Home pasticci dolci -torte Torta ai kumquat

Torta ai kumquat

by pensieriepasticci

Questa torta ai kumquat o mandarini cinesi, è facilissima da fare; molto profumata e morbida, è perfetta per colazione e merenda

Buongiorno a tutti e buon martedì!
Il tempo fa un pò le bizze…un giorno ci illude col bel sole e il suo tepore, un altro ecco che ritorna il grigio, il freddo e l’umido, che ci fanno ricadere a picco nell’inverno con le sue spire. Uffa, anche il mio umore a questo punto diventa così, un pò instabile come questo tempo, ecco…la voglia è di fare meno di zero, anche se poi al lato pratico non è così, anzi!
Ultimamente sono così presa da mille cose che a volte non me ne rendo conto ed è già sera; vorrei giornate di quarantotto ore, ma vorrei anche la forza di affrontarle, of course! Vabbè, soprassediamo…
Quest’oggi vi voglio proporre un dolce che è esclusivamente dedicato a chi ama gli agrumi, in maniera piena e totale.
Si, perchè questa torta ai kumquat (o mandarini cinesi) è un concentrato di agrume all’ennesima potenza!

IMG_3595-1

Ogni volta che li trovo al banco del super o al mercato, non riesco a non comperarli…esercitano su di me un fascino incredibile, un pò come il canto della Sirena per Ulisse, eheheh! Li ho impiegati anche nel passato in vari modi, primo fra tutti in questo liquorino che riscuote sempre un grande successo….

Stavolta mi era venuta voglia di provarli in un dolce, ma non avevo neppure la più pallida idea di come fare. Il Kumquat è comunque un piccolo agrume ma dal gusto particolare, intenso ed anche un pò forte, oserei dire, non tutti lo gradiscono, ma tant’è che ormai li avevo presi e quindi dovevo e volevo farne qualcosa! Spulciando però in rete qua e là, mi sono accorta che di ricettine ce ne sono parecchie e tutte abbastanza fattibili e golose…una fra tutte mi ha colpito in maniera particolare, ed ho così deciso che sarebbe stata lei la mia fonte di ispirazione! (Grazie Simona!)

Ovviamente apportando qualche piccola modifica, ecco cosa ne è venuto fuori…una torta morbida, profumata ed agrumata all’ennesima potenza, perfetta da gustare con un buon tè o una tisana per merenda.

IMG_3685-1

Porcellane Wald Domus Vivendi

A noi è piaciuta un sacco…e voi…?!
La volete provare?

Torta ai Kumquat ( o Mandarini Cinesi)

Simona Milani
Profumatissima, agrumata e perfetta per una merenda!
Preparazione 25 min
Cottura 40 min
Portata Dessert
Cucina Mediterranea
Porzioni 8

Equipment

  • forno

Ingredienti
  

Ingredienti

  • 200 g di Kumquat se la preferite meno intensa, fate anche 150 g
  • 200 g farina per dolci per me Molino Rossetto
  • 150 g di semola di grano duro rimacinata Molino Rossetto
  • 140 g zucchero di canna per me Demerara
  • 2 dl latte di riso
  • 80 ml olio di riso
  • 2 uova grandi
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci Molino Rossetto
  • un pizzico di sale
  • un pizzico di vaniglia bourbon in polvere
  • Zucchero a velo per decorare la superficie

Istruzioni
 

Preparazione

  • Per prima cosa lavare ben bene i Kumquat, punzecchiarli in più punti con uno stuzzicadenti, metterli in un pentolino con dell’acqua bollente e farli sobbollire per 6/7 minuti.
  • Scolarli e farli raffreddare.
  • Tagliarli a metà, togliere tutti i semi, metterli in un frullatore e tritarli in modo da ridurli in purea.
  • Accendere il forno e portarlo a 180°.
  • Imburrare una tortiera ed infarinarla leggermente.
  • Unire ed amalgamare tutti gli ingredienti liquidi in una ciotola: le uova leggermente sbattute col pizzico di sale, l'olio, il latte e la vaniglia bourbon; unire poi le farine setacciate col lievito e in ultimo la purea di kumquat.
    Sbattere il tutto con una frusta a mano o con quella elettrica, in modo da ottenere un composto morbido ed omogeneo, che successivamente andrà versato nella tortiera.
  • Infornare e cuocere per circa 35-40 minuti circa, effettuare la prova stecchino per verificarne la cottura; attenzione che rimane comunque una torta piuttosto umida, anche se morbida.
  • Lasciar raffreddare su una gratella, spolverizzare di zucchero a velo e servire.

Note

da una ricetta del blog Zucchero e viole
Keyword dessert, dolce, kumquat, mandarini cinesi, torta, torta ai kumquat
IMG_3676-1

Stampo a cuore Guardini

IMG_3692-1

Ora vi lascio, mandandovi un grande abbraccio, ed aspettandovi sempre qui, nella mia casina nuova, con una bella tazza di caffè fumante, il bollitore del tè acceso ed un dolcetto in forno…vi aspetto, nè?!
Mi raccomando…

08E2796ECBC9AA89D26349E6FB14FA4C

You may also like

46 comments

Alice 5 Febbraio 2015 - 20:37

lasciamo perdere il tempo, qui diluvia da quattro giorni e c’è un vento fortissimo….mi ci vorrebbe proprio questo cuore delizioso !!
baci
Alice

Reply
pensieriepasticci 5 Febbraio 2015 - 21:02

…mamma mia qua nevica!!! E fa un freddo da paura!vabbè…pensiamo al sole dell’estate…e al colore dei sole che gli agrumim portano sulle nostre tavole!
Baci carissima, a presto!

Reply
Iulia Lampone 5 Febbraio 2015 - 15:51

Che bella questa ricetta! Ti confesso di non aver mai neanche assaggiato i kumquat ma se si tratta di agrumi all’ennesima potenza devono sicuramente piacermi!

un caro saluto

Reply
pensieriepasticci 5 Febbraio 2015 - 16:16

Beh, io non li ho mai mangiati così da soli, sono asprissimi e fortissimi!!!!!!!!!
Però, dentro a questo dolce ci stanno alla grande…
Un bacione grande cara

Reply
Lilli nel paese delle stoviglie 5 Febbraio 2015 - 12:04

mamma mia che bontà, ottimi i dolci con gli agrumi ma non lo trovo facilmente il kumquat, foto bellissime, complimenti!!!

Reply
pensieriepasticci 5 Febbraio 2015 - 12:37

Ciao Lilli, si in effetti non li trovo facilmente anche io, però quando posso ne approfitto… 😉
In realtà li trovo così particolari nel gusto, non come gli agrumi normali…
Buona giornata. un abbraccio!

Reply
Cristina 5 Febbraio 2015 - 11:56

Non ho mai avuto un incontro ravvicinato con i kumquat ma i dolci agrumati mi piacciono tantissimo. Questa ricetta mi attira assai (anche per l’uso dell’olio e del latte di riso)

Reply
pensieriepasticci 5 Febbraio 2015 - 12:37

in effetti è una ricetta molto leggera e ricca di profumo e sapore, dati da questo agrumino intenso e particolare…da provare insomma!
Grazie e un saluto

Reply
federica 5 Febbraio 2015 - 10:15

Simoooo che torta meravigliosa!!!! Grande <3

Reply
pensieriepasticci 5 Febbraio 2015 - 10:26

Grazie cara!!!!!!!!
Baci!

Reply
Luisa-mamilu 5 Febbraio 2015 - 9:55

Volevo scrivere “riconciliarmi” eh eh ;)!!!

Reply
pensieriepasticci 5 Febbraio 2015 - 10:26

😉

Reply
Luisa-mamilu 5 Febbraio 2015 - 9:54

Ciao Simo finalmente riesco a “conciliarmi” con il tuo “nuovo” blog, devo aggiornare il mio blogroll però ;)! Grazie per il tuo commento, mi farebbe molto piacere incontrarti magari il dolcetto lo preparo io ;)! Questa torta deve essere diziosa adoro questi mandarini ed il mio piccolino che è più da spremuta a colazione che latte, a differenza del fratello, li mangia senza fare una piega!!! Buona giornata e speriamo senza neve, in città non è proprio il massimo…baci Luisa

Reply
pensieriepasticci 5 Febbraio 2015 - 10:29

Grazie cara, ti aspetto ancora, mi raccomando!
Buonissima giornata anche a te, e…a presto, magari…chissà…

Reply
Enrica 4 Febbraio 2015 - 18:33

Questa ricetta la passo subito a mia zia che ha un albero proprio di questo frutto, già dall’aspetto si vede che è deliziosa e fresca..

Reply
pensieriepasticci 4 Febbraio 2015 - 19:45

bene, sono contenta! E poi fammi sapere…
Un bacione carissima!

Reply
elisa cecilia 4 Febbraio 2015 - 18:10

Ciao Simo, gia’, il tempo….piove, nevica, il vento impazza….ma, con questa torta soffice, dolce, l’allegria e il buon umore tornano a splendere. Una bella fetta a colazione o a merenda e l’energia e’ assicurata. Questa torta agrumata mi piace molto. Un bacione e buona serata. 🙂

Reply
pensieriepasticci 4 Febbraio 2015 - 18:13

ciao carissima!
che tempo, hai visto? Qua domani è prevista neve…e mio marito non c’è…speriamo non rimanga a terra, altrimenti mi tocca spalare con la schiena malandata!
Fossimo state vicine, ti avrei invitata per un tè, con una bella fetta di questa torta profumata… 😉
Bacione grande e buona serata a te

Reply
Michela Sassi A tutto pepe 4 Febbraio 2015 - 18:06

Non conosco il kumquat… ma questa torta è assolutamente divina…. complimenti Simo, un bacio grande!

Reply
pensieriepasticci 4 Febbraio 2015 - 18:09

grazie cara, si…è davvero buona e profumatissima…se ti capita però provali i kumquat…anche con la carne sono ottimi 😉
bacione a te!

Reply
SABRINA RABBIA 4 Febbraio 2015 - 17:09

NON CONOSCO QUESTO FRUTTO MA LA TORTA MI SEMBRA OTTIMA, ALTA, SOFFICE, QUINDI MI VIEN VOGLIA DI PROVARLA, GRAZIE PER LA RICETTA. BACI SABRY

Reply
pensieriepasticci 4 Febbraio 2015 - 17:13

Ciao Sabry, guarda questi mandarini cinesi non si trovano facilmente…però sono molto particolari e assolutamente da provare…se ti capitasse di trovarli, facci un pensierino… 😉
Buona serata, un caro saluto

Reply
Mary Vischetti 4 Febbraio 2015 - 17:03

Ciao Simona, Intanto complimenti per la nuova grafica del blog…è molto bella e pulita. Sai che non ho mai usato i kumquat, ne per i dolci ne per il salato. Devo proprio provarli e la tua deliziosa torta mi ispira tanto! In questo momento sono influenzata per la seconda volta in un mese, quindi mi farebbe solo bene un pieno di vitamine! Un bacione e a presto, Mary

Reply
pensieriepasticci 4 Febbraio 2015 - 17:16

Grazie Mary, son felice che ti piaccia il nuovo vestitino del blog!
Ti capitasse di trovare i kumquat, provali…sono buoni anche con la carne, io ci ho cotto il pollo, tempo fa… 😉
Un abbraccio grande grande e…guarisci presto!

Reply
Susanna 4 Febbraio 2015 - 16:22

Dev’essere una torta profumatissima, soffice e gustosa!
Un saluto Susanna

Reply
pensieriepasticci 4 Febbraio 2015 - 17:16

Si, era davvero buona e profumata….un grande abbraccio cara!

Reply
simona 4 Febbraio 2015 - 16:04

Ciao Simo!!!! mi fa piacere che questa torta ti sia piaciuta. Ora devo per forza provarla con le tue varianti, anch’io ora come ora la modificherei!!! segni del tempo che passa 😉 Un abbraccio e a presto Simo

Reply
pensieriepasticci 4 Febbraio 2015 - 17:18

grazie a te per averla postata per prima! A noi è piaciuta tanto, buona e profumatissima…
Un abbraccio grande

Reply
Jessica 4 Febbraio 2015 - 12:50

Simo ma che bella tortaaaaaaa. Sembra così sofficiosa.

Reply
pensieriepasticci 4 Febbraio 2015 - 15:57

Grazie di cuore cara! Non è sofficissima, ma è unidina e morbida poi profumatissima, quello si!

Reply
Serena 4 Febbraio 2015 - 8:59

L’idea di togliere tutti i semi uno per uno mi fa sentire stanca ancora prima di cominciare… ma, da come descrivi questa torta, a quanto pare ne vale la pena!!!

Reply
pensieriepasticci 4 Febbraio 2015 - 15:56

non preoccuparti, una volta aperti a metà con un cucchiaino li togli facilmente senza problemi…si fa prima a farlo che a dirlo!
Un bacione e grazie cara

Reply
Federica 3 Febbraio 2015 - 21:50

Che bella la nuova casetta Simo. E che delizia questa torta, dev’essere delicatissima. Adoro i dolci agrumati e mi hai messo la curiosità di assaggiare i kumquat per la prima volta, sono così carini da vedere. Un bacione, buona serata

Reply
pensieriepasticci 4 Febbraio 2015 - 7:51

Grazie amica mia, mi fa piacerissimo sapere che la casetta nuova te gusta!
In effetti questa torta non è proprio delicatissima, ma secondo me il termine giusto per definirla è intensa…l’agrume si sente eccome!
Bacioni e buonissima giornata…se poi provi, fai un fischio……. 😉 smack!

Reply
Silvia Brisi 3 Febbraio 2015 - 21:16

Allora questa è la torta giusta per me!! Deliziosa!!
Un bacione!!

Reply
pensieriepasticci 4 Febbraio 2015 - 7:49

beh, se ti piacciono gli agrumi…beh, questa è proprio il top, molto intensa e super profumata. Se la provi…poi fammi sapere 😉
Bacione e buona giornata

Reply
ely mazzini 3 Febbraio 2015 - 21:10

Chissà che meraviglioso profumo e che aroma delizioso hanno regalato i kumquat a questa golosa torta, bravissima Simo!!!
Bacioni, buona serata…

Reply
pensieriepasticci 4 Febbraio 2015 - 7:46

Grazie Ely cara! Buona giornata

Reply
ivana 3 Febbraio 2015 - 20:09

Ciao Simo, anch’io non li ho mai provati… ma adesso mi hai incuriosito parecchio, quindi….. DEVO farla, metterò la farina di riso, così anche Elisa la potrà mangiare…. a i dolci agrumati sono deliziosi e freschi!!!!
Un bacione grande grande

Reply
pensieriepasticci 4 Febbraio 2015 - 7:45

…provala Ivana, è particolare! Questa è piuttosto decisa come gusto… 😉
Secondo me con la farina di riso dovrai diminuire un pò la dose di kumquat, come dicevo magari mettine 150 g..comunque prova e poi fammi sapere! Baci

Reply
ketty valenti 3 Febbraio 2015 - 18:44

Eccomi presente….io adoro i dolci agrumati lo dicevo anche sul blog di Claudietta,i cumquat accipicchia mai mangiati….ma che curiosita’di farlo se mi capitano sott’occhio li provo di sicuro peccato che da noi non hanno molto mercato e non si trovano mai.Pero’ questo tuo cuore agrumato deve essere tanto tanto buono.
Z&C

Reply
pensieriepasticci 4 Febbraio 2015 - 7:43

effettivamente mangiare i kumquat credo non sia possibile…sono parecchio forti e molto particolari. E per trovarli…anche da noi è quasi impossibile…
Ma credimi, impiegati in un dolce sono davvero fantastici…danno un gusto ed un aroma assolutamente diversi dal solito!
Buona giornata, un abbraccio mia cara

Reply
Valentina 3 Febbraio 2015 - 16:14

sai che credo di non averli mai provati???? e’ la buona occasione!

Reply
pensieriepasticci 3 Febbraio 2015 - 16:35

direi di si!!!! A me piace sperimentare nuovi sapori e accostamenti… 😉

Reply
damiana 3 Febbraio 2015 - 12:20

Anche il mio umore è un pò instabile,quindi meglio mi rifugi in cucina a fare un dolcino…Magari avessi queste palline arancion i,non sai che festa ci farei,si una festa per il palato e soprattutto per questo umore così nero…Un bacio stellina mia,grazie per questo raggio di sole!

Reply
pensieriepasticci 3 Febbraio 2015 - 12:26

mi spiace tanto che tu sia giù amica mia, sei una persona così bella, solare e sempre sorridente…dai non dirmi così che mi preoccupi!
Un bacio a te e son contenta di averti rallegrato almeno un pò…a presto, ti asptto e quando vuoi io ci sono…

Reply

Leave a Comment

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.