Pasticci di frutta e verdura/ torte salate, stuzzichini, focacce

Crostata salata alle coste

image_pdfimage_print

Dico e ridico di mia figlia, ma….

…fino a qualche anno fa anche a me non è che le coste piacessero granchè.

Forse perchè mia mamma le faceva sempre bollite, ripassate con un pò di burro poi in padella e servite con un’abbondante spolverata di parmigiano grattugiato. I gambi dopo averli lessati, li impanava e li friggeva in padella o li metteva in forno…beh, quelli così camuffati li mangiavo con avidità! Diciamo che le foglie da sole, anche se combinate come vi ho descritto ecco, non è che fossero propriamente appetitose…anche se fanno molto bene, questo è certo, ma…

…beh, che dirvi? La Simo che è una che si ingegna, ha trovato il modo di rendere anche questo vegetale appetibile e gustoso! E come, di grazia?! …ma trasformandolo nel ripieno di una golosissima e sfiziosa torta salata!

E se aggiungo che anche la figlia un “pò difficile” se la è pappata alla grande, leccandosi pure i baffi, ci credete?! Beh, fate pure come volete…sappiate solo che è pura verità!

IMG_3330-1

Come ho fatto?

E’ semplicissimo, in quattro e quattr’otto credetemi ho sfornato una vera bontà. Una preparazione sfiziosa e perfetta anche da servire insieme ad un buon frizzantino, come antipasto se vi arrivano amici  per un aperitivo o per il brunch!

Buona, si, ma anche bella…perchè, nonostante la Simo sia una pasticciona di natura, questa crostata si presenta anche bene!

IMG_3329-1

Crostata salata alle coste
perfetta da gustare da soli e in compagnia!
Write a review
Print
Ingredienti
  1. 1 rotolo di pasta sfoglia fresca rettangolare
  2. 500 g circa di coste
  3. 1 uovo
  4. 50 g prosciutto cotto
  5. 1 confezione di Camoscio d'oro Fette morbidissime
  6. 30 g parmigiano grattugiato
  7. 80 g camoscio d'Oro Formaggio spalmabile
  8. sale e pepe a piacere
Preparazione
  1. Per prima cosa mondare le coste, lavarle ben bene e lessarle per una decina di minuti in acqua bollente leggermente salata.
  2. Scolare ed asciugare le foglie con uno strofinaccio pulito; separare i gambi dalla parte verde e metterli da parte.
  3. Accendere il forno e portarlo alla temperatura di 180°.
  4. In un robot da cucina, mettere le foglie (solo la parte verde!) delle coste tagliuzzate insieme all'uovo, al parmigiano,al formaggio cremoso, al prosciutto spezzettato, un pizzico di sale e pepe ed azionare, in modo da ottenere un composto cremoso.
  5. Srotolare la sfoglia e stenderla facendola ben aderire, in uno stampo da crostata rettangolare, mantenendo sotto la carta antiaderente; sulla base della crostata posizionare alcune Fette Morbidissime di Camoscio d'Oro.
  6. Sopra la base di fette di formaggio, appoggiarvi ben vicini fra loro, i gambi delle coste, creando uno strato uniforme.
  7. A questo punto versarci sopra il composto cremoso di formaggio e coste; livellarlo per bene e con la sfoglia in eccedenza realizzare delle losanghe a piacere.
  8. Infornare quindi a 180° per circa una ventina, 25 minuti circa con funzione ventilata, la sfoglia di deve dorare bene e la superficie formare una bella crosticina.
  9. Sfornare, lasciar intiepidire e servire!
Notes
  1. Buona anche il giorno dopo, leggermente riscaldata.
Pensieri e pasticci https://www.pensieriepasticci.it/

IMG_3332-1

Quindi che ne pensate, non la trovate appetitosissima?!

Credetemi, dovete provarla…prenderete due piccioni con una fava: mangerete in primis della verdura che fa mooolto bene, e nello stesso tempo avrete la soluzione per una cena espressa o per uno spuntino veloce fra amici. Direi che non è davvero niente male come idea! 😉

Ora la Simo vi saluta, oggi è venerdì e colgo l’occasione per augurarvi un sereno fine settimana; qua ieri ha nevicato a più non posso, speriamo la smetta perchè la neve è bella si, ma…in montagna! Qua si creano disagi a non finire…

Arriverà l’estate???!!! Basta freddo, non ne posso più.

A presto!

08E2796ECBC9AA89D26349E6FB14FA4C

 

You Might Also Like

38 Comments

  • Reply
    Claudia
    11 Febbraio 2015 at 16:55

    Uhhh mamma mia… me l’ero persa questa Simo!!!!! che buona.. io adoro le coste… le mangio spesso come contorno.. e le torte rustiche vengono meravigliosamente!! Un bacione

    • Reply
      pensieriepasticci
      11 Febbraio 2015 at 17:46

      ehehehe meno male che l’hai vista allora, 😉
      la devi provare assolutamente tesoro, ti conquisterà! Baci e buona serata

  • Reply
    elisa cecilia
    8 Febbraio 2015 at 13:20

    Ciao Simo, spero che abbia smesso di nevicare dalle tue parti. Questo tempaccio sta creando un sacco di disagi a tanta brava gente. Mi dispiace e spero tornino presto giornate serene per tutti. Questa crostata rustica è semplicemente divina. A me le coste piacciono. Le consumo spesso crude con l’insalata o semplicemente come ammazza fame quando avrei voglia di un pasciuto panino. Ma come le hai utilizzate tu sono da provare. Complimenti! Sai escogitare risorse per far apprezzare la verdure. Buona domenica. Un abbraccio e un bacione.

    • Reply
      pensieriepasticci
      8 Febbraio 2015 at 16:20

      Ciao Elisa, si qua ha nevicato tantissimo ma ora c’è un pò di sole…però fa un freddo pauroso!
      Speriamo nel bel tempo…
      Grazie per le tue parole…grazie, un grande abbraccio e un bacione a te. E prova questa crostata salata…ti conquisterà 😉

  • Reply
    Gunther
    8 Febbraio 2015 at 13:09

    un modo goloso di portare in tavolo le coste

  • Reply
    ely mazzini
    7 Febbraio 2015 at 21:51

    A me le coste piacciono molto, ma non so perchè le cucino poco, mi hai regalato una gustosa idea per riproporle, davvero molto appetitosa la tua crostata, bravissima Simo!!!
    bacioni, buona domenica…

    • Reply
      pensieriepasticci
      8 Febbraio 2015 at 16:40

      ciao carissima!
      Si, le coste infatti non sono molto inflazionate, non so perchè…in realtà fanno molto bene e poi credimi, dentro ad una torta salata così, sono assolutamente irresistibili 😉 Buona giornata anche a te cara!

  • Reply
    SABRINA RABBIA
    7 Febbraio 2015 at 15:16

    beate le torte salate, che sono cosi’ veloci e facili da fare e ci salvano spesso la cena!!!!!Tu ti sei ingegnata davvero tanto, con le costate non l’avevo mai preparata!!!Grazie per la ricetta!!!!Baci Sabry

    • Reply
      pensieriepasticci
      7 Febbraio 2015 at 15:37

      Vero Sabry le torte salate sono tanto versatili. Secondo me se questa la provi, ti piacerà… 😉
      Grazie a te per essere passata…buon w.e!

  • Reply
    Susanna
    7 Febbraio 2015 at 10:29

    Sorrido perchè ieri ho fatto una torta salata con tantissimi spinaci, ben conditi, devo ammettere poco dietetica ma almeno così la truppa ha fatto fuori la sua dose di verdure!
    Ah queste mamme che devono escogitare….
    Un abbraccio e buon fine settimana
    Susanna

    • Reply
      pensieriepasticci
      7 Febbraio 2015 at 10:36

      eheheh…che ci tocca fare per campare, Susanna cara!
      Scherzi a parte, questa crostata salata è davvero buona, anche il fatto che abbia diversi strati di ripieno, ha il suo perchè! 😉
      Un bacione e buon fine settimana amica mia

  • Reply
    Luisa-mamilu
    7 Febbraio 2015 at 9:35

    Ciao Simo che bella alternativa alle bietole (ho scoperto da poco che mi piace pure questo formaggio ;)!)…le ho comprate ultimamente, non potendo sfuttare quelle dell’orto del mio papi, per fare ai miei bimbi i tortelli, che adorano, e ho poi trasformato il ripieno avanzato degli stessi in polpettine…ma così diventa un perfetto piatto unico per tutti! Noi in Emilia abbiamo il fantastico erbazzone, provalo, secondo me a tua figlia potrebbe piacere ;)!!! Buon weekend baci Luisa

    • Reply
      pensieriepasticci
      7 Febbraio 2015 at 10:25

      Ciao Luisa, bella idea anche quella di farne dei tortellini…e delle polpettine…molto interessante, come sai bene mia figlia non ama la verdura, e quindi devo sempre trovare nuove idee e alternative. Terrò a mente!!
      Anche l’erbazzone è sicuramente da provare…grazie per tutte le tue dritte e buon fine settimana!!

  • Reply
    ketty valenti
    6 Febbraio 2015 at 21:42

    Ha una forma bellissima ed un colore che mi piace tanto,invoglia parecchio all’assaggio.
    Baci e buon fine settimana
    Z&C

    • Reply
      pensieriepasticci
      7 Febbraio 2015 at 10:28

      Grazie Ketty! Provala anche tu!
      Bacioni e buon fine settimana, a presto

  • Reply
    Silvia Brisi
    6 Febbraio 2015 at 21:05

    Davvero una bellissima idea!! Chissà che camuffate così non le mangi anche il marito, piuttosto che le bietole mangerebbe più volentieri una ciabatta!!
    Buon we!!

    • Reply
      pensieriepasticci
      7 Febbraio 2015 at 10:28

      ahahaha beh, se questo ti piuò consolare, qua l’hanno spazzolata tutti, pure i palati difficili, diciamo così….facendoci anche il bis!
      Buon week end a te cara e un abbraccio

  • Reply
    Alice
    6 Febbraio 2015 at 20:18

    questa crostata rustica è gustosa e perfetta per una cena veloce
    baci e buon we
    Alice

    • Reply
      pensieriepasticci
      7 Febbraio 2015 at 10:28

      Grazie Alice, come dici tu è assolutamente perfetta…provare per credere!
      bacioni

  • Reply
    Emanuela
    6 Febbraio 2015 at 20:04

    Le coste a me piacevano, ma effettivamente avventurarsi nel cucinarle ai ragazzi e’ un altro paio di maniche! Bella ricettina, magari la provo con gli spinaci che li trovo di piu’! Buon week end Simona

    • Reply
      pensieriepasticci
      7 Febbraio 2015 at 10:27

      anche con gli spinaci è una perfetta alternativa, prova e poi fammi sapere! Un caro saluto e buon fine settimana anche a te

  • Reply
    luisa
    6 Febbraio 2015 at 19:10

    io adoro il ripieno.. adoro le coste anche da sole, lessate con un goccio di limone spremuto fresco ed un pizzico di sale.. ma così, donna mia, sono golosissime!

    • Reply
      pensieriepasticci
      7 Febbraio 2015 at 10:33

      Eh cara, tu si che apprezzi le verdure nel loro pieno splendore…ma come sai, c’è anche da accontentare chi, diciamo, è un po’ refrattario, ecco… 😉
      …quindi perchè non approfittare di mezzucci come questo, ahahahah?!!
      La nonna Gina, donna saggia, diceva che…il fine giustifica i mezzi!
      Buon fine settimana

  • Reply
    zia Consu
    6 Febbraio 2015 at 18:25

    Un’idea golosissima che sono sicura avrà incontrato i pareri positivi anche dei + scettici ^_^

    • Reply
      pensieriepasticci
      6 Febbraio 2015 at 18:42

      hai azzeccato in pieno cara!!! E’ piaciuta a tutti 😉
      bacioni e buon fine settimana

  • Reply
    Betty
    6 Febbraio 2015 at 17:29

    molto molto invitante questa crostata 😛
    brava.
    un abbraccio e buon w.e.

  • Reply
    Daniela
    6 Febbraio 2015 at 14:34

    Anch’io non amo molto le coste, ma mimetizzate in questo modo….le trovo molto invitanti 🙂
    Anche da me tanta neve e sto segnando sul calendario quanti giorni mancano all’inizio della primavera!
    Un bacio

    • Reply
      pensieriepasticci
      6 Febbraio 2015 at 16:10

      bella l’idea di segnare quanto manca alla primavera…io di questo inverno non ne posso già più, mi credi?! Bastaaaa…
      Ora ci si mette anche la neve, sob!
      Grazie per il tuo passaggio cara, un bacione e buon pomeriggio

  • Reply
    lizzy
    6 Febbraio 2015 at 13:46

    Ah bhè, le torte salate sono la salvezza nei momenti bui, ne sono certa!
    La tua è davvero ottima!

    • Reply
      pensieriepasticci
      6 Febbraio 2015 at 16:12

      …perfettamente d’accordo cara! Un abbraccio e grazie di cuore!

  • Reply
    ivana
    6 Febbraio 2015 at 13:42

    Ciao Simo, condivido pienamente.. anche a me le coste non piacciono, le compero raramente… ma devo dire che in questa “veste”… bè si presentano proprio in maniera totalmente diversa, molto sfiziosa e da doppio slurp. Bene… mi hai convinto anche questa volta amica mia!!!! sei un genio…
    Un bacio grande e buon week end. ^.^

    • Reply
      pensieriepasticci
      6 Febbraio 2015 at 13:48

      Ahahaha la mia nonna diceva sempre…”di necessità, virtù”
      …er dio metto in pratica, 😉 😉
      provala e non ti sembrerà di mangiare le coste, parola!
      Buon fine settimana un abbraccione

  • Reply
    aria
    6 Febbraio 2015 at 12:23

    io amo le coste anche ripassate, ma così,…slurp, sto già adocchiando il rotolo di pasta sfoglia in frigo!

    • Reply
      pensieriepasticci
      6 Febbraio 2015 at 12:36

      pensaci…vedrai che bontà! Poi i tuoi piccoli adorano le verdure… 😉
      Buon compleanno ancora!
      baci

  • Reply
    Serena
    6 Febbraio 2015 at 9:25

    Pensa che a me le coste piacciono moltissimo! In genere le preparo semplicemente a gratin, ma usarle per una torta salata mi sembra un’idea ancora più saggia e golosa 🙂

    • Reply
      pensieriepasticci
      6 Febbraio 2015 at 9:46

      uhm…invece a me, come avrai letto, non vanno molto a genio…però hai visto che bel sistema per poterle mangiare ugualmente?! Eheheheh… 😉 Baci cara!

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.