pasticci salati - secondi

Pollo (il primo!!) ai kumquat e arancia

image_pdfimage_print

 

Mi piace taaaanto il pollo, ma, ehm….ci credete se vi dico che è la prima volta che ne cucino uno intero?!
Ahahahaha, sembra una barzelletta e qualcuno dirà pure vergognati…ma è la verità! (non dico mai bugie).
Coi volatili ho un pò un rapporto difficile…innanzitutto devono essere assolutamente puliti all’interno e spennati, mi fanno un certo effetto e non ce la faccio neppure a toccarli, altrimenti.

Ricordo ancora le galline di mia nonna e mi faceva sempre un certo effetto avvicinarmi al pollaio…per non parlare dei terribili tacchini che, cattivissimi a volte ti rincorrevano dietro imbestialiti se per caso ti beccavano sul loro sentiero quando mio zio Vittorio li lasciava un pò razzolare liberi nel prato dietro la casa.
Ti guardavano con quegli occhietti piccoli e incavolati, poi ti puntavano, si gonfiavano tutti e……..via a correre, altrimenti erano dolori!
Per non parlare poi della signora Lina, una vicina di casa, che aveva tutto un suo sistema per accoppare le galline…poi le spennava e le bruciacchiava per togliere le piumette……..stop!
Mi fermo qua. Ho troppi ricordi di bambina legati ai polli…(non tutti belli in verità).

Da anni la signora Lina ci ha lasciato, così pure la nonna, lo zio Vittorio…; il pollaio è stato smantellato e al suo posto c’è un garage…anche il prato e l’aia dietro alla casa di nonna non ci sono più…
…e forse è giunta l’ora che io provi a cucinare un intero pollo.
Che ne dite…?!

Quando ho ricevuto questo bel polletto Campese da Amadori…beh, ho deciso che l’occasione per provarci era davvero quella giusta.
Ho voluto provare ad aggiungere degli agrumi…avevo in casa dei kumquat e delle arance…perchè non provare a cuocerlo così?!

Volevo raggiungere la perfezione di quei bei polli che si vedono sulle riviste di cucina…belli, lucidi, senza una grinza, tirati e perfetti, arrostiti e coloriti al giusto punto…
..beh, però mi son detta…è la mia prima volta: non lanciamoci in imprese impossibili.
Una volta cotto, però il risultato mi ha davvero sorpreso:…… urca, alla vista sembrava perfetto!
E bello pure…se bello si può definire un pollo arrosto…eheheheh…
Massì, Simo…lasciamo perdere l’estetica che: vero, ha il suo peso, ma….direi che è il caso di assaggiarlo…( e qua..beh, questa è la prova più difficile)…quello che conta è il gusto.
Prendo un boccone…lo assaggio, e….: ma è OTTIMO!
E’ proprio vero!
Un pollo tenero, morbidissimo e tanto saporito!

Ma l’ho cucinato proprio io?!

Insieme ad una bella insalata mista è stato con successo il protagonista della cena di una sera.
Il mio primo pollo arrosto, tutto intero… bello e pure buono, quasi non ci volevo credere!
Volete sapere come ho fatto?!

 

 
Casseruola in ghisa Fissler, linea Arcana

 

Ingredienti:
un pollo Campese di Amadori di circa 1 kg-1.2 kg di peso
una dozzina di kumquat
2 arance biologiche
olio extravergine di oliva per me Dante 100% italiano
un paio di cucchiai di sciroppo d’acero
sale e pepe nero macinati al momento
salvia, rosmarino e timo tritati al coltello
mezzo bicchiere di brodo vegetale

Preparazione:
Prendere il pollo, infilare nel posteriore un’arancia ben lavata, asciugata e tagliata a metà; spennellare tutta la superficie con lo sciroppo d’acero e massaggiare con sale, pepe e le erbe finemente tritate.
In una casseruola in ghisa, (credetemi, la cottura dentro questa casseruola è sicuramente un valore aggiunto al piatto!) mettere un filo d’olio, adagiarci il pollo ed aggiungere lateralmente i kumquat, ben lavati ed asciugati, alcuni interi e alcuni tagliati a metà.
Iniziare a rosolare ben bene il pollo da entrambi i lati a fiamma vivace; una volta ben rosolato, irrorarlo con il succo della seconda arancia spremuta, coprire col coperchio, abbassare la fiamma e cuocere per circa un’oretta e mezza, girandolo ogni tanto e, se serve, bagnando col brodo.
Una volta cotto, mettere il pollo in una teglia da portata, filtrare il fondo di cottura e tenerlo in una piccola ciotola a parte, in modo da irrorare la carne a piacere una volta porzionata ed impiattata.
Servire caldissimo, a piacere con i kumquat cotti…io non li ho mangiati, ma sono belli da vedere nel piatto!

Gradite una coscia?!

 

 

Beh, ora che avrete pensato che non sono troppo a posto, dopo aver letto questo post……vi lascio e vi auguro un felice fine settimana.
Mamma mia come volano i giorni…a volte fatico a rendermene conto!!
Che farete di bello nel week end?
Forse farò una puntatina a Golositalia…ancora non lo so al cento per cento, in tal caso se qualcuno di voi sarà là…beh, fate un fischio.
Un abbraccio e…alla prossima!

 

You Might Also Like

44 Comments

  • Reply
    francy
    20 Febbraio 2013 at 21:18

    Questa è una novità per me, io ho l'albero di kumquat ed è meraviglioso sapere che posso utilizzare questi frutti anche col salato. Ci proverò, grazie =)

  • Reply
    Loredana
    13 Febbraio 2013 at 5:55

    Che bello e che buono questo pollo, mi mancava l'utilizzo dei kumquat in una ricetta salata e sono felice che tu abbia proposto un pollo…intero!
    Anche io lo cucino raramente, ma quando lo faccio è sempre una festa 😉

    baci

  • Reply
    soleluna
    11 Febbraio 2013 at 10:12

    Simo che magnifico questo pollo, comunque non avevo dubbi sei talmente brava che il risultato non può che essere ottimo….deliziose i tuoi ricordi d'infazia riguardo ai volatili. Io con loro ho un buon rapporto non ho grossi problemi ma del tacchino avevo pure io timore quando faceva la ruota se indossavi qualcosa di rosso o stava facendo la corte a qualche tacchinella…buona settimana

  • Reply
    Emanuela - Pane, burro e alici
    11 Febbraio 2013 at 9:01

    Buono!!! Con i Kumquat è davvero da provare!…domenica scorsa ho fatto anch'io qualcosa del genere! 🙂
    Un bacione!

  • Reply
    Cinzia
    10 Febbraio 2013 at 19:54

    http://divertiamocinzia.blogspot.it/2013/02/biscotti-sable-per-un-svalentino.html ciao ,ti lascio il mio link quando vuoi passarmi a trovare e se ti va'….ho aperto da pochi giorni ciao grazie

  • Reply
    Cinzia
    10 Febbraio 2013 at 19:51

    complimenti bellissima
    ricetta

  • Reply
    Giovanna
    10 Febbraio 2013 at 12:50

    Il pollo intero lo cucino spesso, superato il disagio di vedere un animale intero – provo sempre un senso di colpa a mangiare la carne.
    Comunque, il pollo mi piace tanto e il tuo è delizioso!
    Un bacione

  • Reply
    Susanna
    10 Febbraio 2013 at 9:28

    Ti dirò cara Simo, che comprendo e condivido il tuo disagio nel cucinare un animaletto intero.
    Perciò spesso cucino il pollo in tutte le versioni e salse (ma ovviamente questa che ci proponi mi mancava!)e preferisco farlo a pezzi.
    Sono un pò vigliacca ma….
    Bacetto e buona domenica
    Susanna

  • Reply
    carmencook
    9 Febbraio 2013 at 13:51

    Il tuo pollo è di un invitante pazzesco!!
    Immagino l'aroma dato dagli agrumi!!
    Sei proprio un mito Simo!!
    Un abbraccio e buon fine settimana
    Carmen

  • Reply
    La cucina di Esme
    9 Febbraio 2013 at 9:14

    ma sai che anche io non ne ho mai cucinato uno intero? Sarà ora che inizio magari copiando questa delizia!
    baci
    Alice

  • Reply
    ingorda
    8 Febbraio 2013 at 22:14

    Bello e invitante. Spero che sia il primo di una serie visto che ti è venuto splendidamente.
    Un bacio

  • Reply
    Simona Roncaletti
    8 Febbraio 2013 at 20:39

    Ciao Simo! Io ho cucinato un pollo intero un paio di volte ma sempre bollito:) il tuo agli agrumi è meraviglioso!!!! un bacione cara e buon weekend!

  • Reply
    Valentina
    8 Febbraio 2013 at 20:00

    Simo, io non ne ho ancora cucinato uno intero (vorrei, però!) 😀 Il tuo è bellissimo e chissà che buono con i kumquat e arancia… mmmm… bravissima! 😀 Complimenti e un grande abbraccio, buon weekend :**

  • Reply
    Marina
    8 Febbraio 2013 at 19:47

    Complimenti per aver superato la "paura" da pollo intero, a guardarlo direi che l'hai cotto alla perfezione. Bravissima! Ma non c'erano dubbi 🙂

  • Reply
    Ely Mazzini
    8 Febbraio 2013 at 19:20

    Ciao Simo, sì sì io preferisco la coscia, gustosissimo questo pollo, molto invitante!!!!
    Sei stata bravissima!!!!
    Bacioni, buona serata :))

  • Reply
    Simona la golosa
    8 Febbraio 2013 at 18:26

    Simo, questo pollo è proprio invitante! Comunque l'accoppiata con gli agrumi gli dona un sapore unico e quasi esotico!!!

  • Reply
    Clara pasticcia
    8 Febbraio 2013 at 18:12

    hahaha Simo mi hai fatto ridere!!! a partire dal titolo…che mi ha incuriosita ancora di più nella lettura!!!
    Senti sarà anche il tuo primo intero (e quella sovracoscia la gradisco eccome, grazie) ma il connubio agrodolce mi strapiace un mondo!
    bella ricetta, complimenti davvero. Non è facile cuocere bene un pollo intero e le tue immagini rivelano che tu ci sei riuscita alla grande!

    buonissimo fine settimana e se parteciperai, in bocca al lupo per Golositalia!!!!

  • Reply
    rebecca
    8 Febbraio 2013 at 17:50

    il primo pollo….non si scorda mai, specialmente se è un successo.
    ho anch'io dei ricordi di aie e pollai , in umbria dai nonni e dagli zii, oltre i tacchini , anche le oche erano aggressive, per non parlare dei galli! però era un bel periodo, un abbraccio
    ciao Reby

  • Reply
    Ros Mj
    8 Febbraio 2013 at 16:24

    Certo che voglio una coscia!! Io amo il pollo arrosto e, a pensarci bene, non l'ho mai cotto uno intero…ahah!! Sei in buona compagnia!! Gli agrumi mi piacciono in tutte le salse, è il caso di dirlo… Baci tesoro mio!!

  • Reply
    pensieriepasticci
    8 Febbraio 2013 at 16:12

    Grazie a tutte amiche ed amici…vedo che non sono la sola a non aver mai cucinato un pollo intero, ahahahah!
    C'è sempre una prima volta, fidatevi… 😉
    Un abbraccio, grazie per i vostri commenti sempre graditi e buon fine settimana a tutti!!!!!!
    Baci

  • Reply
    framboise
    8 Febbraio 2013 at 15:48

    Sicuramente buonissimo, l'aspetto è fantastico, anche se è la prima volta che lo cucini! Anche io ho un po' di ricordi orridi sull'uccisione dei polli. Ti accenno solo che tutto avveniva per opera di mia nonna sul povero collo di quell'essere indifeso.. Mah.. Ciao
    http://basilicopistacchioenonsolo.blogspot.it/

  • Reply
    Mammalorita
    8 Febbraio 2013 at 14:43

    mi sono molto divertita nel leggere le tue avventure!!!ma sei stata veramente brava a cucinare il tuo primo pollo….un saluto e buon we….

  • Reply
    l'albero della carambola
    8 Febbraio 2013 at 14:34

    Fantastica questa ricetta agrumata…molto originale…
    ciao Simo!
    baci simo

  • Reply
    sara non sapeva cucinare
    8 Febbraio 2013 at 14:11

    cavolo, questo sarebbe il tuo primo pollo? sembra il pollo di una supersperta di polli 🙂 no davvero, è anche bello da vedere (lo so, sto dicendo che un pollo è bello da vedere, so strana pure io!).
    Hai un blog stupendo, ti seguirò!
    baci

  • Reply
    Fr@
    8 Febbraio 2013 at 13:57

    E' molto invitante.
    Per essere la tua prima volta, ti è venuto molto bene.
    Chissà che bontà il sapore.

  • Reply
    Elisa
    8 Febbraio 2013 at 13:50

    Ahahah povera! Che ricordi! 😛
    Dai però è stata una bella soddisfazione superare questa paura no? 😀 E poi questo pollo sembra davvero buonissimo!
    Un bacio cara

  • Reply
    Mary
    8 Febbraio 2013 at 13:35

    Trovo piu buoni il pollo cotto intero perche mantiene la sua umidita e sapore.profumato il tuo!

  • Reply
    Ivana
    8 Febbraio 2013 at 13:23

    Cara Simo, gradisco , sì che gradisco una bella coscia!!!! La mangerei volentieri, pollo/agrumi è proprio un bel connubio, Brava ^.^

  • Reply
    elenuccia
    8 Febbraio 2013 at 12:30

    Mi hai fatto troppo ridere Simo, ti ho immaginato a fuggire dal tacchino assassino per l'aia di casa 🙂
    Anche mia nonna teneva le galline e le scene dello spennamento erano terrificanti.

    Se la cosa ti puo' essere di conforto ti dico che neanche io ho mai cucinato un pollo arrosto intero, in effetti maneggiarlo da intero mi fa un po' impressione.
    L'idea di farcirlo con gli agrumi mi piace molto. Io poi adoro il pollo al limone

  • Reply
    Vaty ♪
    8 Febbraio 2013 at 12:22

    Tesoro hai fatto bene a confessarlo così faccio outing anch'io ! Io ancora non ho mai cucinato un pollo intero! Mia mamma sempre ma io a casa mia mai!
    Forse perché è troppo per me e mio marito.
    Ma tu sei stata bravissima ! Io per la paura lo avrei messo in forno.. Dicono che è facile invece l'hai cotto tu, troppo brava e che ricettina!
    Compliments tesoro ! Bacio e buon we

  • Reply
    Chiara Setti
    8 Febbraio 2013 at 12:17

    adoro il pollo e questa preparazione mi piace un sacco!! io l'ho cucinato intero solo una volta con mia mamma! ;P
    un bacione Simo, buon weekend!

  • Reply
    Manuela e Silvia
    8 Febbraio 2013 at 11:41

    Una proposta semplice e dolcina per preparare questo bel pollo!
    da ricordare alla prima occasione!
    bacioni

  • Reply
    Olga
    8 Febbraio 2013 at 11:32

    Sei stata bravissima….per la cronaca nemmeno io ho mai cucinato un pollo intero!!!! un bacio

  • Reply
    Monica
    8 Febbraio 2013 at 11:05

    Complimenti…per la ricetta e per il coraggio!!!!! 😉

  • Reply
    Emanuela Ricami di pastafrolla
    8 Febbraio 2013 at 10:28

    Un insolito e bellissimo abbinamento!! Deve essere buonisimo…baci Manu

  • Reply
    Fabiano Guatteri
    8 Febbraio 2013 at 10:09

    Che bell'abbinamento, e anche insolito. Adoro le note agrodolci di arance e kumquat

  • Reply
    Serena
    8 Febbraio 2013 at 9:24

    Io sono una fan del pollame: proprio stamani ho estratto dal freezer 4 belle quaglie cicciotte, che stasera finiranno in forno, ben bardate di lardo, straripanti di rosmarino e alloro, e bagnate nel Porto. E sto pensando alla salsa.
    Sai che la tua proposta agrumata mi piace molto? Non ho i kumquat, ma arance e limoni non mancano, vedremo.
    Intanto complimenti per la riuscita del tuo "primo pollo intero", con un vissuto avicolo come il tuo non so se riuscirei ad avvicinarmi a un volatile!

  • Reply
    Claudia
    8 Febbraio 2013 at 8:45

    Mamma mia che visione!!!! io lo amo il pollo con gli agrumi!! Tu lo hai fatto arancia e kumquat! Io ho fatto il tacchino con clementine! ahahaahah baci e buon w.e. 😀

  • Reply
    Dolci a gogo
    8 Febbraio 2013 at 8:35

    Tesoro allora siamo in due..nemmeno io ho mai cotto un pollo intero e mi fanno cosi impressione però sono di un buono e il tuo lo è di sicuro, profumato e gustosissimo!Baci grandi,Imma

  • Reply
    EMI
    8 Febbraio 2013 at 8:33

    bellissimo questo pollo..io lo cucino intero…a pezzi solo cosce solo ali…basta che sia pollo!!!ps anche se con le piume/penne mi fa impressione anche a me ^^ciao buon w.e.

  • Reply
    Ely Valsecchi
    8 Febbraio 2013 at 8:17

    Mi hai fatto morire dal ridere cara!!!!! Mi immagino i polli e i tacchini che ti inseguono, ma anche io da piccola ne avevo paura e neanche io l'ho mai cucinato intero che sia la volta buona? Ti è venuto proprio come la "Rosticceria del Lario" io mio punto fermo al mercato :-))) Baciiiii

  • Reply
    Ely
    8 Febbraio 2013 at 8:06

    Ahah.. quanto sei bella, tesoro! 😀 Troppo bella, davvero. Posso capire che certi ricordi d'infanzia ti facciano rabbrividire.. io ancora ancora cucinerei un pollo intero, pur di non sentire la mia zietta anziana raccontare di come uccidevano le cavie da mangiare in tempo di guerra…!! Ti assicuro, ho il magone ogni volta!! 😀 Che ricetta straordinaria.. proprio nelle mie corde. E ti credo che è delizioso davvero!! Un abbraccio stretto con affetto. Buon fine settimana <3

  • Reply
    Federica
    8 Febbraio 2013 at 7:52

    Io non so se ce l’avrò mai il coraggio di cuocere il pollo intero. Se ripenso all’unica volta che ne ha ammazzato uno mio papà (la mia madrina ce lo aveva dato vivo!) mi vengono ancora i brividi!
    Però a vedere il tuo così bello rosolato la tentazione ce l’ho! Mi intriga assai con i kumquat, dev’essere squisito. Un bacione e buon we

  • Reply
    Valentina
    8 Febbraio 2013 at 7:41

    stupendo, nemmeno io ho mai avuto il coraggio con un pollo intero

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.