pasticci salati - primi/ sponsored

Risotto alla mela verde e spumante

Risotto alla mela verde e spumante
image_pdfimage_print

Buongiorno amici ed amiche…passato bene il Natale?
Come vi dicevo, il mese di dicembre è volato…sembrava ieri che aspettavamo queste giornate di festa e, puff!
In un attimo se ne sono andate…
Ora ci prepariamo all’arrivo del nuovo anno, ad un nuovo inizio pieno di positività e di soliti buoni propositi che poi non si sa se riusciremo a mantenere; parlo per me, ogni anno ci provo ma è sempre più difficile…comunque sia,  l’importante è prefiggersi sempre degli obiettivi, ed io ci tento: mai demordere.
Nel frattempo vi lascio un’ideuzza sfiziosissima, elegante e raffinata, un risotto perfetto da portare in tavola l’ultima sera dell’anno per festeggiare con gli amici: questo risotto alla mela verde profumato allo spumante, reso sfizioso da una spolverata di semini di papavero.
La nonna Gina, donna d’altri tempi (classe 1911), poco avvezza alla superstizione e alle dicerie strane, era però sempre molto convinta di una cosa: con l’arrivo del nuovo anno, bisognava assolutamente mangiare qualcosa in chicchi…sia riso, che lenticchie, che uva…”portano soldi” (I danè, in dialetto meneghino) diceva!
Non che io sia particolarmente venale, ma per non saper nè leggere e nè scrivere, come si suol dire, ci provo…si sa mai, eheheheh… 😉
Quindi…risotto sia! Chissà che i suoi mille chicchi portino bene, vedremo…

 

Risotto alla mela verde profumato allo spumante

 

Ho utilizzato un riso di eccellente qualità, questo di Melandri Gaudenzio: amo il Carnaroli, il risotto per me non è speciale se non impiego questa tipologia di riso, ecco…e le mie origini lombarde non mentono, ehehehe 😉
Probabilmente la mia nonna resterebbe un po’ incredula di fronte ad un risotto con la frutta, ma se fosse ancora fra noi ed avesse la possibilità di assaggiarlo, son sicura che ne resterebbe rapita e mi direbbe che “l’è propri bun!” con il suo modo di fare schietto, un po’ rustico ma sempre sincero.
Nonna…in queste feste mi manchi tanto, lo sai?!

Comunque, se cercate qualche altro risotto particolare ed un po’ diverso per rendere la vostra tavola delle feste davvero speciale, guardate qui:
Questo, molto saporito e raffinatissimo, stupirà i vostri commensali, e farete un figurone, credetemi!
Poi ancora questo, con spumante e malagrana, assolutamente di buon augurio…
…e per finire questo, dal gusto deciso ma squisito, che vi consiglio assolutamente di provare!
Se poi volete cercare nel blog digitando la parola risotto…beh, vi si aprirà un mondo…

 

 

Risotto alla mela verde e spumante

 

Print Recipe
Risotto alla mela verde e spumante
un risotto raffinato, dal gusto insolito ma molto delicato e delizioso!
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Istruzioni
  1. Per prima cosa lavare, sbucciare e detorsolare la mela verde; farla poi a piccoli dadi regolari di circa 2 cm per lato. Tritare finissimamente la cipolla e farla imbiondire nella casseruola con l'olio per alcuni minuti, senza però farla soffriggere troppo. Unire il riso e farlo tostare a fiamma vivace, mescolando per diversi minuti.
  2. Versare lo spumante e far evaporare l'alcool a fiamma vivace; unire poi i dadini di mela, salare un poco e iniziare la cottura, aggiungendo brodo caldo poco alla volta, sempre mescolando.
  3. Una volta arrivati alla cottura del risotto, aggiungere la robiola, mantecare bene mescolando, spegnere la fiamma e lasciar riposare il risotto a coperchio chiuso per alcuni minuti. Impiattare, decorare con qualche fettina di mela e una spolverizzata di semini di papavero
Recipe Notes

Questa che vi ho scritto sopra è la tradizionale versione in casseruola; io ho utilizzato la pentola multifunzione di Russell Hobbs, la All in One Cookpot, che è davvero versatile e favolosa per cucinare il risotto.
Con la funzione di rosolatura ho imbiondito la cipolla e tostato il riso; poi selezionando la funzione risotto ho cotto questa bontà; la pentola permette, con l'ausilio di una piccola paletta mescolatrice rotante, di cuocere il tutto senza far attaccare, e amalgamando alla perfezione!

Condividi questa Ricetta
 

 

 

pentola Multifunzione Russell Hobbs

 

Ho utilizzato per cuocere il mio risotto questa pentola multifunzione di Russell Hobbs, la All in one Cookpot; nella ricetta vi ho dato la versione tradizionale per la cottura in pentola, ma nelle note troverete anche alcune spiegazioni per realizzarla con questo strumento fantastico, che vi permetterà di avere, con una sola pentola, tantissime funzioni di cottura strepitose, per poter realizzare tantissimi piatti senza fare la minima fatica!

 

Risotto alla mela verde e spumante

 

Ora la Simo vi saluta; ci vedremo fra qualche giorno per farci ancora gli auguri e per mostrarvi un’altra bella e simpatica ideuzza perfetta per questi giorni di festa!
Un caro saluto e buona continuazione

 

You Might Also Like

12 Comments

  • Reply
    Annalisa
    28 dicembre 2017 at 22:45

    Elegantissimo questo risotto Simona, veramente bello da vedere ed il gusto immagino delicato e sfizioso!
    Approfitto per augurarti un nuovo anno sereno e ricco di cose buone e belle come quelle che incontro ogni giorno in questo spazio :*
    Con affetto, Annalisa

    • Reply
      Simona Milani
      29 dicembre 2017 at 6:59

      Ma grazie cara Annalisa… sì, questo risotto è da provare…sono sempre stata scettica sulle versioni di primi piatti con la frutta, ma devo ammettere che mi sto pian piano ricredendo dopo aver sperimentato alcune ricette davvero speciali!
      Ricambio i tuoi auguri con tutto il mio cuore, sperando davvero in tanta serenità.
      Ti abbraccio!

  • Reply
    notedicioccolato
    28 dicembre 2017 at 21:21

    per me i chicchi che non possono assolutamente mancare per la fine dell’anno sono le lenticchie. i “danè” non arrivano lo stesso ma almeno appago deliziosamente il palato 😀 anche questo risotto però mi ispira parecchio, mi piace un sacco sia con le mele che con le pere e quei semini di papaero che fanno tanta allegria lo rendono ancora più invitante. un abbracio tesoro e tantissimi auguri di buon anno con tutto il cuore <3

    • Reply
      Simona Milani
      29 dicembre 2017 at 7:01

      Ahahaha anche per me sono le lenticchie che posso purtroppo consumare con parsimonia, visto i miei problemi di colite!
      Col riso invece vado alla grande… 😉
      Questo ti consiglio di provarlo, sai?! A noi è piaciuto…
      Bacione e buon anno anche a te stella…che sia ricco solo di cose belle, salute e serenità x tutti…. <3

  • Reply
    elisa cecilia
    28 dicembre 2017 at 17:55

    Wow! Simo, e riso sia se porta i danè! Nella saggezza antica cè sempre un fondo di verità. Viva nonna Gina! Quindi, mi riservo di fare una bella abbuffata di tutto ciò che è in chicchi. Oltre che danè spero ci porti , in primis, la salute, la pace, l’armonia, la pazienza, il coraggio, la saggezza…… buona serata a tutti voi. Un super abbraccio. 😂🎄🎁🎉

    • Reply
      Simona Milani
      29 dicembre 2017 at 7:03

      Ahahahah evviva la credenza popolare…con tutto il riso che mi mangio, fidati, dovrei essere ricca sfondata 😉 !!!!!
      Comunque sia, danè sì, danè no…io ho amato questo piatto e conto di rifarlo quanto prima!
      Un super abbraccio a te e buona continuazione <3

  • Reply
    edvige
    28 dicembre 2017 at 16:50

    I risotti piacciono solo a me e questo deve essere super. Preso nota. Auguri buon Anno a te e Famiglia.

    • Reply
      Simona Milani
      29 dicembre 2017 at 7:04

      Provalo mia cara Edwige! E’ molto particolare, ma a noi è piaciuto un sacco…
      Bacione e buon anno, ricco solo di cose belle e positive <3

  • Reply
    zia Consu
    28 dicembre 2017 at 9:30

    Grazie x essere passata a farmi visita durante la mia assenza. Rinnovo i miei più sinceri auguri di felici feste!
    A presto <3

    • Reply
      Simona Milani
      28 dicembre 2017 at 15:09

      Grazie a te cara, scusami a volte vorrei essere più presente ma faccio fatica a conciliare tutto 😉
      Un abbraccio grande e buone feste anche a te, con un augurio in più!!!! <3

  • Reply
    ipasticciditerry
    28 dicembre 2017 at 9:17

    Da buona lombarda amo anche io i risotti e uso, come te, sempre il Carnaroli, secondo me ottimo. Invece come la nonna Gina anche io, davanti a un risotto con la frutta, resto perplessa. Magari lè propri bum, non ho dubbi ma dovrei venire da te ad assaggiarlo che se poi lo faccio e non mi piace? Ahahaahhh Amica dolce ti mando un abbraccio grande e ti rinnovo di nuovo gli auguri, che il nuovo anno ti porti quello che desideri. Un bacione

    • Reply
      Simona Milani
      28 dicembre 2017 at 15:08

      Noooo, non può non piacerti!
      Ammetto che anche io amo il risotto coi sacri crismi alla maniera tradizionale, ma ogni tanto sperimentare non guasta… 😉
      Auguri di vero cuore anche a te, spero che il nuovo annosia ricco di sole cose belle per tutti, in salute e serenità!
      Kissssss

    Leave a Reply

    This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.