e buon lunedì!
Avete notato che in questo blog ci sono pochissime ricette con i cachi?!
Eh si, la sottoscritta proprio non li ama.
Ecco l’ho detto…mea culpa, ma proprio non riesco a mangiarli, che ci posso fare?
In compenso il marito li adora (bello vero essere così diversi?!) e quindi ogni tanto li devo comprare…solitamente però ci vengono donati da conoscenti o amici che ne hanno qualche pianta: ricordo quando ce n’era una anche nel mio giardino lombardo, al momento della raccolta erano talmente tanti che non sapevamo più dove metterli e a chi regalarli!
Comunque sia, quelli che ho utilizzato per realizzare questa ricettina sono a km 0, regalo di una signora tanto cara che conosco praticamente da sempre; belli e carnosi però molto maturi, dovevano essere consumati alla svelta.
Così ecco l’idea di questa composta calda di cachi all’anice stellato e vaniglia
Un dessert al cucchiaio morbido, profumato e delizioso, una perfetta coccola comfort food da gustare come fine pasto, come merenda o nel pomeriggio insieme ad un tè fumante e qualche biscottino.
Carina l’idea anche di servirla dopo pasto dentro a piccole tazzine da caffè magari un poco vintage…piccola dose assolutamente adatta a terminare un pasto in bellezza, senza rimanere stucchevole o esagerata.
Ideuzze da rubacchiare…magari accompagnatela ad un biscottino di frolla speziata o anche ad una pallina di gelato fiordilatte, vaniglia o yogurt: provate e poi fatemi sapere, ok?!

 

composta calda di cachi all'anice stellato

 

Il caco….quali sono le sue proprietà?!
E’ ricco di antiossidanti, vitamine ed in particolare di vitamina C, ma è piuttosto calorico ed energetico, in quanto è principalmente composto da acqua e zuccheri naturali.
Essendo ricco di fibre e di acqua, favorisce la motilità intestinale, quindi è lassativo ed anche diuretico.
Aiuta a ritrovare energia in maniera naturale proprio per come è composto, quindi si consiglia di mangiarlo al mattino per colazione, in modo da dare una sferzata energetica all’organismo ed attivare subito le funzionalità intestinali 😉
E mi raccomando…fate attenzione che sia sempre ben maturo prima di consumarlo!

 

 

composta calda di cachi all'anice stellato

 

Print Recipe
Composta calda di cachi all'anice stellato
Questa composta calda di cachi all'anice stellato è un dessert morbido, goloso e profumato, un vero e proprio comfort food d'autunno!
composta calda di cachi all'anice stellato
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 12 minuti
Porzioni
tazze da tè
Ingredienti
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 12 minuti
Porzioni
tazze da tè
Ingredienti
composta calda di cachi all'anice stellato
Istruzioni
  1. Lavare, asciugare e pelare i due cachi, spezzettarli e metterli in un frullatore insieme al succo di limone e lo zucchero di canna, frullandoli ed ottenendo una purea morbida.
  2. Versare la purea ottenuta in un pentolino antiaderente, unendo il marsala, la vaniglia e la bacca di anice stellato, mescolando bene. Accendere la fiamma e portare ad ebollizione, sempre mescolando; abbassare poi la fiamma al minimo e continuare la cottura per circa una decina di minuti, mescolando ogni tanto e facendo restringere e raddensare la composta.
  3. Una volta pronta, togliere la bacca di anice e distribuire il tutto in due tazze da tè, servendo a piacere con biscottini o con un ciuffo di panna montata o gelato al gusto vaniglia o fior di latte.
Recipe Notes

Questa composta si conserva in frigo ben chiusa per un massimo di due giorni; scaldatela però prima di servirla.
Con queste dosi è possibile distribuire la composta, anzichè in due tazze da tè, in tre tazzine da caffè: in questo modo è possibile servirla dopopasto nella giusta dose perfetta per i vostri commensali.

Condividi questa Ricetta

 

 

composta calda di cachi all'anice stellato

 

E con questa ricetta vi saluto, vi auguro un sereno inizio di settimana; speriamo che il tempo sia clemente, inizi a splendere il sole in tutti i sensi: troppe disgrazie in questi giorni son state causate dal maltempo, basta tristezza.
Vi abbraccio!

You Might Also Like

18 Comments

  • Reply
    carmen
    13 novembre 2018 at 18:59

    Bella bella bella questa ricetta! Posso ripeterlo anche qui che adoro le tue foto? Mi incantano ogni volta!

    • Reply
      Simona Milani
      13 novembre 2018 at 22:12

      Grazie amica mia, queste tue parole mi riempiono il cuore, non sai quanto mi facciano bene…
      Anche tu sei bravissima, sempre di più….vorrei avere le tue mani d’oro!!! Sai fare tutto!
      Un abbraccio grandissimo

  • Reply
    ipasticciditerry
    13 novembre 2018 at 14:52

    A me invece piacciono … io li compro e me li mangio da sola perchè anche a casa mia non piacciono a nessuno ahahhaha Nemmeno ai bimbi, gli da’ proprio fastidio la consistenza molliccia e quindi non credo li mangerebbero nemmeno fatti così. Ciao amica, visto? Il tempo pare migliorare. Buona continuazone di settimana

    • Reply
      Simona Milani
      13 novembre 2018 at 15:53

      Grazieeeee….sì amica mia, il tempo sta migliorando, almeno non piove più ed io sono felice!
      Questo dessert in effetti è delizioso per chi ama ovviamente il caco, una coccola perfetta calda e morbida 😉
      Se qualche volta ti va di cambiare, provalo così! Bacio

  • Reply
    Andreea
    12 novembre 2018 at 23:34

    Che squisitezza e che profumino ! L’anice è una spezia che mi piace molto e non posso usare nei dolci perché non piace in famiglia e per recuperare ogni tanto mi compro delle caramelle all’anice, hi,hi, bisogna soddisfare in qualche maniera le voglie ! Claudia

    • Reply
      Simona Milani
      13 novembre 2018 at 13:11

      Eh, hai ragione…qui a casa mia invece l’anice piace, in particolar modo quello stellato che devo dire è specialissimo… 😉
      Un abbraccio e grazie come sempre cara

  • Reply
    zia Consu
    12 novembre 2018 at 20:30

    D’inverno faccio anch’io qualcosa di simile ma con l’aggiunta anche della mela e senza zucchero. Quella tazza mi invoglia da matti più di una fetta di torta al cioccolato, ci credi??
    Buon inizio settimana Simo <3

    • Reply
      Simona Milani
      12 novembre 2018 at 20:36

      Allora te ne invio virtualmente una, bella calda e coccolosa! Ti va?!
      Un abbraccione cara, io prendo la fetta al cioccolato però… ehehehe 🙂 😉
      Buon inizio di settimana anche a te

  • Reply
    Laura De Vincentis
    12 novembre 2018 at 14:48

    Nemmeno qui impazziscono per i cachi (a me invece garbano) così quando me li regalano li riciclo nei dolci ma l’idea di farci una composta mi intriga parecchio. Mi salvo questa profumata ricetta. Un bacio

    • Reply
      Simona Milani
      12 novembre 2018 at 15:57

      Provala mia cara, a mio marito è piaciuta…se poi ami il gusto dell’anice stellato, beh…ti farà impazzire!
      La trovo ottima anche per farcire un dolce, tipo torta margherita 😉
      …che ne dici?!
      bacione!

  • Reply
    Elisa Cecilia
    12 novembre 2018 at 14:41

    Ciao Simo, io adoro i cachi mollicci da mangiare al naturale. Certo, il mondo è bello perchè è vario… ognuno ha i suoi gusti per i cibi, in modo da poter consumare i prodotti della natura, così nulla va sprecato. Ahahah. Buon inizio settimana e che sia solare e luminoso su tutti i fronti. Un abbraccione. 🌻💥😁

    • Reply
      Simona Milani
      12 novembre 2018 at 15:58

      Ecco, proprio questi ho utilizzato, e proprio questi io non amo ahahahahah!
      Giustamente però è bello essere diversi, con pregi e difetti, gusti e preferenze, no?! pensa come sarebbe il mondo se fossimo tutti fatti con lo stampino, eheheh 😉
      Meglio così, hai ragione…nulla va sprecato!
      Bacio grande e buon inizio di settimana

  • Reply
    Lara
    12 novembre 2018 at 12:34

    Io invece i cachi li amo, però non li ho mai cotti, quasi quasi ci provo…

  • Reply
    Ivana
    12 novembre 2018 at 11:37

    Ciao Simo, io invece adorissimo i cachi!!!!
    sia i cachi mela che i cachi.. mollicci….hihihihihihihi, una conoscente ha una pianta di cachi e me ne ha dati una borsata, che spettacoloooooooo.
    Li proverò nella tua versione, sarà buonissima.
    Bacioni bella stella

    • Reply
      Simona Milani
      12 novembre 2018 at 12:22

      Presto arriverà anche un’altra ricettina sempre a base di caco, molto più fresca ma comunque tanto golosa…questa è calda e speziata, una crema morbida e calda che ti conquisterà, vedrai!
      ….prova, tanto per variare un poco, che ne dici?!
      Bacionea te amica mia!

  • Reply
    saltandoinpadella
    12 novembre 2018 at 11:25

    Abbiamo proprio gli stessi gusti, anche io non vado pazza per i cachi. Troppo dolci e troppo mollicci da mangiare al naturale. Invece questa composta mi ispira assai, con tutte queste spezie

    • Reply
      Simona Milani
      12 novembre 2018 at 12:25

      Ecco, devo dire che a mio marito è piaciuta, io francamente ehm…non lo so in quanto l’ho solo assaggiata mentre cuoceva…
      Non amo davvero il gusto e la consistenza del caco, so che ci son persone che ne vanno pazze, ma è bello anche avere gusti diversi, perchè no?!
      Un bacione e buon lunedì

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.