pasticci salati - primi/ seguilestagioni

Casarecce al radicchio, cannellini gamberi e scalogno

casarecce al radicchio, cannellini, gamberi e scalogno
image_pdfimage_print

Ecco arrivato anche questo mese, puntuale come sempre, l’appuntamento con la rubrica “Seguilestagioni”…se ancora qualcuno non sapesse di che si tratta, è una rubrica che io ed altre amiche blogger teniamo ormai da un po’ per parlare ed esaltare la stagionalità dei prodotti, siano essi alimenti, fiori, erbe…perchè cercare melanzane a gennaio o zucche a giugno? Quando ogni stagione ci regala verdure, fiori, frutti meravigliosi ed unici?
Insomma è così bello godere di quello che la natura ed il mercato ci offre in un determinato momento!
Approfittiamone…
Questo mese ho pensato di utilizzare il mio amato radicchio, che da mesi non avevo visto nè comprato e che non vedevo l’ora di riportare sulla mia tavola.
Lo amo tanto, anche mangiato così in purezza in insalata, oppure cotto brasato o al forno con un po’ di parmigiano, qualche gheriglio di noce, mmmm…che bontà!
Qui ho voluto impiegarlo in una pasta, ed avendo a disposizione delle buonissime casarecce di Italiamo trovate nella Degustabox di ottobre, ho pensato proprio ad un primo piatto ricco ma dagli accostamenti particolari: ecco quindi le casarecce al radicchio, cannellini, gamberi e scalogno che, vi posso assicurare, qua sono piaciute tantissimo, tanto che le rifarò sicuramente quanto prima.
Inizialmente visti gli ingredienti rustici, pensavo, con il radicchio lo scalogno e i cannellini, di utilizzare una salsiccia o una pancetta…poi però ho voluto dare un tocco un po’ particolare, aggiungendo alla pasta dei gamberi e devo dire che, se anche all’inizio ci credevo davvero poco, beh…al momento dell’assaggio mi sono abbondantemente ricreduta, tanto era buona!

 

casarecce al radicchio, cannellini gamberi e scalogno

 

Che dire? Il radicchio è da consumare in abbondanza anche perchè ha in sè un potere antiossidante che può contrastare l’invecchiamento cellulare, oltre ad essere ricco di vitamine, sali minerali ed essere utile a combattere diabete, colesterolo e stitichezza.
Appartiene alla famiglia delle composite, ha un gusto leggermente amarognolo ed ha un colore violaceo bellissimo, che io amo!
Ne esistono di diverse varietà: quello di Chioggia, quello variegato di Castelfranco (che, entrambi amo mangiare freschi in insalata); il mio preferito in assoluto è comunque quello di Treviso ma non disdegno neppure quello di Verona, che utilizzo per pietanze cotte…
E che dire dello scalogno? Dal gusto più delicato rispetto alla cipolla (io lo utilizzo tantissimo in cucina, mi piace tanto, e lo digerisco anche meglio!) fornisce anche lui sali minerali e vitamine, oltre ad essere depurativo e diuretico.
I fagioli cannellini poi hanno tante vitamine, sali minerali, proteine vegetali e carboidrati complessi; sono ricchi di glucodrine, sostenze che riducono la glicemia (quindi particolarmente indicate per i diabetici) e di lecitina che emulsiona i grassi riducendone l’assorbimento (perfetti quindi per chi soffre di colesterolo alto).
Che volere di più?!

 

casarecce al radicchio, cannellini gamberi e scalogno

 

Print Recipe
Casarecce al radicchio, cannellini gamberi e scalogno
Queste casarecce al radicchio, cannellini gamberi e scalogno, sono gustose, ricche e particolari nell' accostamento di sapori
casarecce al radicchio, cannellini, gamberi e scalogno
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
porzioni
Ingredienti
casarecce al radicchio, cannellini, gamberi e scalogno
Istruzioni
  1. Lavare, asciugare e fare a tocchettini il radicchio trevisano. In un saltapasta far rosolare l'olio extravergine con lo scalogno tagliato a rondelle, poi aggiungere i tocchetti di radicchio e saltare a fiamma vivace, salando e pepando a piacere: devono appassire ben bene. Mettere la pasta a cuocere in abbondante acqua bollente salata.
  2. In un pentolino con un goccio d'olio cuocere i gamberi per alcuni minuti, salandoli e pepandoli, poi sfumandoli con il vino bianco secco a fiamma viva per alcuni minuti e, una volta cotti, mettere da parte.
  3. Unire nel saltapasta anche i fagioli cannellini e saltare tutto insieme il condimento: scolare la pasta ed aggiungerla, insieme ad i gamberi mantecando, se necessario con un goccio di acqua di cottura. Dare un'ultima macinata di pepe a piacere e servire caldissima
Condividi questa Ricetta

 

 

casarecce al radicchio, cannellini gamberi e scalogno

 

Le amiche che con me, anche questo mese, partecipano a questo bel progetto sono:

Lisa Verrastro – Lismary’s Cottage
Alisa Secchi
– Alisa design, sew and Shabby Chic
Enrica Coccola – Coccola Time
Beatrice Rossi – Beatitudini in cucina
Sisty Consu – I biscotti della zia
Miria Onesta – Due amiche in cucina
Maria Martino – La mia casa nel vento
Anna Marangella – Ultimissime dal forno
Susy May– Coscina di pollo
Ely Valsecchi – Nella cucina di Ely
Francesca Lentis – Crudo e cotto
Monica Costa- Fotocibiamo
Ilaria Lussana Biologa nutrizionista
Ilaria Talimani – Soffici

Abbiamo anche una pagina Fb e siamo anche su Pinterest…vi aspettiamo!

Qui invece tutta per voi, la lavagnetta di novembre con tutti i fiori, piante erbe, ortaggi e frutti da stampare e da tenere come promemoria 😉

 

seguilestagioni novembre

 

Buona giornata quindi, e buon mese di novembre a tutti.
Non pensiamolo come un mese triste e cupo; io non lo amo, è vero, ma voglio immaginare tutte le sfumature di colore che si possono trovare in natura, sul mercato e in serra: una tavolozza meravigliosa che comunque porta allegria, nonostante tutto, e nonostante tutte le tristi notizie di questi giorni.

Un abbraccio

You Might Also Like

24 Comments

  • Reply
    SUSANNA
    8 novembre 2018 at 17:42

    Sai che ti dico carissima amica? Che ho proprio tutti gli ingredienti che ci hai segnalato per questo gustosa pastasciutta. Allora la farò domani, visto che è venerdì e vado di pesce.
    Grazie mille, poi ti dirò ma non ho assolutamente dubbi.
    Un abbraccio Susanna

    • Reply
      Simona Milani
      8 novembre 2018 at 19:12

      Bravissima amica mia, prova e fammi sapere 😉 a noi è piaciuta tanto!
      Un grande abbraccio a te

  • Reply
    tizi
    7 novembre 2018 at 15:51

    che bontà questo piatto! ricco e gustoso ma per niente pesante… tutto da provare! grazie per la ricetta, un abbraccio!

    • Reply
      Simona Milani
      7 novembre 2018 at 16:31

      esatto, è proprio così…provalo, vedrai che ti piacerà! Un abbraccio a te <3

  • Reply
    LaRicciaInCucina
    7 novembre 2018 at 12:07

    Ciao Simona! Che delizia questa pasta.
    Il radicchio mi piace moltissimo e lo scalogno…beh…per me è secondo solo alle Cipolle di Tropea.
    Per me è un abbinamento decisamente innovativo quello dei gamberi con i cannellini. Mi ispira ed incuriosisce!
    A presto!

    • Reply
      Simona Milani
      7 novembre 2018 at 16:33

      pensa che all’inizio ero un po’ titubante pure io, invece si è rivelato un accostamento favoloso…da ripetere quanto prima 😉
      Un caro saluto e a presto 🙂

  • Reply
    Terry
    7 novembre 2018 at 8:21

    Un piatto davvero goloso che rientra in pieno nei miei gusti: proteine e vitamine oltre a tanti altri elementi utili al nostro organismo. Poi hai ragione, un po’ di colore ci sta sempre bene in tavola, soprattutto in questi giorni grigi e piovosi. Un abbraccio Simona, bravissima

    • Reply
      Simona Milani
      7 novembre 2018 at 10:46

      Verissimo mia cara, un piatto completo ma allo stesso tempo non pesante e digeribilissimo…colorato e sano, insomma io l’ho apprezzato tantissimo!
      Ti abbraccio, speriamo in un miglioramento del tempo, a me mette fiacchezza…e ne avrei da fare, mamma miaaaaa
      Un abbraccio grandissimo anche a te <3 buona giornata

  • Reply
    zia Consu
    7 novembre 2018 at 7:58

    Che pasta deliziosa Simo! Ho l’acquolina in bocca nonostante l’ora non propriamente adatta a questi sapori 😛 Bravissima!

    • Reply
      Simona Milani
      7 novembre 2018 at 8:01

      Grazie di cuore cara! E’ davvero ricca di sapore e per nulla pesante, sai?!
      Un abbraccio

  • Reply
    Mile
    7 novembre 2018 at 7:00

    Un bel piatto ricco di quelli che piacciono a me! ☺️

    • Reply
      Simona Milani
      7 novembre 2018 at 8:03

      Ricco si, ma non pesante…sazia e appaga con leggerezza…provalo 😉
      Un abbraccione

  • Reply
    Melania
    6 novembre 2018 at 23:23

    Non è un ingrediente che amo molto, forse per quel gusto così amaro che pervade il palato. Però non ci rinuncio quando coniare sui banchi del mercato. È così versatile e semplice da utilizzare in cucina. In un primo poi, non l’ho mai provato! Bel piatto Simo.

    • Reply
      Simona Milani
      7 novembre 2018 at 8:04

      Invece io ne vado pazza sai?! E’ un ortaggio versatile e particolare che si presta benissimo un po’ dappertutto in cucina…a casa mia in questa stagione non manca mai!
      Potrebbe essere questa l’occasione per provare….non credi?! 😉
      Bacione one e grazie

  • Reply
    notedicioccolato
    6 novembre 2018 at 22:03

    pesce e legumi è un abbinamento che adoro. è stato la mia cena di stasera. la nota amarognola del radicchio è la ciliegina sulla torta per questo primo ricco e gustosissimo 🙂 un bacione tesoro, buona serata

    • Reply
      Simona Milani
      7 novembre 2018 at 8:06

      Vedi, io invece credo di averlo sperimentato qui per la prima volta, sai?!
      Oltretutto io col pesce sono una frana, le mie origini lombarde mi portano a prediligere la carne, sia da cucinare che da mangiare, ahimè…
      …certo che questo abbinamento mi ha intrigato parecchio e son certa che rifarò questo primo ancora, oh sì!
      un bacione grande a te e buona giornata <3

  • Reply
    Ketty Valenti
    6 novembre 2018 at 21:24

    Simona che piatto gustoso e quel formato di pasta che tanto adoro 😍 complimenti è una bella rubrica come quella del tè che adoro.
    Qui nella tua casetta si respira quella magnifica aria di focolare come quando ti scoprí 6 anni fa 🌷☺️👏🏻👏🏻👏🏻

    • Reply
      Simona Milani
      6 novembre 2018 at 21:26

      Grazie davvero amica mia, mi fa piacere quando qualcuno apprezza le mie idee pasticcione 😉
      Davvero grazie, le tue parole sono tanto importanti per me, soprattutto in questo periodo <3
      Bacione grande

  • Reply
    Elisa Cecilia
    6 novembre 2018 at 13:28

    Uh! Simo, una scodellata di pasta con ingredienti favolosi. E con questo tempo bigio è un conforto favoloso. Ottima idea l’aggiunta dei gamberi, danno un gusto più delicato della salsiccia o la pancetta . Brava per la fantasia! Buona settimana e speriamo torni a brillare il sole dappertutto. Un abbraccione. 💙💥🎃

    • Reply
      Simona Milani
      6 novembre 2018 at 20:52

      Son d’accordo, è confortante e ricco di sapore un piatto così…mette allegria, che in questi giorni un po’ ci serve dopo tutte le tristezze e il dolore tangibile…non vedo l’ora che il sole ritorni, in tutti i sensi.
      Tornando alla pasta, i gamberi ci stanno benissimo, consiglio anche dei gamberetti piccini piccini in mancanza delle mazzancolle o code 😉
      ….e un abbraccione a te amica mia <3

  • Reply
    Ivana
    6 novembre 2018 at 10:59

    Anch’io amo il radicchio, ormai lo cucino in tanti modi, risotti, lasagne, in purezza o anche alla griglia…. fantastico!!!!
    Buonissima la tua versione, un connubio davvero molto particolare, logicamente… da provare!
    Le tue fotografie sono sempre molto belle, complimenti! un baciottone grande grande

    • Reply
      Simona Milani
      6 novembre 2018 at 20:53

      Grazie per tutto amica mia, se ami il radicchio beh…allora prova questa pasta, è ricca ma non pesante, saporitissima e… son certa che ti piacerà!
      Un grande abbraccio

  • Reply
    saltandoinpadella
    6 novembre 2018 at 10:56

    sai che ora che mi ci fai pensare sono mesi che anche in casa mia non entra del radicchio? ultimamente sto mangiando un sacco di zucca, verza e cavolfiore e mi sono dimenticata del radicchio, che io invece amo molto. ottimo piatto, fa proprio venire fame

    • Reply
      Simona Milani
      6 novembre 2018 at 21:41

      E’ arrivata l’ora del radicchio, oh sì! Io in questo periodo ne faccio grandi scorpacciate e fidati, dentro a questa pasta è davvero ottimo 😉
      Bacione amica mia

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.