libri che ho letto/ pasticci salati - primi

Risotto allo spumante e melagrana, di buon augurio!

image_pdfimage_print
 

 

 

Buon lunedì a tutti amici ed amiche.
Mancano 8 giorni al Natale, quasi non mi sembra vero…
Il tempo in questi ultimi giorni è volato e quasi non me ne sono resa conto…ma siamo qui…
I regali sono già quasi tutti pronti ed impacchettati; pensieri per amici e parenti, qualche gioco per i più piccini, marmellate e liquorini da confezionare ed ancora biscotti da fare, che mi terranno abbastanza impegnata ancora per una settimana!
Questo fine settimana, fra il mercatino scolastico e la abbondante nevicata, non ho concluso tutto quello che mi ero prefissata di fare, ma conto davvero di fare un’ultima tirata nei prossimi giorni…abbiate pazienza se sarò ancora un pochetto latitante nei vostri blog, prometto che dopo le feste tutto tornerà…spero…normale!

Cosa farete di bello il giorno di Natale?
Io, come sempre lo trascorrerò con marito e figlia a casa dei miei genitori insieme a mia sorella, suo marito e ai bambini.
E’ abitudine consolidata, per alleggerire la mamma nei preparativi, che ognuna di noi 2 prepari qualcosa; io son sempre l’addetta agli antipasti, mia sorella quest’anno farà il primo e la mamma il resto…non potrà mancare il mitico panettone farcito di crema al mascarpone (sob!), che mio marito aspetta ogni anno con ansia…per lui il Natale è gustare questo panettone, ahahahah!!
Vabbè che ci volete fare, solitamente io quando arrivo al dolce vorrei scappare tanto sono piena ( e spesso passo pure la mano!), lui invece no…anche se pieno e satollo, a quel suo amato panettone non rinuncia mai, e quindi se lo gusta con piacere, alla faccia di chi non ce la fa proprio più (io!).
Insomma, senza panettone farcito, che Natale è?!

Tornando a noi, uno dei primi che amiamo gustare, oltre ai ravioli al brasato fatti dalla mamma (ogni anno li prepara con grande anticipo insieme allo zio Sergio, dovreste vederli al lavoro…è uno spettacolo! Sembrano a cottimo…),  è un assaggio di riso…dalle mie parti infatti c’è il detto che mangiare il risotto sia a Natale che a Capodanno porti fortuna.
Questo risotto è davvero favoloso, profumato allo spumante (si, non allo Champagne ma al nostro buonissimo e patriottico Spumante Italiano!) e reso colorato e festoso dai brillanti e fiammanti chicchi di melagrana.
Che ne dite, non è un piatto che mette allegria solo a guardarlo?

Risotto del Buon Augurio allo spumante e melagrana
 
Ingredienti per 4 persone
300 gr riso Carnaroli
1/2 litro circa di brodo di verdure molto leggero ( il mio era fatto con cipolla,patata, carota, sedano e zucchina)
i chicchi di mezza melagrana grande o di una piccola
olio extravergine d’oliva
un pezzettino di cipolla bianca
una noce di burro
1 bottiglia di spumante secco, io ho utilizzato un Franciacorta
una bella manciata di parmigiano grattugiato
 
Preparazione:
Tritare finissimamente la cipolla, farla rosolare in una casseruola con la noce di burro ed un filo d’olio extravergine.
Una volta diventata trasparente, aggiungere il riso e tostarlo ben bene, mescolando con un cucchiaio di legno per qualche minuto.
Aggiungere circa tre quarti della bottiglia di spumante, mescolando pian piano e cuocere il riso nel vino.
Man mano che lo spumante si asciuga, aggiungere un pò di brodo vegetale, poco alla volta sino a raggiungere, dopo circa una quindicina di minuti, la completa cottura del risotto.
Mantecare a fiamma spenta col parmigiano grattugiato ed impiattare spargendo sopra il piatto abbondanti chicchi vermigli di melagrana. 

Sottopiatto rosso Villa D’Este Home Tivoli

 
Questa ricetta la potrete trovare anche sulla pagina Facebook di Delicius e più precisamente qua: https://www.facebook.com/delicius insieme ad altre bellissime ricette tutte ispirate alla tradizione del Natale…se vi mancano idee per il vostro pranzo, o la cena della vigilia, o ancora per qualche altro bel momento conviviale legato alle festività…beh, non vi resta che farci un giretto!
 
E poi volevo consigliarvi una lettura…un librino piccino picciò, ma tanto tanto bello….
 
 
 
 
 
 
Un libro tenerissimo, che mi ha fatto commuovere e che consiglio a tutti di leggere per apprezzare appieno lo spirito vero del Natale.
A volte desideriamo tanto, troppo…e non sappiamo che la vera felicità è a portata di mano…e che dobbiamo accontentarci per essere felici!
 
-A dodici anni tutto ciò che Eddie desidera per Natale è una bicicletta. 
E’ vero, la situazione è difficile: il padre è appena morto e la madre ha dovuto chiudere il panificio di famiglia, eppure Eddie continua a sperare, a credere con tutto se stesso che alla fine, la mattina di Natale, magicamente troverà sotto l’albero la bici dei suoi sogni. Riceve, invece, un maglione. 
Uno stupido maglione fatto a mano da sua madre che Eddie butta subito in un angolo della sua stanza. Frustrato dal duro scontro con la realtà e ancora troppo immaturo per comprendere di avere già il dono più prezioso, Eddie incomincia il suo viaggio difficile e insidioso verso l’età adulta. 
Dovrà lottare contro tutto e tutti – guidato da un misteriosissimo vicino di casa di nome Russell – per trovare la strada che lo farà uscire dalla tempesta della vita e capire, finalmente, il significato di quel maglione, quel semplice regalo in cui c’è tutto l’amore del mondo.-
 
“La mamma aveva decorato la scatola con un grosso fiocco e un nastro. Aprii il pacchetto strappando renne e fiocchi di neve della carta da regalo finché non rimasi davanti a una comune, semplice scatola marrone. 
Sentii il cuore che cominciò a battermi forte quando mi accinsi a sollevare piano piano il coperchio e spinsi via la velina bianca tutta accartocciata. 
Un maglione. ‘Ti piace?’ mi chiese la mamma mentre fissavo il regalo, incapace di articolare suono. Aggrappandomi all’ultimo, possibile frammento di speranza, dispiegai il maglione, augurandomi che ci fosse qualcosa infilato fra le sue pieghe che mi avrebbe indirizzato verso la bici. 
Lo scossi avanti e indietro più forte che potei senza che fosse evidente il motivo, ma non successe alcunché. 
Fu quello il momento in cui capii che non ci sarebbe stata alcuna bicicletta quell’anno, ma solo uno stupido, orribile maglione fatto a mano, che non era una bicicletta.”
 
Recensione dal sito http://ebook.illibraio.it
 
 
Buona settimana Pre-Natalizia a tutti!
 

You Might Also Like

46 Comments

  • Reply
    Elisa
    20 Dicembre 2012 at 14:32

    Ciao come stai? mancano pochi giorni a Natale volevo farti i miei migliori Auguri!
    Buone feste! Elisa

  • Reply
    Federica Simoni
    19 Dicembre 2012 at 9:13

    che bello questo risotto, devo provarlo!!!!!mi piace!

  • Reply
    Stefania
    19 Dicembre 2012 at 7:57

    Un bel post Simo..felici feste

  • Reply
    Emanuela - Pane, burro e alici
    18 Dicembre 2012 at 21:50

    E' così bello e festoso questo risotto che uno dei prossimi giorni, Natale o meno, me lo preparo! 😉
    Un bacione!

  • Reply
    carmencook
    18 Dicembre 2012 at 21:23

    Veramente splendido Simo!!
    Raffinato, elegante e molto ben augurante!!
    Bravissima come sempre!!
    Un abbraccio e buona serata
    Carmen

  • Reply
    Acquolina
    18 Dicembre 2012 at 18:27

    sono indietrissimo, anche coi regali! per fortuna al pranzo pensano mamma e suocera!
    ciao 🙂

  • Reply
    Antonella
    18 Dicembre 2012 at 13:38

    Ciao Simo, delizioso questo risotto, molto bello e sicuramente buonissimo. Anche a me piace utilizzare la melagrana in questo periodo e questo piatto è molto originale e perfetto per le feste. Copierò l'idea! GRAZIE!

  • Reply
    Ivana
    18 Dicembre 2012 at 13:00

    Ciao Simo, delizioso questo risotto ed è molto bello da vedersi, molto "scenografico", bravissima.. ^.^

  • Reply
    dolcipensieri
    18 Dicembre 2012 at 10:36

    ciao
    non sapevo che mangiare il riso durante le feste fosse spiraglio di fortuna… io lo adoro, mi sa che quest'anno un risottino per natale non mancherà. Lo scorso anno lo feci anche io con questo frutto e devo dire che è piaciuto molto… buona giornata

  • Reply
    Monica
    18 Dicembre 2012 at 10:15

    Mi piace il riso e questa ricetta mi sembra azzeccata. Sia come gusto che con il periodo!!!! Complimenti….baci a presto!!!!

  • Reply
    Serena
    18 Dicembre 2012 at 8:51

    Oddio, Simo, cosa c'è di male nel panettone con crema di mascarpone? Piace tanto anche a me…
    Il risotto è un'idea bella e molto festosa, non ho mai preparato niente con la melograna, mi piacerebbe provare!
    Come sempre, mi appunto il titolo del libro 🙂
    NB: "La Pétite Cuisine Parisienne" è delizioso… se vuoi evitare di trovare sotto l'albero un maglione fatto a mano, portati avanti!!!

  • Reply
    Chiara Setti
    18 Dicembre 2012 at 7:22

    che buono questo risotto del buon augurio!!! Anche noi a Natale mangiamo sempre il melograno, infilato in un'insalata o in qualche altro piatto ma ci deve essere sempre ….
    Mancano pochissimi giorni e come al solito mancano moltissime cose da fare….
    Un bacione e buona giornata cara!!

  • Reply
    Tina/Dulcis in fundo
    17 Dicembre 2012 at 23:13

    oh mamma manca una settimana..non ho ancora fatto nulla,come al solito la mancanza di tempo mi farà fare le cose all'ultimo minuto…per fortuna siamo da mia cognata,a me tocca il dolce quest'anno…
    ottimo il risotto,ha un aria festosa:)

  • Reply
    Valentina
    17 Dicembre 2012 at 20:38

    Brava, Simo! Io sono a metà con preparativi, regali, ecc. … fino a ieri mattina ero a zero, però ehehehe quindi non posso lamentarmi, dai 😀 😉 Ad ogni modo, a Natale sarò insieme alla mia famiglia e a quella del mio fidanzato 🙂 Questo risotto è bello e invitante, complimenti 🙂 Un abbraccio, buon inizio settimana 🙂

  • Reply
    Miele e Vaniglia
    17 Dicembre 2012 at 19:48

    Mi piace questo risotto non l'ho mai mangiato con il melograno. Il panettone al mascarpone dev'essere delizioso io se lo avessi comincerei da lì e poi a seguire il resto, sono troppo golosa. 🙂 Roslba

  • Reply
    Giovanna
    17 Dicembre 2012 at 19:31

    Adoro il risotto con la melagrana, lo faccio spesso e mi piace sempre tantissimo.
    Un bacio

  • Reply
    mame cara
    17 Dicembre 2012 at 19:15

    ma questo risotto a pois è bellissimo di buon augurio e allegro 😀

  • Reply
    Betty
    17 Dicembre 2012 at 19:08

    il risotto allo spumante lo adoro, davvero buono… la melagrana mi manca, provvederò 😛
    un abbraccio e complimenti.

  • Reply
    titty
    17 Dicembre 2012 at 18:29

    Piatto veramente raffinato, mi piace troppo ;)) ma non ricordo di essere entrata qui e non aver ammirato i tuoi post, letture incluse!

  • Reply
    Ros Mj
    17 Dicembre 2012 at 18:27

    I tuoi post sono sempre ricchi di informazioni e di piatti raffinati. Ti auguro anche io buona settimana pre-natalizia (credo che ne abbiamo tutte bisogno). Un bacio

  • Reply
    l'albero della carambola
    17 Dicembre 2012 at 14:56

    Chic e benaugurante, che si vuole di più? Mi piace molto la tua proposta…io ci vedo bene anche un rosé abbinato alla melagrana, che dici? Bravissima Simo
    un bacione
    simo

  • Reply
    Elisa
    17 Dicembre 2012 at 14:23

    Che brava che hai già pensato a tutto! Io non ho ancora pensato a nulla e non ne ho assolutamente voglia quest'anno…
    L'unica cosa che amo è stare insieme alla famiglia ed è quello che faremo sia la Vigilia sia il 25 🙂
    Splendido il tuo risotto: è proprio natalizio 😀
    Un bacino e buona settimana!

  • Reply
    Carmen
    17 Dicembre 2012 at 13:59

    Ciao cara, avevo già preparato questo risotto in più di un'occasione durante le feste natalizie, ma mi sembra che l'aggiunta dei chicchi di melagrana siano proprio il tocco natalizio benaugurale che trasforma una buona ricetta in qualcosa di sensazionale. Adoro questi tuoi tocchi sempre originali e creativi, oltre che molto semplici e delicati!
    Ti ho pinnata
    TVTTB
    Carmen

  • Reply
    Ely Mazzini
    17 Dicembre 2012 at 13:29

    Ciao Simo, questo risotto è davvero molto invitante e hai ragione, viva lo spumante italiano!!!!
    Un abbraccio :))

  • Reply
    Ely Valsecchi
    17 Dicembre 2012 at 13:25

    Dai non conoscevo questo detto sul risotto! Noi lo amiamo molto e quindi ne approfitto per provare questa versione festiva e golosa!!! E il libro già segnato 🙂
    Un bacione!!!!

  • Reply
    Simona
    17 Dicembre 2012 at 13:01

    Ciao Simo! Io passero' Natale con mio marito e i miei genitori da mia zia, mentre s. Stefano dai miei suoceri!:)
    questo risottino è una delizia!!!! Grazie per la ricetta e per il consiglio letterario! Un bacione!

  • Reply
    elenuccia
    17 Dicembre 2012 at 12:39

    Non vedo l'ora che sia venerdi' per potermi dedicare a tempo pieno ai preparativi natalizi…sono cosi' indietro!
    Io sono un po' come tuo marito, posso rinunciare alle altre cose per tenere un buco per il dolce. Si a Natale non si puo' non mangiare il panettone 🙂
    Questo risotto ha un aspetto delizioso e si presenta proprio bene con quei chicchi di melagrana.

  • Reply
    Maria Pisacane
    17 Dicembre 2012 at 11:25

    Gusto puro per il palato con questo piatto mia cara!
    Un abbraccio

  • Reply
    Vaty ♪
    17 Dicembre 2012 at 10:55

    Tesoro eccomi. Ma quanto è bello sentirti raccontare dei tuoi preparativi, tra regali e tavola?
    Tu e le tue piccole cose quotidiane, sì, insomma, questo tuo diario personale avete il profumo di qualcosa di candidamente buono ^_^
    Che brava che sei, già quasi tutti i regali? Io sono in alto mare. Ma poi in extremis concludo sempre alla grande!
    Questo risotto deve essere magnifico. Forse lo mangiai simile in un ristorante prestigioso qui a Bergamo (Al Pianone di città alta). E grazie a te, ho il segreto della ricetta!!!
    Il libro? E' proprio uno dei generi che mi piace molto. Andrò a vedere meglio come posso prenotarlo, intanto ringrazio te per la tua sensibilità e premura nel consigliarci sempre il meglio (e non solo di ricette!). Che dire, grazie anche per le bellissime parole che mi hai lasciata oggi.. grazie Simo.

  • Reply
    SQUISITO
    17 Dicembre 2012 at 10:33

    risottino davvero chic…ottimo piattino!
    bacione

  • Reply
    la belle auberge
    17 Dicembre 2012 at 10:19

    Il tuo risotto è bellissimo e beneaugurante.

    Buone feste a te e famiglia!

  • Reply
    Claudia
    17 Dicembre 2012 at 10:15

    Simo ma è bellissimo anche nella presentazione!!!! chissà che buono con lo spumante.. e poi quei chcici così colorati mi mettono sempre allegria! Io che ti dico? Sono abbastanza in alto mare coi regali.. che stress!!! baci e buon lunedì 🙂

  • Reply
    Profumi di Pasticci
    17 Dicembre 2012 at 10:09

    un risotto all'insegna dell'eleganza e della bontà!!

  • Reply
    cispiolina
    17 Dicembre 2012 at 9:59

    Tuo marito ha la mia piena comprensione e solidarietà, si può rinunciare a tutto, ma al dolce propio no.
    Questo libro era già nella mia lista dei desideri ed ora mi hai incuriosità ancor di più.

  • Reply
    Dolci a gogo
    17 Dicembre 2012 at 9:57

    Siamo quasi a Natale….prorpio ieri riflettevo che mancano cosi pochi giorni ed io sono a zero con tutto…Sono un po fuori fase in questo perido e arranco dietro a tutto ma se avessi un bel piatto coem questo davanti mi fermerei e come!!Bacioni,Imma

  • Reply
    Clara pasticcia
    17 Dicembre 2012 at 9:46

    …questa storiella mi fa riaffiorare la lacrimuccia, mi fa tornare in mente a tanti momenti di frustrazione e delusione natalizia. E' anche per questo che "investo" molto nel natale: vorrei per le mie cuccioline potesse essere sempre strabiliante. x me il natale è famiglia, è una cosa nella quale credo e sono felice sia lo stesso anche per la mia metà.
    Il risotoo che ci proponi è senza dubbio perfetto, meraviglioso ne lgusto e negli acostamenti. D'altronde tu con gli accostamenti sei proprio speciale!!! un bacione

  • Reply
    Phạm Minh Tâm
    17 Dicembre 2012 at 9:44

    http://www.vatinam.net
    Have a nice and lovely blog dear, please visit me…

  • Reply
    monica
    17 Dicembre 2012 at 9:17

    brava tu, che a un certo punto passi palla. io no, sono diabolica!
    meraviglioso risottino e lettura interessante… lo cercherò!
    un bacio, e lavora tranquilla, non ti preoccupare, noi non scappiamo, siamo sempre qua anche dopo natale!!!

  • Reply
    Lara Bianchini
    17 Dicembre 2012 at 8:53

    Il risotto è splendido e credo che questo libro lo leggerò di sicuro…

  • Reply
    Damiana
    17 Dicembre 2012 at 8:46

    Che tenerezza questo racconto,mi commuove,facendomi ripensare a quando,piccina,attendevo con impazienza una bicicletta tutta rosa,ahimè mai arrivata!ma io avevo lì il mio papà e presto mi consolai..grazie Simo!Ed ora mi vado a rileggere la ricetta,perchè se è di buon augurio allora me la preparo,insieme alle lenticchie e al primo boccone,penserò a te,augurandoti tutto il bene del mondo!Ciao tesoro e bellissima settimana!

  • Reply
    Memole
    17 Dicembre 2012 at 8:24

    Gustosissimo!!!

  • Reply
    Ely
    17 Dicembre 2012 at 8:07

    Simo cara! Grazie per il consiglio letterario come sempre molto apprezzato.. e grazie anche di questo risottino, davvero di buon auspicio e delizioso! Io.. credo come sempre di passarlo dai miei.. anche se ogni anno è un continuo pensare e ripensare a cose che fanno male al cuore. Speriamo vada tutto bene, ho tanto bisogno di serenità! Non facciamo mai grandi pranzi.. credo come sempre un po' di primo, un secondo e un dolce. Ma questo mi va bene così.. non sono una fan delle abbuffate 'per forza'! Un abbraccio di bene e un bacio. Buona settimana stella!

  • Reply
    serena
    17 Dicembre 2012 at 8:05

    Ciao simona, è delizioso questo risotto. Ha colori delicatissimi ed è davvero natalizio. baci e buoni preparativi!

  • Reply
    giovanna
    17 Dicembre 2012 at 7:46

    In questi giorni sono stata impegnata per due buffet natalizi, eppure ancora non mi era accorta che praticamente, siamo arrivati a Natale. Ancora devo fare i pensierini, anche se per fortuna, solo ai nipotini. Mi piace l'idea del tuo risotto, squisito e il melograno ti mette allegria. Buonissima proposta. Ti ringrazio tantissimo per la segnalazione del libro, sarà di sicuro il mio prossimo acquisto, non solo per me, ma è un'ottima idea regalo.Buon lunedì.

  • Reply
    Valentina
    17 Dicembre 2012 at 7:37

    vivrei di riso e questa delizia la devo fare!

  • Reply
    Federica
    17 Dicembre 2012 at 7:36

    E’ vero, manca solo una settimana a Natale e ancora me ne rendo conto. Come tutti gli anni lo passerò a casa dai miei e forse questa volta più di altre ne ho davvero bisogno.
    Delizioso il tuo risotto. Se il melograno porti davvero fortuna non lo so ma di certo a me regala sempre buonumore e già questa è una bella fortuna. Un bacione, buona settimana

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.